Divini dettagli. L'orientamento lacaniano - Jacques-Alain Miller | Consegna Gratis
Consegna gratis sugli ordini superiori a 29 €

Divini dettagli. L'orientamento lacaniano

titolo Divini dettagli. L'orientamento lacaniano
Autore
Curatore
Traduttore
argomento
Collana Psiche e coscienza
Editore Astrolabio Ubaldini
Formato Libro
Pagine 252
Pubblicazione 2021
ISBN 9788834018217
18app Carta del docente Acquistabile con bonus 18app o Carta del docente
 
22,00 20,90 (-5%)
 
Disponibilità immediata
Spese di spedizione gratis sopra i 29,00 €
Prosegue la pubblicazione dei Corsi tenuti da Jacques-Alain Miller presso il Dipartimento di Psicoanalisi dell'Università di Parigi VIII dal 1981 al 2011. In questo Corso, che è dell'anno accademico 1989, l'argomento centrale è 'il dettaglio'. È il dettaglio che permette al geniale critico d'arte l'attribuzione di un quadro al suo vero autore ed è il dettaglio che costituisce la ricchezza dei maestri della letteratura. Del resto è proprio da Nabokov che J.-A. Miller trae spunto per il titolo del Corso.
È a partire dal dettaglio che gli psichiatri possono diagnosticare una psicosi ed è con un dettaglio, chiamato da Lacan "oggetto piccolo a", che lo psicoanalista opera nella cura. C'è però anche un dettaglio non da poco che unisce e separa gli esseri umani, che Freud ha chiamato 'fallo'. J.-A. Miller analizza i tre Contributi alla psicologia della vita amorosa e il Disagio della civiltà di Freud per indicare i lineamenti freudiani ripresi nel concetto lacaniano di 'godimento'. In fondo è proprio partendo dal mito del complesso di Edipo che Lacan, privilegiando il complesso di castrazione, arriva a elaborare la logica del significante fallico. Dal lato invece della mitologia freudiana delle pulsioni, Lacan elabora la logica dell'"oggetto piccolo a".
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.