Il tuo browser non supporta JavaScript!
Sei già un nostro utente? Il sito è cambiato ma il tuo account no. Scopri di più

Metodologia della ricerca

Disegni di ricerca in psicologia clinica. Metodi quantitativi, qualitativi e misti

Franco Del Corno, Gianluca Lo Coco

editore: Franco Angeli

pagine: 188

Gli psicologi clinici - come gli altri operatori della salute mentale - in presenza dei molteplici disturbi che vengono proposti alla loro attenzione, devono frequentemente prendere decisioni negli ambiti della valutazione diagnostica, dell'intervento terapeutico, della riabilitazione, della prevenzione. L'esperienza pregressa, la formazione professionale e i risultati proposti dalle ricerche rappresentate in letteratura costituiscono le risorse alle quali attingere per effettuare, di volta in volta, il ragionamento clinico che si tradurrà nella decisione auspicabilmente più corretta ed efficace al servizio del paziente. Se l'esperienza e la formazione rappresentano in genere solidi punti di riferimento ai quali lo psicologo può ricorrere in modo pressoché automatico, non è sempre così per i dati desumibili dalla letteratura, a volte contraddittori, di difficile interpretazione, oppure espressi con una terminologia che può essere poco familiare a molti operatori. Questi ultimi, d'altra parte, sono spesso restii a misurarsi con la possibilità di condurre ricerche che utilizzino metodologie di raccolta e di analisi dei dati più prossime alle loro competenze e ai loro interessi. In questo modo, il divario fra clinici e ricercatori si approfondisce sempre più, a svantaggio sia dei primi che dei secondi. Questo volume si propone un duplice obiettivo: descrivere - anche attraverso la proposta di numerose situazioni esemplificative - le strategie di ricerca che possono essere messe in pratica dagli psicologi clinici che vogliano utilizzare quello straordinario laboratorio naturale che è la loro attività quotidiana, per verificarne empiricamente i risultati e comunicarli alla comunità professionale. Inoltre, suggerire alcuni criteri fondamentali che consentano di orientarsi fra i moltissimi contributi di ricerca proposti dalla letteratura, per scegliere i risultati più affidabili.
24,00
35,00 31,50

Valutazione delle psicoterapie. Dalla metodologia della ricerca alla pratica clinica

Irene Messina, Marco Sambin

editore: Franco Angeli

pagine: 274

L'efficacia della psicoterapia è ormai un dato assodato. Tuttavia il riconoscimento scientifico dei trattamenti psicologici necessita ancora di un lungo lavoro di divulgazione, nel quale tutte le figure professionali alle quali il libro si rivolge sono protagoniste: studenti di psicologia, psicoterapeuti in formazione, psicologi, psicoterapeuti, medici e più in generale tutte le figure professionali che si occupano di benessere psicologico. Il testo fornisce una descrizione approfondita e aggiornata delle prove scientifiche nel settore della ricerca in psicoterapia: l'efficacia dei trattamenti disponibili, i criteri che caratterizzano i trattamenti evidence-based, le caratteristiche che rendono efficace la relazione terapeutica, l'efficacia degli psicoterapeuti e l'adattamento della psicoterapia alle caratteristiche del paziente. Inoltre, vengono toccati i principali punti del dibattito attuale sulla valutazione delle psicoterapie: la necessità di definire metodi di ricerca specifici per la psicoterapia (che vadano oltre l'utilizzo dei metodi mutuati dalle discipline bio-mediche), le potenzialità delle neuroscienze nel contribuire all'identificazione dei processi psichici sottostanti al cambiamento psicoterapeutico, il peso dei fattori comuni tra i diversi approcci terapeutici nella determinazione degli esiti dei trattamenti, il primato della relazione terapeutica. A conclusione, si offre anche uno sguardo al mondo della clinica e agli strumenti dello psicoterapeuta per la valutazione dell'efficacia dei propri interventi.
33,00

Metodologia della ricerca psicologica. L'indagine sul comportamento umano

Sonia Ingoglia, Stefano Boca

editore: Junior

Il volume, pensato per i Corsi di laurea triennali di Psicologia, mira a introdurre lo studente alla metodologia e alle tecniche della ricerca psicologica partendo dall'idea che occorre saper prescindere da ricette preformate. Nella ricerca scientifica ciò che è importante è avere chiaro il significato di ciò che si fa, interrogandosi sul ruolo che la scienza riveste nel campo della conoscenza e percependosi come attori creativi di un sapere in movimento, piuttosto che come esecutori passivi di sequenze fisse che si basano su regole condivise. Sebbene questo libro fornisca un contributo che può definirsi "tecnico" nell'ambito della ricerca psicologica, non è nato per essere un elenco di strumenti privo della consapevolezza dei propri scopi e utilizzabile come un ricettario. Esso, piuttosto, prende le mosse da una riflessione sull'opzione scientifica maturata nelle diverse discipline attualmente impegnate nello studio della "dimensione umana". Si sofferma sullo "scopo" per cui vengono messi in campo gli "strumenti" delle scienze sociali, sul "significato" dei dati e sulla complessità degli "oggetti" (teorie, modelli, costrutti, indicatori osservabili ecc.) che entrano nel discorso della psicologia e, in generale, delle scienze sociali.
27,00 24,30

La psicoterapia psicodinamica basata sulla ricerca

a cura di R. A. Levy, J. S. Ablon

editore: Cortina Raffaello

pagine: 624

Il volume "La psicoterapia psicodinamica basata sulla ricerca" a cura di Levy, Ablon e Kächele, edito da Raffaello Cortina Editore soddisfa l'aumentata richiesta di ricerca in psicoterapia psicodinamica negli ultimi anni documentando l’efficacia teorica e pratica dell’approccio dinamico agli interventi psicoterapeutici. Il manuale fornisce, inoltre, indicazioni di carattere metodologico per la costruzione di disegni di ricerca rispettosi sia delle caratteristche peculiari e distintive dei trattamenti orientati psicodinamicamente, sia dei vincoli che garantiscono l’affidabilità degli studi sul processo e sugli esiti di una psicoterapia. In appendice al volume è riportata una versione aggiornata del Psychotherapy Process Q-set, uno strumento per la descrizione del processo terapeutico già conosciuto e apprezzato dal pubblico italiano.
75,00 63,75

Metodi e tecniche di indagine e intervento in psicologia. Colloquio-Intervista-Questionario-Test

Riccardo Sartori

editore: LED Edizioni Universitarie

pagine: 206

Il libro tratta di metodi e tecniche non sperimentali d'indagine e intervento in psicologia. Il volume pone questioni di metodo, misurazione, validità e attendibilità dei risultati ottenuti, utilizzando una o l'altra delle tecniche presentate, ed è pensato per chiunque voglia servirsi in modo efficace anche di uno solo degli strumenti trattati. Infatti, la scelta di un metodo d'indagine e di una tecnica d'intervento in campo psicologico è subordinata alla consapevolezza di utilizzo e alla capacità che hanno metodo e tecnica di fare ciò che ci si aspetta da loro, ovvero rilevare in modo valido e attendibile dati e informazioni, sia verbali che non verbali. La conoscenza degli strumenti da utilizzare in caso di ricerca o intervento è perciò un prerequisito necessario a una loro corretta e proficua applicazione.
26,00 23,92

La svolta relazionale. Itinerari italiani

editore: Cortina Raffaello

pagine: 278

Il termine relazionale, scrive Stephen Mitchell, "è stato espressamente scelto per mettere in evidenza il collegamento tra le relazioni interpersonali e le relazioni oggettuali interne". La "svolta relazionale" può essere descritta come un nuovo paradigma psicoanalitico nato negli Stati Uniti, a cavallo tra gli anni Settanta e gli anni Ottanta del Novecento, dall'incontro e dal dialogo tra il modello delle relazioni oggettuali, la psicoanalisi interpersonale, la psicologia del Sé, la prospettiva intersoggettiva, la critica femminista e i contributi delle ipotesi psicoanalitiche nati daìYinfant research. Tra i principali esponenti, oltre a Stephen Mitchell, Lewis Aron, Jessica Benjamin, Philip Bromberg, Jody Davies, Jeremy Safran. L'Italia si è mostrata fin da subito interessata a questo movimento, che ha sviluppato radici profonde, ma anche notevoli resistenze, nella nostra comunità psicoanalitica e psicoterapeutica, esprimendosi con iniziative e specificità cliniche, culturali e editoriali che ci proponiamo qui di raccontare. Il volume si divide in due parti. La prima è dedicata alla descrizione delle basi teoriche del paradigma relazionale, delle sue caratteristiche e "contaminazioni" culturali. La seconda è dedicata alla ricostruzione della diffusione in Italia del pensiero relazionale, in ambito editoriale, accademico, associativo e dei training.
26,00 22,10

La ricerca qualitativa in psicologia clinica. Teoria, pratica, vincoli metodologici

Franco Del Corno, Pietro Rizzi

editore: Cortina Raffaello

pagine: 368

Il volume traccia le linee del percorso di sviluppo della ricerca qualitativa, ricostruito storicamente attraverso l'analisi della letteratura specialistica. I principali strumenti di questo approccio sono passati in rassegna nella prospettiva della loro applicabilità ai molteplici temi di interesse della psicologia clinica, con particolare attenzione alle procedure di assessment e agli studi sui trattamenti psicoterapeutici. Tutto ciò nel rispetto di due esigenze fondamentali: la prima, offrire agli psicologi clinici dei vari orientamenti l'opportunità di acquisire un corpus di conoscenze scientifiche in base al quale mettere a punto una tassonomia e una metodologia dell'attività di ricerca su cui avviare una riflessione comune; la seconda, delineare i criteri che possono garantire la "buona qualità" degli studi qualitativi, sottraendoli al pericolo di corrompersi in una ridda di osservazioni significative soltanto di se stesse e come tali non interpretabili. Infine, sono prospettati i nuovi scenari aperti dall'approccio qualitativo per il lavoro di clinici e ricercatori, nonché il ruolo che esso riconosce ai pazienti e alla loro capacità di fornire un contributo essenziale alla elaborazione di strumenti di intervento diagnostico e terapeutico sempre più affidabili.
32,00 27,20

Metodologia della ricerca e dei disegni fattoriali per le scienze biologiche e sociali

Stella Conte

editore: Franco Angeli

pagine: 240

Questo libro si propone di creare un clima confidenziale tra il lettore ed i principi fondamentali della Metodologia della Ricerca e della Statistica. Grazie a questa impostazione, egli viene condotto nei meandri di queste discipline in modo da diventare l'attore principale nella soluzione dei problemi concreti a cui va incontro chiunque affronti le tematiche della ricerca in generale. Occorre tenere presente che nella metodologia della ricerca non esistono ricette speciali e metodi applicabili a tutto. Esistono invece alcune regole fondamentali e alcuni principi generali che è necessario padroneggiare per poi elaborarli in maniera personale e creativa. Operando in questo modo si impara ad affrontare i problemi della ricerca e della conoscenza in generale. Utilizzando una prosa efficace e mai banale l'autrice ha sviluppato con questo libro uno strumento pratico che indirizzi lo studioso nella individuazione dei disegni sperimentali più appropriati alle proprie ricerche.
31,00

Elementi di metodologia della ricerca. Esperienze pratiche in psicologia

editore: Franco Angeli

pagine: 144

Lo studio della metodologia della ricerca è fondamentale per chi si occupa di psicologia; esso, infatti, permette da un lato di leggere criticamente gli articoli scientifici, dall'altro di programmare e condurre ricerche in prima persona. Spesso, però, lo studio dei manuali non basta. Il presente volume nasce proprio dall'idea che solo lo sperimentarsi in prima persona nella soluzione di quesiti di metodologia permetta agli studenti, e a chi si sta affacciando per la prima volta sul mondo della ricerca, di padroneggiare i concetti e di comprenderne le ricadute pratiche. Il volume è il frutto di 10 anni di esperienza di insegnamento e racchiude gli esercizi che in questi anni sono stati proposti agli studenti della facoltà di Psicologia. In ogni capitolo, focalizzato su un elemento fondamentale della metodologia della ricerca (variabili, statistica descrittiva, finalità della ricerca, disegni di ricerca), è presente un box, che riprende in sintesi i concetti fondamentali, ed una serie di esercizi con spiegazioni e soluzioni.
18,00
20,00 18,00

Misurare l'inconscio? Coordinate psicoanalitche nella ricerca in psicoterapia

Nicolò Terminio

editore: Mondadori Bruno

pagine: 183

La nostra è l'epoca del dominio della cifra, del numero, della valutazione scientista. La pratica della psicoanalisi rifiuta questa cultura, mettendo in valore l'eccedenza del soggetto dell'inconscio rispetto a qualunque atto di quantificazione universale. Se l'inconscio non si può misurare, questo però non solleva gli psicoanalisti dal rispondere alle richieste dell'Altro della valutazione. Il volume si propone di farlo ponendo una domanda chiave: "Che cosa rende possibile il cambiamento in una cura analitica?". Attraverso la lettura concettuale di un caso clinico, l'autore prova a darvi risposta confrontando i concetti della psicoanalisi con quelli della più attuale ricerca in psicoterapia, per verificare che dell'inconscio, pur non quantificabile, si può dimostrare con rigore l'esistenza, e da essa ripensare i fattori terapeutici in gioco.
16,00 13,60

Analisi logica dei dati nella ricerca clinica

Stefano Mosticoni

editore: Giovanni Fioriti Editore

"Questo testo nasce dall'incentivo e dalla richiesta (quasi ossessiva) che colleghi, amici e collaboratori mi hanno costantemente rivolto: disporre di uno strumento semplice, chiaro, non dispersivo, con la teoria limitata alle applicazioni reali, pratico, di non ostica lettura mirato all'analisi dei dati. È a loro che va principalmente il ringraziamento (o l'odio, a seconda dei punti di vista) per la realizzazione di questo libro. Esso vuole essere una panoramica ampia e una visione di insieme di come vedere le cose, di come leggere i dati, di cosa si può fare con la statistica e di cosa si può dire con l'analisi dei dati; tutto senza entrare troppo nei dettagli delle singole analisi, senza utilizzare raggelanti notazioni algebriche strane (nei limiti del possibile e magari a scapito della precisione), senza terrorizzare il lettore con lunghe dissertazioni teoriche che rimangono cattedrali nel deserto e di cui non si vedono i legami con gli aspetti pratici."
24,00 20,40

Metodologia della ricerca in psicologia

Donald H. McBurney, Theresa L. White

editore: Il Mulino

pagine: 325

Il volume, qui presentato in una nuova edizione riveduta e aggiornata, costituisce una chiara introduzione alla metodologia della ricerca in psicologia e offre a studenti e operatori la possibilità di impadronirsi dei concetti fondamentali e degli strumenti di indagine per fare ricerca sul campo. Con una continua attenzione a teoria e pratica, e con il ricorso a numerosi esempi applicativi, gli autori introducono il lettore ai diversi passaggi necessari per condurre una buona ricerca: dalla scelta dell'oggetto alla formulazione delle ipotesi, dalla costruzione degli esperimenti agli strumenti di raccolta dei dati e ai metodi di analisi, fino alla esposizione dei risultati.
27,00 22,95

La ricerca in psicologia. Dalla formulazione delle ipotesi alla comunicazione dei risultati

Lina Pezzuti, Daniele Artistico

editore: LED Edizioni Universitarie

pagine: 196

Il testo è indirizzato a quanti seguono i corsi di psicologia ed ha come obiettivo quello di fornire le basi per fare ricerca in psicologia. Lo psicologo, come il ricercatore, si trova sempre più implicato nella progettazione e organizzazione di informazione di natura diagnostica, clinica e/o per il recupero psicologico. In questo senso, lo studente di psicologia deve imparare a formulare delle ipotesi, raccogliere informazioni, organizzarle ed interpretarle per la verifica delle ipotesi. Il volume affronta i passaggi che conducono dalla formulazione di una ipotesi alla interpretazione dei risultati. Tenendo bene a mente l'obiettivo di rispondere alle esigenze di lettori meno avvezzi alla psicometria, i singoli argomenti sono esposti semplicemente, e trattati con esempi di facile comprensione senza far riferimento a complicati procedimenti matematici.
23,00 21,16

Strumenti statistici per la ricerca, la valutazione e la diagnosi in psicologia

a cura di A. P. Ercolani

editore: Cortina Raffaello

pagine: 446

In questo libro, che inaugura una nuova collana di manuali "di base" in ambito psicologico, gli autori offrono una descrizione degli strumenti statistici che possono aiutare studiosi e professionisti ad affrontare alcuni problemi ricorrenti nella ricerca in psicologia. L'attenzione è rivolta alla ricerca diagnostica, alla fase di diagnosi clinica, alla valutazione dell'efficacia degli interventi e ai modelli di analisi dei dati applicabili in diversi contesti, con esempi di applicazione del package statistico SPSS.
29,00 24,65

Teoria e ricerca nell'attaccamento adulto

a cura di W. S. Rholes

editore: Cortina Raffaello

pagine: 506

I più autorevoli studiosi che operano nel campo dell'attaccamento adulto presentano gli importanti progressi teorici ed empirici compiuti negli ultimi dieci anni in questo ambito. I capitoli del volume, che offrono una rassegna complessiva di quest'area dinamica, considerano anche le implicazioni cliniche e presentano nuovi modelli teorici verificabili come guida per la futura ricerca. Mettendo in luce nuove direzioni e questioni emergenti, il libro è una fonte aggiornata per docenti e studenti interessati alla psicologia dello sviluppo, alla psicologia clinica e sociale e alle discipline connesse riguardanti l'area della salute mentale.
47,00 39,95

La ricerca in psicoanalisi

Horst Kächele, Helmut Thomä

editore: Quattroventi

pagine: 276

23,00 20,70

Metodologia della ricerca psicosociale

Santo Di Nuovo, Zira Hichy

editore: Il Mulino

pagine: 165

La metodologia della ricerca in psicologia sociale risulta un tema portante in ogni curricolo formativo in questo ambito disciplinare sia nelle lauree triennali e specialistiche delle facoltà di Psicologia, sia nelle facoltà non prettamente psicologiche in cui si insegna la Psicologia sociale (Scienze della comunicazione, Scienze della formazione, Scienze politiche, ecc.). Questo volume presenta i concetti fondamentali e gli strumenti quantitativi e qualitativi utilizzati nella ricerca psicosociale. Gli autori, grazie a una esposizione chiara e semplice, forniscono le basi necessarie non solo per fare ricerca, ma anche per acquisire capacità di giudizio sull'attendibilità dei dati e delle conclusioni degli studi che vengono presentati e pubblicati oggigiorno.
13,50 11,48

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.