Lupin III. Storia e mito del ladro gentiluomo

22,00
 
Momentaneamente non disponibile
Ironico, avventuriero, divertente, a suo modo geniale - e fortunato - vittima soltanto del fascino femminile. Lupin III, nato dalla fantasia del mangaka giapponese Monkey Punch, liberamente ispirato ai romanzi sul ladro gentiluomo Arsenio Lupin scritti da Maurice Le Blanc, è uno dei personaggi cult dell'animazione internazionale e, ormai, anche un'icona pop. Nato nel 1967 in versione manga e poi divenuto protagonista di più serie animate, oggi Lupin festeggia la sua seconda giovinezza, grazie alla nuova serie animata che lo vede ripensato - e ridisegnato - compiere le sue scorribande in diverse città italiane. Nipote del ladro gentiluomo della grande letteratura, Lupin, nella visione di Monkey Punch, è un personaggio moderno, irriverente, trascinante, figlio di un diverso modo di intendere la narrativa a fumetti, nonché quella animata. Nato per un pubblico di universitari, anche per la libertà delle allusioni erotiche, ha poi conquistato i giovanissimi proprio per il suo carattere trasgressivo, lontano dal buonismo tradizionale. Un viaggio, anche illustrato, tra le sue tante avventure, dall'ideazione alle trasposizioni animate, dai film alle successive citazioni, per andare alla scoperta delle radici di un mito del nostro tempo, che ha fatto sognare più di una generazione.