Il tuo browser non supporta JavaScript!
Nelle nostre librerie trovi anche letteratura, libri per l’infanzia, filosofia, diritto e molto altro! Scopri dove siamo

Medicina del lavoro

38,00
 
Momentaneamente non disponibile

Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza

Gabriella Galli

editore: EPC

pagine: 270

Coniugare gestione aziendale dei rischi e attività del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. Con un obiettivo: trasformare due elementi che spesso vivono lontani in un tandem fondamentale per rispettare le disposizioni del recente D.Lgs. 81/2008, garantire luoghi di lavoro a prova di incidenti e in grado di tutelare la salute psicofisica degli addetti. È con questa premessa ben precisa che il manuale viene incontro alle esigenze di imprese e lavoratori diventando, nei fatti, un vero e proprio vademecum in linea con le leggi vigenti e gli orientamenti comunitari. Una materia quella della tutela della salute e sicurezza sul lavoro in rapida evoluzione: la quarta edizione del volume contiene nuove Schede tematiche relative ai più recenti aggiornamenti della legislazione vigente (rumore, vibrazioni, lavori in quota, atmosfere esplosive, campi elettromagnetici, amianto, contrasto al lavoro irregolare). Novità che riguardano settori strategici in materia di sicurezza. Il volume, in particolare, spiega come favorire la partecipazione dei lavoratori su tutte le questioni che riguardano la prevenzione, fornisce al rappresentante per la sicurezza un vero e proprio schema di lavoro per programmare la sua attività, offre un quadro sintetico dei fabbisogni formativi e informativi necessari per esercitare il ruolo previsto dalle disposizioni vigenti.
19,00
 
Momentaneamente non disponibile

Il formulario sulla nuova sicurezza sul lavoro. Con CD-ROM

Pierpaolo Masciocchi

editore: Il Sole 24 Ore

pagine: 544

Il Dlgs 9 aprile 2008, n. 81 ha introdotto nel nostro ordinamento numerosi adempimenti procedurali sia di carattere formale sia sostanziale a carico del datore di lavoro e di tutti gli altri soggetti coinvolti. Si va dalle procedure di gestione della prevenzione, alla valutazione dei rischi, al servizio di prevenzione e protezione, alla formazione, informazione e addestramento dei lavoratori, alla sorveglianza sanitaria fino alla gestione delle emergenze. Il volume raccoglie le formule indispensabili per la corretta gestione degli adempimenti in materia di sicurezza del lavoro. Ogni formula è poi corredata di una sintesi schematica delle principali informazioni riguardanti l'atto. Completa il volume un CD-Rom con tutte le formule personalizzabili.
62,00
 
Momentaneamente non disponibile

Guida alla nuova normativa di tutela della salute e sicurezza sul lavoro. Con CD-ROM

Gaia De Antoniis, Luigi Caso
e altri

editore: EPC

pagine: 303

Il nuovo codice unico in materia di sicurezza e salute sul lavoro impone a tutti gli operatori uno sforzo di aggiornamento e di confronto con la normativa precedente. Un'operazione non sempre semplice e sicuramente laboriosa. Il volume intende proprio costituire un agile strumento di consultazione per gli addetti ai lavori, offrendo una lettura dinamica e completa per tutti coloro che vogliono approfondire la materia dal punto di vista tecnico e giuridico. Partendo dal sistema previgente viene analizzato il quadro normativo con le modifiche apportate dalla nuova legge, in particolare gli aspetti maggiormente qualificanti del sistema sicurezza, così come emergono dal provvedimento di riforma, proseguendo con l'analisi delle misure adottate in specifici settori e del nuovo apparato sanzionatorio. Un libro per tutti coloro che sono interessati a capire e diffondere la nuova cultura della salute e della sicurezza sul lavoro, fondata sulla formazione e responsabilizzazione di tutte le figure coinvolte nell'organizzazione e gestione della prevenzione. Nel CD allegato la normativa aggiornata ad agosto 2008.
27,00
 
Momentaneamente non disponibile

Guida e software per la redazione e gestione del DUVRI. Con CD-ROM

Francesco Botte, Giuseppe Semeraro

editore: EPC

pagine: 173

Con le nuove disposizioni varate dal precedente governo, la regia del datore di lavoro committente si estende anche alle attività affidate a ditte esterne da parte dell'azienda madre. Spetta, infatti, a costui, ai sensi dell'articolo 26 del D.Lgs. 81/2008, promuovere la cooperazione e il coordinamento delle varie attività svolte in azienda da soggetti terzi, elaborando un unico documento di valutazione dei rischi interferenti (il cosiddetto DUVRI) e garantendo la gestione delle relative misure. Da qui l'importanza di questa guida che affronta il duplice aspetto della stesura ed aggiornamento del DUVRI, compreso i costi della sicurezza, e dell'attuazione delle prescrizioni in esso contenute nella logica del sistema di gestione della sicurezza sul lavoro. Il software allegato, progettato per i sistemi operativi Windows XP e Vista, consente ad ogni azienda di elaborare ed aggiornare il proprio DUVRI, conservandone lo storico, comprensivo dei relativi costi della sicurezza. L'architettura del software, incentrata sui contratti che di volta in volta sono stipulati dell'azienda committente con i prestatori/fornitori esterni, permette di valutare i rischi interferenti tra le attività dei vari operatori, tenendo conto dei rischi già insiti nei luoghi di lavoro. La stampa del documento, esportabile in un file di Word, può essere effettuata per contratti o per luoghi di lavoro.
97,00
 
Momentaneamente non disponibile

Cantieri temporanei o mobili

Giuseppe Semeraro

editore: EPC

pagine: 245

Un volume destinato a tutti coloro che devono applicare, a qualsiasi titolo, le disposizioni sulla prevenzione infortuni. Il testo analizza le vecchie e nuove norme mettendo in risalto le molteplici innovazioni contenute nel Titolo IV del D.Lgs. 81/2008. Nato sull'onda lunga dei numerosi incidenti sul lavoro, il provvedimento contiene cambiamenti radicali nella normativa: dall'identificazione dei soggetti che possono assumere l'incarico-delega di responsabile dei lavori ai nuovi casi di designazione dei coordinatori per la sicurezza, dalla definizione dei requisiti tecnici professionali delle imprese e dei lavoratori autonomi al riconoscimento del ruolo importante rivestito dall'impresa affidataria (appaltatrice) nell'economia generale della sicurezza in cantiere. Non meno importanti le novità che possono essere colte solo attraverso un'attenta lettura coordinata con gli allegati o altre parti del testo, come la ridefinizione dei contenuti minimi del piano di sicurezza e la specificazione dei contenuti minimi del fascicolo (ex fascicolo degli interventi ulteriori). Importante, inoltre, il capitolo del provvedimento con le norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro nelle costruzioni e nei lavori in quota, che sostituisce il D.P.R. 164/56 e la sezione del D.Lgs. 626/94 su questo settore. Infine, un focus sulle sanzioni, che in media risultano raddoppiate.
21,00
 
Momentaneamente non disponibile
85,00 76,50

La sicurezza dei lavoratori. La norma OHSAS 18001/2007 per la gestione della sicurezza

Dario Grisot

editore: Tecniche Nuove

Il decreto legislativo 81/2008 offre, finalmente, un Testo unico coordinato in materia di sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori nei luoghi di lavoro, considerando obsolete tutta una serie di legislazioni e riordinando e coordinando le norme vigenti. Dal Testo unico emerge con chiarezza la necessità di impostare un modello di organizzazione e gestione che permette all'impresa di attuare una politica aziendale in materia di sicurezza in grado di prevenire i reati in violazione delle norme antinfortunistiche e di tutela della salute sul lavoro, sia da parte dell'im presa sia dei lavoratori, i quali sono parte attiva nella gestione della sicurezza ancorché assoggettati alla politica aziendale. Il modello di organizzazione aziendale, secondo il decreto, è conforme alle Linee guida UNI-INAIL 2001 oppure alla British Standard OHSAS 18001:2007, ed è a quest'ultima norma internazionale che si rifà specificamente l'autore. Il lettore apprende quindi un metodo per implementare un modello organizzativo nell'azienda, seguendo l'autore punto per punto attraverso i requisiti della citata norma e utilizzando gli esempi applicativi e gli allegati chiarificatori che accompagnano il testo. Le figure e gli esempi sono estratti da effettive applicazioni sul campo e danno al lettore la possibilità di adattare il modello offerto dalla norma alla propria realtà aziendale.
18,90 16,07

Le malattie professionali: i soggetti penalmente responsabili

Giovanni Lageard, Mario Gebbia

editore: Il Sole 24 Ore

pagine: 225

Il volume fornisce una guida alla individuazione dei soggetti responsabili nell'ambito delle imprese. In un ordinamento fondato sul principio di personalità della responsabilità penale, il tema assume rilevanza centrale anche perché il dibattito giurisprudenziale è ancora lontano dal fornire indicazioni univoche in merito a tutta una serie di questioni rilevanti. A incrementare e a rendere estremamente attuale il problema contribuiscono le recenti modifiche del diritto della prevenzione (Legge 3 agosto 2007, n. 123 e circolare 14 novembre 2007, n. 24), che hanno esteso la responsabilità dell'ente, ai sensi del D.lgs n. 231/2001, anche ai reati di omicidio colposo e lesioni colpose gravi e gravissime, commessi con violazione delle norme antinfortunistiche o di igiene sul lavoro. Lo sviluppo della trattazione è imperniato sulla figura del datore di lavoro dell'impresa privata, e quindi sui suoi collaboratori di line e di staff; quelli interni e quelli esterni all'azienda; quelli la cui designazione è obbligatoria per legge e quelli la cui nomina rientra invece nella discrezionalità organizzativa dell'imprenditore. Sono poi considerati gli aspetti di differenziazione che gli istituti e le figure presentano nella loro applicazione in ambito pubblico. L'intento è quello di esaminare le problematiche sotto un profilo pragmatico, dedicando attenzione prevalente agli orientamenti emersi dalla copiosa giurisprudenza e dalla prassi degli enti di controllo.
25,00
 
Momentaneamente non disponibile

Infortuni e malattie professionali. Prevenzione e tutela

a cura di M. Bottazzi, T. Tramontano

editore: Ediesse

pagine: 208

Nel terzo millennio il diritto alla salute rimane per l'uomo la questione fondamentale. I ritmi pressanti, le lavorazioni altamente nocive non sono né scomparsi né diminuiti, come non sono diminuiti gli infortuni e le malattie professionali. L'uomo fin da quando si è sviluppato il lavoro industriale ha sentito il bisogno di dotarsi di leggi e norme preposte alla tutela della salute, adeguandole ai cambiamenti sociali, alle nuove tecnologie e alle nuove realtà lavorative, assumendo quale criterio fondamentale quello della prevenzione. La terza edizione del manuale curato dagli esperti dell'Inca nazionale, vuole essere uno strumento utile per migliorare la capacità di intervento degli operatori e delle Istituzioni nel campo della tutela dei diritti dei lavoratori che subiscono un infortunio sul lavoro o una malattia professionale. Esso costituisce una raccolta ragionata e commentata degli strumenti legislativi in vigore per la prevenzione e la tutela degli infortuni e delle malattie professionali a disposizione di tutti gli operatori di Patronato, per i delegati e i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. Grande attenzione è stata riservata alle novità introdotte dalla Finanziaria 2007, ai nuovi orientamenti relativi alla tematica delle revisioni/aggravamenti del danno da infortunio sul lavoro e malattia professionale, nonché agli elenchi delle patologie di probabile origine lavorativa pubblicate con il decreto ministeriale del 27 aprile 2004.
18,00 15,30

Training ergoattivo. Il senso muscolare

Giovanni Betti, Roberto Piga

editore: Calzetti Mariucci

pagine: 163

Oggi nel campo della preparazione atletica si rende sempre più necessaria una stretta interazione con un ventaglio di "saperi" che non sono di specifica competenza del preparatore, ma che rappresentano un'importante base d'informazione per la qualità della sua professione. Il preparatore si consulta col medico, col fisiologo, col dietologo, con lo psicologo, con il chimico, con il fisico, con lo statistico, con l'informatico; egli filtra le informazioni che trae da ciascuno per capire in quale misura possano servire allo scopo principale della sua professione: riuscire ad ottimizzare il rendimento della macchina umana. In un quadro così articolato, accade che si presentino contributi operativi nuovi proposti dal medico, dallo psicologo, dal fisico. Spesso i contributi appaiono in contrasto l'uno con l'altro e con tagli alternativi rispetto al lavoro che si sta svolgendo. Sono situazioni che pongono il preparatore di fronte ad un bivio: da un lato c'è l'esigenza di essere sempre più aggiornati, dall'altro si tende a mantenere il livello consolidato almeno fino a quando la novità, sperimentata da altri, non ha mostrato la sua effettiva rilevanza ai fini del rendimento e della prestazione agonistica. Questo libro si rivolge non solo agli addetti ai lavori, ma rappresenta anche il tentativo di rivalutare culturalmente l'abusato e banalizzato detto latino "mens sana in corpore sano".
18,00
 
Momentaneamente non disponibile
34,00
 
Momentaneamente non disponibile
29,00
 
Momentaneamente non disponibile

Elementi di igiene e sicurezza del lavoro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

pagine: 219

Questa II edizione è aggiornata alle numerose ed importanti novità legislative che hanno riguardato l'igiene e la sicurezza del lavoro. In particolare si segnala la L. 3 agosto 2007, n. 123 che individua i criteri di delega al Governo per il riassetto e la riforma della normativa antinfortunistica; la L. 123/2007 introduce inoltre disposizioni immediatamente operative finalizzate a contrastare il lavoro nero, in specie in caso di appalto e subappalto, ed a potenziare il ruolo e i mezzi del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza e degli organi ispettivi. Il testo illustra con semplicità, sintesi e chiarezza espositiva il quadro legislativo della materia (fonti normative, soggetti e strumenti del sistema di prevenzione, settori specifici della prevenzione, vigilanza etc.) anche con l'ausilio di numerose tabelle e schemi illustrativi. La trattazione si completa con l'analisi dell'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, cui è dedicato un intero capitolo. Per le sue caratteristiche, il volume è rivolto principalmente ai partecipanti a concorsi e selezioni pubbliche in cui si richieda la conoscenza dell'igiene e sicurezza del lavoro, costituendo al contempo un sussidio valido anche per la formazione di base di lavoratori, rappresentanti e degli altri operatori del sistema di prevenzione.
10,00
 
Momentaneamente non disponibile

La sicurezza nei cantieri. Con CD-ROM

Pierguido Soprani

editore: Il Sole 24 Ore

pagine: 447

La terza edizione è ampiamente rivisitata e aggiornata con il D.P.R. 3 luglio 2003, n. 222 (Regolamento sui contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili), i numerosi "pacchetti sicurezza" (D.L. n. 223/2006; legge n. 296/2006), il nuovo Codice degli appalti pubblici (D.Lgs. n. 163/2006) e, da ultimo, la nuova legge-delega per l'adozione di un Testo Unico in materia di salute e sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro (legge 3 agosto 2007, n. 123) unitamente alla relativa circolare n. 24 del 14 novembre 2007 con cui il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale fornisce chiarimenti al personale ispettivo rispetto al provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale. Il volume coniuga efficacemente l'analisi di principi e di norme giuridiche complesse a un linguaggio semplice, comprensibile non solo ai giuristi ma anche ai tecnici, ai quali si rivolge come strumento di rapida e agevole consultazione, per l'esame e la soluzione delle problematiche giuridiche legate all'applicazione del D.Lgs. n. 494/1996.
48,00
 
Momentaneamente non disponibile
22,00

La previdenza ENPAM del medico e dell'odontoiatra

Alberto Oliveti

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 128

Punto di forza del testo il tentativo di spiegare i meccanismi della previdenza con un linguaggio il più semplice possibile, che permetta di comprendere gli intimi meccanismi che sottendono le regole e le scelte effettuate per garantire l'equilibrio di questa grande Fondazione.
18,00 15,30

Sicurezza sul lavoro e tutela della salute

Leo Stilo

editore: Experta

pagine: 236

L'opera commenta la Legge n. 123/2007 che - oltre a delegare il governo alla riforma del sistema di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro contiene importanti norme che entrano immediatamente in vigore. Sono infatti stati modificati ed integrati gli artt. 7, 18, 19 del D.Lgs. n. 626/94; è stata inserita una nuova fattispecie tra quelle previste dal D.Lgs. n. 231/01 sulla Responsabilità degli enti per gli illeciti amministrativi dipendenti da reato; è stato modificato profondamente l'art. 86 del Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. n. 163/2006); è stato modificato ed integrato l'art. 36-bis del D.L. n. 223/2006, convertito in Legge n. 248/2006, recante misure urgenti per il contrasto del lavoro nero e per la promozione della sicurezza nei luoghi di lavoro; sono state modificate alcune disposizioni della Finanziaria 2007. Il testo è arricchito da schemi di confronto tra la disciplina vigente e quella previgente, da tabelle di sintesi e dal testo del D.Lgs. n. 626/94 annotato e consolidato con le modifiche ed integrazioni successive alla sua entrata in vigore.
20,00 18,00

626. La sicurezza nei luoghi di lavoro

Francesco Di Maso

editore: Gangemi

pagine: 191

Le prime norme finalizzate a garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro risalgono a sei decenni addietro e furono emanate in applicazione dei contenuti dell'articolo n. 2087 del Codice Civile, "Tutela condizioni di lavoro", che recita: "L'Imprenditore è tenuto ad adottare nell'esercizio dell'impresa le misure che, secondo la particotarità del lavoro, l'esperienza e la tecnica, sono necessarie a tutelare l'integrità fisica e la personalità morale dei prestatori di lavoro". Il DPR n. 547 del 1955 già individuava in modo puntuale e circostanziato le misure tecniche di protezione da attivare in presenza di macchinari ed attrezzature, mentre il successsivo DPR n. 303 del 1956 definiva per la prima volta la nozione di "Sorveglianza sanitaria" e individuava le caratteristiche igienico-sanitarie da garantire sul luogo di lavoro, sia in riferimento ai locali destinati alle attività, sia in relazione all'esposizione al rischio, anche da agenti nocivi, dei lavoratori, localizzando l'attenzione sull'insieme degli aspetti della sicurezza aziendale. Sebbene negli anni la produzione giuridica in materia si sia molto arricchita, la sostanza dei succitati DPR rimane inalterata e tuttora valida.
18,00 15,30

Ufficio sicuro. Con CD-ROM

editore: EPC

pagine: 207

Che cosa fare per avere un ufficio a prova di rischi? Quali sono le norme da rispettare per avere le carte in regola in materia di prevenzione? In che modo fare fronte alle responsabilità del datore di lavoro e dei diversi soggetti impegnati sul versante della sicurezza? Il volume propone un percorso suddiviso nelle seguenti sezioni tematiche: organizzazione della sicurezza; infortunio sul lavoro; valutazione del rischio; ambiente di lavoro; videoterminali; impianti e macchine; prevenzione incendi; piano di emergenza; pronto soccorso; mobbing; segnaletica di sicurezza; informazione e formazione; glossario. Ciascuna sezione è corredata di informazioni che permettono l'approfondimento del tema trattato: normativa, giurisprudenza, articoli di commento, casi pratici, quesiti, modulistica e interviste. L'opera è anche un percorso formativo ed include verifiche dell'apprendimento studiate per ogni sezione tematica, oltre ad un questionario finale.
72,00
 
Momentaneamente non disponibile

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.