Il tuo browser non supporta JavaScript!
Nelle nostre librerie trovi anche letteratura, libri per l’infanzia, filosofia, diritto e molto altro! Scopri dove siamo

Storia della matematica

Pristem storia. Note di matematica, storia, cultura

a cura di G. Bolondi

editore: Springer Verlag

pagine: 144

12,95 11,01
26,00 22,10

Storia della matematica

Giorgio T. Bagni

editore: Pitagora

pagine: 288

22,00 19,80
30,00 27,00

Guglielmo Libri matematico e storico della matematica. L'irresistibile ascesa dell'Ateneo pisano all'Institut de France

Andrea Del Centina, Alessandra Fiocca

editore: Olschki

pagine: 364

Vengono approfonditi alcuni aspetti della personalità scientifica e morale di Guglielmo Libri. In particolare si descrive la sua carriera professionale dall'Ateneo Pisano all'Institut de France, si tenta per la prima volta una valutazione complessiva della sua opera matematica, si illustra la genesi de l'"Histoire des Sciences Mathématiques en Italie". Il CD contiene alcuni interessanti documenti - in gran parte inediti - tra cui i diari dei due viaggi da lui compiuti a Parigi.
39,00 35,10

La via delle acque (1500-1700). Appropriazione delle arti e trasformazione delle matematiche

Cesare Maffioli

editore: Olschki

pagine: 418

L'appropriazione dei saperi tecnici fu un elemento determinante del processo di trasformazione delle matematiche del XVI-XVII secolo. L'autore sviluppa questo tema discutendo l'attività e le opere di tre personaggi chiave Cardano, Castelli e Guglielmini - e proponendo il caso paradigmatico della scienza delle acque. La via delle acque mostra che l'appropriazione delle arti meccaniche contribuì a rendere inscindibile il nesso arte-matematica-natura e corroborò, in forme nuove, l'antica idea filosofica della naturalità delle matematiche.
43,00 38,70

Per la costruzione dell'Unità d'Italia. Le corrispondenze epistolari Brioschi-Cremona e Betti-Genocchi

a cura di N. Palladino, F. Palladino

editore: Olschki

pagine: 322

L'Unità d'Italia produsse una benefica liberazione di energia, incrementando le opportunità per gli studiosi, agevolati nello scambio di rapporti scientifici. Nelle scienze matematiche, in particolare, l'Italia arrivò a occupare uno dei primi posti in Europa. Le lettere tra Brioschi e Cremona e tra Betti e Genocchi, che vanno dagli anni Cinquanta all'ultima parte del XIX secolo, illustrano al massimo grado processi scientifici e iniziative politico-istituzionali che si svilupparono al tempo della formazione del nuovo stato unitario italiano.
32,00 28,80

I numeri uno. La vita dei più grandi matematici del mondo

Ian Stewart

editore: Einaudi

pagine: 312

Nonostante le origini misteriose, quasi mistiche, dei suoi elementi fondamentali, la matematica non nasce nel vuoto: è creata
12,00
22,00
19,00
15,00
22,90

Riccardo Felici. Un enigma nella vita dello scienziato

Giovanni Ferrero

editore: ETS

pagine: 94

Con questa pubblicazione l'autore, discendente di Riccardo Felici, uno dei più famosi scienziati che nell'Ottocento diede lustro internazionale all'Ateneo pisano, mette in luce le vicende della partecipazione di Riccardo al Risorgimento a centocinquanta anni dall'Unità d'Italia e rompe quel muro di silenzio che ha sempre pesato sulle enigmatiche origini famigliari del docente rimaste sino ad oggi in ombra, perché Felici, persona schiva e di indole tranquilla, le visse nascondendole, con un costante, represso, sentimento di perdita e di dolore.
10,00

Percorsi storico-didattici di matematica

Luigi Maierù

editore: Pellegrini

In questo volume sono presentati alcuni percorsi di Storia della Matematica strettamente collegati alla Didattica della Matematica. In essi viene focalizzata l'attenzione sulla geometria elementare e analitica, sull'algebra, sull'analisi matematica e sul calcolo delle probabilità. Tali percorsi sono rivolti a coloro che vogliono curare la propria formazione d'insegnante e/o venire a conoscenza dello sviluppo di alcuni argomenti che intersecano il proprio iter formativo ed i propri interessi culturali.
25,00

I numeri magici di Fibonacci. L'avventurosa scoperta che cambiò la storia della matematica

Keith Devlin

editore: Rizzoli

pagine: 218

Tutti conoscono la "successione di Fibonacci": una sequenza di cifre nascosta in molti fenomeni naturali che da oltre ottocento anni affascina i matematici, e che si dice possa predire l'andamento dei mercati finanziari. È l'eredità di un grande italiano, Leonardo da Pisa (detto appunto Fibonacci), genio intraprendente che nel 1202 rivelò all'Europa il sistema numerico-decimale appreso dagli indiani e dai commercianti arabi che percorrevano la Via della Seta e trafficavano sulle coste del Mediterraneo. Il suo "Liber abbati", il più importante testo di algebra del tempo, fu la chiave dell'inarrestabile ascesa del Vecchio continente al dominio economico e finanziario mondiale: insegnò infatti a trasformare i complicatissimi calcoli con le cifre romane in operazioni alla portata di tutti e alla fine del Cinquecento l'intera Europa aveva ormai adottato il sistema indo-arabico. Ma chi fu in realtà Fibonacci, considerato il maggiore matematico del Medioevo, vissuto ai tempi di San Francesco d'Assisi e delle Crociate, che comprese per primo che le "nove figure indiane" e soprattutto zephirum, lo zero, avrebbero cambiato il mondo in cui viveva? Perché, acclamato in patria e all'estero dai suoi contemporanei al punto che l'imperatore Federico II lo volle conoscere, è caduto per secoli nell'oblio? Questo libro ripercorre la sua vita e la storia dell'enigmatica serie matematica che porta il suo nome, trasportandoci nell'antica cultura mediterranea che ha plasmato la nostra civiltà.
18,00

La strada che porta alla realtà. Le leggi fondamentali dell'universo

Roger Penrose

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 1206

Dalla preistoria della scienza a oggi attraversando quasi tre millenni di scoperte matematiche e fisiche
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.