Nudità - Adolf Loos | Consegna Gratis
Consegna gratis sugli ordini superiori a 29 €

Nudità

novità
Nudità
titolo Nudità
Autore
argomento
Collana Letteratura
Editore Editori Vari
Formato Libro
Pubblicazione 2021
ISBN 9788898820450
18app Carta del docente Acquistabile con bonus 18app o Carta del docente
 
12,00 11,40 (-5%)
 
Disponibilità immediata
Spese di spedizione gratis sopra i 29,00 €

Io ho l’occhio del portiere. L’espressione è mia ed è liberamente adattata da «occhio del gioielliere». Il gioielliere sa distinguere a cento passi di distanza la pietra falsa dalla vera. Il portiere di hotel deve essere in grado, sulla base del vestiario, di collocare il forestiero al primo piano (balcone) o al quinto (cortile a lucernario). Quando non lo è, l’hotel va in malora.

Risvolto

Adolf Loos (1870-1933) è considerato uno dei padri dell’architettura moderna. Operò in quel contesto viennese che ha contribuito in modo decisivo alla fondazione della cultura del Novecento. Fu amico, fra molti altri, di personaggi come Karl Kraus, Arnold Schönberg, Oskar Kokoschka e Peter Altenberg. Celebri le sue opere Ornamento e delitto e la raccolta Parole nel vuoto, entrambe uscite per Adelphi.

Nel saggio che sta al centro di questa raccolta di scritti inediti venuti alla luce solo pochi anni fa, Adolf Loos – universalmente celebrato come maestro di stile e di eleganza nei campi dell’architettura, della moda e del design – si concentra su un tema radicale: il significato della nudità nella sua epoca e in ogni epoca, nella sua cultura e in ogni cultura, trattando l’argomento con arguzia e ironia, e riuscendo a mettere in evidenza tutta una serie di paradossi logico-antropologici che la dimensione fisica del corpo umano porta inevitabilmente con sé.

Fra gli altri scritti, dedicati ai principali temi cari a Loos, dalla città e la sua organizzazione all’abbigliamento e i suoi accessori (con un occhio sempre attento anche ai problemi tecnico-produttivi: non si dimentichi che Vienna aveva generato una fondamentale scuola di studiosi delle cosiddette arti minori o applicate), c’è un pezzo di critica d’arte su un autore a proposito del quale non risulta che Loos abbia scritto altrove, ovvero una intensa disamina dell’arte di Gustav Klimt.

 

Ti potrebbe interessare anche

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento