Carlo Scarpa. La casa sul Canal Grande - Roberta Martinis, Francesco Magnani, Traudy Pelzel | Consegna Gratis
Da oggi puoi pagare anche con Satispay, online e in libreria Scopri di più

Carlo Scarpa. La casa sul Canal Grande

Carlo Scarpa. La casa sul Canal Grande
titolo Carlo Scarpa. La casa sul Canal Grande
autori , ,
argomenti Architettura e Design Architettura Singoli architetti e studi di architettura
Architettura e Design Architettura
Architettura e Design
collana Ad esempio
editore Mondadori Electa
formato Libro
pagine 128
pubblicazione 2021
ISBN 9788892820555
 
32,00 30,40 (-5%)
 
Disponibilità immediata
Il libro consente di conoscere un'opera di Scarpa rimasta sino ad ora avvolta nel mistero e di confrontarsi con un tema spinoso e attuale, quello del restauro delle più significative opere di architettura contemporanee. Scarpa restaurò la casa tra il 1964 e il 1968 , per Loredana Balboni , collezionista e mercate d'arte, vedova di Francesco Pasinetti, direttore del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e sorella di Letizia, moglie di Michelangelo Antonioni, che ne fece un ritrovo per letterati, artisti e registi, e uno scrigno di opere d'arte. L'architetto attrezzò per gli ambienti e le opere d'arte uno straordinario cannocchiale luminoso che collega il fronte sul giardino della casa a quello sul Canal Grande. Si avvalse di materiali lapidei modellati con cura estrema e di rivestimenti parietali realizzati ricorrendo a tecniche tradizionali e ai più dotati artigiani veneziani. Dopo la scomparsa di Loredana Balboni, nel 2008, la casa è entrata a far parte delle disponibilità di un nuovo proprietario, che ne ha promosso il necessario restauro , prefiggendosi di portarlo a termine nella maniera più accurata. I lavori compiuti hanno permesso di conoscere ogni singolo aspetto della costruzione, di mettere in luce tutte le soluzioni utilizzate da Scarpa, di restituire gli spazi alla loro mirabile lucentezza e trasparenza. La storia emblematica di Casa Balboni è messa in luce da Roberta Martinis sulla scorta di accurate ricerche archivistiche, che hanno portato alla pubblicazione di molti disegni sconosciuti, mentre Francesco Magnani e Trudy Pelzel hanno spiegato, avvalendosi di un'ampia documentazione fotografica, come sono intervenuti per restaurarla.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.