Le origini tecnologiche del paesaggio - Michael Jakob | Consegna Gratis
Consegna gratis sugli ordini superiori a 29 €

Le origini tecnologiche del paesaggio

titolo Le origini tecnologiche del paesaggio
Autore
Traduttore
argomento
Collana Compresse, 48
Editore LetteraVentidue
Formato Libro
Pagine 140
Pubblicazione 2022
ISBN 9788862425810
18app Carta del docente Acquistabile con bonus 18app o Carta del docente
 
13,50 12,83 (-5%)
 
Disponibile normalmente in 5/6 giorni
Spese di spedizione gratis sopra i 29,00 €
Il paesaggio è oggigiorno un fenomeno di grande visibilità. Sul piano teorico, le sue origini vengono spiegate in due modi complementari: mentre da un lato, agli inizi, il paesaggio coincide con il genere artistico omonimo, cioè col paesaggio dipinto, dall'altro lato, e in un periodo molto più recente, corrisponde al paesaggio esperito, ovvero alla rappresentazione mentale di un ritaglio di natura. Il presente saggio propone una terza ipotesi: secondo Michael Jakob il fenomeno è dialetticamente anche il risultato di una serie di tecnologie moderne. La finestra, la cartografia, la prospettiva centrale e varie altre invenzioni dell'uomo hanno permesso di forgiare una immagine paesaggistica del mondo. Inquadrare uno scorcio di natura tramite lo sguardo è un fatto culturale, mediato da tecniche scopiche, e non una capacità che l'essere umano possiede a priori.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.