Il tuo browser non supporta JavaScript!
Nelle nostre librerie trovi anche letteratura, libri per l’infanzia, filosofia, diritto e molto altro! Scopri dove siamo

Deontologia

Riformare la deontologia medica. Proposte per un nuovo codice deontologico

Ivan Cavicchi

editore: Dedalo

pagine: 311

Sulla base di una analisi dei problemi deontologici riconducibili alla crisi della professione medica, Ivan Cavicchi e un grup
17,50 14,88
9,00 7,65

Clinica, relazione, decisione. La consultazione medica nelle cure primarie

Giuseppe Parisi, Luca Pasolli

editore: Franco Angeli

pagine: 358

Oggi la consultazione medica sembra una pratica superata: nella società dell'informazione la costante connessione e i progress
39,50

Ascoltare è la prima cura

Umberto Veronesi, Mario Pappagallo

editore: Sperling & Kupfer

pagine: 224

Rispettare i bisogni irrinunciabili dell'essere umano: non soffrire, essere informato, mantenere la dignità. Per Umberto Veronesi è questo il punto di partenza per rifondare la medicina del futuro. Una convinzione che si dispiega con lucidità e limpidezza nelle pagine del suo libro dove affronta i nodi cruciali del rapporto tra scienza, politica e religione, mettendo a fuoco gli aspetti principali di quella che appare come una vera e propria "rivoluzione etica". Una riflessione intrecciata a ricordi e aneddoti che hanno cambiato la visione del mondo e della scienza di un grande medico.
17,90 15,22

Medico sempre. Lezioni di buona sanità

Alberto Malliani

editore: Guerini e Associati

pagine: 167

Un medico contro l'indifferenza, dalla parte dei malati e della medicina giusta, docente, ricercatore, umanista: Alberto Malliani ha lasciato una traccia importante nella sanità, con le lezioni universitarie e il lavoro quotidiano all'ospedale Sacco e per Vidas, l'associazione che assiste i malati terminali. Questo libro è una raccolta dei suoi scritti più efficaci sull'etica in medicina, sulla malattia, il rapporto medico-paziente, l'eutanasia, il coraggio e la paura, le speranze dei giovani e la necessità di un impegno della classe medica per la pace, l'ambiente, la buona sanità. Ma nei suoi interventi c'è anche una spietata analisi delle contraddizioni e dei paradossi di un sistema dove il business, il tornaconto personale e il conflitto di interessi sostituiscono spesso la parola umanità. Dai suoi primi articoli sul mestiere di medico, Malliani si interroga su una professione che gli sembra ancora la più bella del mondo, cercando di offrire un angolo di luce per attraversare il buio che abbiamo davanti. "Medico sempre" è un inno al coraggio e alla passione, che a ogni età e in ogni attività, restano la fiaccola della vita.
16,50 14,85

Il medico oggi tra complessità e tecnologia

Aldo Pagni

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

18,00 15,30
22,00 19,80

La comunicazione odontoiatra-paziente. Migliorare la relazione con la PNL e il counseling

Michele Cassetta

editore: Tecniche Nuove

pagine: 138

Nel rapporto con il paziente odontoiatrico non è più sufficiente curare la patologia ma è necessario prendersi cura della persona, che è fatta di corpo, mente, emozioni e vissuti. La comunicazione con il paziente è a tutti gli effetti un momento di cura e quando la relazione è efficace: aumenta l'aderenza alle terapie, diminuisce la tensione per la prestazione odontoiatrica, si riducono i contenziosi medico-legali, migliora il clima umano nello studio, diminuiscono le forme di demotivazione professionale. Il libro, utilizzando molte simulazioni ed esempi pratici, prende in esame: le dinamiche della comunicazione interpersonale, le competenze linguistiche utili a gestire le obiezioni, i significati inconsci del linguaggio del corpo, le tecniche di ascolto attivo e di motivazione.
29,90 25,42

Come si ragiona in medicina. Il dialogo tra sapere, esperienza, logica e intuizione

Vito Cagli

editore: Armando Editore

pagine: 128

Fatti e logica, observatio et ratio, in uno stretto dialogo tra di loro, senza troppo indulgere alla discussione sul problema su quale tra i due termini debba avere la priorità. L'esame delle componenti extra-logiche che intervengono nel processo diagnostico; la riflessione sugli ausili che la tecnologia potrebbe offrire all'attività clinica e l'analisi dell'errore quale insidia nascosta che dobbiamo considerare sempre in agguato. Sono questi i temi che il libro tocca, senza troppi tecnicismi, per farsi intendere da un pubblico più vasto rispetto a quello dei soli "addetti ai lavori".
12,00 10,20
16,00 13,60

La disperata ricerca della certezza. Criteri etici di orientamento nelle terapie intensive neonatali

Roberta Di Canio

editore: Franco Angeli

pagine: 240

Il volume ha per oggetto l'analisi del problema dell'incertezza scientifica e morale che caratterizza le scelte mediche di fine e di prosecuzione della vita per i neonati estremamente prematuri sottoposti alle cure intensive, senza trascurare la problematica più generale delle modalità con cui la bioetica e il biodiritto fronteggiano l'incertezza scientifica e morale. Esso prende avvio dalla constatazione che nonostante il progresso della biotecnologia abbia aumentato le possibilità di sopravvivenza di feti sempre più piccoli fuori dall'utero materno, la prognosi di sopravvivenza e di morbilità per ogni nuovo nato resta comunque incerta e i rischi per la salute elevati. Questa condizione di incertezza mette in discussione eventuali doveri di cura, costringe a cercare criteri sicuri di orientamento morale e pone la difficile questione morale di stabilire chi sia intitolato a decidere per il neonato. Partendo da queste considerazioni, viene svolta un'analisi critica di alcune "strategie" teoriche e pratiche con le quali, nell'incertezza scientifica e morale che connota le scelte di cura, la comunità scientifica, i bioeticisti e il diritto tentano di trovare validi criteri di orientamento morale fissando limiti e doveri di cura per medici e genitori. L'obiettivo comune a tali strategie consiste nella prevenzione del conflitto e nella ricerca di un accordo tra i candidati decisori sostituti del neonato (medici e genitori) e, allo stesso tempo, nella salvaguardia del vero bene del paziente.
28,00
23,50 19,98

Medicina, etica e diritto

Paolo Girolami

editore: Centro Scientifico Editore

pagine: 144

15,00 13,50

Prendersi cura dell'altro. Dal rispetto al riconoscimento attraverso il dialogo e la cura

Giuliana Masera

editore: Il Pensiero Scientifico

pagine: 126

Quale ruolo occupa l'opera di cura nell'agire infermieristico e nelle professioni sanitarie? La cura rappresenta un elemento essenziale della vita e nel lavoro di cura si incontra sempre un "altro". Prendersi cura dell'altro implica la capacità di essergli accanto. Ma chi è l'altro che incontro e scopro diverso da me? Perché accoglierlo? Per dovere? Per etica professionale? Per educazione? Le emozioni ed i sentimenti rivestono un ruolo fondamentale nelle relazioni. Negarli o volerli nascondere non consente a coloro che si dedicano all'attività di cura di agire una buona cura. Il rispetto, il riconoscimento e il dialogo sono requisiti indispensabili all'accoglienza, ma è l'ascolto, fra tutte, la facoltà che ci consente di entrare in contatto con il mondo dell'altro, un ascolto (per dirla con le parole di Simone Weil) in cui trovi posto il silenzio, l'attenzione, l'umiltà.
11,00
 
Momentaneamente non disponibile

Commentario al codice deontologico dell'infermiere 2009

a cura di Ipasvi

editore: McGraw-Hill Education

27,00 24,30

Nelle tue mani. Medicina, fede, etica e diritti

Ignazio R. Marino

editore: Einaudi

pagine: 232

Quante volte un medico si sente dire: "Dottore, mi metto nelle sue mani". Di fronte a questa totale fiducia, deve mettere in campo non solo le proprie competenze tecniche e professionali, ma anche quelle umane, rivolgendo l'attenzione al recupero della salute del paziente come al suo equilibrio psicofisico e alla sua serenità. Così le sue "mani" si stringeranno idealmente a quelle del malato nel segno di una condivisione di responsabilità, di consapevolezza e di coscienza. Ignazio Marino attinge alla sua esperienza per sviluppare una riflessione profonda e articolata, costellata di storie di vita vissuta, attraverso diversi aspetti dell'etica medica: dalla ricerca alla sperimentazione, dalla vita ospedaliera alla malasanità, fino alle nuove frontiere della scienza. Se quarant'anni fa dialisi e trapianti erano ancora in fase sperimentale, oggi il potere di vita e di morte dei medici è cresciuto in maniera esponenziale: si può far nascere un bambino in provetta, trapiantare cellule staminali, e prolungare artificialmente l'esistenza di una persona. Come è emerso dal dibattito intorno alle vicende di Piergiorgio Welby e di Eluana Englaro e alla legge sul testamento biologico, ripreso nel corso del libro, sono temi che toccano in prima persona tutti noi, chiamati a comprendere l'intreccio complesso fra la medicina, la bioetica e la politica. Senza dimenticare l'intreccio fra il corpo e l'anima, la libertà e la coscienza, i diritti dei singolo e il bene comune.
18,00 15,30
30,00 25,50
9,50 8,55

Responsabilità professionale del medico

Giovanni Buonomo

editore: Il Pensiero Scientifico

pagine: 180

18,00 15,30
46,00 39,10

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.