Le architetture ad Aula: il paradigma Mies van der Rohe. Ideazione, costruzione, procedure compositive - Renato Capozzi | Consegna Gratis
Le nostre librerie sono sempre aperte Consulta gli orari di apertura

Le architetture ad Aula: il paradigma Mies van der Rohe. Ideazione, costruzione, procedure compositive

Le architetture ad Aula: il paradigma Mies van der Rohe. Ideazione, costruzione, procedure compositive
titolo Le architetture ad Aula: il paradigma Mies van der Rohe. Ideazione, costruzione, procedure compositive
autore
argomenti Architettura e Design Architettura Singoli architetti e studi di architettura
Architettura e Design Architettura Teoria dell'architettura
collana Saggi storici
editore CLEAN
formato Libro
pagine 192
pubblicazione 2011
ISBN 9788884971654
 
20,00 19,00 (-5%)
 
Disponibilità immediata
Con l'obiettivo di definire il ruolo e il senso complessivo degli edifici ad Aula - rispetto al chiarimento e avanzamento dei vari temi (ideazione), dei tipi costruttivi assunti e delle procedure compositive adottate - questo studio muove da un assunto teorico di fondo: la possibile identificazione del tema dell'edificio pubblico con il tipo architettonico dell'Aula. L'ipotesi di una concreta identificazione tra gli edifici pubblici con il tipo dell'Aula è esemplarmente rinvenibile nelle architetture civili di Mies van der Rohe, ove la presenza di un unico spazio indiviso a carattere rappresentativo domina la composizione. Nella Convention Hall, nella Crown Hall, nel Teatro di Mannheim, sino al Museo di Berlino - analizzati con ridisegni critici/interpretativi Mies, adoperando una procedura compositiva di tipo tettonico - sintattico, produce una profonda erosione/riformulazione del tema dell'edificio pubblico. Le aule di Mies vogliono selezionare una parte speciale della "stanza smisurata" della natura riproducendo nel finito l'idea di "spazio universale" completamente aperto e attraversato dalla natura o dai contesti urbani in cui questi edifici si collocano, attingendo al contempo alle non transitorie regole e principi del classico inteso non come replica acritica di forme desunte dalla storia, ma come "aspirazione" alla generalità e all'intelligibilità della costruzione architettonica adeguata al nostro tempo.
 

Ti potrebbe interessare anche

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.