Le spese di spedizione sono gratis per ordini superiori a 39 €

Codice

Quanto siamo responsabili? Filosofia, neuroscienze e società

a cura di M. De Caro, A. Lavazza

editore: Codice

pagine: 342

Qualità individuale, virtù pubblica, fondamento dei legami e delle relazioni: il concetto di responsabilità è tanto pervasivo quanto apparentemente intuitivo, ma in realtà a uno sguardo più attento rivela grandi sorprese e questioni aperte. Mario De Caro, Andrea Lavazza e Giuseppe Sartori, proseguendo l'analisi condotta in "Siamo davvero liberi?", incrociano i risultati delle neuroscienze e della psicologia sperimentale, le indagini filosofiche e gli aspetti giuridici. Se il mondo e il cervello sono deterministici, può esistere la responsabilità? Fino a che punto è possibile attribuirsi le conseguenze di un'azione? Quando, in sede penale, possiamo essere imputabili di un reato? Cosa significa, in definitiva, una vita vissuta responsabilmente? Domande fondamentali non solo sul piano intellettuale, ma anche per le loro ricadute sulla nostra esistenza e sulla società.
16,90 16,06

Geni, cellule e cervelli. Speranze e delusioni della nuova biologia

Hilary Rose, Steven Rose

editore: Codice

pagine: 402

A partire dal progetto genoma umano e dalla nascita della Celera Genomics di Craig Venter, le scienze della vita ci avevano promesso cure miracolose e una rivoluzionaria comprensione dell'essere umano. Dov'è oggi quel mondo nuovo? In "Geni, cellule e cervelli" i coniugi Rose mettono in discussione il ricchissimo apparato di questa mastodontica biotecnoscienza, in cui la ricerca accademica ha incrociato pericolosamente gli interessi economici di Big Pharma e del comparto militare. Società biotech, spregiudicati venture capitalist, scienziati-imprenditori e brevetti commerciali, ma anche il bisogno sempre più impellente di liberare la ricerca scientifica dai rischi della sua mercificazione. Hilary e Steven Rose firmano uno dei libri più coraggiosi degli ultimi anni, una riflessione onesta e provocatoria sui delicati rapporti tra scienza e società civile.
18,90 17,96

Un ottimista razionale. Come evolve la prosperità

Matt Ridley

editore: Codice

pagine: 418

Nel bel mezzo della peggior crisi economica di sempre, Matt Ridley spiazza tutti con un libro che in controtendenza con il diffuso catastrofismo dei nostri tempi vede per il mondo un futuro di prosperità. Da diecimila anni ad oggi, e in particolar modo negli ultimi due secoli, il benessere dell'uomo è aumentato a un ritmo crescente. Reddito pro capite, standard di vita, disponibilità di beni e risorse; in un mondo certo non perfetto ma migliore di quanto pensiamo, il trend a livello globale è innegabilmente positivo, ed è la prova che la storia spinge sempre in una direzione. Per questo, spiega l'ottimista razionale Ridley, l'unica "ricetta per un futuro migliore" è continuare a fare ciò che l'uomo ha sempre fatto per arrivare dov'è: scambiare idee, creare, innovare, migliorare.
15,90

La particella alla fine dell'universo. La caccia al bosone di Higgs e le nuove frontiere della fisica

Sean Carroll

editore: Codice

pagine: 322

"Science" l'ha definita la più importante scoperta scientifica del 2012, ma quella del bosone di Higgs è prima di tutto una bellissima storia, iniziata quando, nel 1964, il fisico teorico scozzese Peter Higgs ne ipotizzò l'esistenza, creando un enigma che è stato sciolto solo dopo quasi mezzo secolo. Un'avventura scientifica e umana che ha visto impegnati migliaia di scienziati e attrezzature all'avanguardia. Un'impresa ricca di umanità, come solo le narrazioni collettive possono essere. Il segno, infine, di una svolta epocale della ricerca, perché il bosone di Higgs promette davvero di essere "la particella alla fine dell'universo" (noto), il ponte verso nuove frontiere della scienza.
15,90 15,11

Oxygen. La scienza per tutti. Ediz. italiana e inglese

editore: Codice

pagine: 143

La crisi economico-finanziaria e la rivoluzione nel modello sociale contemporaneo hanno imposto l'avvento di una nuova era che vede avanzare protagonisti "inaspettati", sempre più influenti negli equilibri geopolitici globali. Mentre il potere di governi nazionali e organizzazioni sovranazionali sembra diluirsi, emergono nuovi attori a guidare il "soft power" delle relazioni e nelle evoluzioni internazionali: sono le corporation, le organizzazioni non governative e i social media che danno voce a milioni di cittadini. Ecco le nuove forze politiche, economiche e sociali che riusciranno a imporre la propria visione sul Pianeta.
12,00 11,40

Agorà. Idee per la mobilità del futuro

editore: Codice

pagine: 95

"Agorà. Idee per la mobilità del futuro" è il nuovo magazine che Codice Edizioni cura e pubblica in collaborazione con Autostrade per l'Italia, sui temi della mobilità sostenibile, delle infrastrutture, delle reti, del rapporto tra territorio e vie di comunicazione, delle tecnologie "in movimento" e del viaggio.
12,00 11,40

Una coscienza. Confessioni di uno scienziato romantico

Christof Koch

editore: Codice

pagine: 248

Come fa l'attività chimica ed elettrica del nostro corpo a dare origine alle sensazioni che proviamo? Qual è il meccanismo che
21,00 19,95

Un riccio nella tempesta. Saggi su libri e idee

Stephen Jay Gould

editore: Codice

pagine: 312

Una delle cifre distintive di Stephen Jay Gould era la capacità di dar forma al proprio pensiero attraverso saggi brevi ed editoriali pubblicati a centinaia su riviste e periodici come "Natural History", "Time" e "New York Times". Piccoli capolavori della divulgazione scientifica che prendevano spunto da un'occasione particolare - un libro, un fatto politico o anche solo una partita di baseball, di cui Gould era appassionato ed esperto - per aumentare riflessioni più profonde e "portare al lettore il diretto destro delle mie ragioni". È il caso di "Un riccio nella tempesta", un'antologia che raccoglie diciotto testi pubblicati sulla "New York Review of books", recensioni a libri che si allargano alla trattazione di idee centrali della teoria dell'evoluzione e della sua storia.
21,00 19,95

I signori del pianeta. La ricerca delle origini dell'uomo

Ian Tattersall

editore: Codice

pagine: 295

Il viaggio, iniziato circa sessant'anni fa da un remoto angolo dell'attuale Etiopia, che ha portato uno sparuto gruppo di homo
15,90

Energia per i presidenti del futuro

Richard A. Muller

editore: Codice

pagine: 370

La questione energetica è sempre più prioritaria e strategica, per gli equilibri internazionali e lo sviluppo economico. Lo testimonia la cronaca recente, come l'incidente alla centrale di Fukushima, e lo raccontano la corsa degli Stati Uniti all'autosufficienza energetica, che ridisegnerà il panorama geopolitico mondiale, e il dibattito sulla fine dei combustibili fossili e sulle fonti rinnovabili, senza dimenticare la bestia nera di questi anni, il riscaldamento globale. Quello dell'energia è un terreno delicato in cui confluiscono ecologia, politica, attualità ed economia, e dove disinformazione e facili strumentalizzazioni sono un rischio concreto. Sapere di cosa si sta parlando sarà quindi cruciale non solo per i futuri capi di stato, ma anche per tutti noi, che dovremo valutare e monitorare l'operato dei decisori politici.
15,90 15,11

L'innovazione tra utopia e storia

Sheila Jasanoff, Silvio Funtowicz
e altri

editore: Codice

pagine: 130

Il nostro passato è disseminato di conseguenze inattese e di crisi che nessuno aveva previsto o predetto. Possiamo migliorare il nostro modo di figurarci un futuro tecnologico? Possiamo ripensare alla definizione e al ruolo dell'innovazione? È necessario spostare il peso dal calcolo alla narrazione, dal futuro delle promesse e dei rischi al presente dei bisogni e dei desideri, per produrre immaginazioni più democratiche e sostenibili sulle traiettorie tecnologiche che vogliamo seguire sulla terra. Jasanoff, Funtowicz e Benessia intrecciano in questo libro scienza, tecnologia e politica per esplorare il nostro modo di intendere e perseguire l'innovazione, con uno sguardo al passato per comprendere il nostro presente.
7,90 7,51

Non è naturale. Creazione e procreazione tra mito e scienza

Philip Ball

editore: Codice

pagine: 442

L'idea che la creazione artificiale della vita sia una cosa perversa e blasfema - in una parola "innaturale" - è essenzialmente un costrutto culturale. Affrontare le attuali controversie su staminali, clonazione, modificazioni del corredo genetico e biotecnologie in generale senza studiare la storia culturale della "creazione della vita" è impossibile. Solo esaminando i miti e le leggende, da Aristotele a Paracelso, da Mary Shelley ad Aldous Huxley, dal Golem della tradizione ebraica al replicanti di "Blade Runner" e i modi in cui sono mutati nelle varie epoche possiamo capire i timori e i preconcetti che pullulano sotto la superficie di queste discussioni. Una ricerca che ha un punto d'arrivo: le ragioni per creare o meno esseri umani con mezzi "artificiali" si devono concentrare sulle intenzioni e sui risultati, sul loro effetto sulla vita di tutti noi e sulla società.
29,00 27,55

Darwin alla prova. L'evoluzione vista da un matematico

Gregory J. Chaitin

editore: Codice

pagine: 126

La teoria dell'evoluzione delle specie per selezione naturale è una delle grandi rivoluzioni culturali dell'ultimo secolo e me
15,90 15,11

Un'altra terra. La scoperta della vita come fenomeno planetario

Dimitar Sasselov

editore: Codice

pagine: 160

Siamo soli nell'universo? Il nostro è davvero l'unico pianeta abitato? Queste domande, che sembrano avere a che fare più con la filosofia che con la scienza, proprio da quest'ultima potrebbero a breve ottenere una risposta. Il gruppo di lavoro di Dimitar Sasselov da anni lavora al confine tra astrofisica e biologia per individuare pianeti in grado di ospitare forme di vita. E i primi sorprendenti risultati promettono scintille: il satellite Kepler, in viaggio dal 2009, avrebbe individuato centinaia di cosiddette super-Terre, pianeti con massa molte volte superiore a quella della Terra ma con condizioni geologiche e atmosferiche comparabili a quelle del nostro pianeta, se non addirittura migliori. Siamo a un passo da una nuova e dirompente rivoluzione copernicana, che potrebbe mettere una volta per tutte in soffitta la presunzione dell'uomo di essere unico.
15,90 15,11

La felicità della ricerca. Le neuroscienze per stare bene

Shimon Edelman

editore: Codice

pagine: 220

La ricerca della felicità è da secoli un mantra per filosofi e letterati. Lo psicologo Shimon Edelman, partendo dall'immagine della mente come macchina complessa e stratificata che accumula sempre nuove esperienze, inverte gli elementi della formula per dimostrare che la felicità non sta tanto nel raggiungimento di un particolare stato esistenziale, quanto nell'incessante processo di crescita di tutti noi. Letteratura e filosofia fanno da ideale contrappunto, nelle pagine di Edelman, al ritratto della nostra mente disegnato in questi anni da scansioni e imaging cerebrali. "La felicità della ricerca" è un connubio tra rigore scientifico e approccio poetico e visionario; l'ultima, definitiva prova che oggi le neuroscienze sono in grado di offrire un importante contributo alla comprensione di noi stessi e della nostra vita.
15,90 15,11

Connettoma. La nuova geografia della mente

Sebastian Seung

editore: Codice

pagine: 385

Da alcuni anni è in corso uno dei più innovativi progetti di ricerca dai tempi del sequenziamento del genoma: ricostruire l'in
15,90 15,11

Chi comanda? Scienza, mente e libero arbitrio

Michael S. Gazzaniga

editore: Codice

pagine: 272

Secondo un trend oggi dominante nelle neuroscienze gli esseri umani sarebbero macchine biologiche, soggette alle stesse leggi
15,90 15,11

Polvere d'anima. La magia della coscienza

Nicholas Humphrey

editore: Codice

pagine: 240

Per tutte le discipline che studiano il cervello umano la coscienza è la grande sfida ancora in corso, il territorio dove il rigore della scienza fa i conti con le pulsioni spirituali dell'uomo. In che modo, e soprattutto per quale motivo, entità fisiche quali siamo noi generano e provano sensazioni così impalpabili, così poco fisiche? Domande sfuggenti, come sfuggente è l'oggetto che si cerca di costringere in una risposta netta e definitiva. Tra le tante voci spicca quella di Nicholas Humphrey, che pone la coscienza in un'ottica darwiniana - si tratterebbe di un vantaggio evolutivo dell'uomo - e per capirne la magia non ha paura di scomodare una parola tabù per scienziati e psicologi: l'anima, il luogo in cui ognuno di noi vive e sperimenta la propria meravigliosa unicità.
15,90 15,11

Il bagnino e i samurai. La ricerca biomedica in Italia: un'occasione mancata

Daniela Minerva, Silvio Monfardini

editore: Codice

pagine: 311

Perché l'Italia è esclusa dal grande business della farmaceutica mondiale. Chi ha spinto il paese fuori dal gotha della ricerca scientifica e dalla modernità, e perché tutto questo ci impoverisce e fa male alla salute. Montedison, farmitalia, i centri di ricerca sul cancro. Interessi politici, mazzette e tanto spreco. Uno dei capitoli più controversi della recente storia italiana. Prefazione di Ignazio Marino
16,90 16,06

Neuroeconomia

Christian Schmidt

editore: Codice

pagine: 397

Prendere decisioni è sempre stata considerata, soprattutto in economia, un'attività razionale e consapevole, in cui l'individuo agisce in base all'egoistica massimizzazione dei propri interessi. Ma l'uomo non è solo un animale razionale: propensione al rischio, paura, ambiguità ed empatia sono sfumature che spesso accompagnano le nostre scelte. La neuroeconomia, recente frutto del dialogo tra economia, psicologia e scienze cognitive, ha dimostrato che nel processo decisionale le emozioni hanno un ruolo fondamentale. Come facciamo le nostre scelte? In che modo valutiamo i possibili rischi? Come interagiamo con gli altri? Christian schmidt una introduzione a una disciplina che sta mettendo in discussione i tradizionali modelli economici e comportamentali. Prefazione di Matteo Motterlini.
29,00 27,55

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.