Il tuo browser non supporta JavaScript!
Sei già un nostro utente? Il sito è cambiato ma il tuo account no. Scopri di più

Psicoterapia di gruppo

Essere in gruppo. Modelli e interventi

a cura di F. Bello, L. Tombolini

editore: Franco Angeli

pagine: 284

All'interno della radicale evoluzione intervenuta nella struttura organizzativa dell'assistenza psichiatrica, assistiamo oggi a un ulteriore cambiamento della domanda di cura e della patologia, quest'ultima in gran parte rappresentata dai disturbi di personalità, dalle doppie diagnosi e dalla vasta area degli sviluppi traumatici. La variabilità della richiesta di intervento è parallela alla diversità delle risposte offerte da équipe di professionisti con formazioni e percorsi clinici differenti e la cura si posiziona inevitabilmente in un continuo passaggio dal singolo al gruppo. Il libro fornisce un approfondimento sul Gruppo, ritenuto dai curatori uno strumento valido, efficace e adattabile a tale complessità, sia esso il gruppo di lavoro, il gruppo terapeutico, il gruppo riabilitativo. Per offrire al lettore spunti di riflessione e di maggiore conoscenza sulle prospettive attuali, sono stati selezionati i modelli di intervento gruppale più rappresentativi nel panorama italiano e inglese, che vedono quindi contesti, stili e obiettivi terapeutici differenti, ma legati tra di loro dalla narrazione spontanea e viva dell'esperienza degli autori. Il libro si rivolge a tutti coloro che si occupano di salute mentale: studenti e futuri clinici, terapeuti già formati che desiderino approfondire un confronto con modelli diversi dal proprio, professionisti che, pur impiegando i trattamenti individuali, siano curiosi di comprendere come la propria pratica clinica possa arricchirsi avvicinandosi alla dimensione gruppale.
35,00

Gruppo

Nuova edizione

Claudio Neri

editore: Cortina Raffaello

pagine: 370

Dopo aver inquadrato la questione del gruppo dal punto di vista storico e teorico, Claudio Neri prende in considerazione le relazioni all’interno del lavoro analitico, la qualità della vita dentro il gruppo, il pensiero a esso collegato e le sue trasformazioni, prestando grande attenzione alla comunicazione non solo verbale. Il volume è ricco di spunti, riquadri riassuntivi e, grazie ai rimandi interni e al glossario, può essere letto in modo lineare, ma anche a partire da un argomento a scelta seguendo un percorso personale. Il libro è stato tradotto in inglese, francese, spagnolo, portoghese e tedesco. Questa edizione include alcuni nuovi capitoli e presenta un testo completamente revisionato e aggiornato.
32,00 27,20

Processi percettivi inconsci multipli e processi traumatici. Metodologia gruppoanalitica ad innesti per le bio-patologie auto-immuni e cronico-degenerative

Alberto Patella

editore: Franco Angeli

pagine: 252

Processi percettivi inconsci multipli e processi traumatici presenta la prima ricerca scientifica di base che procede senza soluzione di continuità dal 1964 a oggi. La ricerca riguarda l'organizzazione degli interventi terapeutici e clinici in pazienti ospedalizzati sofferenti di bio-patologie auto-immuni e cronico-degenerative e segue gli sviluppi della Metodologia Gruppoanalitica ad Innesti conseguiti attraverso molteplici training di base e di supervisione attuati in campo internazionale e per la durata di tre decenni. A consentire di individuare la funzione-chiave del rapporto tra processi percettivi inconsci multipli e processi traumatici è il Context/Matrix di tale metodologia. Il testo evidenzia in prospettiva applicativa la sinergia tra competenze terapeutiche e competenze clinico-interazionali. Indica nel training ECM/IGI in Supervisione Gruppoanalitica dei Casi e delle Interazioni Cliniche e Istituzionali una tappa determinante di addestramento per il medico e lo psicologo clinico che vogliano apprendere a svolgere il ruolo terapeutico in assetto di competenze clinico-interazionali e di prevenzione alla menomazione da burnout.
32,00

Il giocatore di scacchi. Una metafora per le relazioni interpersonali

Francesco Colacicco

editore: Alpes Italia

pagine: 108

In stanza di terapia "si gioca" su più piani con i pazienti, si va dall'utilizzo del gioco (dei giochi) in seduta alla scoperta del gioco familiare (al tipo di gioco che giocano i membri della famiglia), delle trame familiari e della danza della coppia. Questo è l'esercizio che ho cercato di portare avanti in questo libro attraverso la terapia di un mio paziente: un buon giocatore di scacchi, professionale ed esperto. È il racconto di una terapia individuale condotta con un approccio relazionale ed interpersonale, tesa alla ricerca di una teoria che connettesse la messa in atto dei modi di fare problematici di Fabio al desiderio di prossimità psichica con le sue figure di attaccamento. Il paziente è riuscito a bloccare i suoi modi di fare disfunzionali solo quando ha potuto rinunciare alle antiche lealtà con "la famiglia che si portava nella testa" e per raggiungere questo risultato c'è stato di grande aiuto il gioco degli scacchi, attraverso i continui riferimenti alle sue "partite relazionali". Da questa terapia e "rileggendo" le regole degli Scacchi ho tratto poi altre considerazioni, utili nel lavoro con le coppie e le famiglie e di cui parlo nell'ultimo capitolo.
13,00 11,05

Analisi corporea in gruppo. L'approccio reichiano

Giorgio Nigosanti

editore: Alpes Italia

pagine: 216

L'analisi in gruppo potrebbe essere considerata la sorella minore di quella individuale. Il libro inizia con la nascita della psicoterapia di gruppo per poi presentare Wilhelm Reich e i suoi allievi: Raknes, Lowen e Navarro. Affronta la metodologia dell'Analisi Reichiana in gruppo descrivendo il passaggio dagli acting individuali a quelli di gruppo a cui si sono aggiunti i vissuti esperenziali. Il tutto inserito in una metodologia globale di intervento che prevede l'integrazione tra lavoro corporeo e quello verbale. Si analizzano aspetti fondamentali, come la differenza tra analisi di gruppo o in gruppo, il tema del tempo, le caratteristiche e la formazione dei conduttori. L'ultima parte illustra i possibili sviluppi che la metodologia reichiana in gruppo consente con contesti e tematiche diverse. L'opera si propone come supporto per tutti quei colleghi che si avvicinano o che già hanno intrapreso un lavoro di gruppo. Si analizzano: il setting, la periodicità degli incontri, la durata temporale di ogni incontro e del gruppo nel suo complesso, il numero e la composizione dei partecipanti, i gruppi aperti/chiusi, la proposta di gruppo, la sostenibilità, la scansione di una seduta. Presentazione di Roberto Maria Sassone.
19,00 16,15
24,50
15,00 12,75

Cosciente-mente

Diego Napolitani

editore: Guerini e Associati

pagine: 238

Le scelte comportamentali che l'uomo compie per raggiungere i suoi fini influenzano e cambiano non solo la realtà esterna, ma la sua stessa visione del mondo. Ultima opera dello psicanalista e psichiatra fondatore della Società Gruppoanalitica Italiana, il volume raggruppa riflessioni relative al rapporto "io/mondo": un'approfondita analisi sulla coscienza, condotta a partire dalla diretta esperienza dell'autore nella sua pratica di psicoterapeuta.
23,50 21,15

Il programma hold me tight. Conversazioni volte alla connessione. Manuale del facilitatore per piccoli gruppi

Sue Johnson

editore: Istituto di Scienze Cognitive

pagine: 105

Un manuale fondamentale per i facilitatori di piccoli gruppi che lavorano con la Terapia di coppia Focalizzata sulle Emozioni EFT. La EFT è l’esito di numerosi studi condotti sulla teoria dell’attaccamento adulto, una prospettiva basata empiricamente che getta le fondamento per la nascente scienza dell’amore e dell’amare. Il testo si basa su un programma educativo di otto incontri e offre tutti gli strumenti necessari al professionista per poter applicare con successo la EFT nel lavoro con i piccoli gruppi.
25,00 21,25

Gruppoanalisi e teoria dell'attaccamento

Lucrezia Lorito, Franco Di Maria

editore: Il Mulino

pagine: 238

Questo volume propone di coniugare l'approccio gruppoanalitico con la teoria dell'attaccamento derivata da Bowlby. Gli autori illustrano il modello gruppoanalitico di psicoterapia di gruppo, analizzano i legami che si instaurano tra i membri e il gruppo stesso alla luce della teoria dell'attaccamento e mostrano come tale fenomeno può venire utilizzato in quanto specifico ed efficace fattore terapeutico. Emergono così tutte le potenzialità di questo metodo di cura centrato sulle relazioni affettive che si producono nel gruppo.
21,00 17,85

Gruppi di parola per la cura dei legami familiari

a cura di C. Marzotto

editore: Franco Angeli

pagine: 208

"Perché siamo qui?": perché uno stesso evento critico ha attraversato la nostra famiglia. "Papà e mamma si sono separati", "Mio padre è morto", "Io sono dovuto andare ad abitare presso un'altra famiglia". Questo semplice e drammatico scambio verbale avvia il lavoro di un Gruppo di parola, composto da bambini o adolescenti che hanno in comune un cambiamento familiare, una separazione che riempie la mente di tante domande e necessita di un luogo e di un tempo dove poterne parlare fiduciosi, alla ricerca di un senso e di modalità buone per viverla. Questa risorsa agile ed innovativa rappresenta uno spazio e un tempo dove è possibile riconoscersi con altri soggetti appartenenti a nuclei familiari divisi, o che vivono l'allontanamento per un affido eterofamiliare, o il lutto per una perdita grave, e trovare un senso a quanto accaduto. Un luogo dove porre domande, ricevere informazioni e mettere parola su inquietudini e paure a volte non nominabili. Una "buona prassi" introdotta una decina di anni fa nel nostro Paese dal Canada, è oggi diffusa in Italia in servizi pubblici, privati e di terzo settore, per affiancare le famiglie in difficoltà e permettere ai figli di esprimere ciò che stanno vivendo attraverso la parola, il disegno, i giochi di ruolo, la scrittura, ecc.
26,00

La sala degli specchi: comunicazione e psicologia gruppale. Strumenti di lavoro per la comunicazione di gruppi in ambito psicoterapeutico e psicosociale

Antonio Lo Iacono, Pietro Milazzo

editore: Franco Angeli

pagine: 192

Un libro che analizza, quasi in senso anatomico, la nascita, l'evoluzione e il senso della psicologia di gruppo e si addentra nella complessità gruppale, per fornire utili riflessioni e strumenti teorico-pratici da poter utilizzare nell'ambito della formazione, del lavoro e della psicoterapia.
25,00

I gruppi. Aspetti epistemologici e ricadute applicative

Orazio Licciardello

editore: Franco Angeli

pagine: 252

Questo libro è dedicato a quanti, ricercatori, professionisti, studenti, sono interessati alla tematica dei gruppi, "oggetto" scientifico e strumento operativo fondamentale nell'ambito delle scienze psicologiche e sociali, molto spesso oggetto di fraintendimenti che ne limitano le potenzialità euristiche e operative. La tematica relativa ai gruppi costituisce uno dei fondamenti delle attuali scienze psico-sociali, investendo l'intera vita di relazione di ogni persona, la costruzione del Self, i processi formativi di base ed in itinere, le dinamiche della convivenza sociale, i processi psico-sociali di fondo delle organizzazioni e delle Istituzioni. In considerazione dell'ampiezza del range semantico che il termine gruppo evoca/copre, appare necessario definirne i confini concettuali, sia ai fini conoscitivi sia a quelli connessi ai possibili interventi, distinguendo i gruppi "macro-sociali", caratterizzati dalle appartenenze identitarie, da quelli di tipo "micro-sociologico", definibili soprattutto nei termini di piccoli aggregati e secondo l'ottica "dell'osservatore esterno" e, infine, dai piccoli "gruppi di tipo psicologico", costituiti da persone che hanno una storia e scopi soggettivamente ed intersoggettivamente condivisi. Il volume è suddiviso in due parti, una prevalentemente teorica, l'altra applicativa.
32,00

Il gruppo tra mente e corpo. Percorsi terapeutici

a cura di B. Rossi

editore: Franco Angeli

pagine: 224

Fin dai tempi antichi l'uomo si è interrogato sulla relazione tra il corpo e l'anima, il corpo e la mente, tra fattori somatici e fattori psicologici. Ma pur riconoscendone la relazione e l'interrelazione, per molto tempo il "corpo" è rimasto presenza silenziosa nelle stanze di analisi e di psicoterapia, anche quando la terapia avveniva in gruppo. In passato, un "ascolto" particolare era riservato al corpo quando "urlava", cioè quando proprio quel corpo si ammalava. Per fortuna, oggi è possibile fare di meglio: le recenti scoperte della ricerca neuroscientifica, il confronto teorico e clinico avviato all'interno di varie correnti psicoterapeutiche, la "svolta relazionale" della psicoanalisi, nuovi approcci in psicotraumatologia come l'EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing), le nuove impostazioni della psicosomatica ci permettono infatti di ri-pensare ai rapporti mente-corpo. Questo libro, partendo da una revisione di alcuni principi teorici relativi all'esserci (interamente, mente e corpo) e al gruppo, esplora l'utilizzo di alcune tecniche di gestione del gruppo in territori di frontiera. Ne deriva la proposizione di strumenti e pratiche operative che ripensano al rapporto mente-corpo-gruppo-ambiente, grazie anche alla ricchezza di un lavoro corale portato avanti sinergicamente con i vari co-autori. Il volume si rivolge a operatori che si occupano a vari livelli di percorsi psicoterapeutici, terapeutici, di benessere, di salute.
28,00

Fare gruppo nelle istituzioni. Lavoro e psicoterapia di gruppo nelle istituzioni psichiatriche

a cura di C. Neri, R. Patalano

editore: Franco Angeli

pagine: 336

Il libro è stato pensato come uno strumento pratico e veloce, rivolto a psichiatri, psicologi, infermieri, assistenti sociali ed educatori professionali che lavorano nei servizi del Sistema sanitario nazionale e del Terzo settore: una specie di manuale di falegnameria per chi voglia costruire progetti e mandare avanti attività di gruppo nell'ambito dell'intervento sul disagio mentale in ambito istituzionale. Il volume è stato inoltre pensato anche per gli studenti delle facoltà di Medicina e Psicologia e gli allievi delle scuole di specializzazione in Psichiatria, Psicoterapia e Psicologia Clinica. Il tema centrale è l'impiego del gruppo nella cura di "pazienti gravi", pazienti con diagnosi di nevrosi, disadattamento sociale, problemi di ordine narcisistico e pazienti che presentano disturbi della condotta alimentare o che fanno uso di sostanze stupefacenti. Una sezione è poi dedicata alla psicoterapia di gruppo con bambini e con adolescenti. Alcuni capitoli trattano di gruppi con pazienti ricoverati nei servizi psichiatrici di diagnosi e cura e con pazienti ospitati in comunità terapeutica; gruppi ed altre forme di intervento nel Terzo settore. Il testo, inoltre, prende in considerazione interventi terapeutici che si indirizzano alla famiglia del paziente ed eventualmente ad altre persone a lui vicine. Infine, altro tema affrontato è quello della équipe e delle dinamiche istituzionali e di gruppo che l'attraversano e animano.
36,00

Il gruppo strategico integrato. Teoria, metodi e strumenti per una conduzione efficace

Giovanna Celia

editore: Franco Angeli

pagine: 128

Questo libro è destinato a medici, psicologi, counselor, esperti di coaching e formatori, che vogliono acquisire nuove interpretazioni sul funzionamento dei gruppi oltre che metodi di intervento per condurli in modo efficace. La prospettiva teorica e metodologica proposta dall'autrice può essere adottata per diverse tipologie di gruppo con ottimi risultati. All'interno del libro un originale strumento costruito dalla autrice, esperta in conduzione di gruppi: la Griglia per l'Inquadramento dello stile Narrativo del gruppo (G.I.N.). Il conduttore di gruppo può servirsi di questo nuovo strumento per direzionare più efficacemente il suo intervento, facilitare l'evoluzione del gruppo, produrre cambiamenti nei partecipanti e allo stesso tempo verificarli. Attraverso questo libro si potrà approfondire la conoscenza del funzionamento dei gruppi e diventare conduttori esperti.
18,00

Attachment in Group Psychotherapy

Cheri L. Marmarosh, Eric B. Spiegel
e altri

editore: American psychological association

pagine: 300

This book applies attachment theory to group psychotherapy, explaining how group therapists can effectively work with members of different attachment styles. By understanding the needs of each member based on his or her attachment style, the leader can best foster corrective emotional exchanges that challenge members maladaptive beliefs about themselves and others. The chapters provide clinical guidance and case examples for numerous aspects of group therapy, including screening and preparing potential members, identifying individuals who are not good candidates for group therapy, and fostering here-and-now emotional experiences that help group members move toward positive change.
62,00 52,70

Esperienze nei gruppi

Wilfred R. Bion

editore: Armando Editore

pagine: 208

In questo libro sono raccolti i saggi di Bion scritti tra il 1943 e il 1952 sulle esperienze di trattamento analitico nei gruppi. Questi saggi sono fondamentali per comprendere i processi sottostanti alle relazioni che si instaurano tra i componenti di un gruppo, terapeutico e non.
17,00 14,45

Il nodo e il cerchio. Riflessioni su gruppi e istituzioni

a cura di A. Ramassotto

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Cosa comporta indirizzare la propria pratica in gruppo facendosi orientare dalla logica del discorso psicoanalitico? Il filo conduttore di questo volume prende risalto se leggiamo ciascun testo come il racconto di un passaggio reso possibile da un intervento che sappia coniugare la singolarità alla pratica strutturata. Su questo poggia la valenza etica della posizione di chi è chiamato a favorire - in ambito clinico e istituzionale, quindi in contesti diversi nei quali è oggetto di domande diverse - quella circolazione di discorsi nella quale Lacan ravvisa l'essenza del discorso dello psicoanalista. Che si tratti della pratica terapeutica nell'ambito di piccoli gruppi monosintomatici, della conduzione di gruppi di parola o del lavoro in istituzione quel che c'è, sempre, è la parola singolare dei soggetti che incontriamo. Questo volume raccoglie le molte declinazioni di un lavoro con i gruppi condotto da chi si affida alla creatività della parola per costruire i modi e i tempi per restituirla all'ascolto. Perché la parola non ha solo il dono di dire le cose. La parola è il dono che impone all'uomo di stabilire relazioni.
28,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.