Il tuo browser non supporta JavaScript!
Sei già un nostro utente? Il sito è cambiato ma il tuo account no. Scopri di più

Counseling/relazione d'aiuto

Il counseling in azienda e nei gruppi. Comunicazioni e cafficaci ed analisi delle relazioni

Mariangela Ciceri

editore: Psiconline

pagine: 124

Da tempo ormai il mondo del lavoro include tra i rischi professionali quelle manifestazioni di disagio emotivo-relazionale che attraverso somatizzazione e malesseri esistenziali, sono la causa di assenza per malattia, di burn-out o di scarsa produttività. Al di fuori dei fenomeni quali mobbing o molestie, comportamenti malati e vessatori, una discreta percentuale del disagio in ambiente lavorativo è dovuto a comunicazioni inefficaci, mediazioni di conflitti inappropriati, stress legato alle pressanti richieste produttive, ma anche a vissuti personali riversati e proiettati in luoghi inadatti al loro contenimento. Partendo dal concetto di gruppo e di azienda, attraverso la presentazione delle maggiori teorie riguardanti il conflitto e la comunicazione, il libro si propone di documentare situazioni di facile riscontro e suggerire ipotesi di miglioramento.
18,00 15,30

Modelli di colloquio in psicologia clinica

Franco Del Corno, Margherita Lang

editore: Franco Angeli

pagine: 236

La conduzione di un colloquio clinico è un compito complesso: attraverso l'ascolto del paziente, la formulazione di domande e alcuni interventi mirati, il clinico deve raccogliere una serie di dati e dar loro un significato all'interno della storia evolutiva del paziente, individuandone le competenze acquisite, i punti di forza e/o di debolezza, i possibili arresti o ritardi nello sviluppo di particolari aree e il funzionamento generale.Ogni colloquio rappresenta un episodio relazionale a sé: la specificità della condizione patologica, i limiti imposti dalla personalità del paziente, le sollecitazioni che quest'ultima esercita sull'individualità del clinico condizionano i modi e i contenuti dell'interazione, le possibilità di impiego dei modelli proposti in letteratura o delle diverse "tecniche", gli stessi passaggi del ragionamento clinico.Il volume - in questa nuova edizione aggiornata - propone una sistematizzazione approfondita di tutti questi temi, insieme a un più ampio discorso sulla diagnosi e sul processo diagnostico, che costituiscono il quadro di riferimento concettuale all'interno del quale il colloquio clinico può esprimere in modo ottimale la propria efficacia ed efficienza.In una prospettiva "professionalizzante", numerose esemplificazioni cliniche si affiancano a un'ampia revisione della letteratura e alla descrizione dei principali sistemi diagnostici oggi in uso: dal DSM-5 al recentissimo PDM-2.
29,00

Il grande dibattito in psicoterapia

Bruce E. Wampold, Zac E. Imel

editore: Sovera Edizioni

pagine: 480

"Il grande dibattito in psicoterapia" è un testo classico. La seconda edizione aggiorna le prove di ricerca scientifica includendo un modello globale su come la psicoterapia funzioni, integrando gli ingredienti specifici con i fattori comuni. Un libro indispensabile per gli psicoterapeuti ricercatori e tutti i professionisti delle relazioni d'aiuto.
51,00 43,35

Ascoltare ragazzi e genitori: la consulenza psicologica breve di sportello

a cura di A. Sala

editore: Mimesis

pagine: 186

Gli sportelli d'ascolto consentono di fornire un essenziale aiuto evolutivo a chi, ragazzo, adulto, genitore, attraversa una fase di transizione o un momento complicato della vita, e di identificare precocemente situazioni che necessitano di invio alla presa in carico clinica. Il volume presenta in prospettiva psicoanalitica un modello che evidenzia la specificità di questi interventi in "avamposto", e mostra come la tecnica propria del metodo psicoanalitico venga adattata e declinata in conformità al tipo di setting e ai suoi obiettivi specifici, che richiedono una flessibile modulazione dell'assetto, la capacità di stabilire da subito una buona alleanza di lavoro, di identificare velocemente un focus su cui centrare l'attenzione, di contenere ansietà spesso molto intense. In modo che anche un intervento di consulenza breve possa realizzare un'esperienza maturativa capace di restituire senso alla problematicità emozionale che può accompagnare il percorso evolutivo di tutti gli individui.
18,00 15,30
12,00 10,20

La Comunità di Pratica dell'associazione italiana mediatori familiari. Narrazioni, pratiche riflessive, produzione di conoscenza

Francesca Genzano, Vito Garramone
e altri

editore: Franco Angeli

pagine: 168

Cosa è una "comunità di pratica" e in che modo possiamo costruire e sviluppare percorsi innovativi? Questi gli interrogativi alla base del "Progetto pilota per la costruzione e lo sviluppo di una comunità di pratica dell'Associazione Italiana Mediatori Familiari". Il punto di partenza è la progettualità messa in campo dall'A.I.Me.F. che, nell'impegno di produrre conoscenza e promuovere momenti di confronto, ricerca e formazione per i mediatori familiari in Italia, nel 2014 ha dato avvio alla 1a comunità di pratica italiana di mediatori familiari. Un percorso esposto sia come modello che come oggetto di riflessione per indicare luci e ombre della teoria di Étienne Wenger, situandola in un contesto socio-culturale fortemente caratterizzato come quello italiano. Un percorso che si apre alla metafora del viaggio nel gruppo e che trova valore in una permanente ricerca-azione. Un percorso nel gruppo che è esperienza di apprendimento e metodo, una sperimentazione paradigmatica di "pratiche riflessive nei processi di apprendimento".
21,00
19,50

Counseling. La relazione che promuove la crescita personale

Marcella Danon

editore: Red Edizioni

pagine: 288

Il counselor è un professionista che accompagna le persone nell'affrontare situazioni di momentanea difficoltà: una scelta impegnativa, un problema da risolvere, un dissapore relazionale. Opera attraverso il dialogo e l'attenta partecipazione, guidando il cliente nell'esaminare le situazioni da diversi punti di vista, nel riconoscere le proprie risorse interiori inespresse e nel ritrovare l'energia per affrontare i problemi. "Il cliente è l'esperto di se stesso" affermava Carl Rogers, ponendo le basi per questa professione finalmente affermatasi anche in Italia - capace di creare un campo di relazione autentica, improntata all'ascolto, al rispetto e all'empatia. Il counseling è allo stesso tempo un'arte, perché sono proprio le qualità personali del counselor, più che una vera e propria tecnica, i fattori del successo di questo approccio, che unisce la professionalità di un operatore nella relazione di aiuto con la sensibilità e la disponibilità di un amico attento.
16,00 13,60

Le buone pratiche del counseling. Le regole fondamenti per costruire una relazione d'aiuto ottimale

Stefano Masci

editore: Franco Angeli

pagine: 188

Ventisei clienti, ventisei casi reali affrontati con le tecniche del counseling. Ventisei storie che si articolano lungo un percorso di cambiamento che va dalla definizione dell'obiettivo alla consapevolezza di avere dentro di sé le capacità di affrontare la situazione che crea disagio o dolore. Obiettivo di questo libro è fornire una panoramica sulle possibili modalità di impiego del counseling a fronte di specifiche tipologie di clienti e di problematiche, descrivendo la modalità di intervento, il modello teorico utilizzato e le tecniche ad esso associate. I casi riportati attengono a disagi o a frangenti dolorosi che ognuno di noi si è trovato a sperimentare. Può trattarsi di una penosa separazione dal partner, sia subìta sia desiderata; un momento di confusione relativo ad una scelta bloccante legata ad una domanda del tipo: "Vorrei cambiare lavoro, ma se poi finisco in un posto peggiore di questo?"; una difficoltà nel definirsi sia a livello personale sia professionale; o il percepire un dato momento della vita come senza via d'uscita. Proprio per questo l'autore ha inserito, alla fine di ogni capitolo, una parte di auto-intervento, utile al lettore per mettere in pratica autonomamente ciò che ha letto nel caso preso in esame. Si tratta di suggerimenti su come si possono utilizzare degli strumenti - gli stessi che i counselor usano con i loro clienti - per intervenire su noi stessi attraverso un processo di scoperta, consapevolezza e azione.
27,00

Apprendere il counseling. Manuale di autoformazione al colloquio di aiuto

Roger Mucchielli

editore: Erickson

pagine: 177

La relazione di aiuto, in particolare quando assume la forma più strutturata del colloquio faccia a faccia, costituisce un essenziale strumento di lavoro per molte professioni. Quali competenze e abilità deve esercitare un operatore per ricreare, nella situazione di colloquio, dinamiche psicologiche favorevoli all'apertura emozionale, alla fiducia, alla chiarificazione? Come può evitare di introdurre distorsioni, blocchi o regressioni? Il volume illustra e presenta in dettaglio queste abilità e consente di esercitarle in modo diretto, tramite una serie di esercizi appositamente predisposti. Considerato il manuale pratico più completo e approfondito per la formazione al colloquio di aiuto, offre un testo ricco di esempi di colloquio aggiornati e sempre attuali e di schede operative per esercizi individuali e di gruppo. È un'opera destinata agli operatori delle professioni di aiuto e agli studenti in formazione in questi specifici campi disciplinari, ma per la sua chiarezza nell'esposizione e il suo taglio operativo può costituire un valido supporto anche per molti altri professionisti (medici, insegnanti, magistrati, avvocati, sacerdoti, amministratori, operatori assistenziali, ecc.): una migliore abilità di comprensione e di relazione interpersonale può rappresentare un essenziale arricchimento del loro modo di essere e di operare.
21,00 17,85

Dalla malattia al lutto. Buone prassi per l'accompagnamento alla perdita

Elisa Mencacci, Anna Galiazzo
e altri

editore: Zanichelli

pagine: 400

Scritto in collaborazione fra infermieri e psicologi, questo testo affronta la problematica della malattia e della perdita di un parente prossimo (figlio, genitore ecc.). È pensato per gli operatori chiamati a sostenere le persone (e, più in generale, le famiglie) che devono far fronte alla grave malattia di un parente o che abbiano perso un parente, pur essendo fruibile anche dalle stesse persone coinvolte nella malattia o nella perdita. Il fine principale di quest'opera è aiutare il professionista a riconoscere e distinguere le diverse componenti del lutto, attraverso un'analisi attenta di tutto il contesto umano e relazionale nel quale si sviluppa. La struttura del testo è rigorosa e sistematica, tanto da offrire a tutti coloro che operano nel settore della terminalità e della morte uno strumento di base oltremodo utile, grazie al quale è possibile orientare interventi di sostegno adeguati. Inoltre, il testo è caratterizzato da un taglio molto pratico ricco di esempi e rimandi, supportato da numerosi strumenti finalizzati ad avvicinare concretamente chi lo legge alle questioni affrontate. Ne sono un esempio le numerose schede didattiche che guidano il lettore nella verifica di quanto appreso e, nello stesso tempo, lo stimolano a una revisione personale e critica delle storie e dei contenuti proposti. L'impostazione grafica, facilita e rende più immediati la lettura e lo studio, permettendo al lettore di focalizzare rapidamente l'attenzione sui contenuti che maggiormente lo interessano.
36,40 31,67

La valutazione sociale delle cure parentali. Manuale per l'operatore

a cura di M. Cheli, F. Mantovani

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Questo manuale è rivolto agli operatori impegnati nei servizi di protezione dell'infanzia e dell'adolescenza nel difficile compito di valutare, per sostenere, le capacità genitoriali nei casi di rischio evolutivo e di pregiudizio. Il suo scopo è quello di fornire strumenti evidence-based attraverso l'illustrazione di casi esemplificativi, focus d'attenzione e concrete raccomandazioni derivanti dall'esperienza professionale. Esso si propone di diffondere strumenti solidi e validati attraverso una ricerca-azione sulla casistica che ha visto il diretto coinvolgimento di un folto gruppo di assistenti sociali e di arricchire, in tal modo, la "cassetta degli attrezzi professionali" di chi, quotidianamente, svolge questa complessa professione. È noto che la valutazione delle cure parentali è un ambito multidisciplinare che dovrebbe garantire una "equipe minima di lavoro" e spazi per sviluppare e mantenere un'attitudine riflessiva sugli interventi. Questo manuale è un'utile guida anche per tutti coloro (psicologi, educatori professionali, insegnanti, avvocati, magistrati) che non hanno perso la curiosità verso il lavoro interdisciplinare in un ambito professionale d'intervento che comporta, oggi, molte sfide.
27,00

Resilienza ed esperienza immaginativa. Come utilizzare l'immaginario per affrontare traumi, stress, difficoltà e promuovere la crescita personale

a cura di F. Valtorta, A. Passerini

editore: Alpes Italia

pagine: 187

Secondo l'American Psychological Association la resilienza è "il processo che permette un buon adattamento a dispetto di avversità, traumi, tragedie, minacce o sorgenti di rischio". Si tratta di un complesso costrutto multidimensionale, che presuppone un'integrazione affettivo-cognitiva sufficientemente valida, la capacità di riorganizzare la propria vita dinanzi alle difficoltà, sapendo talvolta cogliere nelle avversità un'occasione di sviluppo personale. Ma perché alcuni, in situazioni traumatiche e/o avverse arrestano o addirittura precipitano il proprio sviluppo e altri trovano le risorse per dare avvio a una fase di crescita e di affermazione? Il volume affronta le cause della variabilità inter-individuale nella risposta al trauma ed allo stress, gli strumenti e le procedure attraverso i quali la capacità di adattamento alle difficoltà della vita o al trauma può essere appresa ed incrementata. In particolare viene messo in evidenza come l'utilizzo dell'immaginario attraverso l'Esperienza Immaginativa, possa favorire tale processo. Casi esemplificativi mostrano l'operatività del metodo in psicoterapia, counseling clinico, counseling pedagogico.
15,00 12,75

Giovani sempre. Mindfulness: un metodo per vivere meglio il tempo che passa

Daniela Franzoni

editore: Unicopli

pagine: 135

Ogni intervista appare come un racconto in prima persona, una narrazione che valorizza le esperienze di ciascuno. Fatti, processi, emozioni e sentimenti, testimoniano anche il processo di apprendimento avvenuto nel corso di tre anni di auto-formazione guidata. Il testo può essere considerato anche come prima introduzione al tema della Mindfulness. Le storie narrate ruotano intorno a questo metodo che viene reso concreto e attivo nella vita dei partecipanti al gruppo. Dalle narrazioni emerge come l'"eterogeneità" sia una caratteristica che contraddistingue la "terza età", in quanto con il passare degli anni, invece di diventare tutti più simili, diventiamo più dissimili. Poiché la vita si allunga, e ciascuno ha fatto una vita diversa, l'invecchiare non è uguale per tutti. Emerge anche una similitudine tra terza età e adolescenza: terminato il tempo dei ruoli, la vita appare, come per gli adolescenti, tutta da inventare.
14,00 12,60

Counseling. Una nuova prospettiva

Luciano Marchino, Monique Mizrahil

editore: Mimesis

pagine: 243

La nostra esistenza è scandita da momenti di passaggio - a volte obbligati, come l'adolescenza, altre volte imprevedibili, come un lutto, un divorzio, una malattia, un conflitto in famiglia o sul lavoro - che possono tradursi in un'improvvisa perdita di equilibrio e orientamento e che non sempre riusciamo ad affrontare da soli. È questa la dimensione in cui opera il counseling. Da non confondersi con la tradizionale e più pervasiva psicoterapia, il suo obiettivo è fornire alla persona in difficoltà una diversa prospettiva della situazione problematica, in modo da far emergere in lei le risorse fisiche, emotive e psicologiche per affrontare e superare autonomamente la crisi. In questo saggio viene presentato e sistematizzato uno specifico modello di counseling, quello di tipo somatorelazionale, nel quale l'empatia, la consapevolezza corporea e i vissuti somatici del counselor e del cliente svolgono un ruolo chiave per la costruzione e il successo della relazione d'aiuto e costituiscono una fonte di nutrimento emozionale ed energetico. Prendendo le mosse dalle radici storiche e scientifiche di questo approccio (dalla teoria psicologica di Carl Rogers all'analisi bioenergetica di Alexander Lowen), gli autori arrivano a definire un "nuovo paradigma" operativo per il counselor somatorelazionale ed evidenziano gli assunti fondamentali sui quali si deve basare il suo lavoro.
19,00 16,15

Counseling e psicoterapia con arabi e musulmani. Un approccio culturalmente sensibile

Marwan Dwairy

editore: Franco Angeli

pagine: 208

L'ombra dell'11 settembre ha sviluppato la consapevolezza della necessità, da parte del mondo occidentale, di una maggiore conoscenza e approfondimento della cultura araba e islamica. L'autore ha evidenziato questa necessità nell'ambito della psicoterapia con arabi e musulmani rilevando, attraverso la sua esperienza diretta, i dilemmi relativi all'adeguatezza, alle problematiche e alle carenze della psicoterapia occidentale per le esigenze di questi pazienti. Attingendo ai suoi 25 anni di esperienza clinica l'autore propone questo originale volume che aiuterà counselor, terapeuti, assistenti sociali e gli altri professionisti della salute mentale ad approfondire le conoscenze relative al mondo arabo e a evitare in questo modo di incorrere facilmente in stereotipi e preconcetti. Dopo un'introduzione storica e culturale della realtà araba e musulmana, nel volume il lettore troverà una revisione sistematica degli approcci relativi alla psicopatologia, psicodiagnosi e psicoterapia nonché proposte di tecniche innovative e modelli di diagnosi e di intervento specificamente pensati per paziente che appartiene alla cultura in esame.
29,00

Il colloquio motivazionale passo dopo passo

Bill Matulich

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 103

Il Colloquio Motivazionale rappresenta una modalità di counseling efficace per tutti quei problemi relazionali, psicologici, comportamentali e di salute fisica nei quali è evidente la necessità di un cambiamento personale, è inequivocabile anche la direzione da prendere, ma la persona ha comunque bisogno di aiuto per riuscirci. Sembra facile imparare i fondamenti di questo approccio, ma è più difficile applicarne strategicamente abilità e tecniche. Dunque: come fare il Colloquio Motivazionale? Il volume presenta una sintetica guida al percorso di cambiamento basato sul Colloquio Motivazionale nelle sue diverse fasi. È uno strumento utile per aiutare gli operatori - psicologi, counselor, assistenti sociali, educatori - a organizzare il proprio intervento nel modo più efficace, guidandoli con chiarezza nella conduzione del colloquio, nella scansione delle interazioni, nella progressione con cui sviluppare il processo momento per momento, facilitando nella maniera più naturale il ruolo attivò del cliente. Contenuti: La preparazione di una sessione; Gli strumenti del Colloquio Motivazionale; La centralità del cliente e il suo ruolo attivo nel cambiamento; Il piano di cambiamento; Le parole chiave del Colloquio Motivazionale.
9,00 7,65

Relazioni d'aiuto e resilienza. Strumenti e indicazioni per il benessere degli operatori

a cura di B. Bertetti, C. Castelli

editore: Franco Angeli

pagine: 224

L'idea di questo libro nasce dalla richiesta di un gruppo di operatori delle relazioni di aiuto interessati a incrementare la propria resilienza a contatto con le tante fatiche che portano gli utenti. Nella convinzione che gli operatori siano, nel rapporto con gli utenti, importanti "tutori di resilienza" attraverso le loro competenze e modalità relazionali, si è fatto il punto sui fattori che sostengono tale processo in età adulta e nell'ambito lavorativo: la rete sociale, la famiglia, le risorse individuali, i valori. Si sono individuate poi le principali cause di difficoltà lavorative, che possono sfociare in problematiche negative quali stress e burnout. Per approfondire nel concreto le modalità di resilienza degli operatori sono state riportate, nella seconda parte del libro, una serie di storie complesse il cui esito è stato positivo, raccontate e commentate direttamente dagli operatori. Nella terza parte del volume, partendo dalla convinzione che la consapevolezza di sé è l'elemento basilare per sviluppare una intelligenza emotiva che sostenga la resilienza, si sono presentati alcuni percorsi per prevenire lo stress e promuovere la resilienza che possono interessare gli operatori psicosociali ed educativi, ma anche gli insegnanti, i genitori stessi e gli studenti che si avvicinano alle professioni di aiuto.
27,00

Il colloquio motivazionale. Aiutare le persone a cambiare

William R. Miller, Stephen Rollnick

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 594

Con questa terza edizione del manuale di Miller e Rollnick, il "Colloquio Motivazionale" si presenta nella sua piena maturità, con significative evoluzioni dei concelli chiave e il perfezionamento di strategie e approcci. La matrice umanistica e rogersiana si rafforza e si consolida, conferendo nuovo spessore e profondità filosofica all'approccio motivazionale, maggiormente in grado di abbracciare nella sua esposizione la complessità della natura umana e dei processi di cambiamento. Non per questo vengono meno il rigore scientifico e l'amore per la ricerca che da sempre contraddistinguono il modello, sostenuto da centinaia di studi sperimentali e revisioni sistematiche, e arricchito da una grande varietà di applicazioni in campi nuovi e inaspettati. Dalle prime esperienze nel campo delle dipendenze patologiche, il metodo del Colloquio Motivazionale si è esteso alle discipline socio-sanitarie, in un ampio ventaglio di applicazioni, ponendo il focus sul sostegno del percorso di cambiamento di stili di vita dannosi per la salute e il benessere. Il Colloquio Motivazionale si dimostra uno strumento versatile, applicabile in associazione con altri approcci (come quello della farmacoterapia) e in integrazione con diversi modelli psicoterapeutici o di counseling. Le caratteristiche del Colloquio Motivazionale, il suo spirito centrato sulla persona e le sue abilità pratiche sono espressi nel volume con naturalezza e semplicità.
37,00 31,45

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.