Il governo della salute nell'Italia liberale. Stato, igiene e politiche sanitarie - Roberto Cea | Consegna Gratis
Buono 18app in scadenza! Affrettati, hai tempo fino al 28 febbraio 2022 Per saperne di più

Il governo della salute nell'Italia liberale. Stato, igiene e politiche sanitarie

Il governo della salute nell'Italia liberale. Stato, igiene e politiche sanitarie
titolo Il governo della salute nell'Italia liberale. Stato, igiene e politiche sanitarie
Autore
argomenti
Collana Storia-Studi e ricerche, 465
Editore Franco Angeli
Formato Libro
Pagine 294
Pubblicazione 2019
ISBN 9788891787903
18app Carta del docente Acquistabile con bonus 18app o Carta del docente
 
35,00
 
Disponibilità immediata
Spese di spedizione gratis
Il dibattito sul governo della salute pubblica accompagnò la costruzione dello Stato liberale lungo tutto l'Ottocento. Se nella prima metà del secolo fu la polizia medica ad assumere un ruolo centrale, nell'Italia liberale fu l'igiene a costituirsi quale vero e proprio paradigma delle politiche sanitarie. A fronte della fragilità scientifica dei saperi medici, il programma igienista proponeva una strategia di intervento preventiva, incentrata sull'ambiente, e volta a preservare e promuovere la salute della totalità della popolazione. Un approccio che corrispondeva ai desideri dei governi unitari di accrescere i margini di normazione e controllo sanitario della società senza fuoriuscire dalla cornice liberale qualificante il nuovo Stato. Sebbene l'igiene godesse di un diffuso e ampio consenso, nell'ultimo ventennio del XIX secolo appariva tuttavia ancora incerta la determinazione dei suoi contenuti disciplinari, dei suoi confini scientifici ed epistemologici, nonché la definizione delle competenze e dei poteri da attribuire ai funzionari incaricati di amministrare la sanità. Conflitti e antagonismi segnarono quindi i rapporti tra i diversi attori interessati a progettare e dirigere il governo della salute della popolazione. Ricorrendo a un'ampia mole documentaria, il volume ricostruisce la storia delle politiche sanitarie in età liberale, sviluppando diversi piani d'analisi: i mutamenti istituzionali, la professionalizzazione dei funzionari, i conflitti tra scuole accademiche, il movimento associativo, le innovazioni scientifiche. Quello che emerge è che nel processo di state building dell'Italia postunitaria, le politiche igieniste furono in grado di realizzare uno specifico modello sanitario, distinto sia dalle precedenti esperienze di antico regime, sia dal successivo welfare novecentesco.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.