Libri di Giuseppe D'Angelo | Libreria Cortina dal 1946
Consegna gratis sugli ordini superiori a 29 €

Libri di Giuseppe D'Angelo

Medicina del lavoro. Manuale per le professioni sanitarie

Angelo Sacco, Matteo Ciavarella
e altri

editore: EPC

pagine: 270

La medicina del lavoro ha ormai acquisito un peso e un ruolo ben definito nel bagaglio conoscitivo degli operatori sanitari, tant'è che il suo insegnamento è stato inserito da tempo all'interno dei corsi di Laurea delle professioni sanitarie. La guida, destinata agli studenti delle professioni sanitarie (infermieri, ostetrici, fisioterapisti, tecnici di laboratorio, tecnici di radiologia medica, tecnici della prevenzione, tecnici audio protesisti ecc.) offre un panorama completo della disciplina, tiene conto degli indirizzi scientifici più recenti e consente un aggiornamento sui contenuti innovativi in materia di tutela e promozione della salute negli ambienti di lavoro maturati negli ultimi decenni. Innovazioni tradotte in norme con il T.U. 81/2008. Ma il libro ha anche l'ambizione di offrire uno strumento pratico e di rapida consultazione agli operatori del settore. Al termine di ogni capitolo vengono presentati, oltre alla sintesi di quanto trattato, una serie di quesiti con l'obiettivo di permettere al lettore di ripercorrere sinteticamente il percorso formativo, di fissare gli argomenti più importanti e di chiarire eventuali dubbi. Segue, al termine del volume, un'ampia rassegna bibliografica sulle tematiche trattate per gli eventuali approfondimenti, una ricca rassegna normativa e un elenco con una breve descrizione degli Enti nazionali e internazionali che si occupano di prevenzione dei rischi professionali. Chiude il libro un glossario che riporta, in ordine alfabetico, i principali concetti trattati nel volume per una rapida consultazione.
18,00

Prognosis of Neurological Diseases

Angelo Sghirlanzoni, Giuseppe Lauria
e altri

editore: Springer Verlag

pagine: 519

This book offers clear, detailed guidance on all aspects of prognostic evaluation in patients who have been involved in a serious accident with neurological consequences or have been diagnosed with a severe neurological illness. It covers the full range of disorders of the central and the peripheral nervous system, not only providing very accurate prognostic estimates but also addressing relevant clinical issues, differential diagnosis, and the role of imaging. The book is practically oriented and designed for use on a daily basis when assessing prognosis and discussing the outcome with patients, their families, and other interested parties. It will support patient-doctor partnerships by ensuring that the most professional answers can be given to patients' and doctors' questions and by promoting realistic expectations of the effect of medical interventions. In addition, it will enable doctors, lawyers, and other professionals to understand relevant issues when an estimate of prognosis and life expectancy is the subject of legal dispute.
155,00 147,25

Astronomia

Mario Rigutti, Giuseppe Longo
e altri

editore: Giunti Editore

pagine: 128

Un manuale di base agile e completo per studiare l'astronomia in modo semplice, rapido e chiaro
5,00 4,75
29,00 27,55

Neuropsicologia forense

Andrea Stracciari, Angelo Bianchi
e altri

editore: Il Mulino

pagine: 293

Un giudice vuole sapere se l'imputato ha agito con piena coscienza e volontà; un altro se il testimone o una vittima di reato sono credibili; un terzo se un certo evento (un trauma cerebrale o emozionale) ha prodotto un qualche tipo di danno sulla vittima; un altro se quella persona è in grado di provvedere ai propri interessi o se deve essere assistita o sostituita da un tutore... Questi sono solo alcuni dei più importanti ambiti in cui il neuropsicologo viene chiamato in causa. La neuropsicologia non è dunque più solo un campo di ricerca, ma anche una professione a cui si rivolgono giudici, avvocati e operatori nell'ambito del diritto penale e civile. Questo volume fornisce uno strumento per l'esercizio di tale professione: dalle questioni deontologiche ed etiche che entrano in gioco nella valutazione neuropsicologica, agli strumenti utilizzati, al problema della simulazione e dei comportamenti falsificatori.
24,00 22,80

Handicap: come garantire una reale integrazione. Riflessioni, esperienze, proposte

Vincenzo Bozza, M. Grazia Breda
e altri

editore: UTET Università

pagine: 366

Avere un handicap, a causa di una minorazione fisica, sensoriale o intellettiva, non significa di per sé essere malato o bisognoso di assistenza. Per fortuna la maggioranza delle persone in situazione di handicap ha potenzialità e capacità proprie e può vivere una vita normale, a condizione però che siano eliminati gli ostacoli che impediscono la piena integrazione sociale. A tutti, anche a chi ha una limitata o nulla autonomia, va comunque garantita piena dignità e l'accesso ai servizi sociali al pari di tutti gli altri cittadini. Questo volume intende porsi come un concreto aiuto per tutte le famiglie che quotidianamente lottano contro le discriminazioni e l'isolamento per vedere riconosciuti quei diritti che troppo spesso sono ancora negati. Di volta in volta, poi, sono presentate le possibili iniziative che si possono intraprendere per ottenere le prestazioni indispensabili per le persone non autonome, con un'attenzione particolare agli aspetti più concreti e operativi, fornendo i riferimenti di legge, i modelli dei moduli da compilare, i contatti con le associazioni a cui rivolgersi e tutto quello che può servire per sostenere le famiglie.
25,00 23,75
34,00 32,30

Il volontariato dei diritti

Anna M. Gallo, Francesco Santanera
e altri

editore: UTET Università

pagine: 160

Tramite il racconto e l'analisi delle esperienze delle associazioni di volontariato di appartenenza, gli autori sostengono la tesi esplicita che è necessario passare dal volontariato consolatorio a quello dei diritti. Quindi, un volontariato che non si limiti ad intervenire sulle singole situazioni di bisogno, ma che operi, anche e soprattutto, affinché le istituzioni assumano le iniziative occorrenti per prevenire in tutta la misura del possibile il disagio sociale, per evitare ogni forma di emarginazione e per garantire accettabili condizioni di vita ai soggetti deboli, in particolare a coloro che sono incapaci di autodifendersi: minori privi di adeguato sostegno familiare, persone colpite da handicap, adulti affetti da patologie invalidanti.
14,00 13,30
32,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.