Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri universitari scontati fino al 15% - Disponibilità immediata Scopri di più

Edizioni Medico-Scientifiche

Ecografia toracica

Gino Soldati, Roberto Copetti

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 590

La terza edizione del volume dedica ampio risalto alla trattazione clinica della patologia toracica accanto a nozioni tecniche
66,00 56,10

Elementi di pneumologia. Washington Manual

Adrian Shifren, Derek E. Byers
e altri

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 363

Il libro è la seconda edizione del Washington Manual® Pulmonary Medicine Subspecialty Consult ed è stato progettato per fornire uno strumento pratico che mescola diagnostica e terapia, che può tornare assai utile al giovane pneumologo, all'internista, all'attento medico di medicina generale e allo specialista "senior" che, nella superspecializzazione che spesso attanaglia l'attività clinica giornaliera, necessiti di un rapido approccio o di un conforto "up to date" al paziente che non è solito trattare. Questo manuale vuole esser un aiuto giornaliero ben ancorato alla clinica ed uno stimolo ad aprire la mente alla disciplina di fronte al paziente che rimane una priorità assoluta.
24,90 21,17

Handbook dell'urgenza in medicina

Mauro Fallani, Antonietta Merola
e altri

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 282

La 5ª edizione dell'Handbook dell'urgenza in medicina mantiene il suo scopo di rapido aggiornarmento e facile consultazione per gli operatori sanitari dei servizi di emergenza-urgenza. L'intento è di fornire schede sulle principali patologie dell'urgenza e facilitare gli interventi farmacologici. A tale scopo al fondo del manuale è presente una scheda che riporta in grassetto i tarmaci indicati nella parte sistematica sulle patologie. Le schede farmacologiche forniscono indicazioni su forma farmaceutica, indicazioni, dosaggi, controindicazioni, precauzioni, effetti collaterali, interazioni farmacologiche ed indicazioni per l'utilizzo nella donna in gravidanza.
27,00 22,95

La riabilitazione in oncologia. La presa in carico multidisciplinare e i percorsi riabilitativi diagnostico-terapeutici dei pazienti affetti da tumore

a cura di M. P. Schieroni

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 615

Il progressivo incremento negli anni delle persone con diagnosi di tumore e i continui progressi scientifici in campo diagnostico-terapeutico aprono sempre più ampi orizzonti nella cura della malattia, attualmente non solo più orientata alla prognosi "quoad vitam", ma anche alla migliore qualità di vita possibile, compatibilmente con la diagnosi di tumore e qualunque sia la sua prognosi. Ciò impone che l'intervento riabilitativo possa essere programmato e inserito in modo sempre più precoce, sistematico e rilevante nel percorso di cura di questi pazienti. L'opera nasce con l'intento di promuovere la conoscenza delle specificità dell'intervento riabilitativo, ovvero delle strategie di prevenzione, diagnosi e trattamento riabilitativo nelle disabilità secondarie ai diversi tipi di tumore e di terapie oncologiche utilizzate. Attraverso un'impostazione didattica efficace e completa, il testo sviluppa le competenze degli specialisti fisiatri e del personale sanitario coinvolto nel progetto riabilitativo del paziente di ogni età e in ogni fase della malattia e si rivolge in particolare a tutto il team multidisciplinare e multiprofessionale che ha in cura il paziente oncologico.
49,00 41,65

Suture in pronto soccorso

Claudio Menon

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 160

18,00 15,30

Il medico oggi tra complessità e tecnologia

Aldo Pagni

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

18,00 15,30

OBI Osservazione Breve Intensiva. Chi e come osservare, chi dimettere e chi ricoverare. Percorsi clinico/terapeutici di patologie che necessitano di osservazione

Tiziano Lenzi, Laura Bini
e altri

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 176

L'Osservazione Breve Intensiva (OBI) è una nuova strategia assistenziale e organizzativa dei Pronto Soccorso. Numerose Regioni italiane hanno regolamentato questa attività in riferimento al "Documento della Commissione Urgenza- Emergenza" del Ministero della Salute. L'OBI puntualizza le patologie di più frequente riscontro in PS non sempre risolvibili alla prima visita, che spesso richiedono una osservazione finalizzata a una esclusione o conferma di necessità assistenziali quali il ricovero o la dimissione. Ogni patologia è sviluppata seguendo una scaletta identica per ogni capitolo, che include: definizione, importanza del problema, gestione in PS. OBI: criteri di inclusione e criteri di esclusione, obiettivi, attività in OBI, criteri di dimissione e di ricovero.
17,00 14,45

Guida all'esercizio della professione di infermiere

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 680

Un'opera accurata, dai contenuti rigorosi, completa, ma soprattutto pratica. E ciò che si è voluto realizzare con la "Guida all'esercizio della professione di infermiere", che si propone alla comunità infermieristica come un utile strumento per interpretare la professione infermieristica di oggi, lontana ormai anni luce dall'era del paramedico e del mansionario, attraversata da nuove energie culturali, nuove criticità e nuove sfide. Nell'incertezza generale dei nostri tempi, nella crisi economica di ormai lunga durata e con la sanità italiana chiamata a riformare profondamente i suoi modelli, la professione infermieristica si presenta oggi in forma matura, pronta ad assumersi ruoli e responsabilità centrali per la salute del cittadino, offrendo un'opportunità di cambiamento al sistema e anche alle altre professioni sanitarie. La nostra storia recente, segnata da conquiste epocali sul piano legislativo e scientifico, ci insegna che sta soprattutto a noi infermieri cogliere questa chance decisiva, interpretando con il massimo della competenza, della professionalità e della passione la professione più bella del mondo. Questa guida vuole fornire all'intera comunità un ausilio utile per mettere in ordine la complessità attuale della professione infermieristica in Italia, scandagliarla in tutti i suoi aspetti e fissare le sue enormi potenzialità in termini di capacità e autonomia gestionale.
29,00 24,65

Elementi di diabetologia per il medico di medicina generale. Argomenti di medicina specialistica per MMG

Sandro Girotto

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 304

In questa opera i medici di famiglia spiegano che forse per gran parte dei diabetici la soluzione è nel riconoscere che il vero "centro" è il paziente stesso, e non il CAD; e che il MMG, più vicino al paziente-centro e alla famiglia, è forse colui che più può incidere sulle variabili "qualitative" che si frappongono tra i numeri della diagnosi e le decisive modifiche comportamentali. Il diabete è un esempio centrale della tendenza che unisce il predominio della tecnica, dei numeri ai rigidi protocolli. La diagnosi si basa su semplici regole matematiche (ad esempio: "almeno due glicemie uguali o superiori a 126 milligrammi"). Il monitoraggio poggia sui "pilastri" dei valori quantitativi dell'Emoglobina glicata e dell'LDL. Questo processo in qualche modo spinge medici e pazienti verso Centri di riferimento specialistici di II e III livello, i CAD (Centri Antidiabete) degli ospedali. Il passo poi è breve tra ruolo dei Centri e centralità della medicina specialistica e tecnologica. Ma questo apparente trionfo della "delega" non è senza costi. Intanto la prevenzione arranca, i casi aumentano, i costi lievitano, e gli stessi numeri resistono: in effetti molti pazienti non sono ancora in "range" e hanno una "scarsa compliance". Gli autori, MMG e Specialisti insieme, spiegano che una medicina generale rinnovata e organizzata in team, può evitare rischi sia di solipsismo e auto-referenzialità sia di delega in bianco agli specialisti.
23,00 19,55

Medicina d'urgenza. Pratica e progresso

Valerio Gai

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 2252

Il volume viene pubblicato a 4 anni dalla scomparsa del Professor Valerio Gai che fortemente aveva voluto questa nuova edizione. La revisione di un'opera così vasta ha occupato tutti i suoi collaboratori e lo staff del Professor Giancarlo Agnelli in un lavoro impegnativo. Da una parte, accompagnare il materiale raccolto da Valerio Gai nell'evoluzione naturale del suo percorso, senza snaturare l'identità di una pubblicazione già efficacemente impostata. Dall'altra, integrare il testo aggiornandolo e mettendolo in grado di approssimarsi il più possibile al passo veloce degli studi e dei progressi della scienza medica senza intaccare l'impianto di base. Lo scopo di quest'opera è offrire al Medico dell'Emergenza-Urgenza e di altre discipline, uno strumento in grado di fornire tutte le nozioni necessarie per gestire pazienti critici mantenendo una struttura pratica da poter essere usato "sul campo".
118,00 100,30

Elementi di cardiologia per il medico di medicina generale

Alberto Ciacciarelli, Alessio Micchi

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 103

Questo lavoro nasce dall'esperienza trentennale degli autori, medici di medicina generale specializzati in cardiologia e con un costante impegno nella formazione continua in corsi per MMG. Spesso la cardiologia entra nello studio del medico di famiglia con le sembianze di un sintomo riferito dal paziente, come referto di un esame strumentale, come consulenza dello specialista, oppure come lettera di dimissione di un reparto di cardiologia. Sono tanti dunque i problemi che si pongono: la diagnosi di una patologia cardiologica, la sua gestione e l'interpretazione di un referto. Il volume vuole offrire una strada che va oltre la totale delega agli specialisti: intende essere un approdo amichevole per medici non cardiologi che vogliano imparare semplici "principi euristici", derivati da un distillato di linee-guida. Il libro spazia lungo tutto l'orizzonte che va dai rischi di malattie frequenti e onnipresenti nell'ambulatorio di un MMG (l'ipertensione, il rischio cardiovascolare, la malattia ischemica) a malattie meno frequenti ma dall'impatto drammatico, come le gravi valvulopatie e le cardiomiopatie, ove grande importanza può avere la presa in carico del MMG, in collaborazione con il paziente e lo specialista. Il MMG nel momento di decidere una consulenza cardiologica potrà farsi guidare da questo manuale per districarsi nei meandri di una branca talora difficile ed in continua evoluzione.
18,00 15,30

Obesità e chirurgia. Dal genotipo alla sleeve gastrectomy laparoscopica

Daniele Capizzi, Francesco Domenico Capizzi

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 128

L'evoluzione umana è avvenuta grazie alla combinazione fra accumulazione ed utilizzazione di energia prodotta dagli alimenti ottenuti in un ambiente ostile. Nel tempo la situazione si è capovolta: gli alimenti diventano di largo consumo, tende a sparire l'impegno fisico per intensità e durata e, in compenso, appaiono stress e insoddisfazioni esistenziali nella quasi immobilità dei corpi. Nei Paesi ricchi si manifesta l'assillo delle diete, delle palestre, di limitare i danni alla salute dovuti ad una iperalimentazione e alla scarsa mobilità fisica, nei Paesi poveri il problema è opposto. L'obesità si avvia ad assumere i caratteri dell'epidemia: dagli anni '80 gli obesi aumentano fino a raggiungere un tasso doppio, l'obesità diviene ben visibile. Il fenomeno raggiunge i Paesi in via di sviluppo man mano che l'alimentazione, gli stili di vita e le condizioni di lavoro si uniformano al mondo occidentale. In definitiva, l'origine dell'obesità è multifattoriale: dominanti ambientali e culturali ed una incerta componente genetica. Che cosa si può fare per prevenire, combattere e curare l'obesità?
12,00 10,20

Profilo di posto. Dalla concettualità al metodo

Giuseppe Marmo, Dario Gavetti
e altri

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

24,00 20,40

Alterazioni non neoplastiche dei leucociti

Guido D'Angelo

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 108

Negli ultimi anni sono stati compiuti numerosi studi sulla caratterizzazione delle cellule emopoietiche. Nonostante l'evoluzione subita di recente dall'approccio diagnostico, soprattutto in campo oncoematologico, studi tradizionali come l'esame morfologico di sangue periferico e midollo rivestono tuttora un ruolo di primissimo piano, costituendo la base della diagnosi nella maggior parte delle emopatie.In quest'opera vengono illustrate le alterazioni leucocitarie non neoplastiche. Vengono presi in considerazione sia disordini di comune riscontro nella pratica clinica sia condizioni rare, infrequenti allo scopo di fornire una guida pratica completa a laboratoristi e patologi e un utile punto di riferimento a studenti e aspiranti ematologi. Il testo, esaustivo e ricco di citazioni bibliografiche, è corredato di numerose immagini microscopiche di elevata qualità, molto esplicative e completato da schemi e figure utili a illustrare i meccanismi fisiopatologici.
25,00 21,25

Le fratture di polso

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 292

Il trattamento delle fratture dell'epifisi distale del radio rappresenta ancora oggi un argomento di notevole interesse scientifico. La monografia, accanto alla classica anatomia funzionale ed alla classificazione delle fratture del radio distale, propone i sistemi di trattamento delle frattura extra ed intra articolari. Le nuove placche di polso hanno permesso un trattamento chirurgico del polso traumatizzato in maniera meno "traumatica" rispetto agli anni precedenti, con risultati sicuramente migliori in termine di stabilità della frattura, dei suoi frammenti articolari e di riduzione delle complicanze. L'avvento poi dell'artroscopia ha certamente migliorato i risultati. Le conoscenze attuali permettono di riconoscere immediatamente e trattare le lesioni associate sia scheletriche che delle parti molli. Un capitolo è dedicato al trattamento in urgenza dei disastri di polso, frequenti nei giovani adulti come conseguenza di traumi ad alta energia. Un ampio capitolo viene dedicato agli esiti, con il trattamento dei vizi di consolidazione extra ed intra articolari, dei difetti del compartimento ulnare, della pseudoartrosi di radio distale e dell'artrosi radio carpica e radio ulnare distale. Al termine viene presentato il trattamento riabilitativo del polso traumatizzato, sia a seguito di procedura chirurgica della frattura che delle complicanze.
55,00 46,75
23,50 19,98

Diagnosi e terapia delle aritmie per la medicina d'urgenza

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 96

Le aritmie sono una delle tante urgenze o emergenze con cui un medico di urgenza deve quotidianamente confrontarsi. Ma prima ancora di analizzare ECG e terapia va sempre ricordato che non esiste un'aritmia senza un paziente e quindi risulta sempre necessario saper valutare il problema aritmico nel contesto clinico complessivo, nella storia clinica (l'anamnesi), nell'esame obiettivo e quindi l'obiettivo primario sarà sempre quello di curare il paziente e non trattare l'aritmia solo in quanto tale. Chiaramente situazioni critiche andranno affrontate con celerità ed abilità ma, in situazioni di stabilità clinica, il saper valutare con la massima attenzione l'ampio spettro dei problemi che sottendono l'aritmia, la capacità di comunicare al paziente come si intende procedere, le buone pratiche cliniche e le possibili scelte terapeutiche devono far parte integrante del bagaglio di conoscenze del medico d'urgenza. In questo manuale, che ha come obiettivo principale il fornire pochi e sintetici elementi conoscitivi, abbiamo pensato di limitarci ad alcune scelte e strategie terapeutiche, sempre pensando che lo specialista in medicina di urgenza non debba essere un conoscitore di tutto...
18,00 15,30

Essere con. Studio fenomenologico sull'assistenza infermieristica in riabilitazione

Louise O'Reilly

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 148

Il volume attraverso interviste qualitative rivolte a 17 infermieri della riabilitazione, analizza il significato dell'"essere con" il paziente, e il contributo che questa esperienza dà al processo riabilitativo nel suo insieme. L'analisi dei dati ha permesso di identificare quattro idee chiave che fanno riferimento all'esperienza dell'"essere con" il paziente: a) l'importanza dei valori umanistici nella nozione stessa di cura; b) il contributo dell'infermiere e quello della persona assistita; c) l'aspetto reciproco e relazionale della cura; d) l'esperienza della cura considerata in tutta la sua complessità contestuale. Lo studio contribuisce in modo innovativo all'ampliamento delle conoscenze, proponendo numerosi risultati probanti, che possono servire da direttive per l'assistenza infermieristica nell'ambito della riabilitazione.
24,00 20,40

Atlante di anatomia umana

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 708

Lo studio dell'anatomia umana, nel fornire la conoscenza morfologica dei connotati strutturali del corpo umano, è elemento basilare ed essenziale nella formazione del medico e diventa momento indispensabile alla comprensione sia degli aspetti dinamici, che costituiscono la realtà funzionale della fisiologia, sia delle alterazioni patologiche. L'idea guida dell'opera è quella di presentare e illustrare i diversi ambiti dell'anatomia umana, dalla splancnologia, all'angiologia, alle complesse strutture scheletriche nelle loro componenti osteo-articolari e muscolari, al sistema nervoso, agli organi endocrini, agli organi di senso, in modo così chiaro e dettagliato da soddisfare completamente non soltanto le necessità di apprendimento degli studenti e dei medici e chirurghi in generale, ma anche dell'ampio e vario settore specialistico. L'opera, con le sue 14 parti, illustra, con alta definizione iconografica, in modo completo e sistematico i diversi apparati e sistemi nei loro aspetti sia descrittivi sia topografici, attraverso la sovrapposizione dei piani che offre un efficace risultato tridimensionale e panoramico dei rapporti fra le componenti strutturali. L'accuratezza dell'opera si evidenzia anche nella chiarezza degli aspetti di morfologia microscopica, laddove questi diventano componente irrinunciabile alla comprensione completa della conformazione delle strutture.
69,00 58,65

Saper mangiare per vivere e invecchiare bene

Giuseppe Murabito

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

pagine: 274

Negli ultimi 40 mila anni i nostri geni sono cambiati poco. Erano stati disegnati per adattare l'uomo a vivere nelle caverne, a cibarsi di prodotti vegetali presenti in natura e a mangiare la carne solo quando riusciva a cacciare. Oggi invece la vita è cambiata moltissimo e il progresso è riuscito ad agevolare in maniera determinante le attività dell'uomo facendo però insorgere malattie in passato sconosciute. Infatti la riduzione dell'attività fisica e l'aumentato apporto di alimenti ricchi di calorie e poveri di fibre hanno favorito l'insorgenza di malattie come l'obesità, l'arteriosclerosi, l'ipertensione arteriosa e il diabete. Senza ombra di dubbio una corretta alimentazione nella prima infanzia riesce a prevenire gran parte delle malattie. È importante che le persone, soprattutto coloro che hanno il compito di educare i bambini (genitori, nonni, insegnanti) abbiano ben chiari i concetti sulla nutrizione umana e quali siano i comportamenti alimentari da seguire. Il volume vuole essere un concreto aiuto per tutti coloro che vogliono capire meglio quanto sia importante il fattore alimentare per vivere bene e prevenire eventuali malattie.
25,00 21,25

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.