Libri della collana La lente di Galileo pubblicati da Longanesi
Test ammissione Medicina, Odontoiatria, Professioni sanitarie Tutti i libri per la preparazione al test

Longanesi: La lente di Galileo

Il genio della bottiglia. La chimica del quotidiano e i suoi segreti

Joe Schwarcz

editore: Longanesi

pagine: 301

Gli inchiostri segreti delle spie, il mistero dei gamberetti esplosivi, l'influenza dell'acetone sul corso della storia, gli a
19,00 18,05

Alle origini della vita

Christian De Duve

editore: Longanesi

pagine: 315

Un testo nel quale il citologo e biochimico de Duve si propone di chiarire il suo pensiero sull'argomento dell'origine della vita. Lo fa esponendo concetti fondamentali già in altri suoi testi, ma concentrando in particolare la sua attenzione su quelle che, mutuando il termine dalla fisica, egli chiama "singolarità" (termine con cui indica eventi o proprietà che hanno la qualità della specificità, dell'unicità). Secondo de Duve: "La storia della vita è caratterizzata da un grande numero di tali singolarità. Tutti gli organismi noti, siano essi microrganismi, piante, funghi o animali, compreso l'uomo, discendono da una singola forma di vita". Tutti dipendono da processi di biosintesi comuni, anche se variamente modificati, hanno un codice genetico comune, anche se con differenze più o meno grandi fra le varie unità tassonomiche. Le varie singolarità, corrispondenti al punto in cui ogni tanto, nella storia della vita sulla Terra, la vita prendeva un nuovo indirizzo, non sono soltanto dati storici, ma richiedono una spiegazione. "La ricerca di tale spiegazione può rivelare fatti importanti concernenti la natura della vita, la sua origine ed evoluzione, ma anche aiutarci nella nostra esplorazione alla ricerca di segni di vita altrove nella nostra galassia e oltre."
17,60 16,72

I cari estinti. Vita e morte delle specie animali

Richard Ellis

editore: Longanesi

pagine: 494

La storia del pianeta Terra è contrassegnata dalla continua scomparsa di specie e dall'avvento di nuove, ma per quali motivi ciò avvenga è una domanda a cui finora è stato impossibile rispondere. Sono infatti scomparsi i Trilobiti, che hanno abitato il fondo degli oceani nel Paleozoico. I dinosauri sono stati distrutti da un meteorite delle dimensioni dell'Everest, che ha colpito la Terra 65 milioni di anni fa e i Plesiosauri non esistono più. Prima della comparsa dell'Homo Sapiens, il Nord America era abitato da mastodonti, mammuth e tigri dai denti a sciabola... Tutti spariti. Che cosa è accaduto? Ma oltre alle grandi estinzioni classiche, recentemente se ne è aggiunta una nuova: si stima infatti che attualmente si estinguano tre o quattro specie all'ora, ottanta o più al giorno... Ellis racconta il mondo dal punto di vista degli animali scomparsi.
19,60 18,62

I ritmi della vita. Gli orologi biologici che controllano l'esistenza di ogni essere vivente

Russell Foster, Leon Kreitzman

editore: Longanesi

pagine: 357

Perché gli attacchi di cuore sono più frequenti nelle prime ore del mattino? Come fa un bisonte a sapere quando è il momento di spostarsi in altri territori o un salmone quando è tempo di deporre le uova? La risposta a queste domande è negli orologi biologici. La loro esistenza è nota da decenni, ma solo i progressi degli ultimi anni hanno permesso di individuare le complesse interazioni genetiche che letteralmente dettano i ritmi della vita: il sonno e la veglia, per esempio, o la migrazione degli uccelli. Il tempo è racchiuso nei geni. Il vero "miracolo" dell'evoluzione è costituito dalle cellule: fondamenta della vita, hanno, fra l'altro, la straordinaria capacità di sapere che ore sono. Naturalmente, gli animali e le piante non sanno che ore sono nel modo in cui lo sappiamo noi, non danno un'occhiata a un orologio da polso. Per quel che riguarda noi come specie, quando questo timer interno viene disturbato andiamo incontro a sintomi che spaziano da quelli relativamente blandi del jet-lag a condizioni patologiche che possono mettere a rischio la nostra sopravvivenza, come la depressione e i disturbi del sonno. Le funzioni vitali che variano in base ai ritmi del tempo - il giorno e la notte, la luce e il buio - sono numerosissime, e oggi una branca della biologia le studia in modo specifico: la cronobiologia. Questo libro è un'avventura negli sterminati orizzonti di tale disciplina, comprese le sue varie applicazioni in campo medico.
19,60 18,62

I confini di Babele. Il cervello e il mistero delle lingue impossibili

Andrea Moro

editore: Longanesi

pagine: 308

Andrea Moro introduce a una delle scoperte più attuali e importanti nell'ambito della linguistica: le grammatiche possibili no
16,60 15,77

Un safari matematico. Quanto la matematica gioca nella nostra vita

Ivars Peterson

editore: Longanesi

pagine: 351

Che cos'è l'ordine? È qualcosa che è presente nella realtà e a essa essenziale oppure qualcosa che la nostra mente, solo in conseguenza dei suoi limiti, immagina di imporre a una realtà esterna? Quel che è certo è che la ricerca di regolarità, di schemi, di configurazioni è uno dei temi che rendono così interessante la matematica. E se non possiamo predire se il prossimo lancio della moneta darà testa o croce, o fra quanto tempo decadrà un particolare atomo radioattivo, la matematica e la statistica - la meno intuitiva di tutte le scienze - ci permettono di farci un'idea del funzionamento del caso a una scala maggiore e di cercare di dare un senso al mondo.
18,60 17,67

Come si sbriciola un biscotto?

Joe Schwarcz

editore: Longanesi

pagine: 311

Perché i cibi più buoni sono anche quelli meno sani? Come cucinare uno stufato delizioso? Come migliorare la memoria degli anziani? È vero che l'avena è molto efficace contro il colesterolo? Quali sono i migliori tegami antiaderenti? Come dobbiamo comportarci con i dolcificanti artificiali? Quali virtù anche medicinali hanno la polenta, gli spinaci, il peperoncino, la vitamina C, i cavoli? A queste e a molte altre domande curiose Joe Schwarcz risponde con la sua capacità di guidare il lettore alla comprensione della chimica e delle sue leggi a partire da esperienze della vita quotidiana, con un'ironia (e autoironia) che avvince il lettore e mette in ridicolo (fra l'altro) le truffe della pseudoscienza. L'autore presenta in questo libro un'introduzione informale, ma non per questo meno efficace, alla comprensione dei concetti fondamentali della chimica e impartisce, senza averne l'aria, una magistrale lezione sul metodo scientifico. Inoltre interviene su temi caldi come i cibi geneticamente modificati: perché rinunciare a produrne, così da risolvere i problemi nutrizionali e di salute in un mondo in cui milioni di persone muoiono di fame ogni giorno? Schwarcz ci ragguaglia inoltre su invenzioni che hanno fatto epoca, dal nailon, usato per le calze da donna ma anche per i paracadute, ai polimeri, che tanta importanza hanno avuto per quanto riguarda la plastica, le resine e le fibre tessili.
17,50 16,63

La frontiera profonda. L'esplorazione del mondo sotto la superficie marina

Robert Kunzig

editore: Longanesi

pagine: 400

Il mare copre circa 7/10 della superficie della terra, eppure cosa sappiamo di questo ottavo continente? Dal 1915, quando Wege
18,08 17,18

Il segreto della chimica. Viaggio tra gli «elementi» del nostro universo

Gianni Fochi

editore: Longanesi

pagine: 304

Nell'immaginario collettivo l'ossigeno è sinonimo di purezza incontaminata, ma che dire se si viene a sapere che, per buona pa
15,50 14,73

Come vincere la paura della matematica

Sheila Tobias

editore: Longanesi

pagine: 266

14,98

La fisica di Star Trek

Lawrence M. Krauss

editore: Longanesi

pagine: 224

14,46 13,74

Poesia dell'universo. L'esplorazione matematica del cosmo

Robert Osserman

editore: Longanesi

pagine: 204

La convinzione che la matematica abbia molto in comune con la poesia è assai diffusa fra i matematici. È del resto ben nota l'insistenza dei matematici sull'eleganza delle dimostrazioni, come pure la tesi che la matematica richieda non meno immaginazione della poesia. Perché dunque molti studenti manifestano un'avversione e una chiusura così ostinate e totali verso la matematica, considerandola un sapere freddo e arido? Osserman e altri professori della Stanford University giunsero alla conclusione che la colpa è soprattutto dell'insegnamento, e che si dovrebbe fare tutto il possibile per presentare un'immagine viva dell'essenza della matematica e della sua funzione concreta nella storia della cono scenza. Dal programma che ne seguì è derivato anche questo libro, che racconta in modo chiaro e accattivante il contributo dato dalla matematica all'esplorazione del mondo, dalle prime misurazioni della Terra nell'antichità fino alle più avanzate teorie cosmologiche di oggi. Vedendo in quale misura le creazioni apparentemente più fantastiche della matematica abbiano fornito all'uomo strumenti per comprendere i segreti della natura, anche il lettore sarà costretto a chiedersi con il grande fisico teorico Wigner quale sia la causa della "irragionevole efficacia della matematica nelle scienze della natura". E a chiedersi se il matematico sia un inventore o uno scopritore.
17,00

I buoni e i cattivi. Come sopravvivere in un mondo dominato dai batteri

Jessica S. Sachs

editore: Longanesi

pagine: 351

L'argomento riguarda ciascuno di noi molto da vicino. Il mondo non è nostro: il mondo è dominato dai batteri. I padroni sono loro: lo sono sempre stati, e sempre lo saranno. Si sono conquistati questo diritto avendo vissuto su questo pianeta un paio di miliardi di anni in più rispetto a ogni altra forma di vita. Abbiamo digerito Copernico, ancora c'è qualche problema con Darwin, ma questa - di un mondo in mano (si fa per dire) ai batteri - sembra proprio dura da mandar giù. Eppure è necessario, e il nostro faccia a faccia con loro è stato, e continua a essere, particolarmente difficile. Abbiamo messo sul mercato decine di antibiotici che poi siamo stati costretti a buttar via... ma la snervante partita a scacchi non ha fine. Infezioni subdole; resistenza ai farmaci; squilibri nel sistema immunitario che portano ad attacchi indiscriminati come le allergie e le malattie autoimmuni. L'autrice racconta, con un rapido scorcio storico e poi soffermandosi più a lungo sulle vicende recenti, la nostra convivenza con i batteri. Racconta tutte le nostre vittorie di Pirro; e racconta anche le nuove prospettive della medicina e della ricerca. Tanto vale scendere a patti con il nostro corpo, un habitat che è nostro interesse (ma anche loro, dei batteri) mantenere ben equilibrato.
19,60

Il prisma e il pendolo. I dieci esperimenti più belli nella storia della scienza

Robert P. Crease

editore: Longanesi

pagine: 266

Il bello è di solito associato all'arte e alla natura, difficilmente alla scienza. Eppure la celebre formula di Einstein E = mc2 è bella proprio perché nella sua semplicità racchiude non solo la complessità della natura, ma anche l'essenza di una grande poesia. In questo libro l'autore offre una guida a quanti vogliono scoprire il bello nella scienza, spiegando in modo chiaro e rigoroso i dieci esperimenti più belli della storia. Questi esperimenti, nati per lo più da idee semplici che uomini come Eratostene, Galileo, Newton, Cavendish, Rutheford e altri hanno trasformato in risultati grandiosi, spesso sono replicabili anche con le modeste risorse di un laboratorio scolastico (a volte anche con meno). E la loro bellezza può assumere molte forme, nello stesso modo per cui la bellezza di un pezzo di Bach è diversa da quella di uno di Stravinskij.
18,60

I bottoni di Napoleone. Come 17 molecole hanno cambiato la storia

Penny Le Couteur, Jay Burreson

editore: Longanesi

pagine: 408

Rivelando gli stupefacenti collegamenti di natura chimica tra fatti apparentemente scollegati, gli autori presentano nel libro
18,60

La chimica allo specchio

Roald Hoffmann

editore: Longanesi

pagine: 347

Roald Hoffmann difende una scienza spesso ingiustamente criticata, ma senza la quale il nostro mondo sarebbe un Eden piuttosto miserabile. Una fra le caratteristiche essenziali della chimica è l'identità. Ci sono sostanze che si presentano in forme "quasi identiche" ma non "sovrapponibili", le quali sono l'una l'immagine speculare dell'altra, come un guanto destro e uno sinistro, ma che hanno un comportamento chimico spesso molto diverso. Un tragico esempio di questo cattivo uso della chimica è la talidomide: prodotta senza distinguere fra due forme speculari, produsse gravi malformazioni nei figli delle gestanti che la assumevano. Hoffmann ha vinto, insieme a Kenichi Fukui, il premio Nobel per la chimica nel 1981.
18,60

I problemi del millennio. I sette enigmi matematici irrisolti del nostro tempo

Keith Devlin

editore: Longanesi

pagine: 304

Un uomo d'affari di Boston, che curiosamente non è un matematico ha fondato il "Clay Mathematics Institute" e i "Millennium Awards". Entrambi hanno un'unica finalità: promuovere e sostenere la ricerca matematica. Ed è così che il 24 maggio 2000 due autorevoli componenti del comitato scientifico dell'Istituto annunciano il bando del premio: sette milioni di dollari destinati a coloro che fossero riusciti a risolvere i sette più difficili problemi della matematica rimasti aperti. Il premio era suddiviso in sette premi e ognuno di essi, di un milione di dollari, sarebbe andato a chi fosse riuscito a risolvere per primo ognuno di tali problemi. Un libro di divulgazione capace di ravvivare l'interesse per una materia spesso ostica, ma di grande fascino.
17,50

Il metro del mondo

Denis Guedj

editore: Longanesi

pagine: 336

Nell'agosto del 1788 Luigi XVI, ancora per poco Re di Francia, convoca gli Stati generali
17,50

Il gene della matematica

Keith Devlin

editore: Longanesi

pagine: 377

Come funziona il cervello? In che modo ha acquisito la capacità di pensare matematicamente? Perché molte persone ritengono di non essere portate per la matematica e la trovano ostica e difficile? Perché non facciamo matematica con la stessa facilità con cui parliamo? Keith Devlin risponde a queste e a molte altre domande proponendo una nuova teoria sullo sviluppo del linguaggio. La capacità di pensare matematicamente non è altro che la capacità di usare un linguaggio, vale a dire un mezzo per comunicare con gli altri e capire ciò che gli altri ci dicono. In realtà facciamo matematica molto più di quanto crediamo, ma spesso non riconosciamo quando la stiamo facendo.
16,80

Guida alla scienza per (quasi) tutti

John Gribbin

editore: Longanesi

pagine: 332

Questo libro, che spazia dalla fisica delle particelle alla chimica, alla storia geologica della Terra e alla evoluzione della vita sul nostro pianeta, all'esplorazione del sistema solare e alla vita delle stelle, per avventurarsi infine negli orizzonti sconfinati della cosmologia, introduce ai risultati più profondi e stimolanti della ricerca scientifica. L'autore traccia un panorama generale della scienza moderna, spiegando senza tecnicismi anche i concetti più complessi e presentando le nozioni più importanti delle varie scienze in maniera originale, con esempi che aiutano a capire meglio ciò di cui si parla.
15,49

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento