Il tuo browser non supporta JavaScript!
Fino al 31 gennaio le spese di spedizione sono gratis. Approfittane subito!

Ingegneria civile: strutturale

Progettare i collegamenti nelle strutture in acciaio

Sebastiano Floridia, Giovanni Conticello

editore: Flaccovio Dario

pagine: 400

Il volume analizza le procedure di verifica dei collegamenti nelle strutture in acciaio secondo la UNI EN 1993 (EC3 1-8 2005),
68,00 61,20

Lezioni di scienza delle costruzioni con esercizi

editore: McGraw-Hill Education

54,00 48,60

Predimensionamento strutturale

Gianni Michele De Gaetanis

editore: Grafill

pagine: 184

Il predimensionamento costituisce una delle fasi fondamentali nell'approccio al calcolo strutturale anche se, purtroppo, è uno
32,00

Calcolo della muratura armata antisismica per nuove costruzioni

Michele Vinci

editore: Flaccovio Dario

pagine: 348

Gli edifici in muratura armata (e con blocco cassero e calcestruzzo gettato in opera) rappresentano una valida alternativa agli edifici realizzati con tecnologie più tradizionali, come per esempio quelli in cemento armato. Presentano numerosi vantaggi, in quanto sono realizzati con materiali economici e facilmente reperibili, non richiedono manodopera specializzata e sono isolati termicamente. Inoltre, gli elementi strutturali di cui sono costituiti hanno ottime caratteristiche di resistenza, sia nei confronti dei carichi verticali che delle azioni sismiche, grazie ai moderni blocchi in laterizio di cui sono composte le murature e alla presenza dell'armatura che contribuisce a incrementare ulteriormente la resistenza rispetto ai normali elementi in muratura ordinaria. Il presente testo analizza la progettazione strutturale di tali edifici, specificando quali sono le tipologie di analisi consentite e le verifiche da eseguire per rispettare le prescrizioni di normativa. Tratta anche gli elementi secondari, quali strutture di fondazione, architravi, cordoli, ecc. Nella parte finale è arricchito da numerosi particolari costruttivi, indispensabili per garantire il corretto funzionamento, sia strutturale che termico, della costruzione.
48,00 43,20

Progettazione e calcolo di edifici in c. a.

Pietro Savoia

editore: Grafill

pagine: 50

Il volume si configura come manuale operativo del programma di calcolo strutturale Building for Mac
40,00

SIXXI. Storia dell'ingegneria strutturale in Italia

a cura di T. Iori, S. Poretti

editore: Gangemi

pagine: 160

La ricerca SIXXI (Twentieth Century Structural Engineering: The Italian Contribution) ha lo scopo di ricostruire la storia dell'ingegneria strutturale in Italia. Una storia avvincente, a tratti gloriosa, e comunque singolare. Una storia, inopinatamente, dimenticata. Nei volumi di questa serie intendiamo raccontare la vicenda, così come la veniamo man mano riscoprendo. Le indagini restituiscono alcuni episodi della storia, recuperati con studi trasversali su territori largamente inesplorati. In appendice, un fotoromanzo a puntate (invenzione italiana) illustra in breve la sequenza complessiva degli eventi e delle opere principali e ripropone l'universo figurativo scomparso dell'ingegneria moderna.
25,00 21,25

PREGEO 10.6.0 APAG

Nicola Cino, Antonio Iovine

editore: Edizioni Giuridiche Simone

pagine: 416

Dal 2 gennaio 2015, l'unica procedura informatica utilizzabile per la predisposizione degli atti di aggiornamento cartografico è la nuova versione di PREGEO 10.6.0, un sistema che supera quello precedente, basato sulle varie tipologie degli atti, ed è in grado di riconoscere in automatico le variazioni catastali, impostando la proposta di aggiornamento e il modello per il trattamento dei dati censuari in forma guidata. Consapevoli delle difficoltà insite nell'adozione della procedura e forti della loro esperienza in materia, gli autori, con questa III edizione del volume aggiornata e ampliata, forniscono, oltre che una guida operativa al software, un valido strumento per quanti - liberi professionisti, dipendenti dell'Agenzia, tecnici degli Enti locali - operino nel settore catastale. Al testo è allegato un CD-ROM contenente la principale normativa e le disposizioni di prassi catastale, una copia del software PREGEO 10.6.0, nonché il richiamo ad alcuni esempi di rilievo catastale, svolti all'interno del volume, e i vari allegati.
58,00 49,30

Solai alleggeriti in calcestruzzo armato soggetti ad azioni gravitazionali e sismiche

Dario Coronelli, Luca Martinelli
e altri

editore: Flaccovio Dario

pagine: 239

I sistemi per solai alleggeriti riducono il peso con evidenti benefici sulle fondazioni e sulla risposta sismica alla luce di aggiornamenti normativi italiani e europei. Questo manuale nasce da una accuratissima ricerca svolta dagli autori presso il Politecnico di Milano, per indagare e verificare la risposta strutturale di sistemi a piastra. In particolare si sono basati sul rinomato e diffuso sistema a piastra con alleggerimenti U-Boot Beton®. Nella prima parte gli autori introducono le basi concettuali, costruttive e strutturali dei sistemi a piastra alleggerita. In seguito, analizzano la risposta sismica attenendosi all'EC8 e alla normativa nazionale italiana, con collegamenti a quella statunitense ACI 318 e approfondiscono inoltre le verifiche da attuare necessariamente per il progetto. Un ampio programma sperimentale che evidenzia l'ottimale risposta bidirezionale degli elementi a piastra alleggerita con tecnologia U-Boot Beton® e le efficienti prestazioni se sottoposte ad azioni sismiche.
38,00 34,20

Strutture in legno lamellare

Vincenzo Bellomo

editore: Grafill

pagine: 296

L'obiettivo dell'autore è quello di rendere accessibile ad utenti di diversa preparazione tecnica, che intendono approcciare le tematiche del legno lamellare e del legno in genere, le conoscenza di base e i vari aspetti progettuali e realizzativi di questa tecnologia. Il testo è stato suddiviso in quattro parti: la prima parte illustra il quadro normativo di riferimento, con l'obiettivo di facilitare il lettore nella ricerca e nella comprensione dei principali termini tipici della materia; la seconda parte descrive la tecnologia del legno lamellare, il processo di produzione, tutti i parametri ed i procedimenti analitici necessari alle verifiche proposte e spesso imposte dal quadro normativo con un'attenzione particolare all'aspetto "fuoco"; la terza parte tratta la tecnica del legno lamellare e affronta le problematiche relative all'applicazione della tecnologia del legno al fine di risolvere problemi di natura statica, nei casi che più di frequente si presentano nella progettazione; la quarta parte, infine, è dedicata al collaudo sia dal punto di vista statico, che dal punto di vista delle certificazioni di fatto imposte dalla "frastagliata" normativa. Il testo è corredato da numerose tabelle delle caratteristiche tecniche degli accessori (come tasselli, viti, cuscini, ecc.) che spesso devono accompagnare la progettazione degli elementi lignei.
35,00 31,50

Protezione sismica di edifici esistenti in c.a. con controventi dissipativi in acciaio

Andrea Dell'Asta, Franco Braga
e altri

editore: Flaccovio Dario

pagine: 184

Il presente volume intende fornire un utile strumento pratico, rivolto ai professionisti, su un tema di imprescindibile importanza per il patrimonio costruito italiano: sebbene i codici normativi vigenti per gli edifici in zona sismica contengano indicazioni sull'adeguamento del costruito attraverso interventi innovativi quali i sistemi di isolamento alla base, l'utilizzo di controventi dissipativi inseriti all'interno degli edifici esistenti risulta un argomento poco approfondito e trattato. L'opera colma questa lacuna suddividendo la trattazione in sei capitoli, uno dei quali dedicato ad un esempio applicativo. I contenuti tecnici e progettuali del volume sono in linea con la bozza di testo di revisione delle Norme Tecniche approvato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici in data 14/11/2014.
28,00 25,20

Edifici storici in conglomerato cementizio armato. Vulnerabilità e verifica sismica

Stefano Podestà, Giovanni Morabito

editore: Flaccovio Dario

pagine: 222

Il volume analizza, sotto l'aspetto del rischio sismico, gli edifici storici in conglomerato cementizio armato. Il dimensionamento e la conseguente sicurezza di tali edifici si basano su regole e criteri connessi a singoli brevetti, in quanto risalenti a un'epoca in cui la tecnologia del materiale era ancora in nuce. Lo studio si è posto il fine di rinvenire, attraverso l'esame di un campione statisticamente attendibile, un modello di comportamento nei confronti della vulnerabilità sismica per poter valutare con maggiore affidabilità la probabilità del danno atteso e le conseguenti priorità d'intervento. Si è cercato di fornire uno strumento di analisi semplificato in grado di offrire, già all'atto dello studio di fattibilità, una valutazione della sicurezza strutturale che possa rappresentare un ulteriore criterio di scelta per guidare un processo di riqualificazione funzionale. Il testo propone inoltre criteri di verifica che possano cogliere i dettagli costruttivi con cui gli edifici sono stati realizzati, in funzione dei brevetti maggiormente utilizzati in Italia.
32,00 28,80

Piano di ricostruzione di Castelnuovo (AQ). Una esperienza di conoscenza, pianificazione e programmazione

editore: EDIFIR

pagine: 252

La pubblicazione raccoglie i risultati della ricerca oggetto di "Convenzione per la realizzazione delle attività relative alla ricostruzione post sima del 6 aprile 2009" fra il Comune di San Pio delle Camere (AQ) e il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale (DICeA) in collaborazione con il Dipartimento di Architettura (DIDA) dell'Università degli Studi di Firenze, finalizzata alia attività di supporto ai R.U.P. per la redazione del Piano di Ricostruzione di Castelnuovo dopo il sisma del 6 aprile 2009.
30,00 27,00

Strutture temporanee

Icaro Daniele

editore: Flaccovio Dario

pagine: 119

Il testo è un percorso che permette al lettore di entrare nel vivo della progettazione di una struttura temporanea, tralasciando le nozioni prettamente teoriche che si intendono già acquisite. Vengono descritte le varie fasi di progettazione partendo da alcuni cenni alla normativa tecnica, con particolare riguardo agli aspetti inerenti le strutture non fisse, passando alla descrizione delle strutture di base utilizzate per la costruzione di opere provvisorie, dettagliando le azioni tipiche e i carichi caratteristici cui sono sottoposte nella breve vita utile. Il testo illustra inoltre le verifiche specifiche richieste per certificare l'idoneità di questo particolare tipo di strutture e si conclude con un'indicazione della documentazione tecnica necessaria dal punto di vista burocratico.
28,00 25,20

Elementi di scienza delle costruzioni

Luigi Ascione

editore: Maggioli Editore

pagine: 360

Il testo presenta i contenuti di un insegnamento di Scienza delle costruzioni impartito nell'ambito di un corso di laurea triennale in Ingegneria civile. Lo sforzo ispiratore è di conservare anche in un insegnamento di questo livello, sia pure utilizzando un approccio più elementare, gli aspetti fondamentali e caratterizzanti della disciplina: in particolare, la creazione di una sensibilità ai modelli meccanici, requisito irrinunciabile nella formazione di un ingegnere.
35,00 29,75

Nuovo Pregeo 10.6 e il catasto terreni

Ignazio Milazzo

editore: Maggioli Editore

pagine: 432

Il manuale intende colmare le lacune di supporto al software Pregeo 10, fornendo all'utente una guida chiara, di facile consultazione ed aggiornata sino alle circolari n. 30/E del 29 dicembre 2014 e con gli aggiornamenti della procedura del 03/03/2015. In particolare copre tutte le funzionalità di Pregeo 10, da quelle già presenti nelle versioni precedenti fino alle nuove procedure di codifica dei Tipi e di approvazione automatica specifiche di Pregeo 10. Questa nuova edizione è stata rielaborata per essere al passo con le novità della versione Pregeo 10.6 che al fine di migliorare l'approvazione automatica ha introdotto le macrocategorie che rivoluzionano il concetto di "tipologia standard" della versione precedente. A tal proposito sono state schematizzate 43 tipi di lavorazioni che permettono l'approvazione automatica. Il volume è utile sia a coloro che lo devono apprendere ex-novo, sia a chi è già esperto delle vecchie versioni, sia infine agli utenti più evoluti che adottano le tecniche di rilevazione più moderne e sofisticate, come il GPS e le Total Station. L'utilità del volume è ulteriormente accresciuta dalla presenza di una serie di esempi di lavori già svolti dall'autore per tutte le diverse tipologie di pratiche (Tipi di Frazionamento, Tipi Mappale, Tipi Particellari e Tipi misti); esempi sempre molto apprezzati dai lettori che, per analogia con i propri lavori, riescono a mettere in pratica il tutto.
46,00 39,10

Dissesto idrogeologico e stabilità dei versanti. Consolidamento dei pendii con palificate. Analisi e progettazione

Piergiuseppe Froldi

editore: Maggioli Editore

pagine: 246

Il consolidamento dei versanti e dei pendii in terreni non lapidei a mezzo di pali strutturali, costituisce ad oggi il principale e più diffuso sistema di stabilizzazione laddove sono richieste prestazioni di funzionalità, affidabilità e sicurezza caratteristiche delle opere civili edilizie e infrastrutturali. Il presente volume analizza le caratteristiche fisico-meccaniche e statico-dinamiche dei movimenti gravitativi di versante ovvero delle frane attive, quiescenti o potenziali al fine di prevederne, dal punto di vista ingegneristico, la stabilità, la possibile evoluzione nel tempo e nello spazio e progettarne gli interventi di stabilizzazione a mezzo delle palificate di consolidamento. Il campo di applicazione del testo è volutamente limitato allo studio di quei fenomeni di instabilità gravitativa che interessano i "terreni" (soils), i quali rispondono al classico criterio di rottura della meccanica dei suoli noto come criterio di Coulomb (1773), così come modificato da Terzaghi (1923) con la formulazione del principio degli sforzi efficaci. Considerata la vastità e la complessità della materia, il taglio del volume è volutamente pragmatico ed essenziale, allo scopo di configurare un approccio di stampo geotecnico e ingegneristico, pur non trascurando il rigore analitico e teorico che contraddistingue tali metodi. Esempi di analisi e di calcoli risolti corredano i principali capitoli del testo, fornendo la chiave di lettura della parte teorica enunciata.
36,00 30,60

Topografia, fotogrammetria e rappresentazione all'inizio del ventunesimo secolo

Carlo Monti, Attilio Selvini

editore: Maggioli Editore

pagine: 340

Quanto siano cambiate nell'arco di un ventennio le discipline geomatiche costituisce il contenuto di questo libro. Dal Settecento sin quasi alla fine del Ventesimo Secolo, molte sono state le innovazioni nell'ambito del rilevamento e della rappresentazione della Terra: ma tutto si svolgeva sul terreno o sui suoi immediati dintorni (con la fotogrammetria aerea, a partire dagli anni venti del Novecento). La conquista dello spazio, avvenuta fondamentalmente per ragioni militari, ha però cambiato tutto o quasi tutto. Le misure per il tramite delle costellazioni satellitari, hanno permesso all'uomo di definire la posizione di un qualunque punto della Terra con incertezze centimetriche e in certi casi anche minori. Ma un evento ancora più dirompente a ogni effetto, è stato l'avvento del calcolo elettronico; tutto, sin quasi al cambio del Millennio, era fondato sul calcolo algebrico lento, sia pur con l'aiuto delle calcolatrici elettriche e poi elettroniche, oppure sul calcolo analogico, che prevedeva l'impiego di meravigliosi dispositivi ottico-meccanici, quelli che l'industria meccanica di alta precisione del secolo ventesimo metteva a disposizione di operatori e di studiosi. Poi, quasi all'improvviso e con andamento esponenziale, l'informatica ha reso disponibili mezzi di una potenza tale, da sembrare incredibile anche solo uno o due decenni prima della fine del Millennio.
26,50 22,53

Vibrazioni nelle strutture civili

Nicola Mordà

editore: Maggioli Editore

pagine: 320

Il volume costituisce una raccolta, organizzata per livello di approfondimento crescente, di varie tematiche in ambito di vibrazioni strutturali che hanno un immediato risvolto operativo nell'ambito professionale. Il testo non intende presentarsi come un trattato o un manuale esaustivo, ma come uno strumento operativo che in modo agile individui e segnali lo stato dell'arte con riferimento alle varie sorgenti vibrazionali che possono interessare sia i progettisti sia i committenti. Nell'esposizione sono riportati gli approcci di modellazione e le formule di più immediato utilizzo per poterli inserire nella moderna progettazione. Si è deciso di impostare la trattazione su due livelli di approfondimento: uno generale, individuato al capitolo II, e uno più specifico, con l'analisi di equazioni, grafici e tabelle, in dettaglio al capitolo III per le problematiche più operative. Sono forniti gli elementi per trattare tipologie anche molto specialistiche quali tribune, solai soggetti ad azioni ritmiche, fondazioni di macchine vibranti, sempre con un'ottica di tipo pratico-operativo, lasciando al lettore i riferimenti per i necessari approfondimenti. L'autore ha anche inserito alcuni studi personali, utili in ambito pratico di collaudo, e alcune variazioni teoriche su temi di base.
38,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.