Libri Attaccamento: Novità e Ultime Uscite
Consegna gratis sugli ordini superiori a 29 €

Attaccamento

Il potere della discordia. Perché il conflitto rafforza le relazioni

Edward Tronick, Claudia M. Gold

editore: Cortina Raffaello

pagine: 232

Le interazioni umane sono disordinate e complesse
19,00 18,05

Neuroscienze per i clinici

Louis Cozolino

editore: Cortina Raffaello

pagine: 282

Louis Cozolino aiuta i clinici ad ampliare il loro pensiero e ad approfondire l'insieme dei loro strumenti clinici attraverso
24,00 22,80

Attualità e prospettive dell'attaccamento. Dalla teoria alla pratica clinica

Giorgio Rezzonico, Saverio Ruberti

editore: Franco Angeli

Nel corso di questi anni la teoria dell'attaccamento (TdA) ha contribuito in maniera straordinaria alla conoscenza del funzionamento umano e dei disturbi psicopatologici, collocandosi in modo trasversale rispetto alle differenti discipline psicologiche e sociali. È riuscita a favorire il dialogo fra differenti indirizzi psicologici e psicoterapeutici promuovendo il superamento di antiche contrapposizioni dicotomiche fra appreso e innato, fra ambientale e genetico, anche grazie all'originalità dei contributi italiani. Gli autori del volume, rivolgendo lo sguardo verso il futuro, affrontano il tema della TdA e dei relativi sviluppi da differenti punti di vista attraverso la rilettura storica della sua evoluzione e attraverso esemplificazioni cliniche: viene così messo in luce il contributo alla costruzione di modelli clinici complessi e vengono analizzate a fondo le tematiche riguardanti la disorganizzazione dell'attaccamento, la dissociazione e il trauma complesso, con approfondimenti specifici nell'area clinica, sociale e istituzionale. Il libro si rivolge non soltanto agli addetti ai lavori - psicologi, psicoterapeuti, medici, psichiatri, neuropsichiatri, allievi in formazione - ma anche a quanti desiderano approfondire le problematiche di assistenza e cura nella prospettiva della valorizzazione dell'intersoggettività e delle dinamiche relazionali.
25,00

Attaccamento e terapia familiare

Patricia M. Crittenden, Rudi Dallos
e altri

editore: Franco Angeli

Il volume propone un approccio integrativo alla comprensione e al trattamento delle sofferenze psicologiche e relazionali dei
34,00

Neurobiologia e trattamento della dissociazione traumatica. Verso un sé incarnato

a cura di U. F. Lanius, S. L. Paulsen

editore: Franco Angeli

Neurobiologia e trattamento della dissociazione traumatica è il testo che, per primo, sintetizza ed integra le ricerche emerge
52,00

Nature culturali. Attaccamento e sviluppo socioculturale, emozionale, cerebrale del bambino

Graham Music

editore: Alpes Italia

pagine: 422

Questa nuova edizione di "Nature Culturali", un libro ampliamente apprezzato, fornisce una sintesi imprescindibile delle ultim
29,00 27,55
18,00 17,10

Trauma e perdita. Testi chiave dal John Bowlby archive

a cura di R. Duschinsky, K. White

editore: Giovanni Fioriti Editore

Nel corso della sua vita, John Bowlby, il fondatore della teoria dell'attaccamento, affrontò le difficoltà a pubblicare come d
24,00 22,80

Introduzione alla psicoterapia sensomotoria

Michele Giannantonio

editore: Alpes

pagine: 140

Negli ultimi anni la Psicoterapia Sensomotoria, si è consolidata in italia (www
13,00 12,35

Teoria dell'attaccamento. Verso una sicurezza appresa

Rhona M. Fear

editore: Giovanni Fioriti Editore

pagine: 240

In questo libro si sostiene che i cambiamenti più importanti nell'organizzazione psichica dei pazienti sono un risultato del p
22,00 20,90

Gli interventi focalizzati sull'attaccamento. Nella pratica clinica con bambini, adolescenti e genitori

H. Steele, M. Steele

editore: Cortina Raffaello

pagine: 715

I modelli di intervento presentati nel volume sono saldamente radicati nella teoria dell'attaccamento e sono stati oggetto di
54,00 51,30

Attaccamenti multipli. Psicologia dei legami contemporanei

Ivan Formica, Pasquale Romeo
e altri

editore: Franco Angeli

pagine: 116

Nel tempo dominato dalla tecnica, dalla velocità produttiva, dalla prestazione orientata al risultato quantificabile, dalla fu
19,00

Lo sviluppo delle relazioni. Infanzia, intersoggettività, attaccamento

Stephen Seligman

editore: Cortina Raffaello

pagine: 352

Questo libro è un contributo al dibattito sulla teoria dello sviluppo e sulle sue implicazioni per la pratica analitica
33,00 31,35

Basi biologiche della funzione genitoriale. Condizioni tipiche e atipiche

Paola Venuti, Alessandra Simonelli
e altri

editore: Cortina Raffaello

pagine: 190

Tema del volume è la ricerca su quello che viene definito il “cervello genitoriale”, ossia sulle basi neurali e psicofisiologiche dei comportamenti di cura del bambino da parte dell’adulto. La ricerca neuro e psicofisiologica tende a individuare i correlati biologici di tali comportamenti, intercettando i meccanismi adattivi e tipici, accanto a quelli atipici e/o francamente patologici, che possono costituire fattori di fragilità nell’adeguatezza con cui i comportamenti genitoriali si manifestano. Il testo affronta la presentazione dei più attuali modelli neuro-psico-dinamici del parenting, riportando quindi i risultati delle ricerche nazionali e internazionali sul tema. Inoltre, vengono trattati i dati relativi al ruolo delle caratteristiche dei genitori e del bambino nella costruzione della relazione. Infine, vengono declinati in senso clinico i risultati delle ricerche presentate, per favorire la riflessione sulle implicazioni di queste nel lavoro di assessment e presa in carico nelle situazioni atipiche e psicopatologiche.
20,00 19,00

Processi cognitivi e disregolazione emotiva. Un approccio strutturale alla psicoterapia

Vittorio Guidano, Giovanni Liotti

editore: Editori Vari

pagine: 350

Il modello originale di Guidano e Liotti adesso tradotto in italiano. nella prima parte la concettualizzazione teorica del loro lavoro a partire dalla pratica clinica quotidiana, le condizioni di sviluppo della patologia, la teoria dell'attaccamento, i processi di autoconoscenza. Nella seconda e terza parte clinica e psicoterapia cognitiva divisa secondo categorie diagnostiche e modelli di sviluppo. Prima versione inglese 1983.
34,00 32,30

Teoria dell'attaccamento. Le applicazioni cliniche

Giorgio Caviglia, Luigi Alessandro Russolillo

editore: Franco Angeli

pagine: 156

Questo testo sulla teoria dell'attaccamento è stato pensato non solo per offrire agli studenti e agli psicologi clinici una trattazione storica, concettuale e strumentale sintetica - ma non banale o superficiale, bensì seria e corretta - della oramai famosa, diffusa e molto utilizzata teoria di John Bowlby, ma anche per mostrare la profonda influenza che essa ha avuto sulla pratica clinica nella psicoterapia moderna e per offrire questo articolato e complesso spaccato a chiunque sia interessato all'argomento in maniera non semplicistica. La teoria viene illustrata sia nel suo aspetto storico e teorico sia attraverso gli strumenti che da essa sono nati; ciascuno strumento, a sua volta, viene esaminato nei suoi limiti e potenzialità, siano essi di interesse clinico o di ricerca. Il testo è stato inoltre pensato come un "ponte" tra una teoria forte ed empiricamente fondata e le sue applicazioni psicoterapeutiche.
22,00

Attaccamenti a scuola

Patrizia Mattioli, Rita Federica Di Marzo
e altri

editore: Alpes Italia

pagine: 172

La scuola è il luogo dell'apprendimento e rappresenta una parte importante del progetto educativo. A scuola si lavora per lo sviluppo delle potenzialità personali e collettive ed è importante costruire condizioni di benessere insieme ai suoi protagonisti. Genitori, figli, educatori e insegnanti devono conoscersi, familiarizzare e comprendersi per realizzare il progetto educativo comune. Il libro è composto da una parte introduttiva dedicata alle teorie di riferimento che guidano le autrici (J. Bowlby, V.F. Guidano, C. Rogers), e da cinque capitoli, ognuno dedicato ad un periodo scolastico, dal nido alla scuola superiore. L'opera, che è il racconto della scuola fatto dagli psicologi che ci lavorano, apre una finestra sul delicato rapporto tra scuola e famiglia. Per l'ampio spazio dedicato alle esperienze scolastiche di ogni ordine e grado e per la particolare attenzione posta sulle diverse fasi evolutive e sulla genitorialità può essere considerato una guida per i genitori e un valido riferimento per educatori e insegnanti, oltre a fornire spunti per progetti scolastici. È anche un valido modello di riferimento per giovani psicologi che si avvicinano al mondo della scuola.
15,00 14,25

La teoria dell'attaccamento. John Bowlby e la sua scuola

Nuova edizione

Jeremy Holmes

editore: Cortina Raffaello

pagine: 270

Oltre a Freud e Jung, Bowlby è uno degli psicoanalisti il cui nome è diventato noto e le cui idee sono familiari anche a persone molto lontane dal mondo della psicologia e della psicoterapia. L'obiettivo di questo libro è di offrire un compendio della sua opera, che proprio per la monumentale vastità può essere scoraggiante, e una prospettiva storica sull'evoluzione delle sue idee.
25,00 23,75

Winnicott e la psicoanalisi del futuro

Carla Busato Barbaglio, Angelo Macchia
e altri

editore: Alpes Italia

pagine: 179

"Solo da poco tempo il mondo psicoanalitico sta comprendendo la portata rivoluzionaria del pensiero di Winnicott; le sue teorie sull'importanza dell'ambiente nella costruzione del sé, sullo spazio e gli oggetti transizionali, sul ruolo dell'illusione, sull'aggressività, la sua teoria sul processo maturativo, la scoperta dei processi di integrazione, non integrazione e disintegrazione, sull'holding, sulla preoccupazione materna primaria, sul rapporto tra la psiche e soma, per citarne solo alcune, hanno determinato una vera rivoluzione silenziosa nel mondo psicoanalitico. Winnicott non era un uomo delle istituzioni e non ha mai favorito il crearsi di una scuola winnicotriana. Cresciuto all'interno delle "controversial discussions" che vedevano l'acerba lotta tra i seguaci della Klein e quelli di Anna Freud, egli prese una posizione indipendente e praticò una apertura alle altre discipline, posizione rara e avversa nell'ambiente in quanto si riteneva che la psicoanalisi potesse essere indebolita da tutte le esperienze alternative ad essa o da una modificazione del setting. Winnicot non era seguace di nessuno, e non voleva essere il capo di una scuola. L'indipendenza era una sua caratteristica interna. Anche la sua concezione intorno alla salute mentale e alla malattia sono molto influenzate da questa posizione. Anzitutto per lui non esiste "una demarcazione netta tra la salute mentale e gli stati schizoidi" (1971 a), al contrario "esiste un certo tipo di salute mentale che ha la qualità di un sintomo perché è carica della paura e della negazione della follia, paura o negazione della capacità innata di un essere umano di essere non integrato, depersonalizzato e di sentire che il mondo esterno non è reale" (Winnicott, 1945). "Saremmo davvero infelici, se fossimo solo sani di mente", questa frase di Winnicott (1945) è divenuta un aforisma e come tale e come tutte le frasi celebri ha perso l'impatto rivoluzionario che meriterebbe anzitutto dentro la mente del clinico che è giornalmente confrontato con la sofferenza mentale. Winnicott è lo psicoanalista del futuro anche perché la sua fiducia nelle capacità integrative spontanee della personalità, la sua capacità silenziosa di ribaltare i dogmi a partire da quelli istituzionali, il suo obiettivo terapeutico di essere vivo e libero rendono il suo pensiero uno strumento importante e utile nel lavoro con i pazienti." (dalla Prefazione di Anna Nicolò)
16,00 15,20

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento