Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri adottati nel secondo semestre scontati fino al 15% - Disponibilità immediata Scopri di più

Zoologia e scienze degli animali

Oggi ho imparato a volare. Come sette piccole oche hanno cambiato la mia vita

Michael Quetting

editore: Sperling & Kupfer

pagine: 207

Come mai un serio ricercatore cammina agitando le braccia, con sette pulcini di oca selvatica che lo seguono in fila indiana? Si comporta da bravo «papà oca» che guida i suoi piccoli alla scoperta del mondo e li allena a spiccare il volo. Non è uno scherzo, ma quello che ha fatto davvero l'ornitologo e pilota di ultraleggeri Michael Quetting quando il suo istituto gli ha affidato un esperimento mai tentato prima: monitorare il volo delle oche grazie a un piccolo data logger applicato alle loro ali. Prima di librarsi in aria, però, Michael deve accudire le ochette e insegnare loro a sopravvivere fin dal momento in cui escono dall'uovo. Per stabilire un legame con i pulcini si trova a coccolarli, dormirci insieme, nutrirli e conoscerli a fondo. Perché, proprio come i bambini, non sono tutti uguali, ciascuno ha un carattere ben definito: c'è Nemo, il leader del gruppo, che non resiste a tuffarsi appena vede l'acqua; Calimero, che a dispetto del suo nome è il più coraggioso e battagliero; Paula, la più dolce e affettuosa, che ubbidisce sempre al «papà». Ogni giorno si trasforma in un'avventura sorprendente, che permette a Michael di ritrovare un contatto autentico con la natura e con se stesso, fino al momento indimenticabile del primo volo tutti insieme, in perfetta formazione. E alla fine del progetto, come un padre commosso e orgoglioso, dovrà accettare di separarsi e guardare i suoi piccoli che lasciano il nido per cavarsela da soli. Lui, invece, rientrerà nella «civiltà», ma con la consapevolezza di aver appreso una meravigliosa lezione sulla vita, l'amore e la libertà.
17,50 14,88

Card connect. Diversità animale

Cleveland Hickman

editore: McGraw-Hill Education

30,00 27,00

Tutti gli uccelli d'Europa

Frédéric Jiguet, Aurélien Audevard

editore: Ricca

pagine: 443

Tutti conoscono il canto del cuculo, ma pochi sanno qual è l'aspetto di questa specie e ancora meno sanno che piumaggio del maschio, della femmina e del giovane sono differenti. È quindi affascinante saper conoscere e riconoscere gli uccelli del nostro Paese. Se nel mondo esistono circa 10000 specie d'uccelli, più di 800 possono essere osservate in Europa. Questa guida presenta tutte le specie di uccelli osservate in Europa, illustrate con foto e didascalie, che permettono al solo colpo d'occhio di individuare i principali criteri per l'identificazione. Sono descritte le caratteristiche delle famiglie o dei generi che consentiranno di riconoscerli rapidamente. Inoltre ogni specie è presentata da un breve testo con le informazioni essenziali per l'identificazione, la vocalizzazione, l'habitat e la distribuzione. Nel testo sull'identificazione è fornita la dimensione media della specie o l'apertura alare per i rapaci o alcuni uccelli marini. Sono spiegati e dettagliati i diversi piumaggi, così come alcuni elementi comportamentali. Il testo relativo alla vocalizzazione fornisce una rapida descrizione del canto del maschio, quando rappresenta l'elemento chiave per contraddistinguere la specie, e/o il richiamo abituale della specie. Sono riportati gli habitat principali frequentati dalle diverse specie, precisando se si tratta di habitat frequentati in estate o in inverno, poiché alcune specie hanno una diversa stagionalità nell'utilizzo dei vari ambienti. Infine, la mappa di distribuzione distingue le aree occupate nel periodo riproduttivo (rosso), durante lo svernamento (azzurro), o tutto l'anno (viola). Le specie prive di mappa sono quelle accidentali o in dispersione in Europa o introdotte.
29,90 25,42

L'incredibile intelligenza del gatto

John Bradshaw

editore: Newton Compton Editori

pagine: 382

Il gatto è l'animale domestico più diffuso al mondo
10,00

La vita emotiva dei gatti. Un viaggio nel cuore del felino

Jeffrey M. Masson

editore: Il Saggiatore

pagine: 250

Il gatto è un dio. Come un dio, prova un senso di inconfondibile distacco nei confronti dell'uomo, che osserva in un silenzio misterioso. Il gatto è una creatura della notte. Con demoni e spiriti condivide malizie e seduzione, e una crudeltà giocosa che lascia insieme affascinati e turbati. Il gatto è il più antico abitante del nostro immaginario. Altero, solitario, opportunista. Nonostante millenni di convivenza, nessuno di noi può dire di conoscerlo davvero. Ma non Jeffrey Moussaieff Masson, che al comportamento dei gatti e alle loro emozioni dedica questo piccolo libro insostituibile, ricostruendo il complesso universo della vita felina. Osservando da vicino i suoi cinque gatti, Masson individua nove emozioni antichissime - narcisismo, appagamento, attaccamento, gelosia, paura, rabbia, curiosità, giocosità e amore -, di cui racconta le molteplici manifestazioni con la felicità di un moderno Konrad Lorenz. Come nel caso dell'etologo austriaco, il luogo ideale per provare a comprendere il gatto e i suoi segreti è la casa, dove anche ciascuno di noi, alzando gli occhi dalla pagina, potrà riconoscere le imprevedibili relazioni che legano i gatti ai loro simili, il diverso trattamento che riservano a bambini e adulti, il forte rapporto con il territorio, la distanza che li separa dai loro antenati selvatici. Da questo racconto - non privo del mistero e dell'avventurosità che da sempre sono sinonimi di gatto - prende forma la mappa completa della Vita emotiva dei gatti.
16,00 13,60

Cucinare con gli insetti

Folke Dammann

editore: Logos

pagine: 128

Gustosi, saporiti, semplicemente squisiti! Cavallette fritte con chili, larve arrosto su letto di erbe di campo, grilli con miele e sesamo, deliziose praline di larve di tenebrione mugnaio... sono solo alcune delle prelibatezze di questo libro, che dimostra come gli insetti siano sorprendentemente buoni da mangiare! Non per niente in molti Paesi del mondo sono ritenuti vere e proprie leccornie, che troviamo già nel menu di oltre due miliardi di persone. E anche in Europa si sta iniziando a scoprire il potenziale degli insetti in cucina, reperibili per l'acquisto su Internet o in alcuni negozi specializzati. Ma gli insetti sono molto più di una semplice avventura culinaria. Ricchi di nutrienti, sono particolarmente allettanti per il ridotto impatto ambientale del loro allevamento, di molto inferiore a quello degli attuali allevamenti intensivi di carne. La stessa FAO già da alcuni anni ne riconosce il fondamentale apporto proteico (oltre che di vitamine e fibre), e ha invitato i Paesi industrializzati a superare i pregiudizi e ad accettarli come "cibo del futuro", importantissimo dal punto di vista sia nutrizionale sia ambientale. Per poter sfamare una popolazione sempre crescente è necessario trovare soluzioni alternative al sistema alimentare attuale.
20,00 18,00

Siamo così intelligenti da capire l'intelligenza degli animali?

Frans De Waal

editore: Cortina Raffaello

pagine: 398

Consideriamo il modo in cui i polpi usano le noci di cocco come utensili o la capacità degli elefanti di classificare gli esseri umani per età, sesso e lingua: continueremo a pensare a noi stessi come alla specie più eminente del pianeta? Fondandosi su ricerche che hanno coinvolto cornacchie, delfini, pappagalli, pecore, vespe, pipistrelli, e ovviamente scimpanzé e bonobo, Frans de Waal esplora la vastità e la profondità dell’intelligenza animale. Con un’argomentazione abbastanza semplice per essere compresa da non specialisti, offre una esposizione dettagliata di come la scienza abbia rovesciato la tradizionale visione meccanicistica, rivelando quanto siano intelligenti gli animali e come noi abbiamo potuto sottovalutare le loro capacità per un tempo così lungo.
29,00 24,65

Addomesticati. L'insolita evoluzione degli animali che vivono accanto all'uomo

Richard C. Francis

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 496

Molte specie antenate degli attuali animali domestici si sono estinte. Altre, come il lupo - progenitore riconosciuto di tutti i nostri cani - vivono ancora allo stato selvatico, ma non possono certo vantare la consistenza numerica e l'onnipresenza dei loro discendenti domestici. Dal punto di vista evoluzionistico, insomma, lasciarsi addomesticare dall'uomo conviene: è una sorta di assicurazione contro l'estinzione. La domesticazione è un fenomeno evoluzionistico vistosamente accelerato, nel quale la prossimità con l'uomo agisce come un potente fattore selettivo. Con l'incremento della docilità, però, compaiono numerose alterazioni anatomiche e comportamentali, che sono in qualche modo collegate tra loro e sono comuni a tutte le specie domestiche. Gli scienziati la chiamano "sindrome da domesticazione": una specie di "pacchetto tutto compreso", da accettare in cambio di un pasto sicuro e un rifugio all'ombra degli umani, che non riguarda solo cani e gatti, ma anche maiali, pecore, capre, bovini, cavalli, cammelli, renne e perfino i procioni, sempre più comuni nei cortili delle case degli Stati Uniti. A fronte di una variabilità morfologica strabiliante (si pensi alle enormi differenze che ci sono tra un danese e un chihuahua), gli animali domestici mostrano però un'incredibile uniformità genetica, il che apre interessanti quesiti sui meccanismi evolutivi coinvolti, che sono magistralmente esposti dall'autore di questo libro.
25,00 21,25

Come si sviluppa un pulcino?

Storia dell'Embriologia dai filosofi ai giorni nostri

Erminio Giavini

editore: Altravista

pagine: 198

18,00 16,20

Le farfalle delle Alpi. Come riconoscerle, dove e quando osservarle

Gianluca Ferretti

editore: Blu Edizioni

pagine: 351

Le farfalle catturano la nostra immaginazione come pochi animali al mondo: il volo aggraziato, i colori sgargianti e il loro affascinante ciclo vitale hanno fatto sì che durante la storia dell'uomo si siano legate in vario modo alla cultura, all'arte, alla letteratura, al mito. Oggi le farfalle sono molto importanti anche dal punto di vista scientifico, perché sono utili bioindicatori: attraverso il loro comportamento e la loro presenza ci forniscono informazioni sullo stato di salute dell'ambiente che ci circonda. In Italia sono censite circa 280 specie di farfalle; di queste più di 200 sono presenti in volo sulle Alpi e si possono osservare durante le escursioni in ambiente montano: questa guida, organizzata per schede, si propone come uno strumento per aiutare a riconoscerne le caratteristiche e le peculiarità. Per ogni specie, indicata con il nome scientifico e quello volgare in tre lingue, si segnalano l'area di presenza sull'arco alpino e il periodo in cui si possono osservare i differenti stadi di sviluppo, fornendo le informazioni principali sul ciclo vitale, le caratteristiche cromatiche e l'ecologia. Splendide fotografie illustrano gli elementi morfologici utili all'identificazione e guidano gli appassionati (esperti o alle prime armi) alla scoperta di questi meravigliosi e variopinti insetti.
19,00 16,15

Come i cani ci amano

Gregory Berns

editore: De Agostini

pagine: 300

Un racconto degli esperimenti che Gregory Berns ha condotto con la sua équipe per capire qualcosa in più riguardo a come pensano i cani. Berns ha sottoposto all'MRI (tomografia a risonanza magnetica) due cani addestrati appositamente, per poter studiare le immagini del loro cervello. E ha fatto alcune scoperte rivoluzionarie, che confermano scientificamente cose che già si intuivano, ma di cui non si aveva alcuna certezza: 1) i cani hanno un cervello simile a quello umano; 2) i cani ci imitano, perché ci considerano i loro capibranco; 3) i cani sono dotati di neuroni specchio, quelli che permettono l'empatia negli uomini, quindi si può dire realmente che ci amano.
12,90 10,97

Nella mente del tuo cane

Pamela Reid

editore: De Agostini

pagine: 336

La mente di un cane nasconde un mondo ricchissimo, affascinante e in gran parte inesplorato. Siamo compagni inseparabili da millenni, eppure sappiamo ancora poco di questi animali straordinari che ci riempiono la vita con tutto l'affetto e l'intelligenza di cui sono capaci. Pamela Reid ce li svela per come sono davvero: creature sensibili, socievoli, dotate di intuito e di una sorprendente profondità. "Nella mente del tuo cane" offre le chiavi per interpretarne la complessa psicologia, leggere nel loro pensiero e parlare il loro stesso linguaggio. Un testo aggiornato sulle più importanti ricerche cognitive nell'ambito del comportamento canino e allo stesso tempo accessibile, ricco di consigli pratici per la vita di tutti i giorni, per chi ama i cani e vuole aiutarli a esprimere tutto il loro potenziale.
12,90 10,97

Armi animali. Come la natura ci ha insegnato a combattere

Douglas J. Emlen

editore: Codice

pagine: 296

Douglas Emlen ha studiato sul campo e per anni l'evoluzione dei più curiosi esempi di armi di difesa e attacco nel mondo anima
20,00 17,00

Diversità animale. Con aggiornamento online

a cura di O. Coppellotti, L. Guidolin

editore: McGraw-Hill Education

pagine: 584

La nuova edizione italiana del testo di Hickman, Roberts, Keen, Eisenhour, Larson e L'Anson è basata sulla sedicesima edizione americana di "Integrated Principles of Zoology" e ne accoglie tutti i miglioramenti soprattutto in relazione agli sviluppi più recenti della zoologia in ambito molecolare. Utilizzato con successo come manuale di introduzione alla Zoologia da molti decenni, è comparso in Italia per la prima volta già nel 1995; le sue varie edizioni hanno assistito a un progressivo ampliamento del gruppo originario degli autori e dei curatori e si sono via via arricchite di nuove prospettive e dei risultati delle ricerche in campo biologico e, più propriamente, zoologico. La sedicesima edizione italiana si presenta come un testo estremamente aggiornato e completo; il piano dell'opera, infatti, si compone di un volume unico di Zoologia e due volumi singoli dedicati l'uno ai Fondamenti di Zoologia e l'altro a Diversità animale, per consentire ai docenti e, di conseguenza agli studenti, di avere a disposizione un testo che si accordi pienamente al taglio dato al corso e alla selezione di argomenti affrontati. L'adattamento dell'originale americano è stato compiuto con la consapevolezza di realizzare un testo più conciso e snello, che focalizzasse immediatamente gli argomenti, ma sufficientemente completo per poter essere adottato dai corsi universitari di Zoologia con differenti programmi.
55,00 49,50

Organi sessuali, evoluzione e biodiversità

Menno Schilthuizen

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 324

15,00 12,75

Atlante di zoologia

Stefano Bianchi

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 940

70,00 59,50

Vipere Italiane. Gli ultimi studi sulla sistematica, l'ecologia e la storia naturale

Cristina Cattaneo, Mauro Grano
e altri

editore: Castel Negrino

pagine: 198

Questo libro, il primo che descrive la recentissima Vipera walser, nasce come un aggiornamento dello status attuale dei viperidi italiani. Sono trascorsi, infatti, vent'anni dall'ultima pubblicazione inerente questo tema. Rigore scientifico e fruibilità sono i due elementi fondamentali che caratterizzano questo testo. Oltre alle informazioni relative alle cinque specie di vipere presenti sul nostro territorio, si è voluto porre l'attenzione su diversi aspetti scientifici ed aneddotici. L'argomento viene affrontato con un approccio multi-disciplinare, avvalendosi anche del contributo della paleontologia nel tentativo, attraverso conoscenza e divulgazione, di consentire un approccio più positivo e costruttivo nei confronti di questi animali, a torto da sempre demonizzati.
26,00 22,10

Il lupo irpino. Dal mito alla storia fino alle tracce nei cammini odierni

editore: ArtstudioPaparo

pagine: 96

Il testo è il risultato del progetto di ricerca "Il lupo irpino: dal mito alla storia fino alle tracce nei cammini odierni" adottato e incoraggiato dal Gruppo "Terre Alte" del Comitato Scientifico Centrale del CAI. Il Gruppo, di cui quest'anno si festeggiano i 25 anni di attività, nasce nel 1991 con l'intento di denunciare il grave stato di emergenza culturale in cui si trovavano vaste plaghe della montagna italiana ormai abbandonate e promuovere una nuova attenzione alla montagna, orientata appunto alle "terre" prima ancora che alle "vette", ovvero allo spazio vissuto alpino, troppe volte dimenticato in nome dell'attenzione alla "montuosità" fisico naturalistica o tecnico-alpinistica.
10,00
10,00

L'orologiaio miope. Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sugli animali... che nessuno conosce

Lisa Signorile

editore: Codice

pagine: 216

Spesso consideriamo inquietanti gli animali che vivono in ambienti estremi, perché non riusciamo a compararli con l'unico strumento di paragone che conosciamo: noi stessi. A volte è l'aspetto a sconvolgerci, altre volte le abitudini, altre ancora la dieta; ma rimane l'idea che più qualcosa è diverso dai nostri standard più ne rimaniamo colpiti, quasi mai in senso positivo. E così restiamo a bocca aperta, straniti che qualcosa di tanto anomalo condivida il nostro stesso pianeta, senza che nemmeno lo sospettassimo. E un po' come scoprire che gli elfi vivono in soggiorno... Ma non c'è bisogno di tanta fantasia: queste creature "inimmaginabili" - che sembrano disegnate non tanto dal famoso orologiaio cieco di Richard Dawkins quanto da uno miope e un po' distratto - esistono davvero.
19,00 16,15

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.