Il tuo browser non supporta JavaScript!
Nelle nostre librerie trovi anche letteratura, libri per l’infanzia, filosofia, diritto e molto altro! Scopri dove siamo

Tecnologie dei combustibili fossili

Trattamento e trasporto del gas naturale

Carlo Giavarini

editore: Edizioni Efesto

pagine: 100

Il gas naturale:tipologie e riserve; adeguamento alle specifiche; separazione dei condensati; trattamenti secondari; trasporto
14,00

Guida allo studio dei processi di raffinazione e petrolchimici

Carlo Giavarini

editore: Edizioni Efesto

pagine: 460

Introduzione ai processi: L'industria dei prodotti petroliferi, petrolchimici e chimici; Materie prime e prodotti petroliferi;
35,00

Fiamme: meccanismi, struttura e colore

Umberto Zanusso

editore: Europa Edizioni

pagine: 140

Il fuoco, fin dalla sua scoperta, ha suscitato nell'uomo sentimenti intensi e spesso contrastanti: paura, fascino, attrazione
14,90 12,67

Che cos'è il petrolio

Riccardo Varvelli, Federica Varvelli

editore: Mind Edizioni

pagine: 95

Il petrolio si è formato molti milioni di anni fa, tra il Paleozoico e il Mesozoico, ed è una miscela naturale di diversi idrocarburi - solidi, liquidi, gassosi - formatasi nei terreni rocciosi degli strati superiori della crosta terrestre. Fin dall'antichità i popoli che ne conoscevano i giacimenti superficiali lo utilizzavano per produrre calore e medicamenti vari; come bitume per le costruzioni edilizie (e dal bitume si ricavava la pece, fondamentale per impermeabilizzare la struttura delle navi) e per creare o potenziare armi offensive (il cosiddetto "fuoco greco" era una miscela preparata con il petrolio e veniva anche usata sulle frecce per causare incendi). L'industria petrolifera vera e propria nasce verso la metà dell'Ottocento quando il petrolio veniva ormai largamente impiegato per l'illuminazione e il "colonnello" Drake fece scoppiare la febbre dell'oro nero per aver portato a termine il completamento di un piccolo pozzo verticale perforando un terreno nelle vicinanze di una sorgente di petrolio. Già negli anni sessanta del secolo successivo soppiantò il carbone come fonte energetica prevalente a livello mondiale e la sua era non si è ancora conclusa.
9,50 8,08
49,00

L'industria petrolifera tra Otto e Novecento

Paolo Macini, Ezio Mesini

editore: CLUEB

pagine: 449

Cento anni or sono si stampava a Bologna lo studio "I giacimenti petroliferi dell'Emilia" degli ingegneri E. Camerana e B. Galdi. Esso costituì la base tecnico-scientifica che consentì, qualche decennio dopo, di avviare la produzione di gas naturale dai numerosi giacimenti della Pianura Padana, che tanto ha contribuito all'industrializzazione del paese nell'immediato dopoguerra. Cento anni or sono venne emanato il primo provvedimento legislativo dello Stato a favore dei "cercatori" di petrolio. Risale, infine, a cento anni fa la data convenzionale che sancì il predominio del petrolio, e quindi degli idrocarburi, sul carbone.
39,00

Celle a combustibile. Tecnologia e possibilità applicative

Marco Noro

editore: Flaccovio Dario

pagine: 219

Il ricorso all'idrogeno come combustibile del futuro e la sua applicazione più diretta, cioè la cella a combustibile (in inglese fuel celi) sono temi oggi molto attuali, soprattutto a causa delle problematiche dell'inquinamento atmosferico: l'intenzione dichiarata di tutti i Paesi industrializzati è infatti quella di muoversi verso la cosiddetta "economia dell'idrogeno", che, in una visione di lungo termine, vede l'idrogeno e l'elettricità come vettori puliti di energia. In questo libro viene descritta la tecnologia delle celle a combustibile nell'ambito dello sviluppo dell'idrogeno come vettore energetico, in termini chiari ed esaurienti sia per il lettore che abbia conoscenze specialistiche sia per chi desideri semplicemente fare il punto su un argomento di cui si parla spesso e spesso a sproposito.
24,00 21,60

L'epopea del gas (Genova 1838-1972). Dal gas illuminante al metano. Ediz. italiana e inglese

Michele Pittaluga, Manuela Signorelli

editore: ERGA

pagine: 224

Il gas naturale è una miscela di gas di cui il metano rappresenta oltre il 90 per cento; viene estratto dal sottosuolo, purificato, trasportato, odorizzato e distribuito nelle nostre case. Ma non è sempre stato così. Un tempo (fino agli inizi degli anni '70) il gas combustibile, chiamato gas di città, era un prodotto artificiale, frutto della distillazione secca del carbon fossile, effettuata in officine specializzate. La variazione delle caratteristiche del gas di città nel corso dei decenni è stata particolarmente significativa, tanto da renderne necessario il cambiamento del nome: il gas di città, fino agli inizi del '900, era infatti noto come gas illuminante. Già, perché in origine, il gas non serviva per alimentare calderine o fornelli, ma lampioni stradali. La tecnica di produzione venne sviluppata in Europa, nei paesi dove si trovano i giacimenti di carbon fossile: Inghilterra, Germania, Francia. Furono proprio francesi le società che avviarono a Genova un rudimentale impianto di produzione che, nel 1846 consentì l'accensione dei primi fanali pubblici. Era iniziata per Genova l'epopea del gas.
13,00 11,70

L'epopea del gas (Genova 1838-1972). Dal gas illuminante al metano. Ediz. italiana e inglese

Michele Pittaluga, Manuela Signorelli

editore: ERGA

pagine: 224

Il gas naturale è una miscela di gas di cui il metano rappresenta oltre il 90 per cento, viene estratto dal sottosuolo, purificato, trasportato, odorizzato e distribuito nelle nostre case. Ma non è sempre stato così. Un tempo (fino agli inizi degli anni '70) il gas combustibile, chiamato gas di città, era un prodotto artificiale, frutto della distillazione secca del carbon fossile, effettuata in officine specializzate. La variazione delle caratteristiche del gas di città nel corso dei decenni è stata particolarmente significativa, tanto da renderne necessario il cambiamento del nome: il gas di città, fino agli inizi del '900, era infatti noto come gas illuminante. Già, perché in origine, il gas non serviva per alimentare calderine o fornelli, ma lampioni stradali. La tecnica di produzione venne sviluppata in Europa, nei paesi dove si trovano i giacimenti di carbon fossile: Inghilterra, Germania, Francia. Furono proprio francesi le società che avviarono a Genova un rudimentale impianto di produzione che, nel 1846 consentì l'accensione dei primi fanali pubblici. Era iniziata per Genova l'epopea del gas.
20,00 18,00

La ricerca di una vita. Verso un futuro sostenibile

George A. Olah

editore: Di Renzo Editore

pagine: 64

Gli idrocarburi e i loro prodotti sono essenziali per la crescita dell'economia globale, ma le risorse di combustibili fossili sono in esaurimento ed è dunque necessario cercare fonti di energia alternative. La conversione dell'anidride carbonica prodotta dagli impianti industriali o presente nell'atmosfera in metanolo liquido, utilizzabile a sua volta come carburante o come materia prima per la produzione di altri idrocarburi, rappresenta una soluzione perfetta e a portata di mano. George A. Olah ci racconta le tappe della sua scoperta e l'impegno per un ambiente più pulito in un futuro sostenibile.
12,00 10,80

Modelli di industrializzazione e salute umana. Lo sviluppo tra benessere e rischio nei poli petrolchimici della Sicilia

Marina La Rocca

editore: Franco Angeli

pagine: 192

Questo volume intende valutare il delicato rapporto tra economia, ambiente e salute umana, con riferimento ai casi di studio d
25,00

Il petrolio. Una storia antica

a cura di L. Novelli, M. Sella

editore: Silvana

pagine: 504

70,00 59,50

Dai gatti selvaggi al cane a sei zampe. Tecnologia, conoscenza e organizzazione nell'Agip e nell'Eni di Enrico Mattei

Daniele Pozzi

editore: Marsilio

pagine: 559

Wild cat (letteralmente, "gatto selvatico"), è un'espressione tipica del gergo petrolifero che indica una perforazione in un'a
45,00 38,25

Manuale degli impianti a gas

Vittorio Bearzi, Pierluigi Licheri

editore: Tecniche Nuove

pagine: 445

Il gas combustibile, gas naturale in prevalenza, rappresenta in Italia la principale fonte di energia negli impieghi termici civili, riscaldamento degli alloggi e altri usi domestici, essendo attuata l'intera metanizzazione del territorio, non esclusa la Sardegna, con i gasdotti costruiti nella prospettiva del collegamento ai metanodotti di due Continenti. Mettendo a frutto le pluridecennali esperienze dirette in possesso degli autori e lo studio della complessa normativa in vigore, questo testo raccoglie le caratteristiche dei gas combustibili, le loro peculiarità, i molteplici impieghi di destinazione e il lungo percorso tecnico e tecnologico dedicato a trasferirli dai giacimenti del sottosuolo agli apparecchi utilizzatori presenti nell'abitazione, nel terziario e nell'industria. Caratteristica di tale percorso è la fondamentale separazione in due grandi sezioni, rappresentate ambedue nel testo: quella a servizio della collettività, coltivazione, trasporto e distribuzione, e quella degli impianti interni, inclusa la funzionalità e la convivenza con l'ambiente di vita e di lavoro. Per tutte e due le sezioni sono espliciti i criteri di progettazione, le scelte dei materiali, i calcoli dimensionali delle reti di distribuzione e di quelle interne.
59,00 50,15
12,00 10,20

La storia del gas a Palermo

Mario Genco

editore: Sellerio

pagine: 398

21,00 17,85

Carbone. Vita, morte o miracoli?

Adriano Piglia

editore: Fabiano

pagine: 190

29,00 27,55
10,00 9,50

Esercizi di gasdinamica

Renato Paciorri

editore: Ingegneria 2000

pagine: 150

12,00
29,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.