Il tuo browser non supporta JavaScript!
Sei già un nostro utente? Il sito è cambiato ma il tuo account no. Scopri di più

Orientamento

Fuori dai margini. Superare la condizione di vittimismo e cambiare in modo consapevole

Andrea Canevaro

editore: Erickson

pagine: 166

La marginalità non è un fattore collettivo, è piuttosto un fatto individuale e come tale va spogliato da definizioni standardizzate a vantaggio di un approccio nuovo e originale che tenga conto delle singole specificità. "Fuori dai margini" è il libro che inaugura la nuova collana Transizioni, rivolta a tutti coloro che per motivi personali o lavorativi sono in contatto con soggetti socialmente svantaggiati. L'obiettivo è di puntare i riflettori sulle zone d'ombra del tessuto sociale e sui rischi che una politica delle diversità e dell'esclusione può avere su tutta la società e non solo sui diretti interessati. In guest'ottica, il documentario allegato al volume, dal titolo Naufraghi resistenti, attraverso la testimonianza diretta di alcuni soggetti socialmente svantaggiati e l'esempio, affidato ad attori professionisti, di grandi protagonisti della lotta alle mille facce della discriminazione, ha il pregio di dare corpo e voce alla sofferenza e, contemporaneamente, alla speranza.
16,00 13,60

Intervista CIP-Carrer interest profile. Valutare e rilevare gli interessi professionali e di carriera

Jacobus Gideon Maree

editore: Erickson

pagine: 139

"L'intervista CIP-Career Interest Profile" è uno strumento pensato per indagare e rilevare gli interessi professionali e accademici, nell'ottica di accompagnare giovani e adulti a prendere decisioni informate e consapevoli rispetto alla propria carriera scolastica e lavorativa. Nella sua applicazione chiede al cliente di riflettere sulla sua storia personale e di scegliere e ordinare categorie professionali preferite e non, come punto di partenza di un intervento narrativo che prevede un lavoro di co-costruzione con il career counselor per l'individuazione di interessi in profonda congruenza con il proprio Sé autentico. L'approccio e l'impianto innovativi del CIP non solo stimolano l'abilità riflessiva del cliente e l'emersione degli specifici temi di vita di ognuno, ma facilitano anche l'adozione di comportamenti coerenti, responsabili e realistici e la pianificazione di step concreti per la realizzazione del progetto professionale e di vita. Nel contesto del mercato del lavoro attuale, fluido e in continuo cambiamento, l'intervista CIP è diretta a psicologi del lavoro e a chiunque si occupi di orientamento scolastico o professionale, formazione, counseling narrativo.
39,00 33,15

I test in orientamento. Metodi e strumenti del CROSS per l'orientamento scolastico professionale

M. Rosaria Mancinelli

editore: Vita e Pensiero

pagine: 295

Nell'attuale concezione dell'orientamento i test hanno assunto il ruolo di strumenti specifici da utilizzare all'interno di un determinato ambito applicativo: quello del counseling individuale o di gruppo. Condizione essenziale per un loro corretto e efficace utilizzo è, da un lato, la preparazione degli operatori di orientamento e, dall'altro, la possibilità di avere a disposizione strumenti attuali e finalizzati allo specifico scopo orientativo. Il libro è articolato in tre parti. La prima ha lo scopo di fornire alcune conoscenze di base relative al vasto mondo dei test psicologici e alla loro applicazione alla pratica orientativa. La seconda presenta una serie di strumenti attuali e appositamente costruiti dal CROSS per l'orientamento scolastico-professionale nelle diverse fasce di età. Per ogni tipologia viene fornita una introduzione sui principi teorici di riferimento e il manuale per la loro applicazione. La terza parte offre spazio ad alcune ricerche condotte recentemente nell'ambito delle attività del CROSS. Scritto in una forma chiara e lineare, il libro può costituire un utile strumento operativo per tutti coloro che operano nel campo dell'orientamento e già utilizzano - o desiderano utilizzare - i test nella loro pratica professionale.
25,00 22,50

La scelta formativa: attitudini, competenze e motivazioni. Interventi, percorsi e ricerche

a cura di F. Petruccelli, B. D'Amario

editore: Franco Angeli

pagine: 384

In un'ottica in cui la capacità di orientarsi viene percepita come connessa alla capacità di operare scelte consapevoli fondate sull'esercizio critico del sapere, il volume si propone come punto di congiunzione tra il dibattito scientifico in materia di scelte scolastico-professionali e gli interventi che le diverse agenzie che si occupano di orientamento offrono a quanti si rivolgono ad esse. Il volume, che raccoglie i contributi dei maggiori studiosi italiani del settore dell'orientamento, si propone come punto di riferimento per studenti e operatori dell'orientamento, offrendo un panorama aggiornato sia degli studi e delle ricerche nel settore sia delle caratteristiche richieste agli interventi per essere al passo con l'attuale inquadramento operativo. Vengono, pertanto, proposti temi sia in chiave epistemologica di definizione concettuale, sia sotto forma di messa a punto di metodi e di strumenti operativi secondo la visione dell'orientamento formativo.
38,50

Sfide e nuovi orizzonti per l'orientamento

a cura di S. Soresi, L. Nota

editore: Giunti Organizzazioni Speciali

pagine: 344

Il volume fornisce riflessioni e stimoli per l'approfondimento di aspetti, dimensioni e procedure dell'orientamento come la qualità della vita, l'adattabilità e career decision-making. L'orientamento del XXI secolo necessita di radicali cambiamenti a proposito dei contenuti del dibattito teorico, della tipologia delle ricerche che sarà opportuno implementare e delle "buone pratiche" con le quali approcciare coloro che si rivolgeranno ai servizi e ai professionisti dell'orientamento. Di fatto le sfide che sempre più frequentemente dovranno essere affrontate riguarderanno soprattutto il come aiutare le persone nelle loro operazioni di costruzione del proprio futuro professionale enfatizzando i significati che, interagendo con i diversi contesti di vita, esse stesse attribuiscono ai loro concetti di sé, alle idee che hanno del mondo e a ciò che considerano effettivamente importante.
38,00 32,30

Lungo il cammino. Fondamenti teorici ed esercizi pratici per l'inserimento professionale

Marie-Claude Mouillet, Claude Colin

editore: Giunti Organizzazioni Speciali

pagine: 200

L'intelligenza emotiva è uno tra i più interessanti costrutti emergenti nei contesti scolastici può essere implementata mediante training specifici. Recenti linee guida internazionali hanno sottolineato l'importanza della stimolazione e del potenziamento delle competenze sociali, cui fanno capo per definizione le abilità d'intelligenza emotiva. Questa costituisce anche uno dei fattori più originali e promettenti nei processi di career development e di risoluzione delle difficoltà di scelta professionale, nei processi di helpseeking e negli studi sulla resilienza.
35,00 29,75

Manuale di psicologia dell'orientamento e career counseling nel XXI secolo

Anna M. Di Fabio

editore: Giunti Organizzazioni Speciali

pagine: 160

Il volume fissa le coordinate teorico-applicative per gli operatori dell'orientamento e del career counseling, sia sotto il profilo degli studi e delle ricerche sia in riferimento alle caratteristiche richieste agli interventi per essere al passo con l'attuale inquadramento operativo. Grande rilievo è dato alla metodologia del career counseling e all'uso del testing nella psicologia dell'orientamento. Il testo è corredato da numerose appendici applicative che individuano modalità concrete di lavoro per i professionisti del career counseling e dell'orientamento.
27,50 23,38

La scelta giusta. Orientarsi dopo la terza media

Katia Provantini, Anna Arcari

editore: Franco Angeli

pagine: 112

La scelta della scuola superiore, in questi anni di complessità e incertezza, è una tappa spesso vissuta con ansia dai giovani e dai genitori, preoccupati di non trovare la scuola che potrà garantire un futuro di adulti soddisfatti e competenti. Da questa preoccupazione deriva la ricerca sempre più minuziosa e analitica dell'informazione, della caratteristica specifica che porterà alla "scelta giusta", mediando tra abilità, aspettative familiari, scuole ambite o temute, investimenti sostenibili, sbocchi lavorativi. Il volume esplora i molteplici fattori in gioco nella scelta della scuola superiore e descrive i diversi interventi (consulenza individuale, incontri col gruppo classe, salone dell'orientamento, incontri con docenti e genitori...) che con la collaborazione delle istituzioni (scuola, enti locali, centri per l'impiego..) promuovono nei ragazzi la capacità di prendere decisioni, aumentando la consapevolezza delle loro rappresentazioni sulla scuola, il ruolo di studente e il lavoro futuro. Il volume si rivolge ai genitori, agli insegnanti, agli psicologi, agli educatori e a tutti gli adulti che accettano la sfida di affiancare gli adolescenti nelle diverse fasi della scelta, aiutandoli a pensare le difficoltà e le soluzioni, rendendo tollerabile il rischio del fallimento e percependo le potenzialità di sviluppo nei momenti di precarietà e incertezza.
15,00

Manuale dell'orientamento e della didattica modulare

Gaetano Domenici

editore: Laterza

pagine: 185

Sostenere le scelte formative o professionali in relazione ai progetti di vita del singolo, ma sempre valorizzando attitudini e interessi autentici: questo il compito dell'attività di orientamento. Se nell'ultimo quindicennio è notevolmente cresciuta l'attenzione rivolta al settore, tuttavia le attività messe in pratica - episodiche, limitate all'ultimo anno di scuola e per lo più inefficaci - oscillano tra l'offerta fin troppo massiccia di informazioni sul mondo del lavoro o la semplice somministrazione di test attitudinali o questionari "vocazionali". Al contrario, la sempre crescente complessità sociale imporrebbe di ripensare il processo dell'orientamento e del ri-orientamento come esperienza essenziale, che abbracci l'intero arco della formazione individuale, dalla scuola alla formazione universitaria, alla vita lavorativa. La strategia didattica che ha dimostrato di adattarsi meglio a una simile continuatività nel campo dell'orientamento è quella modulare e flessibile, che consente di sviluppare interessi e attitudini, ma anche valorizzare e rendere cumulabili, con opportuni sistemi di crediti e certificazione delle competenze, tutte le esperienze formative individuali, ovunque esse si realizzino.
20,00 17,00

Cultura del lavoro e formazione universitaria

a cura di L. Fabbri, B. Rossi

editore: Franco Angeli

pagine: 256

Le attuali esigenze sociali ed economiche e i recenti provvedimenti legislativi chiedono all'università di ripensare il suo tradizionale mandato istituzionale intervenendo a più livelli e chiamando in causa processi di realizzazione di nuove pratiche e di valorizzazione delle esperienze promettenti di orientamento e tutorato sperimentate, nonché di negoziazione di nuovi impegni e obiettivi tra i docenti e tra i docenti e gli studenti. Il volume presenta e discute presupposti teorici e congegni metodologici in grado di promuovere e diffondere una cultura del lavoro all'interno dell'università e parallelamente di sostenere con specifiche azioni di supporto gli studenti nel difficile passaggio dall'università al mondo del lavoro. La tesi condivisa dagli autori concerne la tematizzazione di una politica di gestione della conoscenza capace di andare oltre la pretesa di costruire dall'esterno una cultura del lavoro e, al contrario, di fondarsi su approcci mirati a favorire il confronto interno e la valorizzazione delle capacità autonome delle singole comunità universitarie. Il testo si compone di saggi che rappresentano esempi paradigmatici di pratiche destinate alla creazione di interventi di accompagnamento e di supporto e all'incremento di una competenza interna finalizzata alla promozione della cultura del lavoro.
21,00

Dall'università al mondo del lavoro. Le transazioni e il senso di autoefficacia

Teresa Lorusso, Fabrizio Stasolla

editore: Ma. Gi.

pagine: 76

Tra le modalità volte ad affrontare le nuove sfide alle quali ci sottopone costantemente la società moderna, l'autoefficacia svolge un ruolo fondamentale per l'azione, l'adattamento e il cambiamento dell'uomo. Per superare una difficoltà è indispensabile prima di tutto essere convinti di poterci riuscire, avendo fiducia nelle proprie capacità. Siamo noi gli agenti attivi del nostro destino, è l'imperativo di questo metodo. Chi parte convinto di non potercela fare, sarà demotivato e difficilmente raggiungerà il suo obiettivo. Intervenire sulla realtà ed esercitare un potere causale sugli eventi sono gli insegnamenti più preziosi di questa lettura. L'attenzione degli autori si sofferma su un periodo preciso del percorso di vita, quello della transizione dall'università al mondo del lavoro. Vengono determinate le caratteristiche che aiutano le persone a fare una scelta lavorativa, gli stati d'animo che l'accompagnano, i processi e le strategie mediante cui è possibile accrescere il proprio senso di efficacia e arrivare a fare scelte di carriera più consapevoli.
10,00 8,50

Strumenti narrativi per il successo formativo. Percorsi e schede per gli insegnanti, i formatori e i consulenti di orientamento

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 190

Il volume propone una serie di strumenti narrativi da utilizzare nel lavoro con gli adolescenti a scuola e nell'extrascuola allo scopo di promuovere il successo formativo degli studenti. Si tratta di strumenti che fanno riferimento alla relazione d'aiuto e alla narrazione, quali l'ascolto empatico, la produzione di testi (racconto orale, scrittura creativa e fotolinguaggio), l'ascolto e la visione di "racconti". Gli strumenti illustrati in specifiche schede - sono strutturati in progetti didattici caratterizzati da un filo conduttore narrativo e sono focalizzati sullo sviluppo delle competenze chiave per la cittadinanza attiva individuate dal Ministero della Pubblica Istruzione: imparare a imparare, progettare, comunicare, collaborare e partecipare, agire in modo autonomo e responsabile, risolvere problemi, individuare collegamenti e relazioni, acquisire e interpretare l'informazione.
18,00 15,30

Il Successo formativo. Strumenti, progetti e politiche per l'orientamento

Giancarlo Sacchi

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 126

La scuola ha un ruolo essenziale nella realizzazione del processo di orientamento. Perché questo si realizzi pienamente occorre che ci sia un dialogo aperto con gli altri soggetti che nella realtà territoriale esprimono conoscenze e competenze funzionali alle finalità orientative. Questo libro delinea una proposta pedagogico-didattica sull'orientamento riproducibile nella scuola, utilizzando i dispostivi della sua autonomia e mettendo in campo proprie capacità di ricerca e di relazione tra realtà istituzionali e professionali. Orientarsi e orientare sono i fondamenti di un'organizzazione formativa che mette al centro il "soggetto" che apprende e fa assumere al sistema stesso la funzione di accompagnamento e di guida del processo, al fine di ispirare le scelte politiche e le progettazioni didattiche.
14,00 11,90

L'orientamento narrativo a scuola. Lavorare sulle competenze per l'orientamento dalla scuola dell'infanzia all'educazione degli adulti

Federico Batini, Simone Giusti

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 169

È davvero possibile rendere qualcuno capace di fare delle scelte? È possibile insegnare a immaginare il futuro, a mettere ordine nel proprio passato, ad affrontare le difficoltà e gli imprevisti? Ed è possibile, infine, che tutto questo si possa ottenere attraverso la conoscenza dei libri di Harry Potter, o la lettura dell'"Inventore di sogni" di lan Mac Ewan, del "Racconto dell'isola sconosciuta" di Saramago, del "Conte di Montecristo" di Dumas? Il libro propone di utilizzare la narrativa per sviluppare la capacità di dare un ordine, un rilievo e un senso ai fatti della vita, diventare capaci di affrontare le situazioni nuove e inaspettate, immaginare il futuro e progettare soluzioni per costruirlo attivamente.
16,50 14,03

Tecniche d'immaginazione per l'orientamento e la formazione

a cura di M. R. Mancinelli

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Il testo intende proporre alcune tecniche - già da tempo applicate con successo in vari campi dell'educazione e della formazione - che si sono dimostrate di grande efficacia anche nella consulenza e nell'orientamento; tra queste il brainstorming, l'uso delle immagini cinematografiche, il Photolangage, le fantasie guidate, il disegno e la scrittura narrativa. La scelta delle tecniche, della metodologia e dei contenuti presentati è frutto dell'esperienza professionale e di sperimentazioni già effettuate in contesti di orientamento e di formazione. Ciascun capitolo è dedicato all'approfondimento di una tecnica: definizione, principi teorici di riferimento, metodologia applicativa, suggerimenti operativi; la parte orientativa fa riferimento al modello messo a punto dal CROSS (Centro di Ricerche sull'Orientamento e lo Sviluppo Socio-professionale) dell'Università Cattolica di Milano. L'impostazione dei vari capitoli è tale da privilegiare l'aspetto applicativo ed esperienziale pur non trascurando i necessari riferimenti teorici.
17,00

Traiettorie di vita, esperienze di lavoro. Percorsi socio-lavoratori per persone in situazioni di disagio

a cura di A. Giangrandi, E. Serventi

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Il volume ricostruisce in senso storico l'approccio socio-lavorativo, descrivendone gli orientamenti culturali e le metodiche, riattraversando e ridefinendo l'area semantica di termini quali "lavoro", "fascia debole", "accompagnamento", "autonomia". Si tratteggiano storie e culture degli attori che hanno realizzato la co-progettazione sottolineando gli sforzi compiuti per superare gli ostacoli posti dalla tendenza all'autoreferenzialità. Il volume, la cui struttura aspira ad integrare teoria e pratiche operative, è rivolto in particolare a operatori sociali, formatori, responsabili di organizzazioni e servizi impegnati in attività di progettazione che abbiano come obiettivo l'inserimento socio-lavorativo. L'auspicio è che il testo possa essere uno strumento utile nell'operatività quotidiana, ma anche uno stimolo alla riflessione per la costruzione di altre esperienze, nonché di azioni politiche sensibili al tema dell'inclusione sociale. .
18,00

Verso il domani. Una ricerca sperimentale sull'orientamento a scuola. Con DVD

a cura di C. Casaschi

editore: Franco Angeli

pagine: 480

In questo volume viene presentato nel merito, nel metodo, negli strumenti e negli esiti il Progetto di ricerca Verso il domani, una ricerca sperimentale sull'orientamento a scuola. Si tratta di un progetto che la Direzione Generale per lo Studente del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha affidato nel 2004 all'IRRE Lombardia, oggi Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica, nucleo territoriale della Lombardia. Al progetto di ricerca sperimentale hanno partecipato 75 Istituti scolastici di ogni ordine e grado, per un totale di circa 3.000 alunni e 600 tra docenti e ricercatori. Cinque le regioni italiane coinvolte: Lombardia, Sardegna, Sicilia, Umbria, Veneto, con 15 Istituti scolastici per ciascuna regione. Il progetto ha avuto come obiettivo generale "la modellizzazione e la sperimentazione di strumenti, metodologie e modalità di intervento didattico ed educativo che promuovano la consapevolezza e la maturazione di sensibilità e competenze personali, affinché ogni allievo possa pensare al proprio futuro, dal punto di vista umano, sociale e professionale, elaborando, esprimendo e argomentando un personale progetto di vita".
31,50

Esperienze di transizione per l'inclusione sociale di giovani in difficoltà

a cura di C. Bentivogli, D. Morgagni

editore: Franco Angeli

pagine: 144

Il volume intende rendere note le principali caratteristiche e risultanze del progetto Equal "ET Esperienze di Transizione" gestito da una Partnership di Sviluppo (PS) composta da: Provincia di Bologna, Comune di Bologna, Consorzio dei Servizi Sociali di Imola, Plan e un'Associazione temporanea d'impresa (Ati) di centri di formazione e cooperative sociali con a capo Ial Emilia Romagna. Tale iniziativa si è posta l'obiettivo di progettare e sperimentare opportunità di orientamento, transizione al lavoro e integrazione sociale per giovani/adolescenti in situazione di disagio attraverso lo sviluppo di sistemi integrati e reti di servizi nell'ambito delle più ampie policy regionali e locali. L'esperienza e le considerazioni qui illustrate vogliono rappresentare un contributo esperienziale allo sviluppo di strategie di rete e modalità di realizzazione di servizi di inclusione sociale, tramite lo sviluppo di capacità lavorative, di giovani in difficoltà.
14,50

Aiutami a scegliere. Percorsi di orientamento per progettare e progettarsi

Antonia Cunti

editore: Franco Angeli

pagine: 144

Nel concetto di "orientamento formativo" sono insite alcune delle più decisive acquisizioni scientifiche e culturali che nell'attualità interrogano i processi di formazione e di istruzione. La lettura dei processi di mutamento sociale è una condizione imprescindibile per la teorizzazione pedagogica, tesa a identificare gli spazi di educabilità entro cui le persone possano promuovere il proprio cambiamento ed agire quello degli ambienti in cui vivono. Il legame tra la dimensione sociale e quella educativa dei processi di cambiamento richiede alla pedagogia di ri-definire costantemente la ricerca e l'intervento educativi, al cospetto di quei fenomeni che ostacolano una piena realizzazione dell'umano. Il versante culturale della formazione si estende ben oltre quello strettamente cognitivo di acquisizione ed elaborazione delle conoscenze, per divenire la fonte principale di costruzione di identità personale e sociale: il soggetto pensa se stesso utilizzando un sapere e lo fa anche dal punto di vista di quello che sa e sa fare, del modo in cui interagisce con gli altri e con il mondo. Il volume argomenta una interpretazione pedagogica dell'orientamento e propone itinerari formativi di affinamento della capacità di conoscere e della motivazione a farlo; esso, pertanto, interessa le professionalità educative che operano nel mondo della scuola e della formazione continua, dei giovani e degli adulti.
17,00

Il sistema dell'orientamento

Carlo Odoardi

editore: Laterza

pagine: 178

L'orientamento è un elemento cerniera fra il sistema dell'istruzione e quello del lavoro e può giocare un ruolo essenziale nell'avvicinare i cittadini alle dinamiche dell'apprendimento continuo, creando così nuove opportunità di inserimento o miglioramento professionale. Il compito che si attribuisce all'azione orientativa è dunque di notevole importanza: l'operatore deve supportare l'individuo nella costruzione della propria storia formativa e lavorativa, e sostenere la qualità e l'efficacia delle sue scelte. La prima parte di questo libro analizza il fenomeno dell'orientamento nei suoi aspetti legati alla governance, e si occupa delle strategie politiche che, attuate sul territorio, potrebbero favorire il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati nel dialogo tra il mondo della formazione e quello della professione. La seconda parte passa in rassegna i principali modelli teorici elaborati dalla letteratura disciplinare e avanza un'ipotesi di architettura dei servizi che valorizzi le professionalità degli operatori dell'orientamento in un'ottica di incremento della qualità. Il volume si chiude con i resoconti pratici di alcuni modelli operativi.
18,00 15,30

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.