Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri adottati nel secondo semestre - Disponibilità immediata Scopri di più

Storia della scienza

The telescope and the compass. Teofilo Gallaccini and the dialogue between architecture and science in the age of Galileo

Alina Payne

editore: Olschki

pagine: 262

L'opera del poligrafo senese Teofilo Gallaccini (1564-1641) costituisce un archivio privato pressoché integro riguardante le scienze, l'architettura e le arti, la medicina e le lettere. L'autrice esamina il suo pensiero sullo sfondo degli eventi contemporanei e le tematiche con cui interagì - dalle scoperte astronomiche di Galileo al dibattito artistico nella Roma di Urbano VIII e Alessandro VII. Ingegno poliedrico, Gallaccini getta luce sul lavoro intellettuale e i suoi ambiti all'alba della Rivoluzione scientifica.
30,00 28,50

La tradizione galileiana e lo sperimentalismo naturalistico d'età moderna. Atti del seminario internazionale di studi (Milano, 15-16 ottobre 2010)

a cura di M. T. Monti

editore: Olschki

pagine: 238

Il volume raccoglie contributi di micro e macrostoria, storia delle idee e storia materiale dello sperimentalismo naturalistico d'età moderna. I saggi rilanciano la necessità di un' "autopsia" della categoria in questione, che è infatti "sezionata" nelle sue componenti riconducibili all'"occhio" e alla "mano". "Osservazione" e "esperienza" si mostrano infatti con grande chiarezza termini tecnici già per i protagonisti dell'epoca, che li usarono con cautele (e ambiguità) troppo spesso trascurate anche dalla ricerca storica recente.
27,00 25,65

La prima traduzione francese del «Novum Organum» dal manoscritto BNF FF 1906

Carlo Carabba

editore: Olschki

pagine: 238

Il volume contiene una trascrizione paleografica della prima traduzione francese del "Novum organum" di Francis Bacon, corredata da un imponente apparato di note, frutto di una paziente collazione tra il testo francese e l'originale latino e da un'introduzione che ricostruisce la storia della traduzione, fino ad oggi inedita. Notevole la sua rilevanza storico-filosofica: fu la prima traduzione dell'opera mai effettuata, testimone fondamentale della diffusione del pensiero di Bacon negli ambienti intellettuali europei della prima metà del Seicento.
26,00 24,70

Il caso Galileo. Una rilettura storica, filosofica, teologica. Atti del Convegno internazionale di studi (Firenze, 26-30 maggio)

a cura di M. Bucciantini, M. Camerota

editore: Olschki

pagine: 536

Il volume contiene le mille sfaccettature di cui si compone la vicenda dei processi e della condanna galileiana, che ha dato voce anche alle tante questioni e ai tanti significati che quella condanna ha avuto nella cultura e nella società europea in età moderna e contemporanea.
48,00 45,60

Il movimento immobile. La fisiologia di E.-J. Marey e C. E. François-Franck (1868-1921)

Liborio Dibattista

editore: Olschki

pagine: 356

Il volume ripercorre i momenti salienti di questa avventura scientifica mediante la ricostruzione delle biografie intellettuali dei due fisiologi e la sottolineatura delle peculiarità delle loro epistemologie, a volte esaminate anche con il ricorso a tecniche di linguistica computazionale applicate alle opere principali. Il 'movimento' impresso alla fisiologia da questo approccio doveva peraltro arrestarsi, sorpassato dall'avvento della chimica fisiologica e della biochimica.
35,00 33,25

Il giornale degli animaluzzi

Bonaventura Corti

editore: Olschki

pagine: 502

Al "Giornale degli animaluzzi" Bonaventura Corti affidò protocolli di osservazioni microscopiche e abbozzi del trattato mai compiuto su protozoi, metazoi e larve d'insetti. L'edizione critica del manoscritto (riprodotto anche in forma digitale) valorizza l'ampiezza del contributo e offre persino le prove della condivisione materiale del 'laboratorio' con un grande eroe delle bioscienze moderne, Lazzaro Spallanzani. Due introduzioni d'ampio respiro illustrano la sintesi originale che Corti produsse di tradizione galileiana e naturalismo europeo di scuola ginevrina.
53,00 50,35

Glossario Leonardiano. Nomenclatura delle macchine nei codici di Madrid e Atlantico

a cura di P. Manni, M. Biffi

editore: Olschki

pagine: 384

La terminologia della meccanica pratica impiegata nei codici di Madrid e Atlantico viene qui raccolta e analizzata alla luce dei più aggiornati strumenti oggi disponibili sia in campo linguistico sia in campo leonardiano. Di ciascun lemma sono indicati significato, esemplificazione e corrispondenze ricavate da altre fonti. Il Glossario si propone quindi come uno strumento utilissimo per addentrarsi nell'esperienza intellettuale di Leonardo e comprenderne meglio i legami col suo contesto storico e, insieme, la sua profonda originalità.
34,00 32,30

Per la costruzione dell'Unità d'Italia. Le corrispondenze epistolari Brioschi-Cremona e Betti-Genocchi

a cura di N. Palladino, F. Palladino

editore: Olschki

pagine: 322

L'Unità d'Italia produsse una benefica liberazione di energia, incrementando le opportunità per gli studiosi, agevolati nello scambio di rapporti scientifici. Nelle scienze matematiche, in particolare, l'Italia arrivò a occupare uno dei primi posti in Europa. Le lettere tra Brioschi e Cremona e tra Betti e Genocchi, che vanno dagli anni Cinquanta all'ultima parte del XIX secolo, illustrano al massimo grado processi scientifici e iniziative politico-istituzionali che si svilupparono al tempo della formazione del nuovo stato unitario italiano.
32,00 30,40

Antonio Vallisneri. La figura, il contesto, le immagini storiografiche

a cura di D. Generali

editore: Olschki

pagine: 478

Il volume contiene gli atti dell'omonimo convegno, che ha avuto l'intento di chiarificare e valutare criticamente lo stato delle ricerche in corso sull'autore e di favorirne una consapevole prosecuzione. I contributi raccolti danno conto del lavoro fatto e forniscono una prospettiva ecdotica, storiografica e culturale dei futuri sviluppi dell'iniziativa, che sembra concentrarsi nel senso di uno sforzo editoriale attento alla comprensione della cultura in cui le opere vennero concepite, oltre che ai testi oggetto di edizione.
43,00 40,85

Dagli artigiani ai naturalisti. Microscopi, offerta dei mercati e pratiche scientifiche nei secoli XVII e XVIII. Atti del Convegno (Milano, 13-14 ottobre 2004)

a cura di D. Generali, M. J. Ratcliff

editore: Olschki

pagine: 354

Il tema centrale del libro è l'illustrazione dei rapporti fra artigiani costruttori di microscopi e scienziati utilizzatori. Partendo da casi particolari, dalla storia degli strumenti e dei laboratori artigianali, da analisi quantitative, filologiche e retoriche e dall'esame delle pratiche sperimentali si conduce una ricostruzione della storia dei microscopi, dei loro mercati e dei loro usi nei secc. XVII e XVIII.
35,00 33,25

Mechanics and cosmology in the Medieval and Early Modern Period

a cura di M. Bucciantini, M. Camerota

editore: Olschki

pagine: 228

Sono ricostruiti i percorsi seguiti dalle idee meccaniche e cosmologiche nel periodo intercorrente tra la prima esposizione della teoria eliocentrica nel De revolutionibus di Copernico (1543) e la presentazione di una nuova meccanica nei Principia mathematica di Isaac Newton (1687). Nella prima parte si individuano gli elementi di permanenza e quelli di trasformazione operanti dal Medioevo in avanti; nella seconda, la prima accoglienza riservata all'opera di Copernico; nella terza, le differenti interazioni fra cosmologia e nuova scienza del moto.
23,00 21,85

Pour comprendre le XIXe. Histoire et philosophie des sciences à la fin du siècle

editore: Olschki

pagine: 594

Le relazioni tra scienza e filosofia nella seconda metà del XIX secolo, e in particolare l'epistemologia della scienza di questo periodo eccezionale della storia del pensiero, sono ambiti di ricerca che meritano maggiori approfondimenti. Per questo motivo il gruppo di Storia e Filosofia della Scienza dell'Università di Ginevra ha dedicato loro un importante congresso internazionale, di cui quest'opera raccoglie gli Atti.
56,00 53,20

Antonio Vallisneri. Gli anni della formazione e le prime ricerche

Dario Generali

editore: Olschki

pagine: 484

Il volume fornisce una ricostruzione dettagliata della formazione scientifica di Vallisneri a partire dalla sua nascita a Trassilico, nel 1661, e dal suo contesto familiare sino alla chiamata sulla cattedra patavina. Sono però anche oggetto di approfondimento monografico i diversi settori degli interessi scientifici che iniziò a coltivare in quegli anni e alcuni aspetti delle sue modalità di ricerca, delle sue collaborazioni e dei percorsi editoriali che seguì per diffondere le sue opere.
49,00 46,55

More than pupils. Italian women in science at the turn of 20th century

a cura di R. Simili, V. P. Babini

editore: Olschki

pagine: 234

Viene illustrata la realtà e fecondità del rapporto maestro/allieva nella scienza italiana fra Otto e Novecento, aprendo inedite prospettive di indagine. È la storia di studentesse, discepole, collaboratrici, che grazie a professori d'eccezione (Volterra, Peano, Grassi, Golgi, Levi, Lombroso) hanno raggiunto autonomia, maturità professionale, cattedre universitarie fino a toccare l'alto traguardo del premio Nobel (R. Levi Montalcini, A. Foà, C. Fabri, E. Freda, M. Bakunin, G. Lombroso, G. Cattani, R. Brunetti, R. Monti).
24,00 22,80

Girolamo Fracastoro fra medicina, filosofia e scienze della natura. Atti del Convegno (Verona-Padova, 9-11 ottobre 2003)

a cura di E. Peruzzi, A. Pastore

editore: Olschki

pagine: 368

Il volume contiene le relazioni tenute nel convegno veronese e padovano dell'ottobre 2003 in occasione dell'anniversario della morte del medico veronese (1553); suddivise in quattro sezioni, affrontano aspetti della biografia di Fracastoro e della diffusione del suo pensiero, concentrandosi in particolare sugli studi riguardanti la natura dei contagi, l'astronomia e le scienze naturali, nonché su fondamentali aspetti della sua speculazione filosofica (gnoseologia, psicologia, poetica).
38,00 36,10

La fabrique d'une nouvelle science. La biologie moléculaire a l'âge atomique (1945-1964)

Bruno J. Strasser

editore: Olschki

pagine: 486

Oggetto di questo studio è la creazione di una nuova scienza, la biologia molecolare, nei contesti intellettuale, sociale e culturale dell'Era Atomica. Viene seguito il percorso di molti fisici, che cominciarono a studiare la vita e inventarono nuovi strumenti e pratiche sociali. Si dimostra come questi eventi siano da mettere in relazione con il cambiamento dei rapporti tra scienza e Stato e tra Europa e Stati Uniti e, più in generale, con la trasformazione scientifica e sociale dell'Europa post-bellica.
50,00 47,50

I sonnambuli delle miniere. Amoretti, Fortis, Spallanzani e il dibattito sull'elettrometria organica e minerale in Italia (1790-1816)

Lucia De Frenza

editore: Olschki

pagine: 270

Le tesi rabdomantiche di Pierre Thouvenel alla fine del Settecento furono il terreno di scontro di numerosi intellettuali italiani, per i quali la facoltà di riconoscere acque e metalli sotterranei non apparteneva al campo dell'occulto, ma a quello dei fatti naturali, in quanto assimilata allo spasmo della fibra muscolare percorsa dal fluido elettrico. La scienza dei Lumi portò alla ribalta questo dibattito, trascurato finora dalla storiografia, il quale si svolse parallelamente a quello sull'elettricità metallica ed animale.
32,00 30,40

Figure dell'invisibilità. Le scienze della vita nell'Italia d'antico regime. Atti delle giornate di studio (Milano-Ginevra, novembre 2002-giugno 2003)

a cura di M. T. Monti, M. J. Ratcliff

editore: Olschki

pagine: 328

Le scienze della vita nell'Italia d'Antico Regime hanno solo di recente conquistato piena dignità d'indagine storica. Si è definita la verifica di troppi "spazi d'invisibilità" persistenti al loro interno, prodotti storiografici evidenti, almeno quanto le "grandi personalità" su cui da sempre la ricerca ha puntato i suoi riflettori. Ci si è dunque proposti di riflettere sulle modalità di costituzione di tali spazi ed esplorare i fattori che li modellarono.
36,00 34,20

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.