Il tuo browser non supporta JavaScript!
Sei già un nostro utente? Il sito è cambiato ma il tuo account no. Scopri di più

Novità di Psicologia e Psichiatria

Contro il self help. Come resistere alla mania di migliorarsi

Svend Brinkmann

editore: Cortina Raffaello

pagine: 175

Il ritmo della vita è in costante accelerazione
15,00 12,75

SCID-5-AMPD Starter Kit

Intervista clinica strutturata per il Modello Alternativo dei disturbi di Personalità del DSM-5®

Michael B. First, A. E. Skodol
e altri

editore: Cortina Raffaello

pagine: 268/44/36/68

Edizione italiana a cura di Andrea Fossati, Serena Borroni e Antonella SommaContiene: • 1 Guida per l’intervistatore (pp. 268)• 3 Interviste cliniche strutturate per la Scala del livello di funzionamento della personalità – Modulo I (pp. 44 x 3)• 3 Interviste cliniche strutturate per i tratti di personalità – Modulo II (pp. 36 x 3)• 3 Interviste cliniche strutturate per i disturbi di personalità (incluso il disturbo di personalità tratto-specifico) – Modulo III (pp. 68 x 3)L’Intervista clinica strutturata per il Modello alternativo dei disturbi di personalità del DSM-5® (SCID-5-AMPD) guida il clinico nella valutazione rigorosa delle componenti che definiscono la patologia di personalità presentata nel Modello alternativo del DSM-5. La sua organizzazione a moduli consente a clinici e ricercatori di concentrarsi sugli aspetti del Modello alternativo ritenuti di maggior interesse, mentre il suo carattere “ibrido” permette una diagnosi basata su elementi sia dimensionali sia categoriali. La Guida per l’intervistatore per la SCID-5-AMPD è uno strumento essenziale per l’uso efficace dell’Intervista. Insieme a un quadro generale del Modello alternativo del DSM-5, la Guida fornisce le istruzioni per ciascun Modulo della SCID-5-AMPD e casi clinici illustrativi corredati di utili commenti. L’Intervista clinica strutturata per il Modello alternativo dei disturbi di personalità del DSM-5® (SCID-5-AMPD) è composta dai seguenti Moduli: • il Modulo I, che attraverso la Scala del livello di funzionamento della personalità consente la valutazione dimensionale del funzionamento del sé e di quello interpersonale; • il Modulo II, che fornisce una valutazione dimensionale dei cinque domini patologici di personalità e dei venticinque tratti corrispondenti; • il Modulo III, finalizzato alla valutazione esauriente dei sei disturbi di personalità del Modello alternativo nonché del disturbo di personalità tratto-specifico. La SCID-5-AMPD rappresenta uno strumento indispensabile per i clinici e i ricercatori, e si propone come ausilio metodologico nella formazione degli studenti di psichiatria, psicoterapia e psicologia che cercano di integrare le domande dell’intervista nel processo di valutazione diagnostica secondo il Modello alternativo del DSM-5.
139,00 118,15

L'ombra dell'oggetto. Psicoanalisi del conosciuto non pensato

Christopher Bollas

editore: Cortina Raffaello

pagine: 274

Considerato un classico della letteratura psicoanalitica, il libro prende in esame il modo in cui il soggetto umano registra l
25,00 21,25
38,00

Manuale dell'attaccamento. Teoria, ricerca e applicazioni cliniche

Addendum alla seconda edizione

J. Cassidy, P. R. Shaver

editore: Giovanni Fioriti Editore

pagine: 204

Gli studi sull’attaccamento sono un campo ancora in grande fermento, e nella terza edizione americana Cassidy e Shaver hanno sentito l’esigenza di segnalare la nascita di un’ulteriore espansione. Diverso è invece il discorso per i campi di studio consolidati, e chi è interessato alle novità che ha prodotto la ricerca in queste aree forse rimarrà deluso. Il panorama empirico non ha subito sostanziali modifiche, e le conclusioni della seconda edizione continuano a essere valide ancora oggi. Ci sono tuttavia due “però”. Il primo: al tempo stesso ci sembrava importante rendere disponibile (e segnalare) ai lettori italiani l’espansione (ma sarebbe forse meglio dire l’influenza) della teoria dell’attaccamento verso nuovi campi di ricerca. È nato così questo “addendum”, che raccoglie i sei capitoli aggiunti nella terza edizione. Un volume che non vuole ovviamente sostituire l’edizione completa – i ricercatori e studiosi interessati a una rassegna il più possibile aggiornata dei dati di ricerca possono consultare l’edizione americana –, ma che aspira a tenere traccia di questa espansione e conservare la continuità con le traduzioni delle precedenti edizioni. A uno sguardo più attento si può cogliere anche un’altra novità, su cui vale la pena soffermarsi (ed ecco il secondo “però”). Consapevoli della necessità di trarre dei bilanci, Cassidy e Shaver nella loro introduzione avvertono di un cambiamento importante inserito tra le righe dei capitoli. “Abbiamo chiesto agli autori”, scrivono, “di descrivere specificatamente lo stato attuale della teoria e della ricerca rispetto a quella tracciata nei capitoli delle precedenti edizioni”. Ora che il manuale ha raggiunto la sua terza edizione, aggiungono, un obiettivo importante, oltre a presentare lo stato attuale del campo di studi, è fornire “una panoramica sul modo in cui le aree di ricerca sono cambiate, rimaste ferme, hanno cambiato direzione, fornito nuovi insight, aperto a nuovi problemi e mutuato da altri campi; oppure non hanno mantenuto le promesse”. Nella parte che resta di questa introduzione ci dedicheremo ad approfondire il senso di questa richiesta e dei risultati che ne sono emersi.
30,00 25,50

Il diniego nei sex offender. Dalla valutazione al trattamento

Georgia Zara

editore: Cortina Raffaello

pagine: 250

Il diniego è una caratteristica ricorrente nei sex offender, che spesso continuano a negare la loro partecipazione agli eventi offensivi anche quando la condanna è diventata irrevocabile. Qualunque siano le cause e le spiegazioni offerte, il diniego svolge un ruolo importante a livello psicologico, clinico e soprattutto sociale. Capire la funzione del diniego nei sex offender è il primo passo per una valutazione accurata che sta alla base del trattamento e che ha come obiettivo la prevenzione. A questo scopo, il volume introduce in Italia il CID-SO (Comprehensive Inventory of Denial - Sex Offender Version), uno strumento che valuta il diniego in modo dimensionale e che può essere utilizzato nel contesto clinico e di cura, clinico-forense e terminologico.
25,00 21,25

Trattato di psichiatria forense

Ugo Fornari

editore: Utet Giuridica

pagine: 1514

A cura dell'Utet giuridica, esce, ampiamente riveduta, modificata e integrata, la settima edizione del "Trattato di psichiatria forense". La complessità della materia ha richiesto la divisione in due volumi, che sono complementari e si integrano reciprocamente. I temi trattati nel primo volume si riferiscono alla dottrina della responsabilità e dell'imputabilità; alla nozione e ai contenuti dell'infermità di mente; alla tipologia, criteriologia e metodologia peritali; ai disturbi gravi di personalità, alla vittimologia e alla testimonianza; agli usi e ai finalismi delle misure di sicurezza psichiatriche; al dibattito irrisolto circa i rapporti tra la "cura" e il "controllo" del malato di mente autore di reato; ai possibili rapporti tra comportamento criminale e disturbi mentali diagnosticati sotto il profilo categoriale, psicopatologico e funzionale. Il secondo volume è dedicato ai temi della minore età; alla consulenza in ambito civile; agli accertamenti peritali nel diritto canonico; alle complesse tematiche relative alla valutazione del danno biologico; all'applicazione degli istituti di protezione negli ambiti della disabilità psichica; ai problemi del consenso e agli aspetti deontologici ed etici dell'agire psichiatrico e psicologico; ai complessi risvolti della responsabilità professionale in ambito sia penale, sia civile; ai difficili rapporti tra scienze umane e sistema della giustizia; infine, al dibattito sempre vivo sulla c.d. "prova scientifica" nelle discipline forensi. L'uso di questo trattato è consigliato a psichiatri e psicologi forensi, medici legali, criminologi clinici, avvocati e giudici.
100,00 90,00

La guida alla teoria polivagale. Il potere trasformativo della sensazione di sicurezza

Stephen W. Porges

editore: Giovanni Fioriti Editore

pagine: 204

Quando venne pubblicata La teoria polivagale, l'universo delle terapie fu sconquassato da una tempesta, Porges portava le sue scoperte sul sistema nervoso autonomo a un'audience clinica interessata alla comprensione del trauma, dell'ansia, della depressione e di altre malattie mentali. Il libro rendeva accessibile ai clinici una prospettiva polivagale che aveva fornito nuovi concetti e insight per la comprensione del comportamento umano. Questa prospettiva aveva enfatizzato l'importante legame fra esperienze psicologiche e manifestazioni fisiche nel corpo. Quel libro era brillante ma anche difficile. Dopo la sua pubblicazione Porges è stato da molti sollecitato a rendere le sue idee più accessibili e questa guida è il risultato. Costrutti e concetti implicati nella teoria polivagale sono spiegati con un tono discorsivo. All'inizio del libro c'è un capitolo introduttivo nel quale sono discusse la scienza e la cultura scientifica nelle quali la teoria polivagale è stata originariamente sviluppata. La pubblicazione di questo lavoro permette a Porges di ampliare il significato e la rilevanza clinica di questa teoria rivoluzionaria.
20,00 17,00

DSM-5. Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali

Edizione in brossura

a cura di M. Biondi

editore: Cortina Raffaello

pagine: 1092

Il DSM-5. Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali esce nella versione italiana a cura di Raffaello Cortina Editore e si presenta come il prodotto di più di 10 anni di sforzi da parte di esperti internazionali specializzati nel campo della salute mentale.Il DSM-5 crea un linguaggio comune per i clinici coinvolti nella diagnosi dei disturbi mentali e include concisi e specifici criteri che facilitano un'oggettiva valutazione dei sintomi in una varietà di setting clinici, aspetti che ne fanno, da sempre, il manuale per eccellenza usato da clinici e ricercatori per diagnosticare e classificare i disturbi mentali. Il DSM-5 in italiano è presente anche in versione hardcover.> VAI ALL'EDIZIONE HARDCOVER Rispetto alle edizioni precedenti, in questa edizione del DSM-5 sono stati apportati importanti cambiamenti ad alcuni disturbi trattati all’interno del manuale. In particolare sono state introdotte alcune novità sul disturbo da accumulo (ossia la tendenza a raccogliere alcune particolari categorie di oggetti), sulla definizione della dipendenza e sul ruolo del gioco d’azzardo. Inoltre, altri importanti cambiamenti sono stati introdotti sul disturbo bipolare (in particolare per quanto concerne il suo manifestarsi in età infantile), sulla correlazione fra lutto e depressione e, infine, sulla definizione dello spettro autistico e sui diversi modi per arrivare a formularne la diagnosi. Questo libro è cercato anche come: DSM-5, DSM-5 italiano, DSM-5 disturbi di personalità, DSM V
129,00 109,65

Criteri diagnostici. Mini DSM-5

a cura di American Psychiatric Association

editore: Cortina Raffaello

pagine: 424

Il Mini DSM-5 Criteri diagnostici è pensato per essere uno strumento di rapida consultazione per tutti i professionisti del settore: al suo interno sono presenti la classificazione del DSM-5, i criteri diagnostici e i codici ICD-9-CM e ICD-10-CM. Ideale per condurre un proficuo colloquio diagnostico, il Mini DSM-5 fornisce una valida comprensione del processo terapeutico e un approccio graduale alla diagnosi differenziale. Diretto, pratico e informativo, il Mini Dsm-5 Criteri diagnostici offre un efficiente ed efficace strumento da impiegare nei colloqui diagnostici. Questo libro è anche cercato come: Criteri diagnostici DSM 5, mini DSM v criteri diagnostici
49,00 41,65

Psicoterapia di Dio

Boris Cyrulnik

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 205

Sulla Terra, ogni giorno, miliardi di esseri umani si rivolgono a Dio in cerca di aiuto
22,00 18,70

Yes brain. Come valorizzare le risorse del bambino

Come valorizzare le risorse del bambino

Daniel J. Siegel, Tina Payne Bryson

editore: Cortina Raffaello

pagine: 190

Quando si trovano ad affrontare un compito sgradito o discussioni sul tempo da trascorrere davanti alla TV o con i videogiochi, i bambini spesso si chiudono a riccio, adottando un atteggiamento reattivo invece che ricettivo. Ma è possibile aiutare i bambini ad avere un atteggiamento caratterizzato da apertura e curiosità, cioè ad avere uno ”yes brain”, a essere disposti a osare ed esplorare, essere creativi e meno preoccupati di commettere errori. Grazie a questa ricettività, i bambini sono anche più competenti a livello relazionale, capaci di flessibilità e di resilienza nell’affrontare le avversità e le emozioni intense. In questo volume, gli autori forniscono gli strumenti – idee, strategie, “piani d’azione” – per portare i bambini di ogni età ad assumere questo atteggiamento nei confronti della vita così ricco di straordinari benefici.
18,00 15,30

Manuale diagnostico psicodinamico PDM-2

a cura di Vittorio Lingiardi, Nancy McWilliams

editore: Cortina Raffaello

pagine: 1180

Il PDM-2 è il primo manuale diagnostico fondato su modelli clinici e teorici a orientamento psicodinamico. Espressamente rivolto alla formulazione del caso e alla pianificazione dei trattamenti, offre un’alternativa, o semplicemente un’integrazione empiricamente fondata e clinicamente utile, alle diagnosi categoriali del DSM e dell’ICD. Mettendo in luce l’intero spettro del funzionamento psichico, si propone più come una “tassonomia di persone” che come una “tassonomia di disturbi”. La proposta diagnostica del PDM-2 è strutturata per fasce d’età (Adulti, Adolescenti, Infanzia, Prima infanzia e Anziani) ed è accompagnata da casi clinici esemplificativi. A questa seconda edizione, completamente aggiornata (più del 90% del volume è inedito), hanno partecipato i più autorevoli esperti internazionali. Vittorio Lingiardi, psichiatra e psicoanalista, è professore ordinario di Psicologia dinamica alla Sapienza Università di Roma, dove dal 2006 al 2013 ha diretto la Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica. È autore di numerosi articoli e volumi, tra cui La valutazione della personalità con la SWAP-200 (con J. Shedler e D. Westen, 2014). Nancy McWilliams, psicologa e psicoanalista, insegna alla Graduate School of Applied and Professional Psychology a Rutgers, The State University of New Jersey. È autrice di numerosi articoli e volumi, tra cui Psicoterapia psicoanalitica (2004) e La diagnosi psicoanalitica (2011).
89,00 75,65

Neuroscienze del bilinguismo. Il farsi e disfarsi delle lingue

Franco Fabbro, Elisa Cargnelutti

editore: Astrolabio

pagine: 310

Più della metà della popolazione mondiale è bilingue
20,00 17,00

innocenza e colpevolezza sul banco degli imputati

Guglielmo Gulotta

editore: Giuffrè

pagine: 424

Quest'opera costituisce la più alta espressione del connubio tra attività forense e psicologia nelle sue varie espressioni, quali quella cognitiva, sociale, neuro, della comunicazione ed interpersonale. Si svolge come commento alle Linee Guida elaborate da un gruppo di studiosi, accademici e professionisti del diritto e delle scienze psicosociali che le hanno redatte con l'intento di limitare i numerosi errori giudiziari - sia nel senso dell'assoluzione di un colpevole che della condanna di un innocente - che affliggono il nostro Paese. Tutto l'iter processuale, dalla investigazione al giudizio, sempre in materia penale, viene vagliato per contrastare gli errori, gli inciampi e i preconcetti che possono inquinare l'azione forense con l'obiettivo di raggiungere una vigilanza cognitiva informata e critica.
43,00 38,70

L'osservazione diretta del bambino in età prescolare. Teoria, metodo, applicazioni

a cura di S. M. Adamo, M. Rustin

editore: Franco Angeli

pagine: 314

Il libro descrive la pratica dell'Osservazione diretta del bambino in età prescolare effettuata a casa, all'asilo nido o alla scuola dell'infanzia. Questa metodologia osservativa, sistematica e non intrusiva, utilizza la lente psicoanalitica per arricchire il significato di ciò che viene visto e può ampliare la comprensione dello sviluppo emotivo, cognitivo e sociale dei bambini. I capitoli spaziano da lavori classici, scritti da autori famosi appartenenti alla generazione passata - quali D. Meltzer, M. Harris, I. Wittenberg - a osservazioni effettuate negli anni recenti in Gran Bretagna, in Italia, in altri paesi europei e negli Stati Uniti. Il volume analizza gli elementi di contatto con l'Osservazione del neonato e le specificità che la caratterizzano. A differenza di quest'ultima, l'Osservazione del bambino in età prescolare non è stata finora oggetto di uno studio sistematico. Questo libro rappresenta infatti il primo testo finalizzato a descriverne dettagliatamente i fondamenti teorici, metodologici e le possibili applicazioni. Cosa succede quando un bambino inizia l'asilo nido o la scuola dell'infanzia? In che misura l'osservatore dovrebbe diventare un attivo compagno di giochi? Come bilanciare l'attenzione dedicata al bambino osservato con l'osservazione del più ampio gruppo di bambini che frequentano la scuola dell'infanzia? Che senso dare alle marcate differenze culturali che riscontriamo tra famiglie, scuole dell'infanzia e culture nazionali? In che modo possiamo utilizzare l'osservazione come base per interventi precoci, rivolti a questa fascia di età? Il libro si rivolge a psicologi clinici, psicologi dell'età evolutiva, neuropsichiatri infantili, psicoterapeuti e psicoanalisti ma anche a studenti e a operatori impegnati nell'accudimento dei bambini dai due a cinque anni.
38,00
12,00 10,20

Dai batteri a Bach. Come evolve la mente

Daniel C. Dennett

editore: Cortina Raffaello

pagine: 552

Postfazione all’edizione italiana di Maurizio FerrarisCome siamo arrivati ad avere una mente? Anche se la nostra comprensione dei meccanismi interni delle proteine, dei neuroni e del DNA si è approfondita in misura notevole, la questione dell’origine della mente è ancora in gran parte un mistero. La situazione sta cambiando, afferma Daniel Dennett. In Dai batteri a Bach, la sua esplorazione finora più esauriente del pensiero evoluzionistico, sviluppa idee dell’informatica e della biologia per mostrare come una mente capace di comprendere possa effettivamente essere emersa dai processi non intenzionali della selezione naturale. In parte thriller filosofico e in parte audace congettura scientifica, questa pietra miliare amplia temi che hanno sostenuto la leggendaria carriera di Dennett in posizione di primo piano nel pensiero filosofico.
32,00 27,20

Come funzionano le emozioni

Fausto Caruana, Marco Viola

editore: Il Mulino

pagine: 216

Il libro ci accompagna alla scoperta delle emozioni: ne conosceremo le origini, le basi neurali, capiremo le ragioni della loro pervasività e del loro inestricabile intreccio con il nostro corpo. Vedremo come riconoscere le emozioni altrui sia un fenomeno esso stesso emozionale, e perché non esistano stati emozionali al netto della dimensione espressiva e comunicativa; perché le nostre azioni, le nostre decisioni e i nostri ricordi hanno sempre una connotazione emozionale. Perché, insomma, il nostro pensiero è «fatto di emozioni».
14,00 11,90

Svelare l'enigma della psicosi. Fondamenti per una terapia analitica

Franco De Masi

editore: Mimesis

pagine: 192

Tra le patologie che sfuggono a una conoscenza adeguata, la psicosi occupa sicuramente un posto di rilievo. Il processo morboso si sviluppa al di là della consapevolezza di chi ne soffre. Si tratta di uno stato morboso trasformativo della coscienza di cui il paziente ignora la natura e la pericolosità. Il paziente perde la consapevolezza della propria individualità e la percezione della realtà esterna, come esistente al di fuori di noi, viene inglobata nell'Io che ha perduto i suoi confini. Non è più possibile distinguere tra ciò che è sognato e ciò che è costruito nell'immaginazione. Lo psicoanalista ha un campo di osservazione ricco di potenzialità euristiche: lavora in diretto contatto con l'interiorità del paziente e può vedere come lui costruisca la sua psicosi dall'interno. Gli è possibile inoltre tornare indietro per riesaminare la sua infanzia, il periodo in cui sono stati gettati i primi semi della psicosi e mettere in evidenza i traumi emotivi che hanno impedito lo sviluppo spingendolo a ripudiare la realtà psichica.
16,00 13,60
23,00 19,55

L'illusione della conoscenza. Perché non pensiamo mai da soli

Steven Sloman, Philip Fernbach

editore: Cortina Raffaello

pagine: 315

Gli esseri umani hanno sviluppato società e tecnologie molto complesse, ma la maggior parte di noi non sa nemmeno come funziona una penna o una bicicletta. Come è possibile che si sia ottenuto così tanto, nonostante si comprenda così poco? Gli scienziati cognitivi Steven Sloman e Philip Fernbach sostengono che noi sopravviviamo e prosperiamo malgrado le carenze della nostra mente perché viviamo in una ricca comunità della conoscenza. La chiave della nostra intelligenza sta nelle persone e nelle cose intorno a noi. Attingiamo continuamente a informazioni e competenze situate al di fuori delle nostre teste: nei nostri corpi, nel nostro ambiente, nei nostri beni e nelle comunità con cui interagiamo – e di solito non ce ne accorgiamo neppure.  
26,00 22,10

La dislessia. Come riconoscerla e trattarla

Stefano Vicari, Deny Menghini

editore: Cortina Raffaello

pagine: 175

Oltre a delineare le caratteristiche della dislessia e i problemi associati, il libro sfata alcune false credenze e fornisce a genitori, insegnanti e professionisti spiegazioni sugli interventi più efficaci e indicazioni su quando e come intervenire per affrontare il problema. Si spiega inoltre come muoversi all’interno delle normative vigenti per assicurare ai bambini con dislessia un percorso scolastico adeguato. Ampio spazio è dedicato all’attività degli insegnanti, proponendo strategie per individuare il problema precocemente, fin dalla scuola dell’infanzia. Anche quando i bambini cominciano a manifestare problemi di lettura, scrittura e calcolo nella scuola primaria possono essere utilizzate le attività indicate per favorire il recupero delle abilità di apprendimento ed evitare un eccessivo ricorso a percorsi diagnostici specialistici.
16,00 13,60

Curare i bambini abusati

a cura di M. Malacrea

editore: Cortina Raffaello

pagine: 485

Il testo si apre con uno sguardo sulla comunità scientifica internazionale, che non cessa di misurarsi con il tema complesso della terapia dei bambini abusati, senza desistere dal cercare strumenti sempre più efficaci. Ci si concentra poi sul panorama nazionale. Attraverso i tredici casi clinici riportati, gli autori, a partire da formazioni di base differenti (psicoanalitica, sistemica, cognitivista), illustrano diverse specificità dell’abuso sessuale sui bambini e descrivono nel dettaglio come hanno utilizzato nella terapia tecniche e competenze. Li accomuna il fatto che tutti hanno completato le risorse di base per adeguarle alle specificità del funzionamento post-traumatico di questo gruppo di pazienti, arrivando a una confortante convergenza di scelte terapeutiche.
32,00 27,20

Conferenze brasiliane

Nuova edizione

Franco Basaglia

editore: Cortina Raffaello

pagine: 235

Le conferenze che Franco Basaglia tenne in Brasile nel 1979 rappresentano un documento d'eccezione che qui per la prima volta è possibile leggere nella sua integrità. Si tratta di una sorta di testamento intellettuale e di un bilancio critico sulla psichiatria all'indomani della "legge 180" (maggio 1978), di cui nel maggio di quest'anno ricorre il quarantennale. Oggi queste vivacissime conferenze sono il modo migliore per avvicinarsi a Basaglia e alle ragioni della sua pratica, alla sua straordinaria comunicativa e al suo modo di lavorare e di far politica, capace di centrare temi e problemi ancora aperti.
15,00 12,75

Processi cognitivi e disregolazione emotiva. Un approccio strutturale alla psicoterapia

Vittorio Guidano, Giovanni Liotti

editore: Editori Vari

pagine: 350

Il modello originale di Guidano e Liotti adesso tradotto in italiano. nella prima parte la concettualizzazione teorica del loro lavoro a partire dalla pratica clinica quotidiana, le condizioni di sviluppo della patologia, la teoria dell'attaccamento, i processi di autoconoscenza. Nella seconda e terza parte clinica e psicoterapia cognitiva divisa secondo categorie diagnostiche e modelli di sviluppo. Prima versione inglese 1983.
34,00 30,60

Narcisismo di vita, narcisismo di morte

André Green

editore: Cortina Raffaello

pagine: 280

Mentre il narcisismo viene generalmente considerato solo nei suoi aspetti positivi, relativi alle pulsioni sessuali di vita, in questo testo fondamentale André Green mostra la necessità di postulare l’esistenza di un narcisismo di morte, che chiama narcisismo negativo. Diversamente dal primo, che tende al completamento dell’unità dell’Io, questo tende invece alla sua abolizione nell’aspirazione allo zero. Tale teoria del narcisismo è completata dall’esposizione di un certo numero di “forme narcisistiche” che sono altrettante configurazioni osservate nella pratica. Infine, un capitolo sull’Io enfatizza la duplicità che sta alla base della sua struttura, nella contraddizione tra il sapersi mortale e il credersi immortale. Tutto ciò porta alla conclusione di un Narciso Giano.
28,00 23,80

Il gioco della sabbia nella terapia con i bambini

La pazienza dello sguardo

Iolanda Stocchi

editore: La Biblioteca di Vivarium

pagine: 230

Perché un libro sul Gioco della Sabbia con i bambini? Perché tutti noi, in qualche modo, ci portiamo dentro un bambino che è stato ferito perché non ha incontrato lo sguardo giusto che gli ha permesso di esistere.Questo libro nasce dal desiderio di parlare del Gioco della Sabbia – una pratica terapeutica junghiana che si fonda sulla funzione di autoguarigione dell’inconscio attraverso la produzione di immagini e il ruolo creativo delle mani – e della sua importanza terapeutica sia con i bambini, sia con gli adulti.L’immagine infatti anticipa e trova soluzioni. L’immaginazione è il processo e il contenitore. Mi sono sempre chiesta che cosa sentiamo quando guardiamo. Penso che la dimensione del vedere sia molto vicina a quella del sognare. Guardare è sognare?La questione dello Sguardo è oggi di grande rilevanza, non solo nell’ambito psicoanalitico, ma più in generale in quello antropologico e culturale.Il mio approccio al Gioco della Sabbia si avvale di molteplici sguardi e letture, in una sorta di montaggio-collage che aiuterà a guardarlo in un’altra luce e a vederne anche la sua grande attualità poiché il nostro tempo è dominato sia dall’ipertrofia della parola sia da immagini idolatrate o, al lato opposto, immagini spazzatura. Qual è allora lo Sguardo adeguato per comprendere e ri-velare quella misteriosa necessità della psiche di oggettivarsi nei sogni, nelle immagini, nell’arte?Abbiamo necessità della Pazienza dello Sguardo.“Tutto ciò di cui siamo consapevoli è un’immagine, e l’immagine è psiche”.C. G . Jung
24,00 20,40

Diventare se stessi

Irvin D. Yalom

editore: Neri Pozza

pagine: 392

Nel pantheon degli scrittori di Irvin Yalom, un posto di primo piano spetta a Charles Dickens, alle cui opere gli capita spesso di ritornare. Rileggendo di recente Storia di due città dello scrittore inglese, l'autore delle Lacrime di Nietzsche si è imbattuto in una frase che costituisce un perfetto esergo di questo libro: «Poiché, quanto più m'avvicino alla fine, viaggio come in circolo e m'avvicino sempre più al principio. Mi pare che la via si spiani e si faccia più agevole. Il mio cuore è adesso commosso da molte memorie che a lungo erano rimaste sopite...». Sorte dalla commozione dei ricordi che, inesorabili, riaffiorano quando lo scorrere del tempo spinge a riconsiderare la propria storia e il proprio passato, le pagine che seguono spianano per il lettore la via più agevole per accostarsi alla vita e all'opera di Irvin Yalom. Dall'arrivo a Ellis Island dei suoi genitori, ebrei emigrati dalla Russia in America senza un soldo, senza un'istruzione, senza sapere una parola d'inglese, all'infanzia trascorsa a scansare gli ubriachi che dormivano nell'atrio di casa, tra scarafaggi e ratti; dalla prima adolescenza vissuta in solitudine, sempre fuori posto, unico bambino bianco in un quartiere abitato da neri, unico ebreo in un mondo di cristiani («ebreuccio» lo chiamava il barbiere dalla faccia paonazza), all'incontro a soli quindici anni con Marilyn, destinata a diventare moglie, mentore e poi inseparabile compagna di vita che troverà «spassoso» il suo essere esperto nella terapia di gruppo; dalla memorabile conversazione avuta a vent'anni con suo padre, segnata dalla domanda: «Dopo la Shoah, com'è possibile che chiunque creda in Dio?», alla decisione di diventare medico, passando dagli anni travagliati dell'università fino al praticantato in psichiatria e alla scoperta della propria autentica vocazione, Yalom non tralascia alcun aspetto del lungo cammino che lo ha condotto a diventare uno dei più affermati psichiatri e autori del nostro tempo, mostrando, ad un tempo, come il compito ineludibile di diventare se stessi sia ciò che caratterizza la nostra esistenza.
18,00 15,30

Manuale psicoforense dell'età evolutiva

Giovanni Battista Camerini, Gustavo Sergio
e altri

editore: Giuffrè

pagine: 1340

Questo volume rappresenta il più avanzato e sistematico prodotto della migliore scienza neuropsicosociale applicata alla valutazione dei minori sia in sede civile che penale, e dunque vaglia il ruolo dell'età evolutiva nel compimento di reati, nella vittimizzazione e delle modalità di azione più corrette in sede giudiziaria e assistenziale. In ambito civile si occupa tra l'altro delle famiglie in conflitto e disagio nell'ottica della ricaduta che ciò può avere nell'evoluzione psicoaffettiva dei bambini. Uno strumento non solo utile ma necessario per tutti coloro, giudici, avvocati, psicologi, psichiatri e criminologi, che sia nella pratica privata che in quella pubblica e sociale contribuiscono alla diagnosi, alla valutazione e alle decisioni psicoforensi in tema di tutela dei diritti e di protezione ed assistenza dei minorenni coinvolti nelle vicende giudiziarie
125,00 112,50

DC: 0-5. Classificazione diagnostica della salute mentale e dei disturbi di sviluppo nell'infanzia

ZERO TO THREE

editore: Giovanni Fioriti Editore

pagine: 256

Originariamente pubblicata nel 1994 a cura della ZERO TO THREE, la Classificazione Diagnostica della Salute Mentale e dei Disturbi di Sviluppo nell'Infanzia (CD: 0-3) è stato il primo sistema per la diagnosi della salute mentale e dei disturbi di sviluppo dei bambini basato sullo sviluppo (0-3 anni). La revisione della CD: 0-3, pubblicata nel 2005 (CD: 0-3R) deriva dalla ricerca empirica e dalla pratica clinica condotte in tutto il mondo a partire dalla pubblicazione del 1994 e approfondisce i criteri della CD: 0-3. La CD: 0-5 ha acquisito le nuove scoperte relative alla diagnosi del bambino e ha affrontato le questioni rimaste irrisolte in questo campo; fornisce un aiuto per: Riconoscere la salute mentale e le difficoltà di sviluppo nei bambini, fino ai 5 anni di età; Comprendere come le relazioni e gli agenti psicosociali di stress contribuiscono alla salute mentale e all'insorgenza dei disturbi dello sviluppo e includere i fattori ambientali nel processo diagnostico; Utilizzare i criteri diagnostici in modo efficace per la classificazione, per la formulazione del caso e per l'intervento; Agevolare la ricerca sui disturbi della salute mentale nei bambini. La CD: 0-5 migliora la capacità di prevenire, diagnosticare e trattare i problemi della salute mentale nei primi anni di vita, mediante l'identificazione e la descrizione dei disturbi non presenti negli altri sistemi di classificazione, e l'identificazione di validi approcci di intervento. La CD: 0-5 include disturbi che si presentano nei bambini nei primi 5 anni di età. La CD: 0-5 estende, quando appropriato, i criteri diagnostici a fasce di età inferiori, incluso in alcuni casi il primo anno di vita. La CD: 0-5 introduce alcuni nuovi disturbi come: il Disturbo Specifico della Relazione dell'Infanzia, il Disturbo da Disregolazione della Rabbia e dell'Aggressività dell'Infanzia e il Disturbo dell'Autismo Precoce Atipico. La CD: 0-5 mantiene il sistema multi-assiale che consente una considerazione ottimale del contesto nella valutazione e nella diagnosi; la maggior parte degli assi è stata sostanzialmente rivista. Per tutti coloro che si occupano della salute mentale infantile - clinici, counselor, medici, infermieri, specialisti dell'età evolutiva, assistenti sociali e ricercatori - la CD: 0-5 costituirà una guida indispensabile per la valutazione e il trattamento dei bambini e delle loro famiglie in una vasta gamma di situazioni.
32,00 27,20

L’esame diagnostico con il DSM-5® per la persona anziana

S. Wang, Abraham M. Nussbaum

editore: Cortina Raffaello

pagine: 365

In contrasto con la diffusa convinzione che affrontare i problemi di salute mentale negli anziani richieda una competenza specifica, L’esame diagnostico con il DSM-5® per la persona anziana offre a psichiatri, infermieri della salute mentale e specializzandi in psichiatria una rassegna di consigli pratici e ragionati per lavorare efficacemente con questa popolazione di pazienti. Orientato al trattamento clinico, il libro presenta casi significativi, utili promemoria e tavole informative che illustrano la prassi del colloquio diagnostico. Aiuta inoltre a riconoscere i principali elementi dei più comuni disturbi psichiatrici, a coinvolgere i pazienti nei piani di trattamento psicosociale, psicoterapeutico, psicofarmacologico e a valutare quando orientarli verso un ulteriore trattamento specialistico. Basato su L’esame diagnostico con il DSM-5®, questo volume è lo strumento ideale per tirocinanti e professionisti qualificati, la giusta guida per un uso corretto e proficuo del DSM-5.
49,00 41,65

La linea del 1000 e e altri strumenti per l'apprendimento della matematica

Camillo Bortolato

editore: Erickson

La linea del 1000, con i suoi vari strumenti, rappresenta una via di essenzialità e chiarezza nello svolgimento del programma della classe terza della scuola primaria secondo i principi del Metodo Analogico.
14,00 11,90

Le voci dentro. Storia e scienza del dialogo interiore

Charles Fernyhough

editore: Cortina Raffaello

pagine: 290

Ognuno di noi sente le voci. In molti casi, il pensiero ordinario è una sorta di conversazione che riempie la mente di tanti linguaggi: le voci della ragione, della memoria, il dialogo interiore che ci aiuta nelle decisioni difficili. Avvalendosi del contributo delle neuroscienze e di altre tecniche di ricerca pionieristiche, Charles Fernyhough ci rivela qui come funzionano le nostre voci interiori e ci indica come queste voci possono guidare e sostenere processi creativi ed evolutivi. Passando per Virginia Woolf fino ad arrivare all’attuale Hearing Voices Movement, Fernyhough ci guida in modo autorevole e affascinante alla scoperta delle voci che abitano la nostra mente.
24,00 20,40

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.