Libri Servizi psichiatrici e comunità terapeutica: Novità e Ultime Uscite | P. 7
Test di ammissione 2021 a Medicina, Odontoiatria e Professioni sanitarie Tutti i libri per la preparazione al test

Servizi psichiatrici e comunità terapeutica

Il lavoro di comunità. Una modalità di intervento con adolescenti in difficoltà

a cura di Kaneklin, Orsenigo

editore: Carocci

pagine: 216

La comunità terapeutica non è solo un luogo fisico appartato entro il quale si sviluppano pratiche educative ed esperienze rie
26,30 24,99
19,00 18,05
13,43 12,76

L'istituzione e le istituzioni. Studi psicoanalitici

a cura di

editore: Borla

pagine: 256

24,00 22,80
12,50 11,88
19,00 18,05

Senso e prospettive del lavoro di comunità. Sguardi interdisciplinari attraverso le voci del territorio

a cura di F. Zamengo

editore: Franco Angeli

pagine: 192

Il volume prende le mosse da una ricerca condotta sul tema del lavoro di comunità nelle zone di Saluzzo e della Valle Varaita,
25,00

La psichiatria di comunità tra scienza e soggettività. Linee di pratica clinica nei servizi di salute mentale

Paola Carozza

editore: Franco Angeli

pagine: 528

La psichiatria si è sempre dibattuta tra la necessità di trovare una validazione scientifica - che la facesse entrare di diritto tra le attività specialistiche - e l'altrettanto pressante bisogno di valorizzare la dimensione della soggettività, rappresentata dalle caratteristiche uniche dell'incontro con il paziente, dalla relazione che si stabilisce con lui e dalla sua esperienza con la malattia mentale. Dalla medicina ippocratica a quella positivistica, fino alla prospettiva fenomenologica e psicoanalitica, questa disciplina ha cercato ripetutamente di risolvere la contraddizione tra il bisogno di adottare linee di pratica clinica di provata efficacia, che forniscano parametri oggettivi sui quali orientare il lavoro, e la necessità di incorporare i principi del recovery nei servizi proposti, con particolare riferimento all'individualizzazione del trattamento e agli esiti percepiti dal paziente. Negli ultimi anni, le neuroscienze hanno cercato di conciliare la corrispondenza tra alterazione cerebrale, malattia mentale e dimensione psichica, passando a un'impostazione dinamica del "sistema cervello", che si modifica attraverso l'interazione delle sue strutture percettive "anatomiche", con le informazioni provenienti dall'ambiente. È da qui che si sviluppa il paradigma bio-psicosociale, illuminante tanto per spiegare l'eziopatogenesi quanto per formulare strategie di intervento.
43,50

La comunità psicoterapeutica. Cultura, strumenti, tecnica

Aldo Lombardo

editore: Franco Angeli

pagine: 320

In Italia ci sono circa 1.400 strutture residenziali che si occupano di terapia e recupero di soggetti con disagi psichici di ogni tipo. In gran parte operano senza formazione specifica per il compito della riabilitazione, scivolando, spesso senza accorgersene, nella pratica custodialistica o puramente assistenziale dei vecchi manicomi. Questo libro raccoglie in maniera sistematica le nozioni che l'Associazione internazionale delle comunità terapeutiche considera necessarie per assicurare adeguata formazione agli operatori e garantire standard di qualità negli ambienti terapeutici e riabilitativi. Una guida utile alla creazione di ambienti psicoterapeutici in vari setting. Aiuta a comprendere come è possibile integrare e ottimizzare le risorse dell'ambiente per farne strumento di trasformazione e crescita per le persone con disagio psichico grave. Anche se l'apprendimento della cultura descritta non può prescindere dall'esperienza diretta di vita in comunità, ogni concetto è riportato quanto più possibile alla pratica clinica. Le descrizioni dettagliate e ragionate di vari momenti organizzativi di comunità in cui l'autore ha lavorato, sono contributo di utilità pratica per centri residenziali come comunità con utenza psichiatrica, tossicodipendenti o doppia diagnosi, per cliniche d'avanguardia, comunità di accoglienza, ma anche per centri diurni e day hospital.
38,00

Cento fiori nel giardino. Apporti teorici, interventi terapeutici e nuove prospettive nella riabilitazione psico-sociale

Daniele La Barbera, Antonio Francomano
e altri

editore: Franco Angeli

pagine: 240

La riabilitazione rappresenta l'ambito operativo e di ricerca della psichiatria nel quale si sono verificati negli ultimi venti anni le trasformazioni culturali più rilevanti e significative. Fortemente connotata in senso pluridisciplinare, la riabilitazione psichiatrica e psico-sociale ha infatti in larga parte contribuito alla crescita di quella nuova cultura dei servizi psichiatrici determinando una riorganizzazione del sapere psichiatrico e degli interventi terapeutici sui pazienti cronici o gravi. Il volume si propone come sintesi delle attuali proposte terapeutiche e riabilitative per la cura dei disturbi psichiatrici. I contributi del testo sono stati scritti da operatori della salute mentale - alcuni dei quali impegnati nell'attività di formazione universitaria in ambito psichiatrico e riabilitativo - con l'obiettivo di mettere a disposizione del lettore il proprio sapere e saper fare al fine di fornire un bagaglio culturale ed esperienziale aggiornato. Il volume, infatti, è strutturato come excursus che, a partire dai principali modelli di psicoterapia e di riabilitazione psichiatrica e psico-sociale, illustra gli aspetti organizzativi e metodologici e le caratteristiche dei luoghi e degli spazi deputati agli interventi secondo la logica del lavoro in rete.
25,00

Il lavoro della cura nelle istituzioni. Progetti, gruppi e contesti nell'intervento psicologico

a cura di M. Vigorelli

editore: Franco Angeli

pagine: 528

È possibile tracciare, a distanza di tanti anni dall'apertura dei servizi territoriali di salute mentale, un bilancio della loro storia e mettere a fuoco le caratteristiche del momento attuale? È possibile affermare che è ormai nota e diffusa una cultura dei servizi, consapevole e capace di confrontarsi con gli sviluppi delle conoscenze scientifiche più recenti? È, infine, possibile delinearne un profilo riconoscibile, in un quadro istituzionale che oggi deve fare i conti con l'introduzione del managed care e la complessa transizione dal welfare State al welfare Community? È quello che cerca di fare questo libro.
40,00

L'educatore e la riabilitazione psichiatrica. L'integrazione professionale nelle comunità terapeutiche

Alessandro Crescentini, Franco De Felice
e altri

editore: Carocci

pagine: 208

Il volume affronta il tema del ruolo dell'educatore psichiatrico nel complesso lavoro di équipe, sottolineando l'importanza della conoscenza teorica della psicopatologia e delle dinamiche interpersonali in ambito comunitario, il valore dei più importanti modelli e percorsi riabilitativi, la rilevanza dell'integrazione scolastico-lavorativa e dell'attività artistica. Grazie al peculiare taglio sia tecnico che narrativo, in cui trovano spazio linee guida per un'efficace formazione in materia di riabilitazione psichiatrica, il volume si rivela un utile strumento. È rivolto a studenti e docenti dei corsi universitari, équipe che operano in ambito comunitario, coordinatori e responsabili di servizi pubblici, privati e del terzo settore.
20,10
34,50

La malattia istituzionale dei gruppi di lavoro psichiatrici. Diagnosi e terapia

Giandomenico Montinari

editore: Franco Angeli

pagine: 144

I gruppi di operatori che lavorano in ambiente psichiatrico (psichiatri, psicologi, educatori, infermieri, terapeuti di vario tipo, ecc.) sono facilmente esposti al rischio di assumere, nel loro funzionamento interno, modalità di pensiero, forme organizzative, stili comportamentali che, ad un'attenta osservazione, mostrano una preoccupante affinità strutturale con i problemi presentati dall'utenza. Il libro esplora i sintomi e i fattori genetici di quella che può essere considerata una vera e propria forma di psicosi indotta e formula una teoria inedita da cui deriva una serie di suggerimenti pratici, di carattere preventivo e terapeutico.
17,50

Reti di cura in psichiatria. Strumenti di lettura e d'intervento

Giuliana Carabelli, Mara Cacioppo
e altri

editore: Franco Angeli

pagine: 224

Come trasformare in opportunità gli elementi di cambiamento e di crisi che investono i servizi alla persona? Le autrici portano un contributo affrontando il nodo della cronicità psichiatrica attraverso una prospettiva che pone al centro il percorso di vita dell'utente ed il riconoscimento e la valorizzazione dei soggetti che assolvono a compiti di cura, con un'attenzione particolare al lavoro di cura familiare.
26,50

L'intervista nei servizi sociosanitari. Uno strumento conoscitivo e d'intervento per gli operatori

Mauro Gonzo, Andrea Mosconi
e altri

editore: Cortina Raffaello

pagine: 260

Il volume raccoglie gli interventi di un nutrito gruppo di operatori che lavorano nei servizi sociosanitari (sia pubblici che privati) riguardanti tematiche differenziate, come l'interruzione di gravidanza, il contatto con gli utenti immigrati, l'adozione, l'handicap, i problemi sessuali di coppia, la tossicodipendenza, i problemi adolescenziali, i problemi psichiatrici. Ciascun capitolo riporta una serie di esempi clinici che illustrano in concreto gli aspetti teorico-clinici trattati nella parte generale del capitolo, fornendo agli operatori uno stimolo narrativo che ne incentivi la partecipazione alla lettura e li ricolleghi opportunamente alla propria esperienza.
20,00
38,50

Il giudizio di gravità e gravosità in psichiatria

editore: Franco Angeli

pagine: 256

A 15 anni dalla riforma psichiatrica il problema della gestione e dei rapporti con i pazienti fuori dalle mura del manicomio può essere affrontato su una base di conoscenze ormai consolidate. Gli anni di pratica hanno consentito di sfatare qualche mito e di individuare con precisione la massa dei problemi teorico-pratici concernenti la gestione dei casi. Una delle questioni che emerge con maggior forza riguarda il problema dei rapporti tra gravità clinica e gravosità nella gestione quotidiana non solo del disturbo, ma anche dell'esistenza, spesso precaria, dei pazienti. Un percorso di analisi teorica e di ricerca empirica che ha coinvolto tutto il servizio territoriale di Fiorenzuola d'Arda e alcuni studiosi esterni.
31,50

L'assistente sociale psichiatrico

Barbara Pinciara, Dario Donadoni

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 176

Il testo non ha pretese di teorizzazione, ma utilizza un linguaggio pragmatico e propone situazioni concrete di rapporto con il paziente psicotico dal punto di vista particolare dell'assistente sociale, che è, secondo il modello integrato di trattamento, l'operatore dell'équipe psichiatrica maggiormente chiamato a mediare il contatto del paziente con la realtà. La strada per migliorare la motivazione professionale dell'assistente sociale psichiatrico e la sua capacità di entrare in relazione con il paziente passa attraverso la supervisione delle situazioni cliniche e il continuo confronto con i colleghi e gli altri membri dell'équipe.
18,08

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.