Libri della collana Habitat pubblicati da Quodlibet
Dal 1946 a fianco di professionisti e studenti Scopri cosa dicono di noi

Quodlibet: Habitat

15,00 14,25

Progettare per chi va in tram. Il mestiere dell'architetto

Carlo Melograni

editore: Quodlibet

pagine: 192

Con questo volume Carlo Melograni offre al lettore un prontuario sempre valido per avvicinarsi all'architettura
18,00 17,10
34,00
38,00

Contro l'oggetto. Conversazioni sul design

Emanuele Quinz

editore: Quodlibet

pagine: 314

«"È impossibile definire il design"
28,00 26,60

Il giardino in movimento. Da La Vallée al giardino planetario

Gilles Clément

editore: Quodlibet

Il giardino in movimento racchiude in sé diversi gradi di leggibilità: è una guida per il giardiniere, è un trattato di filoso
28,00

La città e il territorio. Quattro lezioni

Giancarlo De Carlo

editore: Quodlibet

pagine: 216

Fra le attività che più hanno impegnato Giancarlo De Carlo vi è stata quella dell'insegnamento, sia nella sua forma tradiziona
16,00 15,20

Argomenti per un dizionario del design

Ugo La Pietra

editore: Quodlibet

pagine: 480

«Quando, attraverso il tempo, l'evoluzione del linguaggio passò da poche parole a un numero di espressioni sempre maggiore, di
32,00 30,40

Il falso è l'autentico. Politica, paesaggio, design, architettura, pianificazione, pedagogia

Lucius Burckhardt

editore: Quodlibet

pagine: 256

Storico, paesaggista, designer e urbanista, Lucius Burckhardt è stato un pensatore tanto influente quanto eccentrico
24,00 22,80

Architettura-Design 1965-2015

Germano Celant

editore: Quodlibet

pagine: 354

Il volume raccoglie quarantotto saggi su architettura e design, scritti da Germano Celant nell'arco di cinquant'anni
28,00
25,00

La piramide rovesciata. Architettura oltre il '68

Giancarlo De Carlo

editore: Quodlibet

pagine: 183

«Se qualcosa di buono è stato prodotto dall'architettura italiana, assai raramente è venuto dalla scuola
16,00 15,20

Imparare da Las Vegas. Il simbolismo dimenticato della forma architettonica

Robert Venturi, Denise Scott Brown
e altri

editore: Quodlibet

pagine: 226

Quando questo libro venne pubblicato nel 1972 scatenò immediatamente un vero e proprio putiferio: che cosa mai si può imparare
25,00 23,75

Architectura in nuce

Bruno Zevi

editore: Quodlibet

pagine: 292

Questo saggio - illustrato in maniera del tutto personale, con una freschezza e una radicalità pari a quelle del precedente "S
30,00

Renzo Piano prima di Renzo Piano. I maestri e gli esordi

Lorenzo Ciccarelli

editore: Quodlibet

pagine: 313

Il volume prende in esame gli anni della formazione di Renzo Piano, vale a dire quelli che precedettero l'exploit del Centre G
32,00 30,40

Renzo Piano prima di Renzo Piano. Masters and beginnings

Lorenzo Ciccarelli

editore: Quodlibet

pagine: 320

This book explores Renzo Piano's formative years, before the major achievement of the Centre Pompidou
32,00

Tetti

Yona Friedman

editore: Quodlibet

pagine: 440

«I problemi della casa non riguardano solo i poveri
28,00 26,60

Aldo Rossi e le forme del razionalismo esaltato. Dai progetti scolastici alla «città analoga» (1950-1973)

Beatrice Lampariello

editore: Quodlibet

pagine: 360

Il libro ricostruisce, per la prima volta in maniera unitaria e completa, l'opera di Aldo Rossi, dagli anni della formazione s
34,00 32,30

La città scritta. Carlo Aymonino, Vittorio Gregotti, Aldo Rossi, Bernardo Secchi, Giancarlo De Carlo

Stefano Boeri

editore: Quodlibet

pagine: 211

Nata come tesi di dottorato, "La città scritta" è stata in seguito rielaborata e ampliata in un saggio che affronta il pensiero e l'opera di tre fra i più importanti architetti del secondo Novecento italiano ed europeo: Carlo Aymonino, Vittorio Gregotti e Aldo Rossi. I loro libri e i loro edifici più celebri sono il materiale di studio alla base del "racconto urbanistico" di Stefano Boeri che, scritto trent'anni or sono, ha poi subito un lungo e intermittente processo di riscrittura, costantemente caratterizzato, però, da una decisa opposizione all'"ossessione normativa". L'ultima parte del volume è dedicata ai ritratti inediti di altre due figure cruciali dell'urbanistica italiana, quelle di Bernardo Secchi e Giancarlo De Carlo, in un accostamento originale e affatto personale che costituisce soprattutto un omaggio a due modi differenti di leggere e scrivere la città.
16,00 15,20

Il progetto dell'autonomia. Politica e architettura dentro e contro il capitalismo

P. Vittorio Aureli

editore: Quodlibet

pagine: 192

Questo saggio uscito dapprima negli Stati Uniti nel 2008, rilegge in parallelo alcuni testi di Raniero Panzieri, Mario Tronti, Massimo Cacciari, Manfredo Tafuri, Aldo Rossi e Archizoom, comparsi circa mezzo secolo prima in un contesto segnato dallo sviluppo economico e da intensi conflitti politici, che l'autore non esita a definire "irripetibile" e dunque senza nessuna volontà di revival o di "critica operativa". Pier Vittorio Aureli fornisce piuttosto una nuova chiave interpretativa agonista, per molti versi revisionista, di alcuni contributi al pensiero politico e architettonico che sono qui montati insieme come tessere di un unico - seppur composito e a tratti perfino contraddittorio - progetto dell'autonomia. L'autore restituisce qui valore alla ricerca teorica in architettura che non deve essere intesa come un pensiero ancillare e tantomeno propedeutico alla professione in sé. Il progetto dell'autonomia non fu infatti la rivendicazione di identità disciplinari, quanto il tentativo di mettere a tema il conflitto come anima della città moderna e del suo progetto. A cinquant'anni esatti di distanza dalla pubblicazione dell'"Architettura della città" di Rossi e della fondazione dei collettivi fiorentini come Superstudio e Archizoom, avvenute entrambe nel 1966 durante la fioritura coeva dell'operaismo e delle neoavanguardie, Aureli osserva come "La lezione che oggi possiamo trarre dal lavoro di Tafuri, Rossi e Archizoom va al di là di facili repechage..."
17,00 16,15

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento