Libri di G. D'Amati | Libreria Cortina dal 1946
Test d'ingresso all'università Tutti i libri per la preparazione al test

Libri di G. D'Amati

Nella pelle del bambino. Figura materna e costruzione del sé

Maria Amati

editore: Psiconline

pagine: 110

Tutti abbiamo un ricordo legato alla nostra mamma, per alcuni sono bei ricordi mentre per altri rappresentano ferite insanabil
14,00 13,30
16,00 15,20

Tempo e racconto nei processi creativi. Strategie narrative per l'architettura

Massimiliano Amati

editore: Quodlibet

pagine: 160

Questo lavoro è un'esplorazione teorica delle strategie che mettono in relazione il tempo e lo spazio nel procedere narrativo delle opere. La ricerca mira a costruire dei ponti tra teoria e pratica del progetto architettonico parafrasando in termini spaziali le teorie più significative costruite intorno al significato di tempo e narrazione. In quest'ottica l'apparato iconografico asseconda la struttura concettuale del testo, che si basa essenzialmente sulle teorie della formatività di Pareyson e sulle teorie del tempo di Ricoeur e Focillon, visualizzate in progetti di arte e architettura. Oggi più che mai, in una realtà che si trasforma velocemente, si afferma l'utilità di un'indagine sul significato evolutivo dei luoghi e dei territori analizzando i processi creativi che legano l'attività umana alla modificazione dello spazio naturale e artificiale. Pensare l'architettura come un'attività che si completa nel tempo ci consente di modulare consapevolmente i processi di cambiamento. In tal senso l'architetto assume il ruolo di un regista o di uno scrittore che inserisce nuovi episodi spaziali in un vecchio testo ereditato, ossia il contesto del progetto. Il suo obiettivo diventa così quello di rileggere le potenzialità latenti del sito per proiettarle nel futuro di una nuova storia.
18,00

Gallo d'Amati. Anatomia patologica

2 Voll.

Giulia d'Amati, Carlo Della Rocca

editore: Edra

pagine: 1366

La nuova edizione del Gallo D’Amati. Anatomia patologica. La sistematica è stata aggiornata nei contenuti e ha mantenuto ferma l’impostazione e il progetto pedagogico incentrato sul lavoro attivo dello studente e sull’apprendimento, piuttosto che sul trasferimento di conoscenze tipico del trattato. La struttura dei contenuti consente di creare percorsi di apprendimento personalizzati. Ogni capitolo, dedicato alla patologia di un singolo organo o apparato, è diviso in unità didattiche introdotte da una mappa concettuale, che fornisce una sorta di indice ragionato dell’unità stessa. Le unità sono accompagnate da obiettivi didattici, prerequisiti e punti chiave. Gli autori hanno inoltre mantenuto la scelta di attenersi al core-curriculum dell’anatomia patologica, ritenendo che si debba puntare a una trasmissione del sapere che sia realmente essenziale. Gli approfondimenti ritenuti utili sono chiaramente identificabili in box dedicati.
109,00 103,55

La psichiatria negata

Doriano Fasoli, Ugo Amati

editore: Alpes Italia

pagine: 130

"L'istituzione negata", a cura di Franco Basaglia è stato ed è tuttora un libro di riferimento per gli operatori della salute mentale, psichiatri, psicologi, assistenti sociali e infermieri. Su quel "jobs act" della psichiatria si è formata più di una generazione, affascinata dall'idea che l'Istituzione debba essere superata a profitto di una de-istituzionalizzazione non più dilazionabile e di un inserimento del malato di mente nel tessuto sociale. Ugo Amati, psichiatra e psicoanalista, formatosi in Francia all'interno del movimento di "Psicoterapia istituzionale" ripercorre e ripropone questi temi, storicizzandoli, riservando la negazione non tanto e non solo all'Istituzione, che dopotutto è un asilo, ma ad una psichiatria malamente intesa che rischia di scomparire a profitto di un vuoto teorico e pratico imbarazzante. Doriano Fasoli, il suo interlocutore, lo incalza con domande tese a far emergere la radicalità di una posizione critica piuttosto rara nel panorama della psichiatria attuale e della stessa psicoanalisi, rinchiusa nel proprio appartato recinto.
12,00 11,40

Anatomia patologica. La sistematica Vol. 1 /2

a cura di P. Gallo, G. D'Amati

editore: UTET

pagine: 1335

Il volume trova il suo naturale completamento nel manuale di anatomia patologica "Le basi" curato da Luigi Ruco e Aldo Scarpa. Il libro è incentrato su un progetto pedagogicoteso a fornire un uno strumento modulare che consenta di creare percorsi di apprendimento personalizzati. Ogni capitolo, dedicato alla patologia di un singolo organo o apparato, è diviso in un numero limitato di unità didattiche separate e distinte, ognuna della quali è introdotta da una mappa concettuale che fornisce una sorta di indice ragionato. Inoltre dopo la mappa viene l'indicazione degli obiettivi didattici dell'unità e dei prerequisiti per poterla affrontare.
99,00

La babele dell'inconscio. Lingua madre e lingue straniere nella dimensione psicoanalitica

Jacqueline Amati Mehler, Simona Argentieri
e altri

editore: Cortina Raffaello

pagine: 456

Quale relazione esiste tra linguaggio e affettività? Che cosa accade quando si pensa, si parla, si sogna in più lingue? Gli autori assicurano che chi possiede due lingue non perde l'anima, a patto che non si considerino "straniere" tra loro le parti di sé che parlano, pensano, amano e sognano in lingue diverse e, in questa nuova edizione, portano a sostegno delle loro concezioni i risultati più recenti delle neuroscienze. Un testo di grande attualità date le dinamiche del mondo contemporaneo, destinate a far crescere gli incontri tra persone legate a tradizioni linguistiche diverse.
26,00 24,70
14,00 13,30
15,00

C'è una sola terra. Un'antologia sui problemi ambientali

a cura di A. Ponti, A. Amati

editore: Ghisetti e Corvi

pagine: 264

8,65

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento