La teoria del cervello autistico

25,00 23,75 (-5%)
 
Disponibilità immediata
Spese di spedizione gratis sopra i 29,00 €
Negli ultimi decenni l'approccio all'autismo è stato più scientifico. Ciò nonostante si riscontrano ancora delle gravi mancanze. Le moderne neuroscienze sostengono che non possiamo comprendere la patogenesi dei disordini del neurosviluppo (autismo, paralisi cerebrale infantile, ADHD, Tourette, dislessia) senza avere buone conoscenze sul cosa sia un circuito sensori-motorio e sul cosa sia la sincronizzazione dei circuiti neuronali. Allo stesso tempo, ci indicano che per comprendere l'autismo è necessario conoscere il neurosviluppo umano, in generale, e la fase sensori-motoria del neurosviluppo nello specifico. L'Autore è convinto che solo attraverso queste conoscenze si potranno sviluppare proposte terapeutiche più coerenti con la patogenesi dell'autismo.