Libri Pubblicati da Piccin-Nuova Libraria | Sconti
Test di ammissione 2021 a Medicina, Odontoiatria e Professioni sanitarie Tutti i libri per la preparazione al test

Piccin-Nuova Libraria

Imaging del torace

Melissa L. Rosado-de-Christenson, Sanjeev Bhalla
e altri

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 587

Melissa L
115,00 109,25

Netter's fisiologia. L'essenziale

Frank H. Netter, Susan E. Mulroney
e altri

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 391

La fisiologia è una scienza complessa, che contiene al suo interno concetti e principi di biologia, chimica, biochimica e fisi
35,00 33,25

La tavola periodica. Una brevissima introduzione

Eric R. Scerri

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 145

15,00 14,25

Farmacologia generale e clinica

Bertram G. Katzung

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 1411

La revisione della XIV edizione di questo testo ormai classico della farmacologia è frutto della sempre brillante e proficua c
98,00 93,10

Manuale di tecniche di registrazione dei tumori

Airtum

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 170

L'AIRTum (Associazione Italiana Registri Tumori), forte del rapporto con altre società scientifiche, AIOM e SIAPEC prime tra t
15,00 14,25

Fondamenti di biomeccanica. Equilibrio, movimento e deformazione

Nihat Özkaya, Margareta Nordin
e altri

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 234

Gli autori della terza edizione (Nihat Özkaya, Margareta Nordin, David Goldsheyder e Dawn Leger) hanno abbinato il necessario
28,00 26,60

Nefrologia medica

Claudio Ronco

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 443

Introduzione Dedico questo libro a miei studenti del corso di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Padova. Essere il loro professore e mentore della disciplina è per me un privilegio e un onore. Il presente volume intitolato Nefrologia Medica è parte di una breve collana che mira a fornire a studenti e specializzandi un sapere conciso ma completo dei vari aspetti della nefrologia medica. Altri volumi riguardano la Dialisi Peritoneale (Piccin Nuova Libraria, © 2019), la Emodialisi extracorporea, la Nefrologia Critica e il Trapianto Renale.  In questo volume abbiamo affrontato tutti gli argomenti in modo sintetico per poter consentire agli studenti di avere un testo da consultare per l’esame universitario di nefrologia. Al tempo stesso, i contenuti presentano un misto di nosografia classica e di esperienza sul campo che potrà risultare utile e di piacevole consultazione anche per specializzandi e per medici specialisti di questa e di altre discipline.  La nefrologia medica oggi non è più solamente una branca della medicina interna, ma rappresenta un vero e proprio ramo disciplinare a sé stante. Il nefrologo moderno deve prendersi cura di pazienti anziani e con importanti cronicità, ma al tempo stesso deve affrontare urgenze ed emergenze tipiche della medicina intensiva. Basti pensare al campo della sepsi, dell’insufficienza renale acuta in ambito di disfunzioni multi-organiche e di patologie oncologiche iperacute. Le competenze devono dunque spaziare da una buona impostazione diagnostica ad una strategia terapeutica che comprenda indicazioni dietetiche, somministrazione di protocolli farmacologici sofisticati, applicazioni di tecniche extracorporee avanzate di depurazione ematica e di supporto multiorgano. Con questo spirito, il volume Nefrologia Medica rappresenta un compendio a cui riferirsi per una sintesi della materia e in cui trovare spunto per approfondimenti che dovranno condurre ad una lettura delle pubblicazioni più recenti e di testi specialistici dedicati ai vari argomenti.  La missione di un professore universitario è quella di far conoscere agli studenti la materia e di farla amare e rispettare. Ma la missione estesa è anche quella di dare dei consigli per la futura professione indirizzando i futuri medici verso una professione fatta sì di tecnologie e raffinate procedure, ma senza mai dimenticare l’impegno umanistico e il contatto empatico con il paziente. Alcuniconsigli di questo libro dunque, non sono limitati alla nefrologia come specialità, ma estendono il loro spirito in una sorta di vademecum per la professione e di scuola di vita. Come ho già scritto in passato, la vita è un dono meraviglioso. C’è chi ne fa un uso opaco, incolore ed amorfo, e chi ne fa un uso smodato, intenso ed estremo. C’è chi considera ogni giorno uguale al precedente e chi considera il sorgere di un nuovo sole una occasione di rinnovamento e di eccitazione.  C’è chi la butta via e chi se la tiene cara, ma c’è soprattutto chi gestisce quella degli altri e cerca di farlo nel modo migliore: questi è il medico. Non il laureato in medicina, ma il Medico con la M maiuscola. La scienza è sempre un lavoro di squadra e io sono fortunato e onorato di avere avuto con me una squadra eccezionale per la realizzazione di questo testo. Devo quindi un ringraziamento particolare a tutti i collaboratori che hanno permesso di completare questo volume in tempi brevissimi e che ho il piacere di ricordare come colleghi di grande valore umano e professionale.  Sono grato infine al Dottor Nicola Piccin per aver accettato di portare a compimento questo progetto con la professionalità e l’impegno caratteristici della sua casa editrice. Claudio RoncoProfessore Ordinario di NefrologiaUniversità degli Studi di Padova
38,00 36,10

Medicina di laboratorio. La diagnosi di malattia nel laboratorio clinico

Michael Laposata

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 506

Nel 2015, la National Academy of Medicine degli Stati Uniti ha pubblicato un rapporto sull’errore diagnostico. Il rapporto del comitato, di cui ero membro, concludeva che praticamente ogni adulto americano è stato vittima di almeno un errore diagnostico, spesso con gravi conseguenze cliniche.  Gli studi che hanno seguito la pubblicazione del rapporto hanno stimato che il numero di decessi per errore diagnostico negli Stati Uniti è dell’ordine di 60.000 persone all’anno.  Il rapporto ha esaminato i fattori che contribuiscono all’errore diagnostico. Una delle maggiori cause riscontrata è che la diagnostica di laboratorio è troppo spesso lasciata nelle mani del medico curante, senza un supporto coerente o clinicamente prezioso da parte degli specialisti della medicina di laboratorio. Questo non avviene nell’anatomia patologica e nella radiologia, che forniscono informazioni diagnostiche ad altri specialisti da parte di personale medico che ha anni di formazione specialistica nelle rispettivearee. Le analisi di laboratorio clinico sono diventate sempre più complesse, costose e di difficile interpretazione per la maggior parte dei medici, specialmente dopo l’avvento delle indagini genetiche avvenuto dopo i primi anni 2000. Negli Stati Uniti la maggior parte dei Corsi di Laurea in Medicina, Infermieristica e per altri operatori sanitari di prima linea non ha l’insegnamento di medicina di laboratorio e, se la medicina di laboratorio viene insegnata, di solito, non è effettuata da esperti che conoscono appieno i parametri operativi della diagnostica di laboratorio. I significati di sensibilità, specificità e valore predittivo di un test positivo o negativo, non sempre fanno parte delle conoscenze dei clinici. Non è colpa loro, ma deve rappresentare una sfida per coloro che creano i programmi di studio, per soddisfare le esigenze attuali e future degli operatori sanitari.  Il comitato per gli errori diagnostici ha osservato che vi è una sostanziale necessità di formazione in medicina di laboratorio per tutti gli operatori sanitari, a partire da quando si è studenti, nonché di un numero crescente di specialisti in medicina di laboratorio per aiutare i non specialisti nella selezione di test appropriati e nell’interpretazione dei risultati.  Il Comitato della National Academy of Medicine ha anche notato nel suo rapporto che un altro grosso problema che porta all’errore diagnostico è che i clinici “non sanno ciò che non sanno”. Troppi medici sono fiduciosi delle loro conoscenze dei test di laboratorio quando, in realtà, non dovrebbero esserlo. Il significato clinico del risultato è diventato molto più complesso rispetto alle conoscenze della maggior parte dei medici, in quanto le conoscenze delle malattie e le problematiche tecniche relative alle analisidi laboratorio sono aumentate. È evidente che la maggior parte degli errori diagnostici commessi dai medici curanti non sono inizialmente riconosciuti e molti non vengono mai riconosciuti dal richiedente o dal paziente se non vengono portati all’attenzione di un esperto.  È molto più facile, specialmente per gli studenti, apprendere le nozioni più importanti di una disciplina singola se presentata in un’opera accademica. Quando ero uno studente di medicina, i libri di testo più completi sulla medicina di laboratorio, molti dei quali esistono ancora, erano scritti da esperti del settore. Mi è stato detto frequentemente, come specialista in medicina di laboratorio, negli anni precedenti la pubblicazione della prima edizione di questo libro, che il campo della medicina di laboratorio era improbabile che entrasse a far parte dell’educazione medica generale, a meno che non ci fosse un nuovo libro di testoche fosse completo ma, allo stesso tempo, semplice per gli studenti di medicina, per gli scienziati delle discipline di laboratorio clinico e gli operatori sanitari coinvolti nella cura dei pazienti, compresi i medici praticanti.  Adesso che siamo arrivati alla terza edizione, tutti i capitoli continuano a migliorare nella presentazione sia degli argomenti che del contenuto. Il viaggio dalla prima edizione di questo libro a questa terza edizione ha comportato un salto di qualità dall’edizione precedente a quella nuova. Poiché questo libro di testo è tradotto in varie lingue così da servire la comunità globale della medicina di laboratorio, la mia più grande speranza è di continuare a rendere ogni nuova edizione di gran lunga migliore rispetto alla precedente.  Michael LaposataGalveston, Texas
49,50 47,03

Step-up per medicina

Edizione italiana sulla quarta in lingua ingles

Stevens S. Agabegi, Elizabeth D. Agabegi

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 656

La nuova quarta edizione di Step-up per medicina è stata completamente rivista tenendo conto del vasto feedback da parte del p
45,00 42,75

L'intervista psichiatrica

Daniel J. Carlat

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 434

Il volume, ormai alla quarta edizione, è un volume diretto, pratico e sagace, spesso leggero e divertente
24,50 23,28

Ecografia muscoloscheletrica. Casi clinici. Domande e risposte

S. Galletti, A. G. Pinto

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 259

I "quiz aperitivo" (così chiamati per l'orario in cui venivano proposti in aula) di ecografia muscoloscheletrica sono da tempo
47,00 44,65

Anatomia umana. Una panoramica

David A. Morton, K. Bo Foreman
e altri

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 468

Lo scopo di "Anatomia umana
45,00 42,75

Neurokinetic therapy. Un approccio innovativo al test muscolare manuale

David Weinstock

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 129

Il volume è da intendersi come una risorsa per coloro che già usano i test muscolari e per coloro che li vogliono imparare
20,00 19,00

Lezioni di immunologia e immunopatologia

Alberto Amadori, Paola Zanovello

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 694

La risposta immunitaria può essere immaginata come una continua battaglia del nostro organismo col mondo dei microbi che ci circondano. Come in tutte le guerre, anche nella risposta immunitaria ci sono vincitori e vinti (solitamente i microbi), ma anche qualche "danno collaterale": qualcuno legato alla risposta anti-microbica stessa, qualcuno a malfunzionamenti intrinseci ad un sistema della fisiologia peraltro raffinatissima (la cosiddetta "Immunopatologia".
68,00 64,60

Il manuale dell'infermiere

Sandra M. Nettina

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 1837

PREFAZIONE I continui progressi della tecnologia e dei sistemi sanitari nel mondo sono stati particolarmente impegnativi per la professione infermieristica negli ultimi 10 anni. Tuttavia, credo fermamente che per migliorare la salute non possiamo dimenticare il passato. Compiti fondamentali come l’accertamento infermieristico e la documentazione sono più che mai importanti. L’assistenza al paziente dall’ospedale a casa in qualsiasi struttura ricettiva è essenziale per ridurre i costi e migliorare gli esiti. L’assistenza sanitaria oggi deve rispecchiare il passato, tenendo il paziente al centro dell’interesse, a casa sua, o durante la transizione dall’ospedale a casa, nella sua famiglia o nel sistema di comunità, piuttosto che essere un semplice ingranaggio nella grande macchina del sistema sanitario.  Dopo la pubblicazione della precedente edizione de Il manuale dell’infermiere, ho spostato la mia pratica clinica sull’assistenzainfermieristica a domicilio, con la ferma convinzione che è questo il posto in cui posso sfruttare meglio i miei 40 anni di esperienza per una incidenza ottimale sulla salute e sulla qualità della vita delle persone. Mentre presto assistenza esclusivamente nei servizi a domicilio e nelle strutture residenziali, sono attiva nel coordinamento dell’assistenza al paziente in tutti i setting di cura. Mentre perseguo come obiettivo principale la prevenzione del ricovero ospedaliero, sono attenta ai bisogni di assistenza che diventano più grandi di quanto persino un team sanitario altamente qualificato sia in grado di soddisfare. Quando un paziente è ricoverato, il mio impegno è rivolto a favorire la transizione verso le strutture di riabilitazione e il ritorno a casa. Quando un paziente a casa ha bisogno di un’assistenza nelle attività della vita quotidiana in misura maggiore di quanto ne possa essere fornita in quell’ambiente, io mi adopero per promuovere la transizione verso un setting di assistenza a lungo termine. È questo ciò che fanno gli infermieri, a prescindere dai bisogni del paziente, e le nostre abilità possono essere utilizzate in tutti i setting di cura.  È questo il focus centrale dell’undicesima edizione de Il manuale dell’infermiere, un testo che ha lo scopo di guidare gli studenti e gli infermieri in tutti i setting di cura, per fornire tutto ciò di cui il paziente ha bisogno, secondo standard di pratica professionalestabiliti, ma senza dimenticare le interazioni assistenziali della buona pratica infermieristica.  ORGANIZZAZIONE Questa nuova edizione continua a seguire uno schema di base che rende facile la leggibilità e l’accesso alle informazioni. I sottotitoli continuano a seguire un modello medico: Fisiopatologia ed eziologia, Manifestazioni cliniche, Valutazione diagnostica, Gestione e Complicanze e un modello impostato sul processo infermieristico: Accertamento infermieristico, Diagnosi infermieristiche, Interventi infermieristici, Considerazioni sull’assistenza a domicilio e in comunità, Educazione del paziente e mantenimento dello stato di salute e Valutazione: esiti attesi. Le informazioni sul modello medico vengono presentate perché è necessario che gli infermieri comprendano il disturbo medico, l’iter diagnostico e il trattamento che sono alla base dell’assistenza infermieristica. La sezione sul processo infermieristico fornisce una panoramica pratica dell’assistenza infermieristica passo-passo per quasi qualsiasi scenario del paziente.  Questa edizione è suddivisa in cinque parti al fine di presentare un riferimento completo per tutti i tipi di assistenzainfermieristica. La Parte prima tratta il ruolo dell’infermiere nel sistema sanitario. Comprende i capitoli su: Processo e la praticadel nursing; Standard dell’assistenza e questioni etiche e legali, Promozione della salute e prevenzione e Genetica umana e applicazioni sanitarie.  La Parte seconda si occupa del nursing medico-chirurgico. Le considerazioni generali sulla salute sono presentate nella Sezione I, che comprende capitoli su: Esame obiettivo dell’adulto, Terapia endovenosa, Assistenza infermieristica perioperatoria, Assistenzaoncologica e Assistenza dell’anziano e del diversamente abile. Le Sezioni II-XII riguardano le funzioni e le disfunzioni dell’organismoe le varie malattie che si riscontrano nell’assistenza infermieristica medico-chirurgica dell’adulto.  La Parte terza riguarda l’assistenza infermieristica alla maternità e al neonato. I capitoli comprendono: Salute materno-fetale,Assistenza infermieristico/ostetrica durante il travaglio e il parto, Assistenza alla madre e al neonato nel periodo del post-partum(puerperio) e Complicanze della gravidanza. I capitoli riflettono la routine dell’esperienza della gravidanza, le situazioni ad alto rischio che si incontrano frequentemente e i problemi che possono sorgere per la madre e per il neonato.  La Parte quarta è focalizzata sul nursing pediatrico. I capitoli sono suddivisi in due sezioni. Una sezione riguarda le considerazionigenerali di pratica professionale, esposte attraverso capitoli come: Crescita e sviluppo in età pediatrica, Esame obiettivo del paziente pediatrico, Assistenza pediatrica di base e Assistenza al bambino malato od ospedalizzato. L’altra sezione contiene i capitoli basati sugli apparati e sui sistemi dell’organismo, e descrive le varie malattie e le cure infermieristiche corrispondenti per l’età pediatrica.  La Parte quinta tratta del nursing psichiatrico. La trattazione segue la classificazione delle malattie mentali del Manuale diagnosticoe statistico dei disturbi mentali (Diagnostic and Statistical Manual of mental disorders), quinta edizione (DSM-5). Per ogni disturbo, sono presentati i trattamenti e la gestione infermieristica.  Sandra M. Nettina, MSN, ANP-BC
98,00 93,10

Geografia fisica. Comprendere il paesaggio

Tom L. McKnight, Darrel Hess

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 649

60,00 57,00

Apparato locomotore. XII edizione fondato da Giulio Chiarugi

a cura di G. Familiari

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 957

78,00 74,10

Medicina fisica e riabilitativa nel paziente emofilico

Antonio Frizziero, Ezio Zanon

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 102

Il trattamento del paziente emofilico ha rappresentato per molti anni una sfida complessa che spesso ha portato comunque il paziente a sviluppare una grave patologia articolare, anche in giovane età, con una conseguente marcata compromissione della sua autonomia. Le più recenti acquisizioni in ambito farmacologico hanno permesso a questi pazienti di poter condurre una vita attiva fin da bambini, senza dover rinunciare, in molti casi, anche alla pratica di attività ludico-ricreativa o addirittura sportiva. Questi straordinari risultati hanno aperto prospettive di tipo funzionale sempre più ambiziose così da costringere i clinici ad una presa in carico multidisciplinare dei pazienti emofilici. Una conoscenza approfondita dei meccanismi d’azione dei nuovi farmaci non può prescindere anche da nozioni specialistiche anche in ambito funzionale e di biologia articolare. È sulla base di questi presuppostiche nasce a Padova il primo team multidisciplinare riconosciuto dalla Regione Veneto per la gestione del paziente emofilico. L’esperienza maturata in questo contesto ci ha poi condotti a verificare sul campo i benefici della nostra attività con straordinari risultati sui nostri pazienti e a spingerci a condividerla con i lettori tramite questo manuale pratico in cui lo specialista in ematologia integra perfettamente la sua attività con quella dello specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa.
24,50 23,28

Fitzpatrick. Manuale ed atlante di dermatologia clinica

Klaus Wolff, Richard Johnson Allen
e altri

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 907

La prima edizione di questo libro fu pubblicata nel 1983 ed è stata aggiornata di pari passo con i principali sviluppi che si sono determinati in ambito dermatologico negli ultimi tre decenni. La dermatologia è attualmente una delle specializzazioni più ricercate sia per il cospicuo numero di patologie dermatologiche che per le molte ed innovative terapie che oggi coinvolgono numerosi pazienti.  Il Manuale ed Atlante di Dermatologia Clinica è stato utilizzato da migliaia di medici di medicina generale, specializzandi in Dermatologia, dermatologi, internisti ed altro personale sanitario poiché facilita la diagnosi dermatologica grazie alla presenza di fotografie a colori delle lesioni cutanee ed alla concomitante presenza di un sommario dei disordini cutanei così come dei segni dermatologici di patologie sistemiche.  L’ottava edizione è stata largamente rivista e ampliata aggiungendo nuovo materiale. Circa il 30% delle vecchie immagini è stato sostituito con immagini nuove e ne sono state aggiunte delle altre. L’eziologia, la patogenesi, la gestione ed il trattamento sono stati completamente aggiornati.
150,00 142,50

Basi molecolari e cellulari della vita

M. Montorsi, A. Bevilacqua
e altri

editore: Piccin-Nuova Libraria

pagine: 279

25,00 23,75

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.