Dopo la 180. Critica della ragione psichiatrica - Silvia D'Autilia | Consegna Gratis
18app attiva! I nati nel 2002 potranno iscriversi e ricevere 500 euro da spendere in buoni Scopri di più

Dopo la 180. Critica della ragione psichiatrica

Dopo la 180. Critica della ragione psichiatrica
titolo Dopo la 180. Critica della ragione psichiatrica
autore
argomento Psicologia e Psichiatria Servizi psichiatrici e comunità terapeutica
collana Eterotopie, 609
editore Mimesis
formato Libro
pagine 204
pubblicazione 2020
ISBN 9788857561257
 
18,00 17,10 (-5%)
 
Disponibilità immediata
Il manicomio chiude. È il 13 maggio 1978. Oltre 100.000 internati devono trovare una nuova collocazione istituzionale e sociale: Alda Merini, poetessa che ha portato nella sua poesia i segni inesorabili di questa riforma, ha attraversato l'intera parabola storica della psichiatria italiana degli ultimi cinquanta anni. Franco Basaglia è generalmente considerato il principale propulsore del cambiamento. Da autodidatta si dedica alla lettura dei classici della fenomenologia e dell'esistenzialismo, ma anche ai testi di Foucault e Goffman, in una radicale messa in discussione del sapere psichiatrico. Le sue riflessioni sfociano in un confronto robusto con la domanda filosofica: cos'è la storia? O meglio la storia della scienza? I suoi frutti si collocano in un orizzonte di senso nel quale è sempre l'uomo la condizione di possibilità della ricerca? La psichiatria, se vale l'etimologia che rivendica, deve delle risposte, per dimostrare con quale risonanza "i matti" son tornati tra "i sani" e quali nodi si celano ancora oggi dietro al dualismo ragione/follia.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.