Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri e librai dal 1946 Scopri cosa dicono di noi

Tecnica ospedaliera

Sala operatoria e terapia intensiva. Dalla pratica medica al design per la prevenzione delle infezioni

Francesca Ciraolo, Francesco Giofrè

editore: Maggioli Editore

pagine: 184

Sala operatoria e terapia intensiva: due aree strategiche della struttura ospedaliera, con la più alta incidenza di componente tecnologica, organizzativa e ad alto rischio. Il testo offre una serie di elementi conoscitivi, pratici e progettuali tutti mirati alla prevenzione delle infezioni, sotto diversi punti di vista, dalla sorveglianza al controllo, dalla cura alla prevenzione, all'organizzazione funzionale. Prendendo le mosse da un inquadramento generale sulle diverse criticità legate all'ospedale di oggi, si passa alla disamina dei modelli organizzativi della sala operatoria e della terapia intensiva, e si prosegue attraverso l'analisi della dimensione del fenomeno, dei meccanismi di difesa, dell'uso degli antibiotici, dei disinfettanti, delle caratteristiche delle grandi e medie apparecchiature elettromedicali, delle superfici inanimate. In conclusione, indicazioni per l'organizzazione funzionale e progettazione degli spazi dedicati, utili ai fini della prevenzione delle infezioni. Pensato per rivolgersi a diverse figure professionali (professionisti sanitari, medici, infermieri, tecnici e progettisti), il volume si configura in tal modo come un utile strumento per conoscere e orientare le proprie azioni e scelte nella pratica quotidiana in ambienti ad alta complessità.
20,00 17,00
47,00 39,95

Hospital Epidemiology and Infection Control

C. Glen Mayhall

editore: Lippincott Williams and Wilkins

pagine: 1600

Discover a practical, multidisciplinary approach to the prevention and management of nosocomial infection. "Hospital Epidemiology and Infection Control, Fourth Edition", continues to build upon its well-earned acclaim as the most comprehensive reference on hospital epidemiology and infection control. Over 150 leading authorities have contributed their expertise to the text, examining every type of nosocomial infection as well as issues relating to surveillance, prevention, and control of these infections in patients and in healthcare workers. This new edition features new or significantly increased coverage of emerging infectious diseases, avian influenza ("bird flu"), governmental regulation of infection control and payment practices related to hospital-acquired infections, molecular epidemiology, the increasing prevalence of community-acquired MRSA in healthcare facilities, system-wide infection control provisions for healthcare systems, hospital infection control issues following natural disasters, and antimicrobial stewardship in reducing the development of antimicrobial-resistant organisms. New and updated features include: new chapters address mechanisms of biolm formation in staphylococci, microbiologic sampling of the environment in healthcare facilities, antimicrobial stewardship, and elements of design in the built environment of the healthcare facility; new companion website offers extensive additional references for most chapters, as well as additional content useful in highly specialized circumstances; fully updated references cite established and emerging research into the prevention and management of hospital-acquired infection; enhanced clinical focus provides useful information and strategies readers can put into practice immediately.
230,00 195,50

Infection Control in the Intensive Care Unit

Antonino Gullo, Hendrick K.F. Van Saene
e altri

editore: Springer Verlag

pagine: 530

Intensive care is a rapidly changing area of medicine, and after four years from the 2nd edition the volume editors and authors have deemed necessary to update it. In the recent years, in fact, five new randomised controlled trials and five new meta-analyses demonstrate that selective decontamination of the digestive tract [SDD] is an antimicrobial prophylaxis to prevent severe infections of not only lower airways but also of blood. Additionally, SDD has been shown to reduce inflammation including multiple organ failure and mortality. An intriguing observation is the evidence that SDD using parenteral and enteral antimicrobials reduces rather than increases antimicrobial resistance. Moreover, a new chapter on microcirculation had been added. The volume will be an invaluable tool for all those requiring in depth knowledge in the ever expanding field of infection control.
166,35 141,40
95,00 80,75

Bennett and Brachman's Hospital Infections

William R. Jarvis

editore: Lippincott Williams and Wilkins

pagine: 816

The most influential reference in the field for nearly thirty years, Bennett and Brachman's Hospital Infections is in its thoroughly updated Fifth Edition. Written by internationally recognized experts--many affiliated with the Centers for Disease Control and Prevention--the book is the most comprehensive, up-to-date, authoritative guide to the recognition, management, prevention, and control of infections in all types of healthcare facilities. More than half of this edition's chapters have new authors who are current experts in the field. Important new chapters cover patient safety, public reporting, controlling antimicrobial-resistant pathogens (especially MRSA and VRE), fungi, and healthcare-associated infections caused by newer treatments such as invasive cardiology. This edition has a new two-color design.
180,00 153,00

Igiene e tecnica ospedaliera

Carmine Melino, Paola Abetti
e altri

editore: SEU

pagine: 234

31,00 26,35

Infezioni correlate all'assistenza in ospedale e sul territorio

editore: Selecta Editrice (Pavia)

pagine: 1788

Oltre 100 autori, tra i maggiori specialisti del settore, hanno contribuito a questa importante e davvero ampia ed esauriente opera sulle infezioni ospedaliere, che colma una lacuna nella letteratura sull'argomento.
350,00 304,50

Infezioni ospedaliere

a cura di G. Marchiaro, E. C. Farina

editore: Centro Scientifico Editore

pagine: 500

Il contenimento delle infezioni nosocomiali è un problema pressante e comporta un impegno sempre più qualificato da parte delle direzioni degli ospedali, dei cImici e degli operatori sanitari; richiede inoltre una specifica preparazione professionale. La prima indagine di prevalenza sulle infezioni ospedaliere in Italia risale al 1983 ed è stata svolta dall'istituto Superiore di Sanità su 120 ospedali, registrando una frequenza di circa l'8%. Da allora si sono succedute numerose indagini, talora confermando questa tendenza, ma, più sovente e soprattutto per alcune categorie di pazienti a rischio, mostrando un andamento in crescita con un evidente impatto sulla mortalità e sui costi dell'ospedalizzazione. Questo testo offre numerosi strumenti di conoscenza agli addetti ai lavori e rappresenta un importante aggiornamento in un vasto panorama di dati e notizie frammentarie. Sono affrontati sia gli aspetti generali del problema, quali l'epidemiologia, i metodi di sorveglianza e controllo, il fenomeno delle resistenze batteriche, sia singole patologie, quali le infezioni in chirurgia, le infezioni delle vie urinarie e respiratorie, le infezioni nel paziente trapiantato, le sepsi e le infezioni virali di origine nosocomiale. Il testo è completato da un capitolo sui criteri di accreditamento delle strutture sanitarie per quanto concerne la prevenzione del rischio infettivo.
40,00 36,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.