Il tuo browser non supporta JavaScript!
Nelle nostre librerie trovi anche letteratura, libri per l’infanzia, filosofia, diritto e molto altro! Scopri dove siamo

Geofisica

Geofisica applicata all'archeologia e ai beni monumentali

Giovanni Leucci

editore: Flaccovio Dario

pagine: 363

Nell'ambito della ricerca archeologica e del restauro dei beni monumentali le tecniche di indagine geofisica hanno assunto un'importanza ormai ampiamente riconosciuta. La possibilità di comprendere l'estensione del deposito archeologico o lo stato di conservazione dei manufatti senza ricorrere a un intervento distruttivo risulta di estrema utilità per individuare emergenze sconosciute o presunte, per meglio comprendere un sito e per indirizzare in modo mirato le operazioni di scavo o di restauro. Lo scopo di questo volume è quello di fornire una introduzione generale ai più importanti metodi di esplorazione geofisica. Vengono descritti i principi fisici, le procedure di campagna e le tecniche di elaborazione e interpretazione, nonché i metodi più comunemente utilizzati nella ricerca archeologica e nella conservazione dei beni monumentali (gravimetrico, magnetico, elettrico, elettromagnetico e sismico). Un'ampia sezione è dedicata all'applicazione di tali tecniche. Il lettore viene guidato alla scelta del metodo geofisico più adatto al tipo di problema che gli si pone e al tipo di acquisizione ed elaborazione dei dati più adatta ad ottenere il migliore risultato possibile.
48,00 43,20

Stima dei parametri geotecnici in geofisica applicata

Francesco Roccaforte, Caterina Cucinotta

editore: Flaccovio Dario

pagine: 139

Le prove geofisiche in situ (sismica a rifrazione, down-hole, cross-hole, MASW, ecc.), finalizzate alla misura delle velocità sismiche e alla classificazione sismica del sottosuolo (Vs30 e categoria di sottosuolo), possono essere sfruttate nella stima dei principali parametri geotecnici dei terreni tramite correlazioni empiriche: il volume ne riporta un'ampia rassegna corredata da tutte le relative indicazioni bibliografiche. L'utilizzo di correlazioni tra parametri sismici e parametri geotecnici, assieme alle prove geofisiche non invasive (es. MASW), ha trovato sviluppo negli ultimi anni per motivi di contenimento dei costi di indagine e rappresenta un utile strumento di riferimento nella pratica professionale, riguardo sia alla modellazione geotecnica sia alle analisi di risposta sismica locale e suscettibilità alla liquefazione.
28,00 25,20

Metodi elettromagnetici in geofisica applicata. Acquisizione, analisi e interpretazione dei dati FDEM, TDEM e AEM in ambito geologico ambientale e ingegneristico

Fabio Giannino

editore: Flaccovio Dario

pagine: 104

Il presente volume approfondisce gli aspetti teorici, pratici ed applicativi riguardanti la tecnica Elettromagnetica ad Induzione FDEM, ovvero metodo elettromagnetico induttivo nel dominio delle frequenze. Gli aspetti teorici di tali tecniche vengono illustrati con un grado di approfondimento sufficiente da rendere il lettore erudito sulle implicazioni che possono avere rispetto agli aspetti costruttivi di uno strumento di acquisizione dati, così come rispetto alla capacità di progettare una campagna di misure. Vengono poi esaminati tutti gli aspetti di una campagna di misure FDEM inclusa la progettazione, l'acquisizione e l'analisi dei dati, e l'interpretazione dei risultati ottenuti, prestando particolare attenzione alle problematiche che si possono riscontrare durante le varie fasi. I numerosi casi studio illustrati hanno l'obiettivo di evidenziare gli aspetti tecnici e pratici che possono risultare di maggior interesse per il Geofisico che si avvicina all'impiego della tecnica FDEM.
22,00 19,80

Modellazione del sotosuolo con la geofisica applicata alle onde di superficie. Tecniche SASW, MASW, FTAN, H/V, ReMi, MAM e HVRS

Faustino Cetraro

editore: EPC

pagine: 231

Una guida completa per conoscere il sottosuolo attraverso le tecniche di acquisizione ed elaborazione dei segnali sismici. Un sistema che si sta sempre più diffondendo anche grazie al notevole progresso dello studio della geofisica e allo sviluppo delle attrezzature in commercio, ormai alla portata di tutti e con costi contenuti rispetto ai metodi diretti dei sondaggi meccanici. Il volume offre, in particolare, un quadro aggiornato delle più moderne tecniche di acquisizione ed interpretazione dei segnali sismici per le onde di superficie oltre alle nozioni e ai suggerimenti da tenere presenti durante le varie fasi per giungere ad un risultato ottimale. Il testo parte da alcuni concetti basilari sulla propagazione delle onde per fornire indicazioni sulla strumentazione generalmente utilizzata per le diverse tecniche di acquisizione dei segnali sismici, sia in campo attivo che passivo. Si passa quindi ad illustrare le metodologie vere e proprie, riportando modalità e tecniche di messa in opera con esempi illustrativi di ottima qualità grafica, sia per gli stendimenti da realizzare in campagna che per le diverse strumentazioni utilizzate. Il taglio operativo del volume è confermato anche dalla decisione di inserire le opzioni sul settaggio per le varie strumentazioni e i software presenti in commercio. La spiegazione e la trattazione degli argomenti, inoltre, è stata resa semplice con esempi illustrativi per fornire uno strumento pratico...
29,00 26,10

Atti del workshop in geofisica

editore: Osiride

pagine: 208

20,00 18,00

Atti del workshop in geofisica

editore: Osiride

pagine: 176

20,00 18,00

Introduzione ai metodi inversi. Con applicazionI alla geofisica e al telerilevamento

Rodolfo Guzzi

editore: Springer Verlag

pagine: 303

Non è facile definire che cosa è un problema inverso anche se, ogni giorno facciamo delle operazioni mentali che sono dei metodi inversi. Ad esempio riconoscere i luoghi che attraversiamo quando andiamo al lavoro o passeggiamo, riconoscere una persona conosciuta tanti anni prima etc. Eppure la nostra cultura non ha ancora sfruttato appieno queste nostre capacità, anzi ci insegna la realtà utilizzando i metodi diretti. Ad esempio ai bambini viene insegnato a fare di conto utilizzandole quattro operazioni. Guardiamo ad esempio la moltiplicazione, essa è basata sul fatto che presi due fattori e moltiplicati tra di loro si ottiene il loro prodotto. Il corrispondente problema inverso è quello di trovare un paio di fattori che diano quel numero. Noi sappiamo che questo problem può anche non avere una unica soluzione. Infatti nel cercare di imporre una unicità della soluzione utilizziamo i numeri primi aprendo un mondo matematico complesso.
28,95 24,61

Onde di superficie in geofisica applicata. Acquisizione e analisi di dati secondo tecniche MASW e HVSR

Giancarlo Dal Moro

editore: Flaccovio Dario

pagine: 199

Le necessità legate all'entrata in vigore della nuova normativa antisismica (Norme tecniche per le costruzioni) hanno dato grande slancio alla diffusione di talune tecniche basate sull'analisi della propagazione delle onde di superficie, ma la comprensione delle varie metodologie e dei problemi a esse connaturati non è certamente andata di pari passo. Lo scopo di questo libro è quindi quello di fornire alcuni strumenti concettuali utili nell'analisi dei dati. Si vedrà come le tecniche analizzate non debbano in nessun modo essere considerate solamente rispetto alle necessità della nuova normativa ma rappresentino invece, se bene utilizzate, un potente strumento di indagine del sottosuolo (per molti versi decisamente superiore rispetto ad esempio alla comune sismica a rifrazione), applicabile in qualsiasi problema di carattere geotecnico. In virtù del desiderio di unificare teoria e pratica e mostrare altresì talune potenzialità di queste metodologie, il volume è costituito da una prima sezione di natura prettamente teorica e da un'appendice in cui, alla luce di quanto precedentemente illustrato, vengono esaminati alcuni casi studio.
35,00 31,50

I metodi geoelettrico e sismico per le indagini superficiali del sottosuolo

Antonio Rapolla, Eugenio Carrara
e altri

editore: Liguori

pagine: 305

Gli autori e i loro collaboratori formano il gruppo di ricerca di "Geofisica per il Territorio e per l'Ambiente", che ha dato il nome alla collana e che opera presso l'Università di Napoli Federico II, presso il Centro per i Grandi Rischi C.U.C.RI. e presso il Centro di Ricerca di Urbanistica e Pianificazione Territoriale dell'Università di Napoli (L.U.P.T.), del quale Antonio Rapolla è attualmente Presidente. Il volume presenta la teoria di base e l'applicazione a problemi geologico-ingegneristici dei metodi geofisici d'indagine geoelettrici e sismici del sottosuolo, sia "classici" che tomografia. Questi ultimi hanno una ben maggiore capacità d'investigare sottosuoli più complessi rispetto alla semplicistica monodimensionalità, raramente verificata nella pratica professionale. Le metodologie classiche hanno però un notevolissimo potenziale didattico, in particolare per gli studenti universitari che si avvicinano per la prima volta a queste tematiche. Gli autori hanno ritenuto perciò di utilizzare interi paragrafi del precedente libro pubblicato anni fa nella stessa collana, ritenendoli ancora didatticamente molto efficaci. Infine, viene trattata la valutazione quantitativa della Pericolosità Sismica di un'area vasta di dimensioni comunali o ristretta come un singolo sito di costruzione, oggi uno dei principali campi d'attività professionale del geologo.
32,99

Atti del workshop in geofisica

editore: Osiride

pagine: 192

20,00 18,00

Per una storia della geofisica italiana. La nascita dell'Istituto Nazionale di Geofisica (1936) e la figura di Antonino Lo Surdo

Franco Foresta Martin, Geppi Calcara

editore: Springer Verlag

pagine: 290

All'inizio degli anni Trenta Guglielmo Marconi, nominato presidente del CNR per diretta volontà di Mussolini, recepì le richieste di rinnovamento della Fisica Terrestre avanzate dai settori più sensibili del mondo accademico e avviò la costituzione di un moderno Istituto Nazionale di Geofisica. L'Italia martoriata da ricorrenti crisi sismiche e vulcaniche necessitava di reti di sorveglianza più efficienti e di un ammodernamento degli studi: l'impresa fu affidata a un fisico affermato, Antonino Lo Surdo, che in pochi anni ebbe la capacità di mobilitare uomini e risorse per il raggiungimento dell'obiettivo. Basandosi sul ritrovamento di documenti inediti e sull'analisi di pubblicazioni dell'epoca, gli autori hanno ricostruito la storia di quest'impresa che si sviluppa negli stessi anni della scuola di fisica romana degli anni Trenta, coinvolgendo molti dei seguaci di Enrico Fermi.
23,00 19,55

Indagini geofisiche del suolo

Faustino Cetraro

editore: EPC

pagine: 272

Un manuale pratico sintetico e applicativo studiato per tutti i professionisti che si avvicinano per la prima volta o che già operano da tempo con le nuove metodologie geofisiche, correlate alle opere di ingegneria civile. Il testo si dimostra un valido aiuto sia nelle indagini interpretative eseguite direttamente sul terreno di fondazione e sia sulle opere strutturali preesistenti, mediante i cosiddetti controlli non distruttivi. L'obiettivo è quello di fornire al lettore un valido strumento capace di eseguire ed interpretare indagini attraverso metodi di studio di tipo indiretto, passando dalla base teorica dei metodi illustrati alla pratica effettiva. Il libro è stato suddiviso per argomenti ed in modo graduale fornisce le informazioni necessarie per un'attenta analisi ed una migliore comprensione. Gli argomenti trattati forniscono le relazioni più generali possibili sulle caratteristiche fisico-meccaniche delle rocce, sui metodi interpretativi e di studio dei sondaggi o dei profili geoelettrici, sismici, tomografia, GPR (georadar) e IDEM (Time Domain Electro-Magnetic), ed altri ancora. Inoltre sono riportati una serie di normative e concetti relativi alle procedure da attuare per la valutazione delle aree sottoposte a discarica e, per quelle ricadenti in zone protette e di tutela ambientale o di patrimonio culturale-archeologico.
47,00 42,30

Il Museo geofisico di Rocca di Papa

a cura di C. Gasparini

editore: CARSA

pagine: 48

9,00 8,10

La pericolosità sismica. Dalla classificazione sismica alla microzonazione dei territori comunali, alla risposta sismica del sito

Antonio Rapolla

editore: Liguori

pagine: 304

L'autore e curatore del libro, Antonio Rapolla, è professore ordinario di Fisica Terrestre e docente di Rischio Sismico presso la Facoltà di Scienze dell'Università Federico II di Napoli. È stato Vicepresidente dell''rdine dei Geologi della Campania e, recentemente, membro della Commissione Tecnico-scientifica per il Rischio Sismico della Regione Campania. Ha sviluppato anche in questo settore un'intensa attività di ricerca ed è autore di pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali. Il gruppo di ricerca da lui condotto nel settore della Geofisica dell'Ambiente e del Territorio che ha collaborato alla stesura del volume ed è autore di numerosi capitoli di esso comprende molti giovani ricercatori oggi operanti presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università Federico II e presso altri importanti Enti di Ricerca quali l'Osservatorio Vesuviano, l'I.N.G.V., l'Istituto Geomare del CNR ed il Consorzio Interuniversitario sui Grandi Rischi C.U.G.RI.
58,99
15,00 12,75

Geofisica

Vincenzo Pasquale

editore: ECIG

pagine: 368

26,00 24,70

Atti del workshop in geofisica

editore: Osiride

pagine: 136

20,00 18,00

Atti del workshop in geofisica

editore: Osiride

pagine: 192

20,00 18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.