Libri Pubblicati da Alpes Italia | Sconti | P. 3
In omaggio il libro "L'evoluzione a fumetti" se spendi più di 50 €

Alpes Italia

Attaccamenti a scuola

Patrizia Mattioli, Rita Federica Di Marzo
e altri

editore: Alpes Italia

pagine: 172

La scuola è il luogo dell'apprendimento e rappresenta una parte importante del progetto educativo. A scuola si lavora per lo sviluppo delle potenzialità personali e collettive ed è importante costruire condizioni di benessere insieme ai suoi protagonisti. Genitori, figli, educatori e insegnanti devono conoscersi, familiarizzare e comprendersi per realizzare il progetto educativo comune. Il libro è composto da una parte introduttiva dedicata alle teorie di riferimento che guidano le autrici (J. Bowlby, V.F. Guidano, C. Rogers), e da cinque capitoli, ognuno dedicato ad un periodo scolastico, dal nido alla scuola superiore. L'opera, che è il racconto della scuola fatto dagli psicologi che ci lavorano, apre una finestra sul delicato rapporto tra scuola e famiglia. Per l'ampio spazio dedicato alle esperienze scolastiche di ogni ordine e grado e per la particolare attenzione posta sulle diverse fasi evolutive e sulla genitorialità può essere considerato una guida per i genitori e un valido riferimento per educatori e insegnanti, oltre a fornire spunti per progetti scolastici. È anche un valido modello di riferimento per giovani psicologi che si avvicinano al mondo della scuola.
15,00 14,25

Ebola e gli altri filoviridae

Storia naturale, descrizione, epidemiologia e clinica

Leonardo Borgese, Massimo Marangi
e altri

editore: Alpes Italia

pagine: 221

I Filoviridae sono arrivati all'onore della cronaca solo recentemente quando, dopo diverse epidemie di ridottissime dimensioni, dalla fine del 2013 al marzo del 2016 Ebola ha originato un focolaio epidemico che ha coinvolto buona parte dell'Africa occidentale. Quest'ultima epidemia ha ampiamente superato ogni altra precedente sia come durata che come numero di soggetti umani affetti e morti, tanto da costituire una vera situazione di allarme mondiale. Sebbene tali virus accompagnino la nostra specie da molto tempo, l'andamento storico-epidemiologico sembrerebbe suggerire un recente progressivo adattamento alla nostra specie, forse dovuto alle crescenti occasioni di contatto fra virus e uomo, cosa che sembrerebbe confermata dall'attuale epidemia in Congo (maggio 2017). Gli Autori sono tra i fondatori della International Medicine Society. La Medicina Internazionale è una branca ispirata agli insegnamenti del comune Maestro Prof. Corrado Bianchini e ai principi del Nobel Albert Schweitzer.
28,00 26,60

La sfida delle famiglie ricomposte. Un modello di intervento clinico

a cura di M. Vetere

editore: Alpes Italia

pagine: 208

Quando un libro è (a cura di) si pensa alla raccolta, intorno a un tema, dei contributi di autori vari. Questo video-libro, invece, è il risultato di un articolato lavoro di un gruppo di psicoterapeuti e ricercatori a cercare risposte soddisfacenti alla sfida che la nuova realtà delle famiglie ricomposte pone sul piano del trattamento clinico. In poco più di mezzo secolo sono avvenuti nei sistemi di produzione della ricchezza e, conseguentemente, nel mondo del lavoro, più cambiamenti che dall'uomo di Neanderthal alla metà del secolo scorso. La portata di tali cambiamenti non poteva non investire anche la famiglia nel funzionamento, nell'organizzazione, nella dimensione etica e affettiva, nel suo essere struttura di scambio fra le generazioni. Oggi le famiglie si costituiscono e si disgregano in tempi più ristretti. Trattandosi di macrosistemi plurinucleari la sfida che le famiglie ricomposte pongono ai clinici ha richiesto una rivisitazione critica dei miti classici della terapia familiare e la messa a punto di nuove metodologie di trattamento. Un percorso per fasi ci è sembrato la procedura più idonea quando una famiglia ricomposta si presenta per un problema di coppia.
19,00 18,05

L'esperienza ipnotica in psicoterapia. Manuale pratico di ipnoterapia cognitiva

Costantino Casilli

editore: Alpes Italia

pagine: 223

La conoscenza dell'ipnosi aiuta gli psicoterapeuti a riconoscere gli stati di trance spontanea che il paziente vive non solo durante l'emergenza sintomatica, ma anche nella sua vita quotidiana e all'interno delle sedute di psicoterapia. Queste trance rappresentano un canale di accesso privilegiato al mondo tacito del paziente. Le esperienze ipnotiche indotte in psicoterapia, invece, hanno una qualità relazionale a cui il paziente non è abituato e per questo possono avere un'intrinseca qualità curativa. L'esperienza ipnotica terapeutica consiste infatti in una particolare sospensione dall'orientamento conscio abituale che dà al paziente la possibilità di arricchire e articolare "la sinergia tra mente conscia e mente inconscia". Per questi motivi, conoscitivi e applicativi, le esperienze ipnotiche possono avere un grande valore in psicoterapia. Questo Manuale pratico di Ipnoterapia Cognitiva traccia le linee guida per una loro efficace utilizzazione.
18,00 17,10

Se sei paranoico, non sei mai solo! Dalla diffidenza al delirio paranoico

Emanuela Muriana, Tiziana Verbitz

editore: Alpes Italia

pagine: 176

Il "nemico è tra noi": nel collega, nel vicino di casa, o peggio in famiglia; nella nostra rete amicale ma anche nella società e tutti hanno nome e cognome. Dalla diffidenza di tutti i giorni, all'identificazione di un nemico da aggredire o da cui difendersi: un continuum che va dalla sospettosità come stile relazionale del vivere quotidiano fino al delirio persecutorio. Dal dubbio alla certezza patologica: un'escalation che a partire dalla diffidenza verso gli altri, dà esito a forme cliniche che necessitano di specifici protocolli psicoterapeutici. Un incremento quantitativo tra salute e malattia psichica, che solo successivamente diventa anche qualitativo. Il libro analizza, attraverso la Psicoterapia Breve Strategica e con l'utilizzo di casi clinici, come si forma, come si mantiene e come si interrompe - con precise manovre terapeutiche - l'ideazione che può portare la persona alla condizione di vittima, costretta a difendersi evitando, o di aguzzino aggressore che si difende attaccando, fino al delirio conclamato. Dalla paura del giudizio degli altri all'isolamento sospettoso; dal mobbing all'esasperazione legale della rivendicazione; dalla gelosia all'amore criminale.
15,00 14,25

Winnicott e la psicoanalisi del futuro

Carla Busato Barbaglio, Angelo Macchia
e altri

editore: Alpes Italia

pagine: 179

"Solo da poco tempo il mondo psicoanalitico sta comprendendo la portata rivoluzionaria del pensiero di Winnicott; le sue teorie sull'importanza dell'ambiente nella costruzione del sé, sullo spazio e gli oggetti transizionali, sul ruolo dell'illusione, sull'aggressività, la sua teoria sul processo maturativo, la scoperta dei processi di integrazione, non integrazione e disintegrazione, sull'holding, sulla preoccupazione materna primaria, sul rapporto tra la psiche e soma, per citarne solo alcune, hanno determinato una vera rivoluzione silenziosa nel mondo psicoanalitico. Winnicott non era un uomo delle istituzioni e non ha mai favorito il crearsi di una scuola winnicotriana. Cresciuto all'interno delle "controversial discussions" che vedevano l'acerba lotta tra i seguaci della Klein e quelli di Anna Freud, egli prese una posizione indipendente e praticò una apertura alle altre discipline, posizione rara e avversa nell'ambiente in quanto si riteneva che la psicoanalisi potesse essere indebolita da tutte le esperienze alternative ad essa o da una modificazione del setting. Winnicot non era seguace di nessuno, e non voleva essere il capo di una scuola. L'indipendenza era una sua caratteristica interna. Anche la sua concezione intorno alla salute mentale e alla malattia sono molto influenzate da questa posizione. Anzitutto per lui non esiste "una demarcazione netta tra la salute mentale e gli stati schizoidi" (1971 a), al contrario "esiste un certo tipo di salute mentale che ha la qualità di un sintomo perché è carica della paura e della negazione della follia, paura o negazione della capacità innata di un essere umano di essere non integrato, depersonalizzato e di sentire che il mondo esterno non è reale" (Winnicott, 1945). "Saremmo davvero infelici, se fossimo solo sani di mente", questa frase di Winnicott (1945) è divenuta un aforisma e come tale e come tutte le frasi celebri ha perso l'impatto rivoluzionario che meriterebbe anzitutto dentro la mente del clinico che è giornalmente confrontato con la sofferenza mentale. Winnicott è lo psicoanalista del futuro anche perché la sua fiducia nelle capacità integrative spontanee della personalità, la sua capacità silenziosa di ribaltare i dogmi a partire da quelli istituzionali, il suo obiettivo terapeutico di essere vivo e libero rendono il suo pensiero uno strumento importante e utile nel lavoro con i pazienti." (dalla Prefazione di Anna Nicolò)
16,00 15,20
33,00 31,35

Nuovi argomenti di psicologia. Per l'esame di Stato

Francesca Andronico

editore: Alpes Italia

pagine: 202

Il testo propone una rassegna di Argomenti di Psicologia inquadrati nel contesto storico-geografico, selezionati e presentati secondo le indicazioni dell'Esame di Stato per Psicologi; è diviso in 2 sezioni: la prima affronta gli aspetti teorici rilevanti ai fini della prima prova dell'Esame di Stato; la seconda presenta una rassegna di temi svolti che copre tutto il programma necessario allo svolgimento del tema. La novità del testo consiste nel proporre gli argomenti classici della psicologia in una prospettiva nuova, mettendo in risalto quelli che sono i risvolti tecnico-applicativi della Psicologia moderna. In particolare, verranno proposti tra gli ambiti applicativi: i disturbi corrispondenti alle funzioni trattate, gli strumenti di indagine e le tecniche di intervento dei suddetti disturbi. Nel testo vengono trattati argomenti per aree della disciplina: Psicologia Evolutiva e del Ciclo di Vita, Psicologia Fisiologica e Cognitiva, Psicologia Dinamica e Sociale, Storia della Psicologia, Metodologia della Scienza Psicologica e sono proposte una serie di tracce complesse utili per la prima prova dell'Esame di Stato.
16,00 15,20

Il rovescio della biopolitica. Una scrittura per il godimento

Eric Laurent

editore: Alpes Italia

pagine: 194

La biopolitica asservisce i corpi a colpi di immagini e di slogan. Ma il corpo sfugge sempre alle identificazioni prête-à-porter. Il godimento lo deborda, lo sorprende, lo "traumatizza". La psicoanalisi accoglie questo corpo proprio perché di questo trauma, a partire da questo trauma, parla. L'ultimo insegnamento di Lacan, nel modo in cui Jacques-Alain Miller lo delucida, affronta il godimento al contrario rispetto ai miraggi dell'edonismo. Nell'esperienza di un'analisi si parte dal sintomo che fa soffrire. Si tende a ridurlo tramite il suo senso, la sua storia, la sua logica. Esso può dunque scriversi diversamente, produrre degli effetti di creazione, artistici o meno. È così che Lacan legge Joyce, concependo una lingua atta ad alloggiare il godimento e mostrandone la logica. Una volta situata l'impasse del conformismo e della sua ombra di segregazione, rimane da supportare il corpo che si ha, facendo valere questo avere primario che oltrepassa l'essere, i suoi sortilegi e gli ultimi prestigi del padre.
17,00 16,15

Uno psicologo alle superiori

Matteo Marini

editore: Alpes Italia

pagine: 113

Il libro "Uno psicologo alle superiori" non è un manuale di psicologia scolastica, ma un testo per psicologi scolastici. Sono molte le nozioni teoriche che si ritrovano nei libri del settore scuola, ma raramente emergono consigli pratici e immediati. Questo manuale si propone di fornire elementi concreti. La figura dello psicologo scolastico, il cui inquadramento giuridico sta prendendo forma, in molte scuole sta sostituendo poco a poco il vecchio C.I.C. (sportello di supporto) gestito dai professori, dotati di buona volontà, ma talvolta con scarsi strumenti psicologici e finalmente si inizia a parlare di sportelli di sostegno psicologico, di peer education, di partnership con ASL, SERT, consultori, Procura minori, servizi sociali, di sportelli dedicati ai genitori, di lezioni sulla genitorialità, ecc. L'importanza dello psicologo emerge: l'abuso di sostanze, episodi di bullismo, il ricorso sempre più frequente al suicidio, rapporti conflittuali con le famiglie, molestie, maltrattamenti, violenza domestica e non, sintomi ansiosi, disturbi alimentari ecc. sono spie evidenti che questa figura professionale è più che mai utile nel contesto scolastico.
13,00 12,35

Sesso e disabilità: un'attrazione segreta. Una devozione diversamente abile

Alfredo De Risio, Stefania Angeli

editore: Alpes Italia

pagine: 96

Era la fine del 1700 quando un anatomopatologo francese scoprì il desiderio morboso che alcune persone provano nel volersi amputare. Un bisogno così forte e prorompente, che spinge la persona a una ricerca profonda e minuziosa su come ottenere il soddisfacimento di questo desiderio. Oggi, c'è ancora chi cerca il modo migliore per privarsi di un arto che sente ingombrante. Con le nuove tecnologie e l'esplosione di internet, si cercano chirurghi al "mercato nero", kit "fai da te" per l'amputazione di arti, si creano luoghi virtuali dove condividere esperienze comuni, tutte volte a ottenere il corpo desiderato. In gergo si chiamano Wonnabe, coloro che vogliono diventare disabili, non sono soli nell'universo della disabilità, si accompagnano con i Devotee, che provano attrazione sessuale nei confronti di persone disabili, i Pretender che fingono di essere disabili. Con il libro vogliamo portare alla luce il lato oscuro della disabilità, quello che nessuno dice, quello che pochi sospettano, un'attrazione sessuale che vive e si consuma tra le pieghe del web, che esce allo scoperto spesso mascherata perché raramente l'attrazione per la disabilità si trasforma in amore per la persona.
13,00 12,35

Voglio essere libero! Come sfuggire alle trappole della mente

Stefano Ricchiuti

editore: Alpes Italia

pagine: 64

Essere davvero liberi vuol dire innanzitutto essere liberi da se stessi, dal dolore psicologico auto-inflitto, dal disagio, dalla tristezza, dalla paura. L'antica formula cartesiana "cogito ergo sum" ci identifica come figli del nostro pensiero; quante volta tuttavia proprio il nostro pensiero diviene fonte di sofferenza per noi stessi e per gli altri? Questo breve volume si propone di analizzare le caratteristiche del malessere psicologico e delle più comuni forme di nevrosi, le sue componenti fisiologiche e comportamentali, per poi accompagnare passo passo il lettore verso la scoperta di nuovi orizzonti di benessere e di crescita. Sono presenti anche alcuni brevi rimandi storici al mondo della psicoterapia, nonché qualche panoramica sulle attuali risorse - più o meno funzionali - per le cure della mente. Il tutto viene esposto in maniera chiara, semplice e talvolta ironica, ma con lo scopo ben preciso di aiutare chi soffre a sperimentare l'esistenza di nuovi scenari e di un futuro più luminoso.
10,00 9,50

La dimensione estetica nella clinica

a cura di G. Rugi

editore: Alpes Italia

pagine: 76

Che cosa c'è oltre la parola che possa avere una funzione nella cura e nel cambiamento dei nostri pazienti? Anna O., definì talking cure la sua terapia con Breuer. Freud non ha mai modificato questa espressione, metafora fondante della psicoanalisi. Talking cure è stata declinata come cura "attraverso la parola" e come cura della parola, talking care, lasciando la verbalizzazione come mezzo e insieme fine della terapia. Da questo modello rimane però fuori il non detto e tutti gli aspetti non riconducibili al conflitto, che invece sono gli elementi portanti delle patologie gravi. Freud non è riuscito a pensare l'emotività come il vero motore della sostanza della vita mentale, a sviluppare una teoria in grado di integrare l'importanza dell'altro e della realtà in un modello relazionale della mente. Questo passaggio ha richiesto gli apporti di Winnicott, Bion, Gilliéron, in cui la talking cure è diventata sempre più una cura attraverso la parola e una relazione significativa, in cui la salute mentale e lo sviluppo della mente avvengono attraverso la qualità della relazione intima, tra analista e paziente, bambino e caregiver.
10,00 9,50

La felicità di coppia. Mantenere l'interesse nella relazione

Loris Pinzani

editore: Alpes Italia

pagine: 72

Con "coppia felice" si intende un'entità, composta da due persone distinte, che interagendo l'una con l'altra, sono in grado di provare una quantità eccezionale di sentimenti, emozioni e sensazioni che li portano a desiderare di stare insieme, vivendo quasi in simbiosi, per la maggior parte del loro tempo. Sono due persone che solo stando vicine raggiungono quello a cui tutti tendiamo (spesso senza riuscirci), ovvero la felicità. L'uomo nasce per vivere in coppia, per questo gli esseri appagati sentimentalmente hanno buone probabilità di essere felici, purché la loro unione abbia determinare caratteristiche. Possiamo quindi affermare che "la felicità è coppia". Questo testo è rivolto a chiunque abbia interesse ad avere, o ristabilire, un rapporto di coppia sereno, soddisfacente e che duri nel tempo. È quindi necessario non ripetere gli errori fatti nel passato. Durante la lettura scopriremo come nasce (e perché) una relazione sentimentale; come porre rimedio alle incomprensioni sorte o che potrebbero sorgere, come salvare un rapporto che sembra essere esausto.
10,00 9,50

La solitudine

a cura di L. Baldari

editore: Alpes Italia

pagine: 156

Nel corso della vita ogni uomo ha provato l'esperienza della solitudine, e quando l'ha confrontata con gli altri si è accorto che non ne esiste una sola. Ognuno di noi ha un modo proprio di rappresentarsela, di viverla e, perché no, d'immaginarsela. Esiste dunque una solitudine diversa per ognuno di noi? Forse sì e, se spiegarla non è sempre facile, un tentativo è doveroso. Possiamo utilizzare le parole del Piccolo Principe per tradurre le immagini in forma scritta. «"Da te, gli uomini", disse il Piccolo Principe, "coltivano cinquemila rose nello stesso giardino... e non trovano quello che cercano" [...] "E tuttavia quello che cercano potrebbe essere trovato in una sola rosa o in un po' d'acqua" [...] "Ma gli occhi sono ciechi. Bisogna cercare col cuore"» (Saint-Exupéry, 1943, pag. 108). Partendo dall'uomo, queste parole esprimono la condizione umana d'oggi; proteso nel ricercare all'esterno i significati delle cose, non si rende conto che s'allontana sempre più dalla fonte originaria interiore. Con queste parole, il Piccolo Principe lancia un messaggio di ricerca ed indica la strada che è percorsa dai vari autori in questo volume (Ambrogio Zaia).
16,00 15,20

Conversione digitale. La vita ai tempi della web technology

Fabio Pompei, Alessandro Alongi

editore: Alpes Italia

pagine: 146

Elettrodomestici che comunicano tra loro, contatori elettrici che in autonomia decidono a quale fornitore è più conveniente rivolgersi in un dato momento, auto iperconnesse che trasmettono le condizioni del veicolo al telefono del proprietario. Per non parlare di nuovi mercati nascenti, come quello dei robot e dei droni o della complessità delle smart city. Fino a poco fa sarebbe stato uno scenario da film di fantascienza, mentre sta diventando cronaca.
12,00 11,40

Recovery & territorio. Idee in riabilitazione sociale

a cura di G. Buono, M. Pompa

editore: Alpes Italia

pagine: 220

22,00 20,90

L'attesa: un percorso trasformativo per la salute. Incoraggiamo nuovi modi di utilizzare e prendersi cura del tempo e dello spazio di attesa

a cura di T. Ragni Raimondi, B. Cafaro

editore: Alpes Italia

pagine: 78

C'è un luogo unico all'interno dell'ospedale che prende il nome non da una categoria medica ma dal tempo che in esso si vive: è la sala d'attesa, denominatore comune di tutti i reparti e di tutti gli ospedali, nodo di passaggio di ciascuna cura a volte trascurato. Situazioni di attesa accompagnano e scandiscono la nostra vita quotidiana, tempi sospesi proiettati verso il futuro prossimo, dimora di emozioni diverse. Ma che tempo è il tempo dell'attesa in ospedale e che tempo può diventare? Se l'anticipazione di eventi temuti e l'ansia di raggiungere risultati sperati possono rendere non attraversabile lo spazio del limbo, è importante ridefinire l'attesa come attività, processo di cambiamento, come quel raro momento in cui è possibile fare esperienza della sorpresa e del nuovo, in cui tollerato il disagio del non-ancora si accede alla scoperta dell'inatteso. È possibile abitare l'attesa? Rendere il tempo di transito un'articolazione del presente in cui prendersi cura del futuro? Cos'è la cura se non il processo trasformativo in attesa e teso alla guarigione? È pensabile un terreno d'incontro tra l'ansia anticipatoria del paziente sofferente e il ritardo difensivo dell'istituzione di cura? Attraverso il dialogo tra pazienti, familiari, medici, psicologi, operatori sanitari e volontari dell'ospedale Fatebenefratelli di Roma coinvolti nel progetto "sala d'attesa sala in-attesa", questo libro esplora lo spazio e il tempo di attesa in ospedale per aprire nuove possibilità di cura. Un lavoro di ricerca condivisa per lasciarsi spaesare alla scoperta di nuovi significati e incontrare una realtà che non sempre è quella attesa.
12,00 11,40

Depressione post-partum. Una questione di famiglia

Alessandra Merisio

editore: Alpes Italia

pagine: 108

Il libro propone un nuovo inquadramento diagnostico della Depressione post-partum promuovendo uno sguardo clinico che abbandona l'epistemologia positivista orientandosi verso l'epistemologia della complessità che considera l'essere umano come un sistema auto-eco-organizzato che interagisce attivamente con l'ambiente in cui vive. Pertanto la depressione post-partum non è riconducibile al mondo intrapsichico della donna, così come non è assimilabile in modo assoluto al contesto circostante; è l'espressione di queste due esperienze. Da qui è nata l'esigenza di ripensare l'intervento terapeutico, introducendo la tecnica del video-intervento, quale strumento di osservazione dell'interazione triadica in atto. Il video dona la possibilità di auto-osservarsi nell'interazione con l'altro, per riflettere non in corrispondenza a una propria ricostruzione narrativa degli eventi, quanto sulle informazioni tratte dalla visione diretta della registrazione del proprio comportamento e dell'effetto che questo ha sul comportamento altrui e viceversa. Non possiamo pensare di comprendere il post-partum, scomponendo la triade nei suoi "elementi costitutivi", perché il "sistema famiglia" non è riconducibile a una delle singole parti che lo compongono, bensì è frutto dell'intreccio di chi abita quel legame. Solo così può essere colto il significato della sofferenza quale passaggio da un livello di coerenza ad un altro. Famiglia è tessere la propria presenza con quella dell'altro, in uno scambio tri-direzionale volto alla co-costruzione del proprio esserci. Se perdessimo di vista questo, non riusciremmo a comprendere la sofferenza quale espressione di cambiamento.
12,00 11,40

Il corpo sa. Storie di psicoterapie in supervisione

Genovino Ferri

editore: Alpes Italia

pagine: 153

Il libro propone un nuovo codice di lettura del corpo, per la scoperta del senso intelligente del disagio e del perché siamo la persona che siamo: esso viene presentato dal racconto di alcune storie in supervisione. Il corpo sa perché ha i segni incisi dalla storia; sa, nel senso più alto e profondo, per la sua intelligenza multisensoriale che "inter-l?ge" le comunicazioni e le relazioni, con i sapori e i profumi, con i contatti visivi ed epidermici, con i toni di voce e le atmosfere di campo. L'Intelligenza è il lògos che il corpo ci fa sapere e ci presenta, nella sua bellezza complessa. Il corpo sa e sa essere indicatore significante per l'Io-Soggetto a cui racconta la saggezza della vita. Il corpo sa di futuro e di passato, di gioie, dolori e paure, sa di potenza e tenerezza, sa di apprendimento e di restituzione. La Psicoterapia ha bisogno di apprendere e il grande manuale della Vita, inscritto sul corpo dalla sua Storia Intelligente, offre indicazioni superlative per lo Psicoterapeuta.
15,00 14,25

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento