Libri Chimica e biochimica degli alimenti: Novità e Ultime Uscite
Vai al contenuto della pagina
Dal 1946 a fianco di professionisti e studenti Scopri cosa dicono di noi

Chimica e biochimica degli alimenti

Prodotti dietetici. Chimica, tecnologia e impiego

Patrizia Restani, Filippo Evangelisti
e altri

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 648

PrefazioneIl continuo progredire della società umana in tutte le sue variate conoscenze ed attività ha coinvolto anche l’alimentazione; sono state proprio le sempre più corrette scelte dietetiche a giocare nel recente passato un ruolo fondamentale nel miglioramento della qualità della vita. Anche se il concetto “qualità della vita” è di difficile definizione, poiché mancano indicatori oggettivi del soddisfacimento dei bisogni irrinunciabili dell’essere umano, è però innegabile che il secolo XX e ora il XXI hanno portato, in molte parti del mondo, un aumento del benessere dovuto soprattutto al miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie e, in particolare, ad un approccio alimentare più razionale e diversificato.Negli ultimi decenni si è avuto un notevole sviluppo della ricerca nel campo dell’alimentazione per stabilire, nel modo più accurato possibile, le necessità alimentari delle varie popolazioni. In Italia si sono definiti i livelli raccomandati dei vari nutrienti (LARN) per ogni individuo secondo l’età e il sesso, valori per altro coerenti con quanto pubblicato dall’EFSA (European Food Safety Authority). Questi continui approfondimenti scientifici in campo dietetico hanno permesso di definire con sempre maggiore accuratezza le necessità dietetiche nelle diverse condizioni fisiologiche (infanzia, età avanzata, gravidanza, ecc.) e si sono considerate le opportune integrazioni alimentari nelle varie attività, con particolare attenzione per quella sportiva.L’aumento del benessere, la riduzione della mortalità infantile e l’allungamento della vita media hanno portato inoltre ad identificare nuovi obiettivi strategici nel settore della ricerca scientifica, sia di base che applicata. L’identificazione del DNA ha portato a scoperte e risultati fino a pochi decenni fa impensabili e la conoscenza sempre più approfondita del genoma umano ci ha consentito di attribuire molte patologie a specifici cromosomi/geni con una conseguente capacità preventiva, diagnostica e terapeutica in alcuni casi sorprendente. Le ricerche hanno consentito di evidenziare un aspetto che va considerato rivoluzionario nel settore alimentare: l’alimentazione non va intesa come semplice soddisfacimento dei bisogni calorico-nutrizionali, ma anche come strumento di prevenzione delle patologie cronico-degenerative. Tutte queste conoscenze di base hanno dato un grande impulso all’industria alimentare e dietetica che ha reso disponibile sul  mercato un’ampia gamma di prodotti da utilizzare ogni volta che si debba integrare o correggere la normale alimentazione. Il ruolo di tali industrie diventa addirittura decisivo, quando il suo prodotto rappresenta lo strumento o uno degli strumenti indispensabili ad affrontare e risolvere con successo determinate patologie. Alcune malattie avrebbero decorso molto negativo, talora fatale, se non fosse stata identificata la causa dietetica (fenilchetonuria, allergia alimentare, celiachia, ecc.), e non fossero seguiti studi dedicati per modificare opportunamente l’alimentazione. Occorre ricordare che attualmente non si parla più di “prodotti dietetici”, termine che è rimasto nel titolo del libro per indicare la continuità con le edizioni precedenti. Oggi il settore alimentare è stato ampiamente diversificato come verrà descritto in dettaglio nel Capitolo 8. Nei vari capitoli, verranno descritte le classi di prodotti in base all’attuale classificazione e legislazione; nei casi in cui si parli dei prodotti in termini generici, “dietetico” verrà sostituito da “dietoterapico” o “dietoterapeutico”. Un altro aspetto importante è anche definire la qualità dei prodotti descritti che, oltre a presentare una corretta composizione e l’assenza di contaminanti, deve anche prevedere un attento controllo di eventuali modifiche del valore nutrizionale indotte dalle tecnologie impiegate nel processo di produzione. In questo ambito sta diventando sempre più importante l’utilizzo di tecnologie a basso impatto ambientale con l’obiettivo di ottenere prodotti sempre più sostenibili e rispettosi dell’ambiente. Anche nell’Università Italiana, la scienza dei prodotti dedicati a specifiche esigenze del consumatore ha finalmente trovato il dovuto spazio all’interno di molte Facoltà scientifiche. Sono disponibili numerosi testi di dietetica per la Facoltà di Medicina, mentre sono sempre risultati inadeguati i testi che trattano le basi della formulazione di un prodotto, aspetti importanti per corsi di laurea delle Facoltà di Agraria, Farmacia o Scienze. Col testo “Prodotti dietetici”, oggi alla terza edizione, si è cercato di colmare questa lacuna; questo volume è in particolare  indirizzato a studenti di diversi corsi di laurea sia triennali che quinquennali, per fornire loro, oltre ad elementi di base chimici, biologici e medici necessari alla comprensione dei vari argomenti, la metodologia da utilizzare per la messa a punto di prodotti destinati ad un’alimentazione particolare. I curatori dell’opera sperano inoltre che questo volume possa rappresentare uno strumento di consultazione per gli studenti dei corsi post-laurea (masters e corsi di perfezionamento) e costituire un utile riferimento per docenti del settore che potranno ampliare, in base alla Facoltà scientifica di appartenenza e alle proprie competenze, gli aspetti tecnici e specialistici dei vari argomenti.Non meno importante è pensare che questo testo possa rimanere uno strumento per i laureati che ricopriranno figure professionali nel settore dell’alimentazione o della salute. Filippo Evangelisti, Patrizia Restani, Raffaella Boggia
40,00 38,00

Vitamina D. Lo stato dell'arte

Graziella Borzì

editore: Minerva Medica

pagine: 108

In quest’opera, con il prezioso aiuto dei colleghi co-autori, con i quali ho condiviso buona parte delle mie esperienze professionali, e con la collaborazione del Prof. Francesco Frasca, passo in disamina alcuni degli innumerevoli ambiti clinici e di ricerca della vitamina D, tentando il difficile compito di lasciare informazioni pratiche, utili nella gestione clinica quotidiana dei pazienti. La stesura di questo manuale e stata l’occasione per assecondare il desiderio di ricerca e formazione in quella che e stata, sin dall’inizio della mia specializzazione, unitamente all’endocrinologia ginecologica, l’ambito di attività elettiva: il metabolismo calcio-fosforo. Considerata la mole di lavori scientifici sulla vitamina D pubblicati negli ultimi decenni (un numero non indifferente mentre lavoravo ai capitoli del manuale), non ho la pretesa di completezza dell’opera, ma spero che la sua lettura per ciascuno dei lettori possa fungere da spunto per approfondire successivamente determinati argomenti e per discutere su criticità e problematiche di salute pubblica.
25,00 23,75

The Vitamins: Fundamental Aspects in Nutrition and Health

Gerald F. Combs, James P. McClung

editore: Academic Press

pagine: 752

The Vitamins: Fundamental Aspects in Nutrition and Health, Sixth Edition presents both overviews and in-depth discussions of the sources, chemistry, metabolism and functions of these essential nutrients in physiology and health. Sections cover perspectives (history of discovery, general properties and impacts), individual Vitamins (their respective chemistries, metabolism), and their dietary sources and global needs. In addition, the inclusion and interpretation of recent clinical research findings relevant to all vitamins, particularly vitamins A, D, E, K, C, thiamin, folate and vitamin B12 is included, along with an expanded discussion on single-carbon metabolism), implications to neuropathies, and more.key Feature Presents complete information about vitamins in a format useful as both a teaching text and desk reference Includes coverage of vitamin-related topics not typically found in general nutrition texts (e.g., enteric microbial biosynthesis of vitamins, global prevalence of deficiencies, diagnosing ‘silent’ asymptomatic vitamin deficiencies, histories of vitamin discoveries) Contains useful appendices of key reference information (e.g., vitamin requirements of humans and animals, vitamin contents of foods, sources of vitamin information)
114,00 102,60

Alimentazione e integrazione per gli ormoni e la mente

Massimo Spattini

editore: Edizioni LSWR

pagine: 528

Gli ormoni sono messaggeri che viaggiano nel nostro corpo attraverso il sangue e fanno sì che il nostro organismo funzioni al
39,90 37,91

Le basi molecolari della nutrizione

Giuseppe Arienti

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 1207

84,00 79,80

Guida agli integratori alimentari

Roberto Albanesi

editore: Tecniche Nuove

pagine: 320

La Guida agli integratori alimentari è il modo più semplice ed efficiente per orientarsi nel complesso mondo dei prodotti che
24,90 23,66

I macro e micro nutrienti nella frutta secca, disidrata, nei semi oleosi e nei prodotti macinati

Francesca Buccella

editore: Editori Vari

pagine: 488

Il libro affronta i costituenti chimici degli alimenti, con un testo che al focus scientifico aggiunge due classificazioni funzionali, per un'informazione pratica di impiego professionale e accademico. Il primo capitolo affronta la chimica dei macro e micro nutrienti, spiegandone la struttura molecolare e le funzioni svolte per i vari apparati del corpo umano. Nella seconda parte viene descritta l'origine botanica e la composizione chimica della frutta, con indicati i Valori Nutritivi (VNR) e le Assunzioni di Riferimento (AR) dei diversi nutrienti. Completa l'opera la classificazione per sostanze nutritive, dove i vegetali in oggetto vengono elencati in base alla concentrazione dei nutrienti.
90,00 85,50

La scienza delle verdure. La chimica del pomodoro e della cipolla

Dario Bressanini

editore: Gribaudo

pagine: 277

È vero che aggiungere zucchero o bicarbonato alla salsa di pomodoro ne riduce l'acidità? Sapete come usare al meglio il microo
24,00 22,80

Il grande libro della fermentazione. La bibbia della fermentazione casalinga, da tutto il mondo

La bibbia della fermentazione casalinga, da tutto il mondo

Sandor Ellix Katz

editore: Sonda

pagine: 511

Amata dagli appassionati e dai professionisti, questa guida offre: la storia, i meccanismi fisici e le trasformazioni chimiche
22,00

Gli ingredienti della birra Il luppolo

La guida pratica all'aroma, all'amaro e alla coltivazione del luppolo

Stan Hieronymus

editore: Edizioni LSWR

pagine: 272

22,90

La scienza della carne. La chimica della bistecca e dell'arrosto

Dario Bressanini

editore: Gribaudo

pagine: 239

Il libro tratta la composizione, la struttura, il colore, il sapore, la consistenza e la succosità della carne applicando le b
22,00 20,90

Cosa c'è nel mio cibo

Leggi le etichette e sai cosa mangi

Monica Marelli

editore: Giunti Demetra

pagine: 206

8,90 8,46

Guida agli alimenti fermentati. Gusto e salute con gli alimenti probiotici

Jeff Cox

editore: Tecniche Nuove

pagine: 232

È da tempo noto che i microrganismi aiutano a mantenere il nostro corpo sano. Favorendo la fermentazione del cibo aiutano a rilasciare il suo potere nutritivo, l'assimilazione e la generazione di vitamine ed enzimi essenziali. In questo libro, l'Autore condivide una serie di informazioni che aiutano il lettore ad approfondire questo mondo. Jeff Cox offre con semplicità notizie sull'ecosistema microbico del corpo, completando il volume con numerose ricette deliziose e le migliori tecniche di fermentazione e conservazione facili da seguire anche per un lettore alle prime armi. Include, inoltre, ricette di base per fare pane e yogurt, vino e formaggio e una serie di altre prelibatezze internazionali.
22,90 21,76

Alimenti di origine animale e salute

a cura di G. Pulina, M. Mele

editore: Franco Angeli

pagine: 404

Nell'anno dell'esposizione mondiale dedicata al tema "feeding the planet", appare evidente il significato dei prodotti di orig
48,00

Principi di chimica degli alimenti. Conservazione, trasformazioni, normativa

Patrizia Cappelli, Vanna Vannucchi

editore: Zanichelli

pagine: 560

L'interesse crescente nei confronti dell'agronomia, il ritorno all'agricoltura praticata con metodi moderni, la valorizzazione
59,80 56,81

Principi di tecnologia alimentare

R. Paul Singh, Dennis R. Heldman

editore: CEA

pagine: 752

Questa prima edizione italiana di "Principi di tecnologia alimentare" è stata condotta sulla quinta edizione di "Introduction
97,10 92,25

La modulazione fisiologica d'ossigeno on demand. L'ultima sfida della nutraceutica. Basi scientifiche ed esperienze cliniche

a cura di E. L. Iorio

editore: Edra

pagine: 200

Questo volume, nato da un sogno di Giorgio Terziani e realizzato grazie alla complicità di 18 studiosi, coordinati da Eugenio Luigi Iorio, vuole essere un tributo all'ossigeno, l'elemento vitale per eccellenza, della cui importanza biologica troppo spesso ci si dimentica, ritenendo di poter vivere semplicemente mangiando del buon cibo. La biochimica, invece, ci ricorda che gli alimenti possono essere convertiti in energia solo in presenza di ossigeno e che quest'ultimo continua in maniera impercettibilmente operosa la sua benefica azione all'interno delle nostre cellule, generando una serie di specie reattive, essenziali per la difesa contro i patogeni e per il trasferimento delle informazioni. Infatti, un'alterata biodisponibilità di ossigeno (spesso etichettata come ipossia) rappresenta spesso il punto di partenza di una catena indesiderata di eventi che porta, attraverso l'acidosi, allo stress ossidativo e all'infiammazione ad esso correlata, favorendo così la comparsa o l'aggravamento di una serie numerosa di comuni patologie, dall'ipertensione arteriosa all'aterosclerosi, dall'artrite reumatoide alla malattia di Alzheimer, dalla colite ulcerosa ad alcune forme di cancro. Nasce da queste promesse la sfida più avanzata della nutraceutica, ossia lo sviluppo di formulazioni in grado di rendere disponibile l'ossigeno a richiesta, sulla base delle reali esigenze della cellula, senza l'effetto indesiderato di una produzione incontrollata di specie reattive.
19,90 18,91

La scienza della pasticceria. La chimica del bignè. Le basi

Dario Bressanini

editore: Gribaudo

pagine: 199

Una sorta di manuale di istruzioni che spiega il perché delle cose, poiché tutte le ricette seguono gli stessi principi chimic
22,00 20,90

Analisi Sensoriale & Consumer Science

Tecniche e strategie d'indagine per lo studio dei prodotti e la previsione del comportamento dei consumatori

Sebastiano Porretta

editore: Chiriotti Editori

pagine: 410

42,00

Acque minerali italiane in bottiglia. Un mondo da conoscere

Alessandro Zanasi, Silvia Parola

editore: Hoepli

pagine: 192

Una guida dettagliata alle acque minerali italiane in bottiglia: tutto quello che c'è da sapere dalla sorgente al prodotto finito, con approfondimenti su effetti salutistici, classificazioni, mineralizzazione, packaging e riciclaggio dei contenitori. 287 etichette, attualmente commercializzate nel nostro Paese, riprodotte e suddivise per regione di appartenenza, complete di dati relativi all'analisi chimico-fisica e del giudizio sulle loro qualità salienti rilasciato dal Ministero della Salute. Indicazioni su come leggere l'etichetta, così da poter scegliere in modo consapevole l'acqua più indicata per le proprie esigenze, all'insegna del motto "a ognuno la propria acqua".
19,90 18,91

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.