Il tuo browser non supporta JavaScript!
Sei già un nostro utente? Il sito è cambiato ma il tuo account no. Scopri di più

Psicoterapia di coppia

34,00 28,90

Coppie e EMDR. Una terapia integrativa

Jacques Roques

editore: Giovanni Fioriti Editore

pagine: 150

Questo libro vuole essere direttamente utile alle coppie che sono alla ricerca di loro stesse, di un equilibrio, di uno stare-meglio e che sono un po' disperate anche dopo aver letto, nelle riviste e in opere ben fatte, dei consigli certamente sensati, ma che non hanno potuto applicare. Questo libro vuole essere anche utile ai praticanti in quanto mette in evidenza la molla che unisce le persone che si sono amate e che, spesso senza saperlo, continuano ad amarsi, dando loro dei mezzi concreti per aiutare al meglio i loro simili in difficoltà. Il libro si compone quindi di tre parti: la prima è dedicata alle situazioni di coppia, la seconda all'esposizione dell'odierna terapia di coppia e la terza alla terapia specifica fondata sull'EMDR. Ogni parte riporta, infine, dei casi esemplari.
18,00 15,30

La narrazione del corpo. La psicoterapia sensomotoria integrata nella terapia di coppia

Kekuni Minton, Maria Puliatti

editore: Mimesis

pagine: 468

Nell'ampio panorama della psicoterapia l'approccio alla coppia è tipicamente cognitivista, comportamentale, sistemico o sessuologico. Attaccamento, emozioni e intimità affettivo-sessuale sono affrontati spesso senza tenere conto sia del ruolo del corpo della coppia, sia di esperienze precoci di attaccamenti inadeguati. Questi producono a volte risposte corporee che diventeranno una memoria procedurale relazionale adulta. Trigger del passato si intersecano con relazioni adulte, dove il confine tra l'allora e l'oggi diventa molto labile. Questo libro, dal taglio essenzialmente pratico, propone una chiave di lettura corporea ai conflitti della coppia, presentando esercizi che possono essere integrati nella propria pratica clinica al di là dell'approccio di base.
32,00 27,20

Coppie in psicoanalisi

Éric Smadja, Colette Braem
e altri

editore: Astrolabio Ubaldini

Nella terapia di coppia il lavoro del terapeuta si declina su tre piani, fra loro intrecciati: il piano individuale, quello intersoggettivo e quello gruppale. Prendendo spunto dai lavori di grandi teorici (Anzieu, Freud, Green, Kaës, Roussillon, Winnicott) gli autori riflettono sulle terapie di coppia che hanno seguito e addentrandosi in alcuni dei conflitti più ricorrenti, li suddividono in due categorie: da un lato le problematiche legate alla vita e alla storia 'naturale' di ogni coppia, come le relazioni erotiche e la sessualità, la questione del desiderio di un figlio (che porta con sé il passaggio da coppia a famiglia); dall'altro due tipi di sofferenze nelle quali spesso ci si imbatte, come la violenza e le relazioni extraconiugali. I casi descritti affrontano aspetti clinici, tecnici e teorici, permettendo al lettore di confrontarsi con diverse modalità di lavoro e di riflessione psicoanalitica e di scoprire le relazioni fra questi tre settori, che caratterizzano le origini e i fondamenti epistemologici della psicoanalisi.
16,00 13,60

Amore, consumazione e conservazione. Stare insieme o smettere nel tempo che passa

Guido Savio

editore: Armando Editore

pagine: 144

La domanda centrale che si pone l'autore del libro è: "darsi da fare" per la conservazione della relazione (d'amore) è un percorso che porta al bene? Sempre al bene? La si deve tenere viva la relazione sorpassando o soprassedendo i contrasti, i conflitti, le incongruenze che, se non metabolizzati, la porterebbero a finire il giorno dopo? Un mese dopo? Un anno dopo? Esiste un tempo, anche breve, per capire che le cose non vanno e che vanno immediatamente "chiuse"? Pena una dolorosa consumazione? Questo libro non vuole assolutamente insegnare a nessuno quando è il caso di conservare oppure quando è il caso di chiudere la relazione. Si parla in questo libro, invece, di quelle che sono le possibilità (capacità di entrambi) di fare vivere una relazione d'amore, di convivenza (senza che diventi di sopravvivenza). E si parla anche delle possibilità di farla finire, la relazione, perché a dolore non si aggiunga ulteriore dolore.
13,00 11,05

Una poltrona per tre. Pazienti e analista nella terapia di coppia

a cura di R. Castellano, C. Bonucci

editore: Franco Angeli

pagine: 260

Quali sono le difficoltà che portano una coppia a chiedere aiuto alla terapia? Quali le competenze necessarie per condurre l'incontro con i partner? In quali e quanti modi la soggettività del terapeuta entra in contatto con i mondi soggettivi dei partner e con il loro modo di organizzare l'esperienza di essere coppia? Condurre una terapia di coppia equivale a condurre un'imbarcazione in mezzo a una burrasca. I partner si affidano al terapeuta per salvarsi e per salvare la nave. Ma il natante ha due timoni, come le antiche navi cretesi, per cui il terapeuta, più che prendere il controllo diretto della navigazione, deve tentare di guidare i due timonieri in modo tale da permettere che l'imbarcazione prenda una direzione, ovunque questa porti, e superi il disastro. Protagonista di questo libro, non meno centrale della coppia, è, dunque, il terapeuta che, nel lavoro con le coppie, rivela se stesso. Nel testo, alcuni tra i più influenti autori internazionali, con grande generosità, mettono la propria esperienza clinica e affettiva a disposizione del lettore. Si evidenziano i dilemmi, i momenti di sfiducia, il senso di esaurimento, che si sperimentano spesso nello spazio del lavoro con la coppia. Il volume fornisce quindi al lettore strumenti clinici orientati al trattamento, alla luce dei concetti portanti della Psicoanalisi Relazionale, della Psicologia del Sé e della Prospettiva Intersoggettiva. Utilizzare ogni strumento possibile per riconoscere e affrontare i deficit di empatia nella coppia, i bisogni d'oggetto-sé in competizione tra loro, le ferite narcisistiche, le difficoltà nella costruzione di una mente propria della coppia, il gioco di potere e sottomissione, e tanto altro ancora, danno modo al terapeuta e ai partner di procedere su una rotta sufficientemente sicura. I casi clinici illustrati contribuiscono ulteriormente a delineare espansioni, arricchimenti, e soprattutto l'apertura verso un dialogo che permetta confronto e dialettica con campi affini, dall'Infant Research alla teoria dell'attaccamento. Presentazione di Gianni Nebbiosi.
32,00

Dieci principi per una terapia di coppia efficace

John Gottman, Julie Schwartz Gottman

editore: Cortina Raffaello

pagine: 240

Prefazione di Daniel J. SiegelCome trattare qualcosa di così inafferrabile come una “relazione”? Come comprendere l’esperienza emotiva di entrambi i partner quando questi portano punti di vista opposti? In questo testo gli autori – ricercatori e terapeuti di coppia di fama internazionale – conducono il lettore in un viaggio all’interno della pratica clinica. Da decenni lavorano con le coppie e affrontano questo impegno come una sfida in grado di offrire sempre nuove occasioni di apprendimento. I coniugi Gottman hanno distillato le conoscenze acquisite in molti anni di attività terapeutica individuando dieci principi a fondamento di un buon lavoro con le coppie. Ogni principio è illustrato attraverso la narrazione di un caso clinico e arricchito con commenti e racconti tratti dalla loro storia personale. 
24,00 20,40

Il pentagramma relazionale. Le forme vitali nella psicoterapia familiare e di coppia

a cura di G. Ruggiero, C. Meini

editore: Franco Angeli

pagine: 146

L'incontro tra menti nella stanza di terapia è un fenomeno ricco e complesso, un processo di progressiva sintonizzazione e costruzione di conoscenze condivise. Gli autori di questo libro si propongono di far emergere un nuovo modo di concepire la clinica relazionale, mettendo al centro le forme vitali, la dimensione musicale della relazione terapeutica, la ritmicità degli scambi interpersonali, la funzione generativa e dinamica del campo intersoggettivo e lo stile del terapeuta. L'obiettivo è connettere il paradigma dell'intersoggettività alle forme vitali teorizzate da Daniel Stern, concetto fecondo e innovativo nella sua trasposizione ai setting familiari e di coppia. In questo percorso un ruolo fondamentale è affidato all'attività musicale e al canto, straordinari acceleratori degli spazi d'intersoggettività. Attraverso una riflessione sulle caratteristiche della musica più congeniali al setting psicoterapeutico, gli autori sostengono che il canto congiunto rappresenti la via regia per far emergere e trasformare le forme vitali in terapia. Si approda così al Relational Singing Model, un modello di attività musicale d'insieme nato per promuovere la relazione e la comunicazione e ora proposto nella terapia familiare. Attraverso l'illustrazione del protocollo d'intervento, comprensivo dell'analisi delle strutture musicali concretamente utilizzate, si potranno intuire in vivo le potenzialità trasformative di un approccio centrato sulle forme vitali.
19,00

Psicoterapia cognitiva della coppia

Dalla valutazione ai percorsi di intervento

a cura di D. Rebecchi, P. Vinai

editore: Cortina Libreria Milano

pagine: 210

Questo volume vuole essere una risposta alla crescente richiesta di terapia di coppia. Si propone di presentare un modello di intervento "modulare" che offra tecniche e strategie di provata efficacia, specifiche per ciascuno degli elementi che concorrono a generare e mantenere una relazione. Nasce come strumento che accompagna il clinico nel lavoro quotidiano, ricco di esemplificazioni e di suggerimenti strategici per l'intervento terapeutico. Il testo segue un ideale percorso di cura, partendo dagli aspetti relazionali tra terapeuta e coppia, per affrontare poi l'assessment, momento cruciale nella concettualizzazione del caso e nella stesura del contratto terapeutico. La parte centrale del libro è dedicata agli interventi sulle credenze patogene, le emozioni negative e i cicli interpersonali disfunzionali. La parte conclusiva offre infine un ampio campionario di test diagnostici, questionari e tecniche terapeutiche.
25,00 21,25

La mediazione familiare. Il modello simbolico trigenerazionale

Dino Mazzei

editore: Cortina Raffaello

pagine: 170

La mediazione familiare si presenta come una terra di confine, in cui coesistono termini apparentemente inconciliabili: mentre da una parte si accompagna la coppia durante la separazione coniugale, dall’altra è necessario costruire un nuovo patto che la sostenga nei compiti legati alla crescita dei figli e alla tutela dei legami familiari e generazionali. In questa nuova edizione il modello simbolico trigenerazionale viene presentato in una versione ampliata e completamente revisionata. Nella prima parte, oltre agli sviluppi della mediazione familiare sia nella prassi sia negli aspetti legislativi, si presenta una proposta metodologica per le équipe dei servizi che lavorano con casi complessi di conflittualità familiare. Nella seconda parte il lettore troverà un approfondimento e una riconcettualizzazione del tema della funzione genitoriale applicato all’intervento di mediazione familiare, con la presentazione di nuove tecniche interattive per l’incontro con i figli.
20,00 17,00

Psicoanalisi relazionale e terapia di coppia

Philip A. Ringstrom

editore: Giovanni Fioriti Editore

pagine: 345

Questo libro presenta un modello originale di terapia di coppia che integra idee provenienti dalla psicoanalisi relazionale, da altre tradizioni psicoanalitiche e dalle scienze sociali. Questo modello è fondato su tre temi principali: la realizzazione dell’esperienza di sé in una relazione intima; la capacità dei partner di un mutuo riconoscimento; l’assunto che la relazione ha una sua mente.Il cuore del lavoro analitico viene individuato nel mostrare ai pazienti l’unicità delle loro prospettive soggettive sulla realtà. Questo include, anche, aiutarli a capire il modo in cui le loro credenze limitano la loro realizzazione di sé e il mutuo riconoscimento. Su un altro piano, è soltanto incoraggiando l’attivazione emotiva che si possono creare nuovi schemi procedurali per migliorare il coinvolgimento emotivo, e questo significa che ogni terapeuta coinvolgerà ogni coppia a modo suo, un modo, quindi, che non puo? essere codificato da una tecnica o da una consuetudine. Infatti se cosi? fosse, si priverebbe la coppia della possibilità di sviluppare la propria spontaneità, lasciandola in balia delle routine e dell’abitudine. Psicoanalisi relazionale e terapia di coppia è dedicato ai terapisti di coppia e agli psicoanalisti ma anche agli psichiatri, psicologi, terapeuti della famiglia e operatori sociali.
30,00 25,50

La cicogna distratta. Il paradigma sistemico-relazionale nella clinica della sterilità e dell'infertilità di coppia

Margherita Riccio

editore: Franco Angeli

pagine: 126

«La verità è che nella fecondazione ognuno di noi era solo». Lo dice Emma in un incontro di terapia, per descrivere il senso di solitudine provato, insieme al marito, durante il percorso di procreazione medicalmente assistita. L'originalità di questo volume sta proprio nell'osservare il tema dell'infertilità dalla prospettiva relazionale e intergenerazionale, con l'intento di aprire una riflessione su un tema molto complesso, nel quale i fattori psicologici implicati, e soprattutto quelli legati alla dimensione di coppia e familiare, appaiono ancora poco studiati rispetto all'importanza che hanno nel processo di fecondazione assistita. Il testo si propone di offrire strumenti, maturati nel corso dell'esperienza clinica, utili per i professionisti che a vario titolo lavorano con le coppie che hanno problemi di infertilità (ginecologi, sessuologi, medici di famiglia, psicologi, psicoterapeuti, counsellor); vuole anche essere uno strumento formativo per gli allievi dei corsi di specializzazione in Terapia familiare, che vogliano lavorare in quest'ambito, e un aiuto per le coppie in difficoltà.
17,00

Il giocatore di scacchi. Una metafora per le relazioni interpersonali

Francesco Colacicco

editore: Alpes Italia

pagine: 108

In stanza di terapia "si gioca" su più piani con i pazienti, si va dall'utilizzo del gioco (dei giochi) in seduta alla scoperta del gioco familiare (al tipo di gioco che giocano i membri della famiglia), delle trame familiari e della danza della coppia. Questo è l'esercizio che ho cercato di portare avanti in questo libro attraverso la terapia di un mio paziente: un buon giocatore di scacchi, professionale ed esperto. È il racconto di una terapia individuale condotta con un approccio relazionale ed interpersonale, tesa alla ricerca di una teoria che connettesse la messa in atto dei modi di fare problematici di Fabio al desiderio di prossimità psichica con le sue figure di attaccamento. Il paziente è riuscito a bloccare i suoi modi di fare disfunzionali solo quando ha potuto rinunciare alle antiche lealtà con "la famiglia che si portava nella testa" e per raggiungere questo risultato c'è stato di grande aiuto il gioco degli scacchi, attraverso i continui riferimenti alle sue "partite relazionali". Da questa terapia e "rileggendo" le regole degli Scacchi ho tratto poi altre considerazioni, utili nel lavoro con le coppie e le famiglie e di cui parlo nell'ultimo capitolo.
13,00 11,05

Il cervello in amore. Le donne e gli uomini ai tempi delle neuroscienze

Grazia Attili

editore: Il Mulino

pagine: 230

Quando all'inizio di una storia d'amore il nostro cuore batte all'impazzata, in realtà è il cervello, con le sue componenti chimiche, a scatenare quell'insieme di emozioni e di euforia. Ma anche quando l'amore finisce le aree cerebrali hanno un ruolo nella disperazione che subentra dopo la rottura. Nei tanti modi di amare, a cominciare da quello così differente tra donne e uomini, sono allora i neurotrasmettitori, i geni, o i fattori relazionali, i responsabili di tanta diversità? Qui si parla di rapporti di coppia, del loro nascere e mutare nel tempo, di crisi e infedeltà, e del buon andamento di una relazione: un racconto rigoroso e divertente, in cui ciascuno di noi si riconoscerà, che combina la prospettiva evoluzionistica con le neuroscienze, ma anche con storie di vita, letteratura e cinema. Per conoscere le ragioni biologiche del come e del perché amiamo.
16,00 13,60

Parlami ancora. Ritrovare il dialogo e l'intimità perduta

Jo Eckardt

editore: Feltrinelli

pagine: 112

Come fare a superare i muri di gomma che ci dividono? Basta iniziare. È un'opportunità che si offre a tutte le coppie, nonostante la difficoltà iniziale; l'unico prerequisito necessario è che entrambi i partner siano realmente disponibili a intraprendere questo percorso. Con l'aiuto di numerosi suggerimenti pratici, calibrati su esempi di dialogo ipotetici ma molto reali, questo manuale offre ai partner uno spazio in cui conoscere di nuovo se stessi e l'altro, li guida nel confronto sulle questioni più spinose: dai soldi all'educazione dei figli, dall'intimità alle ferite emotive, dai personali bisogni e desideri ai condizionamenti esterni. Insegna come eliminare dagli schemi comunicativi adottati quei dettagli apparentemente innocui e che invece veicolano critica, sarcasmo, recriminazione, rifiuto della responsabilità, chiusura emotiva, ciò che catapulta cioè verso la conclusione irrevocabile di un ciclo affettivo.
12,00 10,20

Amare tradire

Aldo Carotenuto

editore: Bompiani

pagine: 272

Possiamo fare a meno di tradirci e di tradire? È questa la domanda cui l'opera tenta di dare una risposta. Il tradimento ripugna alla nostra coscienza di "puri", ma, afferma l'autore, è un'esperienza ineluttabile. Dopo aver percorso i drammi della solitudine dell'amore in "Eros e pathos", Aldo Carotenuto affronta il delicato tema del tradimento inteso come atto necessario perché la psiche, ancora chiusa in una verginità inconsapevole e irriflessiva, sia iniziata al mistero della vita e dell'amore. Tradire ed essere traditi significa infatti "essere consegnati" a un destino di ricerca costellato di cadute e di sconfitte, significa riconoscersi come quegli esseri separati che, per ricostituirsi come soggetti, devono affrancarsi da dettami e modelli collettivi, devono dunque "tradire".
11,00 9,35

La coppia: incontri e scontri

Percorsi e conflitti nella relazione d'amore

Bruno Meroni, Gianni Kaufman
e altri

editore: La Biblioteca di Vivarium

pagine: 190

Quattro analisti junghiani si interrogano sulla relazione di coppia: due mondi che si incontrano e fanno coesistere maschile e femminile, amour-passion e amour-conjugal. L’amore di coppia è centrale per la clinica e, in particolare, per una clinica junghiana; è il terreno su cui edificare un’ipotesi di conoscenza di processi contrapposti – distruttivi e costruttivi – che caratterizzano il passaggio da un’esperienza d’amore inconscia a una visione più consapevole e individuativa della relazione sentimentale. Siamo concordi, probabilmente, nel riconoscere un ruolo primario, nel rapporto amoroso, all’incontro con la bellezza; ma autonomia e dipendenza, dominio e sottomissione, sadismo e masochismo caratterizzano l’ambivalenza di tutti i legami sentimentali.Il bisogno di ‘mettere in comune’ è il problema cardine della coppia moderna, ossessionata dalla diversità di maschile e femminile, che può provocare uno scontro di potere anziché l’incontro d’amore e l’unione. Se al tempo di Freud l’interesse per la sessualità era centrale, ora l’interesse è per il genere. Se il sesso è prodotto dalla natura, il genere lo è dalla cultura; se il genere è condizionabile, quindi soggetto a mutamenti, esistono aspetti che possiamo ritenere non condizionabili dal genere? Peculiarità psichiche non sovrapponibili per un uomo e una donna?
18,00 15,30

La donna che scambiò suo marito per un gatto. Psicologia di coppia e di famiglia

Anna Oliverio Ferraris

editore: Piemme

pagine: 246

Una donna sa della doppia vita del compagno ma finge di non sapere. Una moglie soffre per anni del matrimonio bianco imposto dal marito senza sospettare un'omosessualità nascosta. Una coppia cela a famigliari e amici la vera paternità del figlio. Una sorella si macera nel senso di colpa per non aver difeso il fratello da bambina. Quanti imbarazzi, omissioni, mezze verità o bugie palesi accompagnano la vita delle coppie. A volte innocenti, altre pesanti. Alcuni di questi sedimentano nel tempo e diventano segreti di famiglia che si tramandano come eredità silenti. Non sempre sono segreti tragici, spesso si tratta di cose di piccola entità, mai dette per vergogna, per dolore, o per quieto vivere. Cose che se rivelate potrebbero venire assorbite senza problemi nel fluire della quotidianità. In alcuni casi invece gli eventi, se portati a galla, distruggerebbero la serenità famigliare. Quasi sempre i non detti causano malessere, tristezza, senso di colpa, confusione. Il silenzio che doveva proteggere acuisce il disagio. Attraverso storie vere raccontate con piglio narrativo, la psicologa Anna Oliverio Ferraris illustra i mille modi in cui i segreti condizionano la vita di tutti, di chi lì mantiene e di chi li subisce.
16,90 14,37

Il copione della codipendenza nella relazione di coppia. Diagnosi e piano di intervento

Gloria Noriega Gayol

editore: Alpes Italia

pagine: 244

Il volume definisce in modo chiaro il concetto di codipendenza come una tipologia della dipendenza affettiva e affronta in particolare la percezione della donna dipendente, analizzando i rapporti tra lo stile di relazione di coppia e quello della relazione con la famiglia di origine. In questo volume si raccolgono due significative pubblicazioni di Gloria Noriega Gayiol: il Manuale ICOD (Strumento per la valutazione della Codipendenza) e il testo "El guión de la codependencia en relaciones de pareja. Diagnostico y tratamiento". Nel primo si tratteggiano con un linguaggio chiaro e ricco di esempi clinici le contraddizioni insite nelle dinamiche della coppia in tema di codipendenza e si descrive lo strumento per la valutazione della codipendenza (ICOD), modalità di somministrazione, scoring e interpretazione. Il secondo propone un'efficace strategia diagnostica e piano di trattamento. Il volume illustra le intuizioni originali e innovative berniane in tema di dinamiche di codipendenza per conoscere la valenza concettuale dell'Analisi Transazionale applicata alla coppia.
21,00 17,85

Terapia di coppia focalizzata sulle emozioni con sapravvissuti al trauma. Il potenziamento dei legami di attaccamento

Sue Johnson

editore: Istituto di Scienze Cognitive

pagine: 235

Oggi nessun terapeuta di coppia che si presti ad iniziare la sua prima seduta, lo fa senza conoscere quali siano i principali punti di riferimento nell’ampio panorama del disagio relazionale. Il testo della Johnson, docente di fama internazionale e fondatrice della EFT, offre uno strumento pratico a questi professionisti, grazie a un testo innovativo e fondamentale nel campo della terapia di coppia. Il libro è, inoltre, ricco di esempi e spunti utili per offrire ai pazienti una terapia efficace.
29,00 24,65

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.