L'opuscolo sui tartufi di Alfonso Ceccarelli (XVI secolo) - autori-vari | Consegna Gratis
Dal 1946 a fianco di professionisti e studenti Scopri cosa dicono di noi

L'opuscolo sui tartufi di Alfonso Ceccarelli (XVI secolo)

L'opuscolo sui tartufi di Alfonso Ceccarelli (XVI secolo)
titolo L'opuscolo sui tartufi di Alfonso Ceccarelli (XVI secolo)
curatore
argomento Scienza e Tecnica Biologia e scienze della vita Micologia e funghi
collana La bibliotechina dei sapori, 3
editore Metauro
formato Libro
pagine 305
pubblicazione 2018
ISBN 9788861561458
18app Carta del docente Acquistabile con bonus 18app o Carta del docente
 
8,00
 
Momentaneamente non disponibile
L'"Opusculum de tuberibus" di Alfonso Ceccarelli (1532-1583), qui presentato nella traduzione italiana, vuole offrire una testimonianza di quel complesso periodo della cultura tardorinascimentale, in cui accanto all'opzione 'scientifica' ristagnavano depositi di credenze che costituivano il substrato di un sapere che l'età di mezzo consegnò all'Evo moderno, senza che le informazioni fossero 'setacciate' in maniera rigorosa. La particolarità del trattatello risulta già dalla scelta dell'argomento, originale e poco frequentato prima del XVI secolo, se non per cenni fugaci, in ambito botanico. Ed è singolare che il tartufo (letterariamente ritenuto l'Imposteur) sia stato oggetto dell'attenzione di un antiquario, storico, archeologo, astrologo e naturalista, unanimemente riconosciuto come un imposteur, ovvero come il più inventivo falsario del Rinascimento.
 

Ti potrebbe interessare anche

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento