Libri Ingegneria biochimica e biotecnologia: Novità e Ultime Uscite | P. 2
Dal 1946 a fianco di professionisti e studenti Scopri cosa dicono di noi

Ingegneria biochimica e biotecnologia

Naturale = buono?

Silvano Fuso

editore: Carocci

pagine: 255

La scienza e la tecnologia hanno fornito straordinari contributi al miglioramento della qualità della vita dell'uomo. Ciò nonostante da più parti della nostra società emerge il desiderio di uno stile di vita più naturale e la nostalgia di un passato idealizzato. I bei tempi antichi, i sapori di una volta, i rimedi della nonna, la genuinità di certi prodotti, l'armonia con la natura sono richiami che esercitano un fascino irresistibile su molti individui. L'aggettivo "naturale" è oramai sinonimo di bontà, salute, sicurezza, genuinità ed è spesso associato a diverse attività umane: agricoltura, alimentazione, medicina, cosmesi, sessualità ecc. Ma siamo sicuri che tutto ciò che è naturale sia davvero buono? E ciò che viene chiamato naturale è davvero tale? L'autore analizza in modo critico tutti questi aspetti, al di là delle prese di posizione ideologiche e degli slogan commerciali.
19,00 18,05

La bioingegneria per il benessere e l'invecchiamento attivo

Riccardo Pietrabissa, Maria Chiara Carrozza
e altri

editore: Pàtron

pagine: 494

L'evoluzione della bioingegneria sta attraversando un periodo ricco di opportunità. Oggi l'informatica e la scienza dei materiali consentono di stampare oggetti tridimensionali e questi potrebbero essere costituiti anche da cellule. I materiali vengono realizzati con strutture sempre più piccole, nanometriche, la fisica della materia ci consente di studiare anche la biologia. I robot non sono più la fantascienza del 20° secolo, ma gli aiutanti del 21° e, grazie alle nuove funzioni cognitive, rendono disponibili soluzioni per il trattamento delle malattie. La medicina propone di affrontare le cause delle malattie e non solo gli effetti. La medicina personalizzata guarda al genoma, la diagnosi preventiva non è più organica. Le malattie non trasmissibili quali il cancro, il diabete, le patologie neurodegenerative, l'obesità sono la sfida per una popolazione che invecchia. Questo volume affronta tutti questi temi ponendo questioni ancora aperte che certamente individuano nella bioingegneria un attore centrale per generare nuova conoscenza sulla fisiopatologia umana e studiare soluzioni tecnologicamente innovative per problemi nuovi.
55,00 52,25

Biotecnologia

Vincenzo Petrone

editore: Edizioni Efesto

pagine: 527

La produzione industriale di beni e servizi effettuata mediante microrganismi, cellule di tessuti coltivate e le loro parti. Elementi di laboratorio.
30,00

Biochimica e biologia molecolare

Per i corsi di Biotecnologie sanitarie e Biotecnologie ambientali

Bruno Tinti

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 402

28,50 27,08

Organismi geneticamente modificati. Profili di diritto comparato ed europeo

Angelo Rinella, Concetta Pungitore

editore: Filodiritto

pagine: 214

Muovendo dalla definizione di biotecnologie ed OGM, il volume svolge un'attenta ricostruzione della complessa normativa vigente in materia, sia in ambito internazionale ed europeo (fino alla recentissima Direttiva 2015/412), che in alcuni ordinamenti (Francia, Germania, Spagna, Italia e USA), con approfondimenti relativi alle pronunce giurisdizionali che hanno inciso significativamente sulle politiche nazionali e regionali in tema di OGM. L'indagine offre interessanti spunti comparativi; vengono formulati alcuni rilievi sulle prospettive della disciplina in materia, sull'analisi dei rischi connessi all'emissione ed alla commercializzazione di OGM e sulla questione della rilevanza economica dei prodotti transgenici. Il volume mira a dare strumenti d'analisi e argomentazioni per inquadrare un fenomeno il cui carattere multidimensionale, pone l'accento sul problema della governance e dei livelli di democraticità e legittimazione che i processi decisionali in tema di OGM dovrebbero assicurare.
35,00 33,25

A chi convengono gli OGM?

Jacques Testart

editore: Lindau

pagine: 90

Gli OGM, cioè gli organismi geneticamente modificati, sono da tempo oggetto di un dibattito molto acceso. Da una parte sono schierati gli oppositori a ogni costo (per lo più provenienti dalle fila degli ecologisti intransigenti), dall'altra i sostenitori a spada tratta (fra essi la gran parte degli uomini di scienza). Non c'è dubbio che questi ultimi stanno avendo la meglio, anche grazie ai risultati di diverse ricerche che certificherebbero le virtù senza macchia di tali ritrovati. C'è però un problema, anzi ce n'è più di uno. Innanzitutto non è stata portata una sola prova che dimostri inoppugnabilmente che gli OGM convengano. Poi, sono tanti, troppi, gli effetti negativi che il modello agricolo imposto dagli OGM comporta: in particolare, la monocoltura su vasta scala a scapito della biodiversità, la distruzione dell'agricoltura di sussistenza nel Sud del pianeta, la progressiva perdita del sapere ancestrale sulla selezione delle varietà di sementi, la dipendenza degli agricoltori dalle ditte che forniscono le sementi geneticamente modificate. Infine, non possiamo neppure essere del tutto certi che alcuni OGM non siano dannosi per la salute dell'uomo. Le ricerche effettuate finora sono insufficienti e per di più sono state finanziate dalle stesse aziende produttrici: il controllato stipendia il controllore. L'unica cosa certa è che gli OGM convengono all'industria che su di essi sta prosperando.
12,00 11,40

Biotecnologie e genomica delle piante

Rosa Rao, Antonietta Leone

editore: Idelson-Gnocchi

pagine: 534

48,00

Il gatto di Frankenstein. Le nuove frontiere dell'ingegneria genetica animale

Emily Anthes

editore: Codice

pagine: 239

Avete mai sentito parlare di mister Green Genes, il gatto che si illumina al buio? O di scarafaggi bionici, capre ragno e topi robot? Sempre più spesso i giornali e la televisione riportano scoperte scientifiche che ci stupiscono e sconvolgono. Ma cosa sono esattamente queste creature? Chi le sta creando? E soprattutto, perché? Mentre per i critici si tratta dell'ennesimo tentativo oell'uomo di giocare a fare Dio, Emily Anthes ci spiega come in realtà le biotecnologie oggi permettano di clonare specie in pericolo di estinzione, installare protesi in soggetti infermi e curare malattie genetiche. "Il gatto di Frankenstein" vi accompagnerà in un viaggio divertente in un mondo dove i più bizzarri scenari da fantascienza stanno diventando realtà.
18,90 17,96

La vita come plusvalore. Biotecnologie e capitale al tempo del neoliberismo

Melinda Cooper

editore: Ombre Corte

pagine: 155

Quali rapporti intercorrono tra politica, economia, scienza e valori culturali nell'epoca del biocapitalismo? Con riferimento agli ultimi quarant'anni, in questo lavoro Melinda Cooper dimostra come la storia delle biotecnologie non possa essere compresa senza tener conto della contestuale ascesa del neoliberismo come fattore politico. Seguendo in particolare gli sviluppi della tecnologia del Dna e le politiche dell'amministrazione del secondo Bush in materia di ricerca sulle cellule staminali, l'autrice ascrive la violenza bellicosa del libero mercato alle sue crescenti contraddizioni interne, alla commercializzazione delle scienze della vita. La rivoluzione biotecnologica ha connesso la produzione economica alla ricerca genetica, microbiologica, cellulare. Partendo dal presupposto che la vita è stata catturata dai circuiti dell'accumulazione capitalistica, Cooper mette in evidenza i rapporti che intercorrono tra pratiche economiche, politiche e sociali. Al centro della nuova economia postindustriale c'è la trasformazione della vita biologica in plusvalore, ovvero la valorizzazione economica della vita nella sua capacità di riproduzione e potenza generativa. Analizzando le politiche della scienza nel periodo reaganiano, la militarizzazione delle biotecnologie, l'imperialismo farmaceutico e il movimento per la vita, l'autrice mette in luce le spinte speculative che hanno animato la crescita della bioeconomia. Introduzione e cura di Angela Balzano, postfazione di Rosi Braidotti.
15,00 14,25

Biotecnologie della riproduzione umana

Loredana Gandini, Andrea Lenzi

editore: Carocci

pagine: 530

Il libro è dedicato alle biotecnologie della riproduzione umana
84,00 79,80

OGM. La verità riguarda anche te! Cosa vogliono farci mangiare

Corinne Lepage

editore: Il Leone Verde

pagine: 128

I sotterfugi delle industrie del tabacco, le menzogne riguardo al farmaco Mediator, i non detti dell'industria chimica sul Bisfenolo A: non mancano di certo gli scandali della sanità pubblica. Sebbene non vi sia sempre stata certezza scientifica circa la nocività di questi prodotti, il principio di precauzione avrebbe dovuto prevalere. E oggi siamo nella stessa situazione per quanto riguarda gli OGM. Dopo aver preso atto del rifiuto delle autorità di svolgere il loro ruolo, aver considerato le debolezze strutturali, i conflitti di interesse e le manovre volte a impedire la ricerca indipendente e trasparente sugli effetti degli OGM, il Comitato per la ricerca e informazione indipendente sulla ingegneria genetica (CRIIGEN) ha deciso di condurre in prima persona un esperimento, che è in questi termini una prima assoluta.
9,00 8,55

Biotecnologie e sviluppo. Esperienze dal sud del mondo

Guido Ruivenkamp

editore: editpress

pagine: 124

Negli ultimi anni, anche in Italia, abbiamo assistito ad un appassionante dibattito scientifico e politico sul tema delle biot
16,00 15,20

Biotech innovations and fundamental rights

a cura di R. Bin, S. Lorenzon

editore: Springer Verlag

pagine: 364

99,95 94,95
26,00

Parlare di OGM in Italia

a cura di P. Villano, B. Zani

editore: CLUEB

pagine: 130

16,00

Neuroinformatica

a cura di M. M. Fato, M. C. Gilardi

editore: Pàtron

pagine: 340

35,00 33,25
22,00 20,90

L'imperatore OGM è senza vestiti

editore: Libreria Editrice Fiorentina

pagine: 116

Questo libro, presentato da Vandana Shiva, raccoglie la sintesi del Rapporto Globale di Cittadini sullo stato degli OGM. Secondo le testimonianze di questo rapporto provenienti da tutto il mondo sembra che la tecnologia dell' ingegneria genetica sia un progresso ben strano: produce meno, aumenta il consumo di sostanze chimiche in agricoltura, fa nascere super infestanti e super insetti resistenti agli OGM, aumenta in modo enorme i costi degli agricoltori per i semi e i pesticidi. Tutto ciò è però propagandato e diffuso con tutti i mezzi, leciti e illeciti, in ogni Paese, come una specie di penetrazione militare. Perché? Il Rapporto globale di cittadini sullo stato degli OGM aiuta a rispondere a questa domanda. Questo libro rappresenta il collegamento fra tutti i gruppi propositivi che si battono nel mondo per la libertà e la salute alimentare.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.