Il tuo browser non supporta JavaScript!
Nelle nostre librerie trovi anche letteratura, libri per l’infanzia, filosofia, diritto e molto altro! Scopri dove siamo

Servizi sociali

Aiutare i neo-genitori in difficoltà. L'intervento di sostegno domiciliare

a cura di M. Prezza

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Tutti i neo-genitori necessitano di sostegno, ma il bisogno di aiuto diventa molto più grande quando le "normali" difficoltà di questa delicata fase della vita sono esacerbate da povertà, estremo isolamento, malattia psichiatrica, handicap, abuso di sostanze o prematurità del bambino. Le difficoltà dei genitori si traducono sovente in difficoltà del bambino, minando il suo sviluppo sociale, emotivo e cognitivo ed esponendolo a maggior rischio di maltrattamento. Nel testo vengono fornite informazioni sui percorsi dello sviluppo infantile a rischio e viene offerto un panorama delle diverse tipologie degli interventi domiciliari nel puerperio e nei primi anni di vita del bambino.
26,00

Buoni e voucher sociali in Lombardia

a cura di S. Pasquinelli

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Criticati, auspicati, svalutati: sui buoni e voucher sociali in Lombardia si è discusso molto in questi anni. Una discussione che ha talvolta assunto i toni della presa di posizione a priori e che è risultata povera di evidenze certe, su ciò che effettivamente accade ed è accaduto. Questo libro presenta i risultati della prima ricerca che analizza in modo sistematico l'applicazione dei buoni e dei voucher sociali nella regione. Sono indagati e discussi i pregi e i limiti dei titoli sociali, i modi in cui vengono usati, il loro "valore aggiunto". Il lavoro esplora inoltre le conseguenze che buoni e voucher producono sui cittadini, il sistema dei servizi, le professioni coinvolte ed elabora una serie di indicazioni anche operative riguardanti questi strumenti di "welfare leggero".
19,50

Alternative al cielo a scacchi. Problema abitativo e sistema penale

a cura di L. Massari, A. Molteni

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Il volume ha origine dalla riflessione che si è sviluppata intorno all'esperienza del progetto "Un tetto per tutti, alternative al cielo a scacchi". Si tratta di un progetto di accoglienza abitativa rivolto a persone sottoposte a misure penali che è nato grazie ad alcune associazioni di volontariato e cooperative sociali che operano in ambito penale sul territorio della Diocesi di Milano. Il libro è rivolto a chi riflette ed opera intorno ai temi della giustizia, delle povertà e dell'abitare. Il rapporto nei confronti della criminalità da parte di una collettività richiede la capacità di sentire una corresponsabilità sociale, una compartecipazione diffusa al male e quindi anche al male penalmente rilevante. Il male, infatti, non può banalmente essere portato fuori, espulso, secondo la logica del capro espiatorio. È assolutamente necessario evitare la dicotomia tra buoni e cattivi, evitare l'illusione di poterci ritenere, tutto sommato, scevri da ogni responsabilità. Non si tratta di prendere parte per chi ha compiuto o per chi ha subito un reato: noi dobbiamo cercare ostinatamente di fare in modo che la risposta al reato compiuto non sia un ulteriore male da infliggere all'autore del reato ma costituisca, in qualche modo, una responsabilità che l'autore di reato assume verso la vittima, verso la società nel suo complesso.
19,00

Nomadismo cognitivo. Ingegneria dello sviluppo regionale

Dieter Schurch

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Il territorio fisico, geografico, culturale, economico e politico è un patrimonio che rischia di non poter sopravvivere all'imponente vento della globalizzazione. Le periferie delle grandi metropoli, certe vallate dell'Arco Alpino, centri rurali che non sanno fronteggiare la legge del mercato, sono i casi che l'autore del libro ha studiato. Il volume è destinato ad un pubblico di studiosi che operano nell'area della piscologia di comunità e nel settore dell'economia e dell'organizzazione territoriale. Accanto ai docenti e formatori, il volume dovrebbe divenire strumento di riflessione per tutte le istanze, pubbliche e private, che intendono affrontare il quesito del divenire di comunità marginali.
23,50

Rifornimento in volo. Il lavoro psicologico con gli adolescenti

a cura di G. Montinari

editore: Franco Angeli

pagine: 336

"Rifornimento in volo" è una cooperativa sociale che opera nell'area della prevenzione e della presa in carico di adolescenti in difficoltà e di quanti si occupano di loro. Fondata nel 1996 da psicoterapeuti dell'adolescenza legati ai modelli psicoanalitici della psicoterapia dell'adolescenza e rappresentati da Arnaldo Novelletto dell'Associazione Romana di Psicoterapia dell'Adolescenza (ARPAD), la Cooperativa ha promosso e promuove interventi di consultazione e di psicoterapia, di gestione di servizi psicoeducativi per il territorio, di prevenzione e di ricerca. In questo volume, che vuole essere una sorta di punto di riferimento per quanti lavorano con gli adolescenti, è presentata una ricca casistica clinica, che mostra come l'applicazione del modello psicoanalitico di psicoterapia agli adolescenti sia fertile e favorisca interessanti sviluppi. In particolare viene posto l'accento sul gruppo di lavoro degli operatori, gruppo pensante capace di integrare ed elaborare la complessità della domanda di aiuto che gli adolescenti pongono.
33,00

Il servizio civile nazionale: da opportunità a diritto. Il Rapporto 2005 di Arci servizio civile

a cura di P. Canino, S. Cima

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Il Rapporto 2005 ricostruisce, nella prima parte, le vicende del Servizio Civile Nazionale sia negli aspetti legislativi e normativi che nelle dinamiche istituzionali fra Ufficio Nazionale, Regioni e Province autonome. Contiene inoltre numerosi dati sulle dimensioni quantitative di questa esperienza relativamente recente. La seconda parte del libro è dedicata alla presentazione del contributo di Arci Servizio Civile allo sviluppo generale del SCN: sono analizzati la progettazione, la formazione, il monitoraggio, la rete di presenza sul territorio nazionale, l'impatto economico sui giovani, le comunità locali e le organizzazioni.
17,50

Tossicodipendenze, marginalità e fragilità sociale. Interventi specialistici nelle strutture residenziali e semiresidenziali del welfare lombardo

a cura di F. Madeddu, A. Fiocchi

editore: Franco Angeli

pagine: 272

Il volume propone un'analisi dettagliata dei servizi della Regione Lombardia che si occupano della diagnosi e del trattamento di pazienti tossicodipendenti in condizione di particolare marginalità e fragilità sul piano psicosociale. A partire dalla ricerca svolta dall'Università degli Studi Milano Bicocca per la Regione Lombardia, il lavoro descrive e commenta l'organizzazione attuale delle strutture residenziali e semiresidenziali accreditate del privato sociale, evidenziandone le metodologie operative, le prassi e le modalità di interazione con i servizi pubblici territoriali, che partecipano alla cura e alla risoluzione di queste situazioni complesse. Il volume si rivolge quindi a quanti si occupano di gestione e coordinamento di servizi territoriali per le tossicodipendenze, ma anche ai rappresentanti degli enti locali che desiderino approfondire il caso lombardo.
24,50

Disagio sociale e psicofisico grave. Percorsi con donne e uomini nel Servizio socio-educativo domiciliare

a cura di A. Morlini

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Chi vive situazioni di disagio sociale e/o psicofisico grave e chi opera nel campo del sostegno a persone con malattie inguaribili - ma curabili - può purtroppo facilmente constatare quanto, oggi, sia difficile vivere e convivere dignitosamente con tali malattie. In questo contesto assume particolare rilevanza il progetto di realizzazione di un Servizio socio-educativo domiciliare per persone con HIV-AIDS descritto in questo volume, che offre un importante percorso di approfondimento rispetto ai contenuti, agli approcci culturali e alle linee operative più efficaci nel lavoro di accompagnamento e sostegno. Prendersi cura di persone in situazione di gravità e cronicità porta a interrogarsi sugli stili conoscitivi e organizzativi con cui si opera; l'équipe di un Servizio socio-educativo ha infatti bisogno di sapersi rimodulare progressivamente, inserendosi in contesti in rapido e continuo cambiamento. Le competenze di progettazione, costruzione e mantenimento dei legami risultano strategiche, così come molto significative sono l'organizzazione del Servizio, la sua articolazione e le condizioni sperimentate per sostenere e accompagnare il lavoro dei diversi professionisti coinvolti.
23,50

Adolescenti, promozione e prevenzione. Un modello di analisi valutativa

Elisa Rossi

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Rivolgendosi prevalentemente a progettisti, operatori e studenti universitari, il volume ricostruisce brevemente i significati generali che la società assegna all'adolescenza e agli interventi promossi nel quadro delle politiche giovanili, proponendo poi una metodologia generale di ricerca e analisi valutativa dei processi e dei risultati dell'intervento preventivo e promozionale, inteso come processo comunicativo. Per esemplificare questa metodologia generale, viene presentata l'analisi di alcuni interventi attivati negli anni scorsi dal Comune di Modena all'interno dei gruppi informali, dei centri di aggregazione e delle classi scolastiche, azioni che sono state monitorate mediante interviste agli operatori, questionari e focus group con gli adolescenti, video-osservazioni della comunicazione durante le attività realizzate. La metodologia proposta prevede quindi l'osservazione diretta dei processi e dei risultati comunicativi, nonché l'analisi delle rappresentazioni e delle valutazioni fornite dai partecipanti. La grande rilevanza assunta nella società attuale dall'intervento rivolto agli adolescenti, con particolare riferimento alla prevenzione delle azioni a rischio e della promozione della loro partecipazione sociale, richiede infatti l'impiego di metodologie di valutazione sempre più mirate ed efficaci: solo un'adeguata analisi qualitativa può cogliere la qualità dell'intervento.
19,50

Introduzione all'analisi dei servizi e degli interventi in ambito sociale

Carla Costanzi

editore: Franco Angeli

pagine: 240

Nel clima di incertezza del sistema di welfare italiano che alla crisi che connota i sistemi occidentali vede sommarsi processi involutivi che rischiano di stravolgere l'impianto impostato negli anni Settanta, il testo vuole fornire strumenti logici e metodologici per monitorare consapevolmente e rigorosamente l'esistente - i servizi e gli interventi in ambito sociale - con la finalità di mettere in grado operatori, tecnici e decision makers di governare quanto più è possibile il cambiamento.
25,00

La valutazione nel servizio sociale. Proposte e strumenti per la qualità dell'intervento professionale

a cura di A. Campanini

editore: Carocci

pagine: 191

Ormai anche nel campo dei servizi sociali stanno emergendo, con forza, riflessioni sulla qualità, sull'orientamento al cliente, sulla necessità di sviluppare strategie che consentano di verificare non solo l'efficacia e l'efficienza, ma anche il gradimento e la rispondenza dei servizi ai bisogni e alle attese dei cittadini. Insomma, di "qualità" e di "valutazione" sono ciò di cui tutti oggi parlano, anche nel campo dei servizi sociali. Il volume si propone di esplorare il significato di valutazione "nel servizio sociale" a partire da alcune considerazioni di carattere generale, per poi affrontare il problema da angolature specifiche che si propongono di rendere conto anche di alcuni primi tentativi svolti in Italia in questa direzione.
18,80 15,98

Narrare i servizi agli immigrati. Studi, ricerche, esperienze sui temi dell'immigrazione

a cura di C. Novara, G. Lavanco

editore: Franco Angeli

pagine: 288

Un volume che dà voce ai servizi agli immigrati, che trova nella narrazione lo strumento per mettere in dialogo organizzazioni differenti, quelle pubbliche o del privato sociale; soggetti differenti, come gli operatori dei servizi e gli utenti degli stessi; metodi di indagine differenti, come quelli che si trovano nell'ampio range della ricerca qualitativa e quantitativa. Il risultato è proporre non un modello, ma un metodo di interrogazione continua per realizzare modelli sempre più coerenti con la complessità delle comunità multietniche, un impegno per riuscire a realizzare una rete dei servizi, in un settore come quello dell'immigrazione dove il lavoro schizofrenico sul territorio può generare nuovi separatismi e disorientamenti.
36,00

Affido senza frontiere. L'affido familiare dell'adolescente straniero non accompagnato

Claudia Arnosti, Fiorenza Milano

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Coniugando riflessione teorica ed esperienza professionale il testo illustra e approfondisce le modalità attraverso cui l'affido familiare può facilitare processi di evoluzione personale e di integrazione sociale rispettosi delle differenze culturali ed individuali. L'approccio proposto si fonda sullo schema teorico-clinico della Concezione Operativa di Gruppo, collocato al centro di un sistema di conoscenze che fanno riferimento alla psicoanalisi, alla psicologia sociale, all'etnopsichiatria e all'antropologia culturale. Si rivolge sia a studenti in formazione sia a psicologi, assistenti sociali, educatori, coordinatori e responsabili dei servizi, per i quali può costituire un'occasione di approfondimento e sistematizzazione.
19,00

Il gruppo e l'intervento sociale. Progettare, condurre, valutare

Valeria Fabbri

editore: Carocci

pagine: 155

Il lavoro sociale, per far fronte alla complessità del nostro tempo, richiede la capacità di creare connessioni, reti, contesti collaborativi e di scambio. In quest'ottica accrescere la cultura del lavoro di gruppo costituisce quindi una sfida importante e un vero e proprio investimento. Il testo prende in esame tecniche e metodologie di progettazione, di conduzione e valutazione del lavoro di gruppo in ambito sociale. Si rivolge agli studenti di servizio sociale e di politica sociale, a operatori sociali e sociosanitari, a volontari e a tutti coloro che intendono utilizzare le tecniche di lavoro con i gruppi.
16,60 14,11

Il servizio sociale. Una professione che cambia

Lena Dominelli

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 329

Questo libro traccia una descrizione delle conoscenze e delle abilità che permettono all'operatore di rispondere alle nuove esigenze degli utenti. L'idea che percorre il volume è che l'utente ha dei diritti sociali e umani che devono essere rispettati; questa convinzione costituisce la base per una pratica fondata sulle idee di cittadinanza, solidarietà e reciprocità. In questo volume gli operatori e gli studenti potranno trovare un importante spunto di riflessione sui dilemmi e le tensioni che i professionisti del sociale incontrano nella pratica quotidiana.
25,00

Oggi vado volontario. Il volontariato come strumento di empowerment individuale e sociale

Andrea Caldelli, Francesco Gentili
e altri

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 147

Questo libro nasce dalla convinzione che l'azione del volontario abbia un forte valore conoscitivo e educativo. È infatti un'azione che tramite il continuo confronto con la diversità dell'altro conduce alla continua verifica di sé, della propria posizione sociale, della propria funzione, della propria storia personale. Gli autori mostrano in queste pagine quegli aspetti del volontariato (il suo modo di lavorare, gli strumenti, le metodologie) che potenziano le capacità di scelta e di relazione, dando la possibilità ai volontari di crescere e di cambiare, attivando le proprie e altrui risorse, e agli insegnanti di progettare specifiche attività educative e percorsi di integrazione con il territorio (scuola-terzo settore).
18,00

La progettazione educativa. Il lavoro sociale nei contesti educativi

Walter Brandani, Manuela Tomisich

editore: Carocci

pagine: 123

Il libro, rivolto a tutti gli operatori sociali ed in particolare agli educatori, è diviso in una parte teorica e una pratica. Nella prima parte oltre ad analizzare il significato del lavorare per progetti sarà proposto un modello di costruzione di un progetto, prendendone in esame tutte le fasi. Nella seconda parte gli autori analizzeranno alcuni progetti scritti da educatori per esemplificare, con la pratica operativa, quanto teorizzato nella parte teorica. Il libro è rivolto sia a studenti del corso di laurea per educatori e di scienze della formazione, sia a operatori in servizio.
13,00 11,05

Introduzione al servizio sociale. Storia, principi, deontologia

Gloria Pieroni, Maria Dal Pra Ponticelli

editore: Carocci

pagine: 230

Il libro si propone di fornire un quadro panoramico e completo a chi intende avvicinarsi alla conoscenza dell'assistenza sociale, nella sua evoluzione storica e nel contesto attuale, e vuole comprendere gli elementi essenziali di natura teorica e metodologica della disciplina del servizio sociale. Una parte essenziale del volume è costituita dall'analisi degli elementi fondamentali della professione di assistente sociale: gli obiettivi, le funzioni e l'attività; le basi teoriche e metedologiche; le basi valoriali e filosofiche. Il volume si chiude con una dettagliata analisi del Codice deontologico degli assistenti sociali italiani.
22,00 18,70

Gestione dei conflitti e mediazione interculturale

a cura di A. Portera, P. Dusi

editore: Franco Angeli

pagine: 224

L'educazione interculturale rappresenta oggi il punto d'incontro sotto l'aspetto pedagogico per settori quali le interazioni in classe, i curricoli, la politica scolastica e universitaria, la relazione tra scuola e comunità, i rapporti sociali. In questo senso, la consapevolezza di fondo che percorre i diversi contributi si rintraccia nel riconoscimento del ruolo chiave che può e che deve essere svolto dai principi fondanti la pedagogia interculturale proprio nell'era del pluralismo, della globalizzazione e della complessità.
24,00

E se l'orco fosse lei? Strumenti per l'analisi, la valutazione e la prevenzione dell'abuso al femminile. Con un test per la diagnosi

Loredana B. Petrone, Mario Troiano

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Parlare di donne pedofile non è né comune né semplice, anche perché da sempre alla donna viene associato l'istinto di maternità che esclude, a priori, l'idea dell' abuso sui bambini. Vi sono diverse tipologie di donne pedofile: la pedofila latente, occasionale, dalla personalità immatura, regressiva, la pedofila aggressiva, la pedofila omosex, ecc. È tuttavia, difficile tracciare un quadro completo e ben delineato di questo fenomeno. La pedofilia femminile, come quella maschile, si cela all'interno delle mura domestiche, tra segreti, sentimenti di amore-odio e rapporti pericolosi. Questo libro vuole essere un punto di riferimento sia nel campo dell'informazione che della prevenzione, sia per il contesto familiare che scolastico.
24,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.