Il tuo browser non supporta JavaScript!
Nelle nostre librerie trovi anche letteratura, libri per l’infanzia, filosofia, diritto e molto altro! Scopri dove siamo

Management sanitario

14,00

Lineamenti di diritto sanitario

a cura di G. Bobbio, M. Morino

editore: CEDAM

pagine: 370

Il testo si pone l'obiettivo di fornire un quadro sintetico quanto puntuale e rigoroso di alcuni elementi base del diritto sanitario
26,00 23,40

La sanità futura. Come cambieranno gli utenti, le istituzioni, i servizi e le tecnologie

Francesco Longo, Mario Del Vecchio
e altri

editore: Università Bocconi

pagine: 297

Come saranno i sistemi sanitari tra dieci o vent'anni, alla luce delle dinamiche e delle trasformazioni in corso sul piano finanziario, istituzionale, organizzativo, tecnologico, epidemiologico e la conseguente evoluzione della medicina e dei modelli di consumo dei pazienti? In questo volume si analizzano e si discutono i possibili "futuri", utilizzando la tecnica degli scenari, che per ogni variabile rilevante indica le possibili traiettorie evolutive e ne delinea i principali impatti. Gli scenari sono costruiti cercando di cogliere i "segnali" presenti nel sistema, i pareri di opinion leader del settore, i trend di alcune variabili rilevanti e il dibattito nella letteratura internazionale, oltre a quelle che potrebbero essere le principali aree di discontinuità. Per ogni scenario sono discusse le possibili implicazioni strategiche per gli attori del sistema: le aziende pubbliche e private del Servizio Sanitario Nazionale, le imprese farmaceutiche e tecnologiche e gli erogatori di servizi di supporto.
29,00 26,10

Cellule e genomi. I corsi dell'Open Lab. La salute in gioco tra sensazionalismo e business. Nono corso

editore: Ibis

pagine: 154

I temi della salute e della qualità della vita sono più che mai al centro dell'attenzione a livello sociale e naturalmente anche a livello di scelte politiche. Le polemiche recenti hanno spesso imposto nel dibattito mediatico questioni che, fino a non molto tempo fa, erano ritenute terreno esclusivo degli specialisti. Oggi invece il confronto ha finito per coinvolgere in maniera significativa anche un vasto pubblico. È questa la conferma che su questi temi il confronto deve essere aperto e senza pregiudiziali di alcun tipo. Tuttavia la possibilità di dibattere sulle questioni sanitarie discende da una chiara comprensione delle implicazioni che le scelte in gioco pongono. E per questo è necessario una rigorosa documentazione e una precisa informazione. A questo scopo, il volume presenta diverse voci di esperti, sia italiani sia stranieri, che approfondiscono queste tematiche. Testi di Salvadore Veca, Marco Bobbio, Tom Jefferson, Silvio Garattini, Vittorio Bertelè, Maria Font, Guido Giustetto, Giovanni Peronato, Luisella Grandori, Sergio Conti Nibali, Adriano Cattaneo, Gianvito Martino, Giuseppe Testa.
15,00 12,75

Performance analysis. Elementi di base e aspetti applicativi in campo educativo e integrativo

Mike Hughes, Mario Lipoma
e altri

editore: Franco Angeli

pagine: 480

La performance analysis può consentire l'analisi e la spiegazione accurata dell'evoluzione dinamica e storica di un fenomeno motorio e sportivo. Scopo di questo lavoro è la creazione di un manuale di base indicato per chi si avvicina all'analisi della performance: un testo semplice, facile da leggere ma esauriente nei contenuti. Una guida pratica che non si rivolge solo agli operatori dell'ambito sportivo ma anche a chi è impegnato in campo educativo o integrativo. La performance analysis non è legata esclusivamente all'analisi della prestazione sportiva, ma trova molteplici versanti di applicazione che, comunque, riconducono allo studio dei comportamenti motori. Questa metodologia richiede uno lavoro continuo per modellare gli strumenti di ricerca utilizzati alle proprie necessità ed alle diverse situazioni performative e comportamentali. Nel contempo, si apre ad ampie prospettive di interrelazione e sviluppo multidisciplinare.
40,00

Medici e altri professionisti della sanità

Salvatore Dammacco

editore: Sistemi Editoriali

pagine: 399

L'attività di operatore sanitario sottintende una serie di aspetti, giuridici, amministrativi, contabili e fiscali che, per ovvi motivi, vanno oltre il bagaglio di cognizioni normalmente richiesto per lo svolgimento della professione. Partendo da tale presupposto, e colmando un vuoto editoriale del settore, il volume offre ai medici e agli altri professionisti della sanità e a quanti, in veste di consulenti tributari o di amministrazione, sono chiamati ad assisterli più o meno direttamente, una guida a tutto tondo sulle problematiche citate. Gli argomenti trattati riguardano l'esercizio della professione in forma individuale e associata - dall'impianto dello studio alla sua gestione - gli adempimenti richiesti, la parcellazione, l'imposizione fiscale diretta e indiretta, con particolare attenzione, oltre che all'IVA, a tributi non meno importanti come le tasse di concessione governativa per l'iscrizione all'Ordine professionale, l'imposta di registro sull'atto costitutivo dell'associazione professionale ecc. La trattazione è resa ampiamente fruibile grazie alle numerose esemplificazioni, ai prospetti, alle formule, ai continui richiami giurisprudenziali.
35,00 31,50

Il maestro e le margherite. La qualità dell'assistenza sanitaria secondo Avedis Donabedian

Avedis Donabedian

editore: Il Pensiero Scientifico

pagine: 202

Il Maestro è Avedis Donabedian. Le sue teorie sulla qualità dei servizi sanitari, delineate per la prima volta alla fine degli anni '60, hanno avuto fortuna duratura e grande diffusione in molti Paesi, anche se non sempre sono state correttamente comprese. Le margherite, "daisies in winter" in alcuni suoi versi, sono le sue poesie. Perché, come egli stesso affermava: "È la poesia che più di ogni altra cosa dice chi sono". Il testo di Donabedian che proponiamo ai lettori italiani è stato menzionato tra i venti libri che hanno cambiato la storia dei servizi sanitari. Questo può essere un primo, ottimo motivo per avvicinarsi ai suoi contenuti. L'attenzione di Donabedian alla dimensione etica, la sua insistenza nell'educare e orientare il ragionamento, la sua impostazione semantica e logica piuttosto che soltanto tecnica e lo stesso valore storico del suo messaggio sono altre buone ragioni per cui questo libro merita ancora oggi di essere letto e commentato. È quanto Stefania Rodella ci invita a fare, proponendoci un viaggio guidato attraverso l'ultima opera del Maestro, nella cornice delle qualità umane e professionali della sua straordinaria personalità.
32,00 27,20

Le sfide della sanità americana. La riforma di Obama. Le innovazioni di Kaiser Permanente

Gavino Maciocco, Piero Salvadori
e altri

editore: Il Pensiero Scientifico

pagine: 170

Il libro cerca di offrire ai lettori la descrizione chiara e sintetica delle principali caratteristiche del sistema sanitario americano, proponendo la cornice storico-politica della sua evoluzione e dando conto dell'importante svolta che la riforma rappresenta. Da segnalare anche l'attenzione che il volume dedica ad un'organizzazione sanitaria unica nel panorama della sanità americana, poco nota in Italia anche se attiva ormai da più di 50 anni: Kaiser Permanente, un modello da conoscere e studiare, che interesserà tutti coloro che ricercano le soluzioni migliori per rendere l'assistenza sanitaria più funzionale, più efficace, più "centrata" sul paziente.
14,00 11,90

Bilancio di missione

a cura di M. Biocca

editore: Il Pensiero Scientifico

pagine: 282

Render conto del perseguimento degli obiettivi di salute assegnati alle Aziende sanitarie, andando oltre la "semplice" contabilità dei risultati finanziari, è l'esigenza cui si propone di rispondere uno strumento come il Bilancio di missione. Il libro raccoglie le esperienze e le riflessioni dei dirigenti e operatori che hanno avviato la sperimentazione dei Bilanci di missione in Emilia-Romagna tra il 2004 e il 2008, insieme ai commenti dei destinatari e utilizzatori nelle Aziende sanitarie. Un testo che si rivolge, quindi, non solo a coloro che producono (o vorrebbero produrre) questo genere di strumenti, ma anche a coloro che li ricevono (o li dovrebbero ricevere) e li utilizzano, come amministratori, componenti di associazioni sociali e politiche, dirigenti sanitari; uno strumento importante anche per docenti e studenti nel campo della programmazione e della gestione delle politiche, soprattutto di quelle sanitarie, e della comunicazione istituzionale.
28,00 23,80

Esperienze di welfare locale. Le aziende speciali e la gestione dei servizi sociali nei comuni lombardi

Daniela Gatti, Paolo Rossi

editore: Maggioli Editore

pagine: 198

Da tempo le normative nazionali e regionali promuovono l'istituzione, da parte dei Comuni, di forme di gestione associata della rete dei servizi sociali e socio-sanitari, così da garantire efficacia, efficienza e innovazione nella programmazione e nel governo del welfare locale. Una delle possibili forme giuridiche individuate dagli Enti Locali per rispondere a esigenze gestionali complesse è rappresentata dall'Azienda Speciale e, superata la prima fase di sperimentazione, questo modello si sta affermando specie nelle Province lombarde come particolarmente innovativo. Nel volume viene presentata un'analisi comparativa, di tipo sociologico e organizzativo, tra diciotto Aziende Speciali, consortili e comunali, aderenti a "NeASS - Lombardia, Network Aziende Speciali Sociali". Il risultato è una rappresentazione complessiva di questa tipologia organizzativa e gestionale, che permette di disegnare matrici comuni, punti di forza e di debolezza, pur in un quadro dove spiccano la peculiarità e l'originalità di ogni esperienza, unica in ragione del legame con il proprio contesto territoriale. A partire dall'apprendimento dalle esperienze, le riflessioni scaturite da questo lavoro possono fornire utili tracce per approfondire il tema del cambiamento del welfare locale, in una logica di promozione dell'innovazione organizzativa.
24,00 20,40

Economia e management per le professioni sanitarie

a cura di A. Zangrandi

editore: McGraw-Hill Education

pagine: 358

Il presente progetto editoriale si pone l'obiettivo di fornire un supporto didattico ai docenti delle materie economiche (economia sanitaria, economia aziendale, organizzazione aziendale) impegnati nei corsi di laurea in scienze infermieristiche e nei master di coordinamento per le professioni sanitarie. Il progetto raccoglie i contributi delle materie economiche che rappresentano gli strumenti necessari, a differenziarsi dai manuali universitari per economia, perché i discenti dei corsi acquisiscano una competenza manageriale. Quindi i contenuti si rifanno alla disciplina economica ma con un taglio più vicino alla realtà professionale.
30,00 27,00

Metodi e strumenti per la formazione nelle aziende sanitarie

editore: McGraw-Hill Education

Questo testo è indirizzato a tutti i formatori, a coloro che frequentano il master in tutoraggio, il corso di laurea magistrale in scienze infermieristiche e a tutti coloro che lavorano nei centri per la formazione delle aziende sanitarie pubbliche o private. Il testo introduce gli elementi essenziali della formazione continua agli adulti, nello specifico, la formazione in ambito sanitario, e offre a coloro che devono progettare la formazione nelle aziende ospedaliere o sanitarie locali alcuni preziosi strumenti già testati e comunemente impiegati dalla stessa Agenzia per la Formazione - Azienda USL.
23,00 20,70

La riforma Brunetta

Luca Benci

editore: McGraw-Hill Education

Quest'opera affronta le ricadute della riforma Brunetta all'interno di uno dei settori coinvolti, la sanità pubblica, con una disamina delle norme applicabili e della loro integrazione con leggi e contratti, esistenti e precedenti, e illustrando la parte demandata ai recepimenti regionali. Tre sono le impressioni emergenti: la prima è relativa alla eccessiva centralizzazione delle disposizioni, la seconda è che sembra essere arrivata la fine del periodo di relazioni sindacali basate sulla "concertazione", per lo meno nel settore pubblico. La terza è invece basata sulla continua taratura che la normativa opera, più che sul pubblico impiego generale, sul comparto dei ministeri. Si ha, infatti, la sensazione che la riforma sia stata fatta avendo a mente proprio i ministeriali. Per tale motivo la sua lettura e la sua interpretazione, se calata in un contesto molto diverso, come quello della sanità aziendalizzata, non sempre risulta agevole. Dopo anni di "privatizzazioni" del rapporto di lavoro sembra comunque essersi aperta la strada, con i dovuti distinguo, verso una nuova "ripubblicizzazione" del pubblico impiego.
22,00 19,80

Il controllo economico delle aziende dei sistemi sanitari regionali

Alessandro Scaletti

editore: Giappichelli

pagine: 147

Negli ultimi anni si è assistito ad un progressivo processo di delega delle competenze sanitarie dallo Stato verso le Regioni. Da ciò deriva che ciascuna Regione, nell'ambito del rispetto di quanto previsto dalle politiche sanitarie nazionali, può in autonomia organizzare e dotare il proprio SSR di specifici modelli e sistemi operativi. Nelle Regioni i cambiamenti citati, in merito agli assetti ed ai meccanismi di governo dei sistemi sanitari regionali, hanno favorito lo sviluppo di un'interessante dialettica tra gli obiettivi del sistema politico-istituzionale regionale di assicurarsi un grado di controllo sulle aziende sanitarie e tra i comportamenti delle singole aziende miranti al raggiungimento del proprio equilibrio economico, talvolta in contrasto con quello regionale. A tale contrapposizione, in modo più o meno peculiare, ciascuna Regione ha provveduto fornendo una propria risposta e dotando di specifiche regole il proprio SSR. In tal senso è possibile verificare la presenza, all'interno del SSN, di venti SSR con caratteristiche diverse e, pertanto, pervenire ad una classificazione degli stessi attraverso lo studio di alcune variabili che permettono di stilizzarne la struttura. Dall'analisi condotta è stato possibile raggruppare i SSR analizzati in tre "idealtipi": SSR come sistema integrato; SSR come sistema de-integrato; SSR come sistema allargato.
14,00 13,30

Medicina e sanità: snodi cruciali

Ivan Cavicchi

editore: Dedalo

pagine: 385

Nonostante alcune regioni siano state razionalizzate, gestite, riorganizzate, sussistono storiche arretratezze: il sistema medico-sanitario, nel suo complesso, non è ancora riuscito a ripensare i suoi modelli tradizionali di tutela in sintonia con i tanti cambiamenti culturali introdotti dalla postmodernità, in particolare quelli propri a una nuova domanda umanitaria di cura. Da questa scollatura profonda prendono forma i problemi più delicati quali il contenzioso legale, la medicina difensivistica, la delegittimazione dei medici, i conflitti tra professioni, il ricorso esagerato alle procedure, la sfiducia nella medicina pubblica, la diffidenza nei confronti dell'ospedale, l'ampliarsi delle medicine non convenzionali. Il volume indaga sulle difficoltà che la medicina e la sanità incontrano nel loro rinnovamento e ripensamento. Ormai è chiaro che i vecchi modelli di assistenza, che sono a un tempo modelli di servizi e di professioni, producono elevati costi umani a carico delle persone e maggiori costi economici a carico del sistema. Oggi "conviene" a tutti un pensiero per un cambiamento culturale e organizzativo anche profondo.
18,00 15,30

Trattato di diritto amministrativo

Alessandro Catelani

editore: CEDAM

pagine: 294

Il volume ricostruisce in modo sistematico l'istituto della sanità pubblica, così da definirlo attraverso una trattazione organica e globale, che consideri l'apparato organizzativo e funzionale della PA proprio di questo settore alla luce dei precetti costituzionali, nel suo più intrinseco significato di tutela della persona, in quella sua componente fondamentale che è la salute. È uno studio di diritto positivo condotto in riferimento alle disposizioni vigenti.
32,00 28,80

Governo clinico e cure primarie

Fulvio Lonati, Carmelo Scarcella

editore: Maggioli Editore

pagine: 248

L'approccio agli attuali problemi sanitari territoriali, malattie croniche in primis, richiede una nuova mentalità, nuovi obiettivi, nuovi strumenti: purtroppo, a ciò si è ancora impreparati. Soprattutto è inesistente, nell'immaginario collettivo come tra i medici, l'idea che i servizi sanitari territoriali, quindi le cure primarie, debbano essere supportati e coordinati da una apposita organizzazione, analogamente a quanto avviene negli ospedali mediante la Direzione Sanitaria. La pubblicazione intende pertanto offrire alla comunità professionale un contributo, originato da una concreta esperienza sul campo di Governo Clinico: nell'ASL di Brescia si è progressivamente sviluppata una "regia di sistema" dei servizi sanitari locali, tesa, pur nel rispetto dei limiti economici attribuiti, alla presa in carico di tutti gli assistiti, con un approccio globale, continuità delle cure, appropriatezza degli interventi. Ciò mediante la valorizzazione delle cure primarie e grazie alla vivace, appassionata e intelligente partecipazione dei medici di famiglia.
20,00 17,00

Organizzare la salute nel territorio

a cura di F. Longo, D. Salvatore

editore: Il Mulino

pagine: 358

Misurare e valutare i servizi sanitari territoriali è cosa complessa: in sanità infatti la parola "territorio" definisce un insieme di servizi tra loro eterogenei, che hanno per lo più finalità preventiva, sono orientati a una progressiva de-specializzazione dell'ambito di cura, richiedono la partecipazione di un network multidisciplinare di professionisti e necessitano di livelli elevati di integrazione professionale. Prendendo le mosse da un Laboratorio sul governo del territorio, condotto in partnership dalla Federazione italiana delle aziende sanitarie e ospedaliere (FIASO) e dal Centro di ricerca per la gestione dell'assistenza sanitaria e sociale (CERGAS) dell'Università Bocconi di Milano, questo volume propone un metodo comparativo di misurazione dei servizi sul territorio, e confronta in ottica di benchmark i dati di costo e di attività di un campione di 13 aziende sanitarie rappresentative dell'intera realtà italiana. L'analisi dei dati di dotazione strutturale, di spesa e di attività delle aziende, e la parallela ricerca di correlazioni tra variabili indipendenti (ossia frutto delle scelte strategiche delle aziende) e variabili dipendenti (ovvero i risultati in termini di efficienza nell'uso delle risorse e efficacia nella capacità di risposta ai bisogni della popolazione), costituiscono il primo passo per orientare le aziende verso una maggiore consapevolezza del "governo" dei propri servizi sul territorio.
27,00 22,95

Benchmarking e activity based costing in ambito socio-sanitario. Evidenze empiriche dal mondo delle RSA

Emanuele Porazzi, Antonio Sebastiano

editore: Maggioli Editore

pagine: 220

Le Residenze Sanitarie Assistenziali rappresentano ormai delle organizzazioni estremamente complesse con una forte matrice aziendale, e questo a prescindere dalla loro natura pubblica o privata. Oggi, infatti, l'attenzione non è da porre tanto sui profondi stress a cui queste unità di offerta sono state sottoposte negli ultimi anni a causa di un contesto ambientale in continuo divenire, quanto piuttosto sulle nuove sfide che un futuro non troppo lontano sicuramente richiederà di affrontare. L'instabilità e il dinamismo dell'ambiente di riferimento hanno acceso i riflettori sulla necessità di sviluppare una solida e diffusa cultura manageriale all'interno delle RSA, ma senza per questo pregiudicare la natura di pubblica utilità dei servizi offerti. Partendo da queste premesse, anche mediante la presentazione di ampie e dettagliate evidenze empiriche legate al contesto delle RSA, il libro approfondisce due strumenti manageriali di indubbia utilità per il settore socio-sanitario, ovvero il benchmarking e l'activity based costing. L'importanza di queste leve non è da ricercare solo nell'attenzione sull'eccessivo assorbimento di risorse economiche, problema certamente di scottante attualità per qualsiasi sistema sanitario, ma anche nel fatto che costituiscono uno stimolo prezioso per avviare adeguati percorsi di crescita esperienziale e di miglioramento continuo.
24,00 20,40

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.