Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri e librai dal 1946 Scopri cosa dicono di noi

Legislazione sanitaria

La tutela della privacy in ambito sanitario

Privacy e GDPR

Pier Paolo Muià

editore: Maggioli Editore

pagine: 84

L’opera mira a fornire agli operatori del settore sanitario, pubblico e privato, gli strumenti per comprendere in modo chiaro e semplice la copiosa normativa relativa al trattamento dei dati sanitari, in modo che gli stessi possano adempiere con tranquillità agli obblighi su di loro gravanti, volti alla cura e alla protezione dei dati personali dei loro assistiti. In particolare, l’Autore, dopo aver illustrato le caratteristiche principali dei dati sanitari, necessarie per poter individuare quali informazioni rientrano in detta categoria, si dedica all’esame di tutte le disposizioni che incidono sul loro trattamento: dal codice privacy fino al GDPR, passando per le linee guida adottate dal Garante nel corso degli anni in tema di dossier sanitario, siti web dedicati alla salute, referti on-line, indagini di customer satisfaction nonché per la normativa in tema di fascicolo sanitario elettronico. Il trattamento dei dati in ambito sanitario, in considerazione della delicatezza delle informazioni che riguardano lo stato di salute degli interessati, è sempre stato estremamente pericoloso. L’opera si rende ancor più utile oggi, in un mondo in cui anche nell’ambito sanitario i dati personali assumono un’importanza fondamentale e vengono trattati attraverso diversi strumenti tecnologici ed elettronici, rientrando la protezione di tali dati tra i principali adempimenti che i professionisti e le strutture sanitarie debbono curare per poter fornire le proprie prestazioni senza preoccupazioni di incorrere in responsabilità. Pier Paolo Muià Si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze. Esercita la professione di avvocato tra Firenze, Prato e Pistoia, occupandosi in particolare di responsabilità medica, diritto di internet, privacy e IP. È autore di numerose pubblicazioni sulle principali riviste giuridiche nazionali e collabora stabilmente con il portale giuridico Diritto.it. È stato relatore in diversi convegni, anche per ordini professionali medici.
20,00 17,00

Persona e diritto alla salute

Giovanni Bianco

editore: CEDAM

Il volume propone una ricostruzione sistematica e critica della complessa natura giuridica della tutela del diritto alla salut
22,00 19,80

Legislazione sanitaria

Maria Teresa Camera, Giampiero Camera

editore: Dike Giuridica Editrice

pagine: 215

25,00 22,50

La medicina nei tribunale

a cura di L. Chieffi

editore: Cacucci

pagine: 324

33,00
39,00 33,15

Come applicare la legge contro il dolore

Nel sistema penitenziario e non. La legge 38 del 15 marzo 2010

Francesca Sassano, Lorenzo Cristilli

editore: Maggioli Editore

pagine: 150

19,00 16,15

Principi di biodiritto penale

Stefano Canestrari

editore: Il Mulino

pagine: 110

l biodiritto penale riguarda questioni cruciali connesse con la tutela della vita, dell'integrità del corpo e della salute dell'essere umano, anche alla luce del progresso scientifico e tecnologico. Individuare i fondamenti del biodlrltto penale consente di delineare gli ambiti e di tracciare I discussi confini della materia. Dall'analisi del contesti più rilevanti del biodiritto penale emergono alcune costanti: la proposta dell'autore è quella di edificare questi punti di riferimento In forma di principi.
10,00 8,50

Diritto del farmaco. Medicinali, diritto alla salute, politiche sanitarie

Giuseppe F. Ferrari, Fausto Massimino

editore: Cacucci

pagine: 388

Il volume - destinato ad aziende farmaceutiche, operatori del settore - si propone di analizzare il diritto del farmaco, nel tentativo di dare sistematicità ad una materia che ha dato adito nel corso degli anni ad un'imponente produzione normativa, anche di matrice comunitaria, non sempre coordinata ed intelligibile, in quanto dettata da esigenze eterogenee.
25,00

Il progetto filiazione nell'era tecnologica

Percorsi etici e giuridici

Lorenzo D'Avack

editore: Giappichelli Editore

pagine: 207

20,00 19,00

L'illegittimità costituzionale del divieto della «fecondazione eterologa». Analisi critica e materiali

a cura di M. D'Amico, M. P. Costantini

editore: Franco Angeli

pagine: 360

Il volume ripercorre la vicenda, che ha visto protagonista il divieto assoluto di donazione di gameti (la c.d. "fecondazione eterologa"), previsto a norma dell'art. 4, comma terzo, della legge n. 40 del 2004, Norma in materia di procreazione medicalmente assistita, sino alla pronuncia della Corte costituzionale, n. 162 del 2014, con cui il Giudice costituzionale ne ha sancito l'incompatibilità con i principi della Carta costituzionale. Il percorso per giungere alla dichiarazione di incostituzionalità del divieto è descritto attraverso una ricca raccolta, che vede riportati, secondo un ordine cronologico, alcuni estratti degli atti delle coppie, dell'Avvocatura dello Stato, dei giudici comuni e della Corte costituzionale. Il volume non manca di evidenziare le intersezioni tra il livello nazionale e sovranazionale di tutela dei diritti, che hanno caratterizzato la "storia" del divieto assoluto di donazione di gameti, attraverso riferimenti alla giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell'uomo in materia di procreazione medicalmente assistita.
37,00

Manuale di legislazione sanitaria. Ordinamento, organizzazione, personale e attività di prestazione del SSN. Aggiornato alla legge di stabilità 2013

Sharon Podesva

editore: Edizioni Giuridiche Simone

pagine: 528

Il volume consiste in una trattazione accurata dell'assetto istituzionale, organizzativo e legislativo del sistema sanitario italiano, che tiene conto delle recenti novità legislative e regolamentari che hanno profondamente inciso nell'impianto normativo di settore. La disamina della legislazione e organizzazione del SSN è stata svolta seguendo due binari paralleli al fine di fornire una ricostruzione chiara e completa che faciliti il lettore nella comprensione della complessa normativa sanitaria. La prima parte del testo consiste in una ricostruzione cronologica della normativa, necessaria al fine di comprendere l'evoluzione del sistema sanitario italiano fino ai provvedimenti più recenti. Oggetto di particolare approfondimento è stata la normativa di riordino della sanità pubblica, il D. Lgs. 30-12-1992, n. 502 e le successive modificazioni e integrazioni, in particolare: - la Riforma sanitaria ter: il D.Lgs. 229/1999; - il D.Lgs. 517/1999 e la nuova disciplina dei rapporti fra Servizio sanitario ed Università; - il D.Lgs. 68/2011: i costi standard nel settore sanitario; - la Spending review nel settore sanitario; - la L. 8-11-2012, n. 189 di conversione del cd. decreto Balduzzi; - le misure urgenti per la crescita del Paese: la L. 17-12-2012, n. 221 di conversione del D.L. 18-10-2012, n. 179; - la L. 24-12-2012, n. 228 (legge di stabilità 2013).
30,00 25,50

Compendio di diritto sanitario

G. Veronelli

editore: Edizioni Giuridiche Simone

pagine: 352

Questo compendio nasce dall'esigenza di rendere conto dei numerosi e significativi interventi legislativi che hanno interessato di recente l'organizzazione sanitaria e, più in generale, il sistema giuridico connesso alla tutela della salute. Si pensi, ad esempio, al D.L 18 ottobre 2012, n. 179 (cd. decreto crescita bis), conv. in L. 17 dicembre 2012, n. 221 che, nell'ottica di una sempre maggiore implementazione della sanità digitale, ha dettato, tra l'altro, disposizioni innovative in materia di fascicolo sanitario elettronico, prescrizioni mediche in formato elettronico e cartella clinica digitale; o, ancora, al D.L. 13 settembre 2012, n. 158 (cd. decreto Balduzzi), conv. in L. 8 novembre 2012, n. 189 che reca norme, tra l'altro, in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie, nomine di direttori generali e primari degli ospedali, ludopatie; alla L. 24 dicembre 2012, n. 228 (legge di stabilità 2013). La trattazione, agevolata da box di approfondimento e dai più significativi orientamenti giurisprudenziali, unitamente al ricorso a differenti corpi di stampa per graduare l'importanza degli argomenti, rende il volume un valido sussidio per coloro che si accingono a sostenere esami universitari e concorsi pubblici nonché per gli operatori del settore sanitario.
22,00 18,70

Diritto della sanità e dell'assistenza sociale

Ettore Jorio

editore: Maggioli Editore

pagine: 346

Il volume costituisce la trattazione organica dei due sistemi assistenziali nazionali, della salute e del sociale, fino ad oggi tenuti inspiegabilmente separati, sia nell'esercizio delle funzioni relative che nella gestione economico-finanziaria. In una tale ottica, essi vengono trattati dall'autore "in parallelo", in relazione ai due livelli di governo - regionale per la sanità e comunale per l'assistenza sociale - e alle rispettive responsabilità, che saranno accentuate dall'imminente ingresso a regime del c.d. federalismo fiscale. Lo stesso rappresenta, quindi, un manuale - peraltro aggiornato ai più recenti provvedimenti legislativi (decreto c.d. Balduzzi compreso) e alla giurisprudenza intervenuta - indispensabile per chi interagisce in entrambi i sistemi, ma anche per chi ha interesse ad affrontare le relative problematiche. Per questo motivo, il volume si presenta come un utile strumento di consultazione per amministratori pubblici e dirigenti, ma anche per studenti e giovani laureati interessati a specializzare le loro conoscenze in materia di organizzazione, pubblica e privata, della tutela della salute e dell'assistenza sociale.
32,00 27,20

e-Health e diritti. L'apporto dell'informatica giuridica

Marco Mancarella

editore: Carocci

pagine: 382

"Il volume di Marco Mancarella si occupa di eHealth e diritti. Per relazionare in ordine alla materia della Sanità elettronica e diritti l'autore usa l'Informatica giuridica come disciplina che da sempre studia e analizza, in modo sistematico con proprie metodologie di indagine, l'utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) nel diritto e nella pubblica amministrazione, in particolare. La disciplina si occupa, di conseguenza, di verificare i "cambiamenti" nella società (oltre che nel diritto e nella pubblica amministrazione) provocati dall'applicazione delle nuove tecnologie. E i cambiamenti sono "epocali" se si considerano i processi di evoluzione profonda verso l'amministrazione digitale, il processo telematico, gli appalti informatici, l'eHealth. Tutti temi specifici dell'Informatica giuridica." (Dalla prefazione di Donato A. Limone)
35,00 29,75

Legislazione sanitaria e sociale

editore: Edizioni Giuridiche Simone

pagine: 592

Il volume, dopo aver esaminato le caratteristiche dei principali organi e soggetti dello Stato italiano, analizza, alla luce dei più recenti interventi normativi, gli aspetti riguardanti: le strutture facenti parte dell'organizzazione ministeriale sanitaria centrale e periferica; l'assetto strutturale e funzionale del SSN; i principali strumenti di programmazione e pianificazione del SSN; le aziende sanitarie locali e le zziende ospedaliere; gli aspetti finanziari e contabili del SSN e l'attività contrattuale della P.A.; il sistema dei controlli sulle strutture del SSN; le prestazioni del SSN e le forme differenziate di assistenza sanitaria; l'assistenza sanitaria nello spazio sanitario europeo; le problematiche connesse all'igiene pubblica e privata e le attività soggette a vigilanza sanitaria; la disciplina giuridica del personale dei livelli del SSN; la legislazione sociale e le tutele del lavoratore; l'assistenza sociale, le principali prestazioni assistenziali e il rapporto previdenziale. Il manuale, per i suoi contenuti e per il linguaggio semplice ed efficace, costituisce un valido e completo strumento di studio nonché un utile sussidio di aggiornamento per coloro che già operano nel settore sanitario.
26,00 22,10

La prospettiva federalista in sanità

G. Paolo Zanetta

editore: Frilli

pagine: 192

Il volume si propone di dare una visione sistemica all'evoluzione normativa che negli ultimi anni ha riguardato il settore sanitario, partendo dalle modifiche dell'impianto costituzionale che collocano al centro del sistema la Regione, con i sui rinnovati poteri legislativi e fiscali. Le precedenti riforme sanitarie nascevano su di un terreno consolidato di quadro istituzionale e di principi generali: oggi si giunge al federalismo in sanità, attraverso un decennio di progressive riforme, ma al termine del percorso queste incrociano un profondo mutamento dei riferimenti costituzionali. Oltre al quesito di fondo, su come cambia la sanità, ci troviamo di fronte ad altre domande e ad altre sfide: Cosa cambia in termini di garanzie per il cittadino e che valore acquista l' articolo 32 della Costituzione, per il quale la tutela della salute è diritto fondamentale degli individui? Il sistema sanitario, rinnovato con l'introduzione dei costi standard, riuscirà a razionalizzare i costi del servizio e garantire nel contempo lo stesso livello di prestazioni, che oggi ha il cittadino italiano, a fronte di mutate ed aumentate esigenze di salute? Si riuscirà a realizzare l'obiettivo di responsabilizzare gli amministratori pubblici sul fronte controllo della spesa?
18,50 16,65

SCIENZE BIOMEDICHE E IL DIRITTO (LE)

BIOMEDICAL SCIENCES AND THE LAW

a cura di A. Santosuosso

editore: Ibis

pagine: 271

Il dialogo tra scienze biomediche e diritto non è facile. Vi sono differenze di lessico e di presupposti teorici e culturali. Eppure è una necessità avvertita con sempre maggior forza nella società e da tutti coloro che operano in questo ambito. Il Convegno "Scienze biomediche e diritto. Un dialogo tra discipline, culture e lingue", organizzato dalla direzione scientifica della Fondazione I.R.C.C.S. Policlinico San Matteo di Pavia, in collaborazione con il Collegio Ghislieri e il Centro di ricerca interdipartimentale ECLSC dell'Università di Pavia, è stata l'occasione per mettere a fuoco questi temi e per provare a compiere un'ulteriore riflessione, in particolare sull'attuale carattere universale della scienza e sulle sue interazioni transnazionali che conferiscono una dimensione globale anche ai conflitti che dalle applicazioni scientifiche derivano. Testi di Sara Azzini, Charles Baron, Margarita Boladeras, Barbara Bottalico, Gabriella Bottini, Luisella De Cataldo, Cristina Campiglio, Alan Meisel, Amedeo Santosuosso e altri.
18,00 15,30

Il controllo economico delle aziende dei sistemi sanitari regionali

Alessandro Scaletti

editore: Giappichelli

pagine: 147

Negli ultimi anni si è assistito ad un progressivo processo di delega delle competenze sanitarie dallo Stato verso le Regioni. Da ciò deriva che ciascuna Regione, nell'ambito del rispetto di quanto previsto dalle politiche sanitarie nazionali, può in autonomia organizzare e dotare il proprio SSR di specifici modelli e sistemi operativi. Nelle Regioni i cambiamenti citati, in merito agli assetti ed ai meccanismi di governo dei sistemi sanitari regionali, hanno favorito lo sviluppo di un'interessante dialettica tra gli obiettivi del sistema politico-istituzionale regionale di assicurarsi un grado di controllo sulle aziende sanitarie e tra i comportamenti delle singole aziende miranti al raggiungimento del proprio equilibrio economico, talvolta in contrasto con quello regionale. A tale contrapposizione, in modo più o meno peculiare, ciascuna Regione ha provveduto fornendo una propria risposta e dotando di specifiche regole il proprio SSR. In tal senso è possibile verificare la presenza, all'interno del SSN, di venti SSR con caratteristiche diverse e, pertanto, pervenire ad una classificazione degli stessi attraverso lo studio di alcune variabili che permettono di stilizzarne la struttura. Dall'analisi condotta è stato possibile raggruppare i SSR analizzati in tre "idealtipi": SSR come sistema integrato; SSR come sistema de-integrato; SSR come sistema allargato.
14,00 13,30

Lineamenti di diritto sanitario

a cura di G. Bobbio, M. Morino

editore: CEDAM

pagine: 370

26,00 23,40

Trattato di biodiritto

editore: Giuffrè

pagine: 976

110,00 99,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.