Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri e librai dal 1946 Scopri cosa dicono di noi

Devianza

Oltre il disagio giovanile

Strategie di prevenzione e recupero

Giosuè Calaciura

editore: Franco Angeli

pagine: 153

12,00

Bambini fuori-legge. L'infanzia e la crisi delle relazioni

Federica Pelligra, Fabio Tognassi

editore: Di Girolamo

pagine: 64

Il libro condensa, attraverso un linguaggio accessibile, una lettura del disagio infantile, a partire da una osservazione critica del discorso sociale ed educativo contemporaneo. Iperattività, aggressività, ansia, disturbi dell'attenzione sono tutti fenomeni in espansione. Quali sono le ragioni sociali di questi sintomi? Cosa significa essere genitori oggi? A partire da questi temi, si è voluto operare una riflessione che implicasse anche il ruolo giocato da tutte quelle figure che gravitano attorno ai bambini: genitori, insegnanti, educatori e curanti. Ne deriva un discorso che valorizza la dimensione dell'incontro tra il desiderio del bambino e quello dell'adulto, incontro necessario affinché per il soggetto possa dispiegarsi un progetto di vita.
5,00 4,50

Dal dolore alla violenza. Le origini traumatiche dell'aggressività

Felicity De Zulueta

editore: Cortina Raffaello

pagine: 471

La violenza costituisce una delle più potenti spinte alla disgregazione nella vita degli individui e nelle collettività. Le sue origini biologiche, psicologiche e sociali sono in parte note, ma è mancata finora, da parte degli studiosi, l'indicazione di una gerarchia o di una specifica organizzazione di queste concause. Felicity de Zulueta si oppone al punto di vista secondo cui la violenza è innata e ne riconduce l'origine a una situazione traumatica infantile che, in determinate circostanze ambientali, manifesta anche a distanza di tempo il proprio potere distruttivo. Per questa seconda edizione il testo è stato completamente aggiornato, in particolare per quanto concerne ambiti fondamentali come le ricerche più recenti sull'attaccamento e sulla sua relazione con la violenza, i temi della prevenzione, della resilienza e dell'altruismo, le basi psicosociali dell'abuso di potere, della tortura e del genocidio, il razzismo e la disuguaglianza di genere, le basi psicosociali dei fondamentalismi moderni e del terrorismo.
37,00 31,45

Devianza e antisocialità. Le prospettive scientifiche e cliniche contemporanee

Fabio Madeddu, Sergio Dazzi

editore: Cortina Raffaello

pagine: 372

Quali sono gli itinerari psicologici, ambientali, biologici che conducono a comportamenti devianti e antisociali? È possibile un intervento e su quali basi? Partendo da queste domande, gli autori trattano una delle aree più complesse della clinica. Seguendo le moderne teorie della psicopatologia evolutiva, si sottolinea il concetto di fattori di rischio e fattori protettivi, analizzando temi clinici e sociali di particolare rilevanza: la scuola e il bullismo, l'area giuridica, le sostanze d'abuso, le indicazioni al trattamento.
29,00 24,65

Dentro il bullismo. Contributi e proposte socio-educative per la scuola

a cura di M. A. Gallina

editore: Franco Angeli

pagine: 320

Nello scenario della società dell'incertezza diversi fattori individuali e collettivi favoriscono la diffusione del fenomeno del bullismo tra preadolescenti e adolescenti. All'interno del gruppo dei pari vengono spesso adottati comportamenti aggressivi che in realtà possono nascondere un disagio interiore dettato dall'incapacità di riconoscere e di gestire le risorse emotive e relazionali. Il disagio che vivono i giovani della net-generation è solo di natura psicologico-esistenziale o ha una genesi socio-culturale? Quali strategie possono adottare insegnanti e adulti di riferimento per prevenire e intercettare comportamenti antisociali? Quali direttive offrono il Ministero e le istituzioni per affrontare le situazioni-problema che scaturiscono da casi di bullismo? Obiettivo del volume, rivolto prevalentemente a insegnanti e a operatori socio-educativi, è quello di affrontare il problema dei comportamenti di prevaricazione attraverso un approccio multidimensionale che comprende punti di vista sociologici, psico-pedagogici ma anche giuridici.
35,00

Le parole della libertà. Un modello comunicativo per il trattamento penitenziario

Paolo Basco, Laura Del Citerna

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Alla luce dell'esperienza maturata in tanti anni di lavoro a contatto con soggetti colpiti dalla restrizione della libertà personale, gli autori hanno constatato che la maggior parte delle "attività trattamentali" attuate negli Istituti penitenziari è spesso insufficiente ad avviare un processo di consapevolezza, di responsabilizzazione e di reale cambiamento dell'individuo; inoltre tali interventi non prevedono reali momenti di verifica e di valutazione dei risultati. Se il trattamento rieducativo non risponde effettivamente ai bisogni del reo - bisogni che il più delle volte sono di natura psico-relazionale - la possibilità di cadere nella recidiva del reato è altamente probabile. Partendo da questa constatazione, il volume presenta un metodo di intervento trattamentale - pensato in particolare per la realtà carceraria, ma adatto anche ad altre situazioni che presentino costrizioni della libertà - che si fonda sull'analisi del linguaggio per favorire nel soggetto processi di responsabilizzazione e cambiamento e importanti miglioramenti nel rapporto con se stessi e con gli altri.
19,00

Adolescenza e violenza

a cura di A. M. Nicolò

editore: Il Pensiero Scientifico

pagine: 241

22,00 18,70

Le ali di Icaro. Capire e prevenire gli incidenti dei giovani

Paola Carbone

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 295

Spunta l'alba su una domenica come tante: sulle strade italiane si contano i morti. Tutti giovanissimi. Una notte terribile, ma non un'eccezione, perché, nonostante le massicce campagne di prevenzione, i deterrenti legali e l'inasprimento delle pene, l'incidente rimane la più frequente causa di morte tra adolescenti e giovani. Del fenomeno si trascurano spesso le dinamiche psicologiche, i processi interni che portano a un "agito" attraverso cui molti adolescenti segnalano un disagio altrimenti non esprimibile. Paola Carbone ritorna con questa seconda edizione accresciuta del suo "Le ali di Icaro" su un tema critico che purtroppo non ha perso la sua attualità, ma che pare, anzi, richiamare la nostra attenzione con sempre maggiore urgenza. Partendo da una prospettiva psicoanalitica, il volume esplora la varietà delle costellazioni psicologiche che differenziano ogni adolescente e ogni incidente, evidenziando allo stesso tempo indicatori di rischio su cui fondare interventi preventivi mirati. Questa nuova edizione propone un consistente aggiornamento bibliografico sullo "stato dell'arte". Rappresenta inoltre un sostanziale passo avanti nella comprensione dei comportamenti a rischio, perché approfondisce ulteriormente l'altra faccia della medaglia: forte della sua esperienza sul campo, Paola Carbone presenta infatti i risultati di alcune recentissime ricerche condotte sugli adulti, inerenti la loro percezione del rischiare giovane.
26,00 22,10

Il libro per i genitori sul bullismo

William Voors

editore: Feltrinelli

pagine: 203

Ogni genitore vorrebbe che i propri figli avessero un'infanzia felice, ma sempre più spesso ci si imbatte nel "grande problema" che affligge molti ragazzi: il bullismo. Che si manifesti in una scuola del centro città o periferica, in una scuola pubblica o privata, l'abuso tra coetanei resta un motivo di seria preoccupazione. Non bisogna però dimenticare che anche coloro che compiono atti di bullismo soffrono, non sono "bambini cattivi" ma hanno problemi per lo più gravi. D'altra parte neppure vanno sottovalutati i danni emotivi che possono colpire chi, durante l'infanzia, ha compiuto o subito forme di prevaricazione e maltrattamento, fisici o psicologici, tra coetanei, perché avranno lunghi strascichi nella vita adulta. Per soccorrere quei genitori che non capiscono come mai i loro figli si comportino male coi compagni o quelli che viceversa temono che i propri possano andare incontro periodicamente alla minaccia della violenza, è necessaria anzitutto una profonda trasformazione della cultura che consente al bullismo di prosperare, e in tale processo il genitore resta una figura chiave. Voors, memore della sensazione di impotenza e rabbia provate da bambino nel vedere atti di abuso, e grazie alla competenza sviluppata in materia nel corso della sua attività, in questo libro mostra le conseguenze sul piano psicologico e sociale del bullismo, allo scopo di chiarire cause ed effetti del fenomeno e offrire così utili consigli a genitori ed educatori.
8,00 6,80

Il fenomeno del bullismo. Tra prevenzione ed educazione

M. Assunta Zanetti, Roberta Renzi
e altri

editore: Magi Edizioni

pagine: 207

Negli ultimi decenni il bullismo è diventato un problema di salute internazionale. Ma nonostante l'allarme dei mass media, molti genitori e insegnanti continuano a percepirlo come una realtà che non riguarda i loro figli e i loro studenti, evitando una vera presa di consapevolezza del problema. Le analisi che spesso vengono fatte degli episodi di cronaca, riportati dai media, corrono il rischio di un'eccessiva semplificazione dei comportamenti devianti. Il volume illustra la natura specifica del bullismo secondo un modello probabilistico e multicanale, che pone l'accento sulla specificità di ogni singola situazione toccando anche nuove e sempre più consuete tipologie di bullismo: si parla, dunque, di 'cyberbullying' e di 'sexual harassment', due forme di prepotenza che solo recentemente si sono imposte all'attenzione dei ricercatori. Vengono inoltre analizzati alcuni tra i principali interventi messi a punto per contrastare il fenomeno, e si propongono percorsi educativi da intraprendere nei contesti scolastici.
14,00 11,90

Bullismo e altre sfide. Metodi, strategie didattiche e consigli per essere un insegnante felice e per far crescere serenamente i propri studenti

Gabriella Colla, M. Cristina Iovinella
e altri

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 258

Come comunicare con gli studenti, che tipo di rapporto instaurare tra insegnante e allievi, come affrontare il disagio dei ragazzi, come migliorare la gestione della classe in situazioni difficili. Ricco di consigli e suggerimenti utili su come gestire lo stress e l'attività quotidiana, questo manuale teorico-pratico racconta la nostra scuola e si rivolge a tutti coloro che in vario modo se ne occupano e devono confrontarsi con comportamenti devianti e disagio giovanile: dagli insegnanti agli educatori, dai dirigenti scolastici ai genitori. Un intero capitolo è dedicato al fenomeno del bullismo indagato nelle sue diverse sfaccettature e presenta una serie di progetti realizzati in alcune realtà italiane che possono essere spunto di riflessione e di aiuto al lavoro dei docenti: viene spiegato come riconoscere il bullo, quali sono le vittime designate, in quali situazioni si verificano episodi di prepotenza e reati, e come questi possono essere puniti attraverso procedimenti d'ufficio. Completa l'opera un'appendice sulla recente normativa di riferimento.
16,00 13,60

I falsi di moda. Le vulnerabilità del mercato italiano della moda alla contraffazione

a cura di B. Vettori

editore: Franco Angeli

pagine: 240

L'industria dei falsi di moda rappresenta, in ambito europeo e nazionale, una minaccia per le imprese del settore e la società nel suo complesso. L'Italia è ai primi posti in Europa sia tra i paesi consumatori sia tra quelli produttori di beni contraffatti. La Lombardia, che genera quasi un terzo del valore aggiunto del comparto tessile-abbigliamento nazionale, è tra le regioni italiane in cui si sequestrano più merci. A fronte del pesante impatto della contraffazione sul sistema socio-economico, l'anticontraffazione è ancora sottovalutata. Allo stesso modo, spesso si ignora che questo reato può essere involontariamente favorito da vulnerabilità del mercato legale che i criminali sfruttano a proprio vantaggio. Questo volume analizza proprio le vulnerabilità del sistema moda lombardo a condotte di contraffazione e usurpazione. Ne individua cioè le criticità in termini di tutela della proprietà industriale, rispondendo alle seguenti domande: quali rami e processi produttivi presentano debolezze che accrescono i rischi di contraffazione? Qual è il livello di vulnerabilità di ciascun ramo/processo produttivo?
23,50

La prevenzione in adolescenza. Percorsi psicoeducativi di intervento sul rischio e la salute

S. Bonino

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 267

La prevenzione del rischio e l'educazione al benessere e alla salute degli adolescenti rappresentano una delle sfide più difficili degli ultimi anni. Vi sono impegnati insegnanti, educatori, operatori sociali, psicologi, associazioni, enti e strutture sanitarie, famiglie: si tratta di un tema di valenza psicosociale che, per la sua profonda ampiezza, investe il campo operativo di diversi "professionisti dell'adolescenza". Questo volume offre loro un vasto spettro di riflessioni scientifiche e di indicazioni metodologico-operative per la prevenzione, l'intervento e la valutazione di azioni educative nel campo dei comportamenti a rischio degli adolescenti. L'accento viene posto, in particolare, su quelle importanti abilità-capacità individuali (le life skills), come pensiero critico, empatia, problem solving, capacità relazionali, che possono rivelarsi un'utile risorsa nella prevenzione di comportamenti a rischio. Gli aspetti teorici della psicologia dello sviluppo sono coniugati con il taglio operativo di schede tecniche da utilizzare in attività rivolte agli adolescenti all'interno di interventi strutturati e azioni programmate.
19,90 16,92

Il crimine sessuale tra disfunzioni e perversioni. Con schede cliniche di oltre 70 casi

Bruno C. Gargiullo, Rosaria Damiani

editore: Franco Angeli

pagine: 256

Il crimine sessuale tra disfunzioni e perversioni è il risultato di una lunga esperienza clinica e professionale, dedicata allo studio del comportamento sessuale umano in tutte le sue manifestazioni, anche quelle più scottanti. Definizioni e modelli esplicativi tratti da un attento esame della letteratura scientifica esistente. Raccolta analitica di oltre settanta schede cliniche, che rappresentano chiari e utili esempi di profili psico-comportamentali emersi dai colloqui clinici e dalla somministrazione di test psicodiagnostici (MMPI-R, MMPI-2, WARTEGG, BFQ e CBA 2.0), effettuati dagli autori. Ampia casistica che spazia dalle disfunzioni sessuali alle parafilie, dai disturbi di personalità ai crimini sessuali. Nuove categorie diagnostiche nell'ambito delle parafilie. Scelta accurata di numerosi casi di serial killer tratti dai lavori di diversi ed autorevoli studiosi. Rivolto alle varie figure professionali che si occupano di disordini sessuali e comportamentali (disfunzioni, perversioni, disturbi di personalità e crimini sessuali), questo volume, per la sua chiarezza e semplicità, può essere letto con altrettanto interesse anche da coloro i quali, pur non possedendo una specifica competenza in materia, nutrono curiosità verso tali argomenti.
31,50

Sicurezza e qualità della vita. Il contributo della polizia locale

editore: Franco Angeli

pagine: 192

Le Polizie locali svolgono da tempo un ruolo insostituibile fra gli operatori della sicurezza, soprattutto in un quadro che rivaluta le attività preventive e la qualità della vita dei cittadini, e assegna maggiori responsabilità agli amministratori locali (sindaci e presidenti delle province). Un ruolo, peraltro, non sufficientemente supportato dall'attuale legislazione, sorpassata e lacunosa. Gli autori, da tempo impegnati nel campo delle Polizie locali in diverse realtà regionali e partecipi anche di significative esperienze internazionali, hanno affrontato alcuni fra gli aspetti più problematici di questo settore, quali la comparazione dell'organizzazione internazionale, il quadro dell'impiego teorico nell'ambito della sicurezza urbana e dell'azione dello Stato, l'identità e la formazione, l'etica e la quotidianità. Il libro fornisce soluzioni innovative e spunti di riflessione per chi, tecnici e politici, sia interessato a raffinare uno strumento di intervento nelle comunità locali che si rivela sempre più di fondamentale importanza in un momento in cui la socializzazione e la convivenza si presentano problematiche e cariche di novità.
21,00
19,00 17,10

Dalla violenza virtuale alle nuove forme di bullismo. Strategie di prevenzione per genitori, insegnanti e operatori

Loredana B. Petrone, Mario Troiano

editore: Magi Edizioni

pagine: 137

Dal fenomeno wrestling al comportamento violento, dai videogiochi alle condotte aggressive, dalla violenza in TV alle assurde emulazioni di fronte a cui, non di rado, rabbrividiamo tutti: esistono similitudini tra quello che i giovani vedono sugli schermi e i loro comportamenti antisociali e violenti? Il fenomeno del bullismo purtroppo "sta al passo con i tempi". Quali sono le sue nuove forme? Come nasce il cyberbullo e in che cosa risiede la sua forza? Come si può prevenire il bullismo, chi ne è responsabile e di chi è la colpa? La lettura psicologica del fenomeno inizia in questo libro con il ritratto psico(pato)logico del bullo per proseguire con quelli, non sempre edificanti, dei mass-media, della scuola e della famiglia. Gli autori, facendo luce e le dovute distinzioni tra i concetti di aggressività e di violenza, fanno il punto della situazione sui comportamenti patologici nella società dei giovani e si soffermano sulle conseguenze di tali condotte. Ai danni fisici delle vittime si sommano traumi psichici particolarmente gravi di cui non sono affatto esenti gli aggressori. Inevitabilmente cupo, il quadro che emerge da questa analisi contiene tuttavia nuclei creativi di notevole potenziale, individuati in particolare all'interno della famiglia e nella partecipazione delle istituzioni. Nella ricca disamina delle modalità di prevenzione spicca un progetto educativo alla legalità, già in via di attuazione, che coinvolge unanimemente studenti, insegnanti, genitori e i mass-media.
14,00 11,90

Il contrasto al riciclaggio di capitali e al finanziamento illecito. Normative internazionali ed attuazione della III direttiva comunitaria in Italia. Con CD-ROM

Giovanna Stumpo, Tiziana Vallone

editore: Franco Angeli

pagine: 154

La globalizzazione economica, favorendo la circolazione dei capitali, ha determinato una consistente crescita dei mercati finanziari illeciti sostenuti in maniera continuativa dai profitti della grande criminalità. Società a carattere internazionale e grandi organizzazioni criminali operano in maniera coordinata, sfidando Governi ed Enti transnazionali. I reati di riciclaggio sono ogni giorno più complessi e allo stesso tempo più difficili da individuare. In un'economia di mercato è difficile contestare degli investimenti effettuati da imprenditori con attività diversificate ai quali siano confluiti capitali di natura illecita. Il reato di riciclaggio, in mancanza di una stringente disciplina di contrasto, diventa pertanto tra quelli più mutevoli nelle modalità di realizzazione e più difficili da riconoscere. Il volume vuole essere un supporto alla comprensione delle normative vigenti in materia di antiriciclaggio nonché un orientamento all'identificazione delle operazioni anomale e ai nuovi fenomeni di riciclaggio quali il cyberlaundering.
23,50

Minori, famiglia, persona. Quale giudice?

a cura di A. Picardi

editore: Franco Angeli

pagine: 352

La persona, dentro e fuori la famiglia, nella minore età o nel disagio dell'esistenza, attraverso il prisma della risposta giudiziaria. Questo l'oggetto del presente volume. Un Tribunale dal nome semplice (della famiglia?, della persona?), giudici meno distanti e davvero terzi, non più "schiacciati" dai servizi territoriali; liberi da logiche paternalistiche che non limitano la propria conoscenza alle questioni minorili, ma volgono lo sguardo alle multiformi istanze della persona. S'immagina dunque - e, fortissimamente, si vuole - un organo che, riunendo competenze oggi assurdamente polverizzate, sia in grado di seguire l'individuo e la famiglia nella loro evoluzione e nelle crisi che attraversano, giovandosi della sinergia tra la componente togata, presidio di legalità, e la componente onoraria, portatrice di conoscenze esperte. Un progetto di buon senso; che si è trasformato in una sorta d'utopia, per merito e virtù di una classe politica presa da altro.
29,00

Trapani, l'ultima provincia? Disagio sociale, devianze e welfare locale

a cura di I. Bartholini

editore: Franco Angeli

pagine: 192

Le famiglie di soggetti autistici, le giovani donne affette da disturbi del comportamento alimentare, gli alcolisti, i tossicodipendenti, i giovani a rischio devianza dei quartieri degradati e coloro che usufruiscono delle misure alternative alla detenzione sono alcuni degli attori che, venendo a far parte di nuovi aggregati identitari, mappano i contesti locali in spazi simbolici, in localité, società urbane incomplete che rinviano a nuove questioni sociali e a differenti derive cui il welfare locale cerca di rispondere. Nel tentativo di esplicitare il groviglio fra solidarietà e povertà, capitalizzazione dei legami e inadeguatezza della rete, progettualità sociale e limiti organizzativi, questo volume prende in esame i meccanismi di azione pubblici e privati che ineriscono a quel particolare contesto della provincia di Trapani, caratterizzato da peculiari vincoli strutturali di arretratezza economica, ma anche da specifici strumenti giuridici e istituzionali e, soprattutto, da risorse valoriali, cognitive e motivazionali, che ne fanno una realtà laboratoriale in evoluzione. Questo volume presenta alcuni case study che descrivono una realtà territoriale di confine nella sua complessa trama di minorità che si sovrappongono, ma anche di meccanismi di intervento, di auto-aiuto e di regolazione socio-assistenziale che forniscono servizi, la cui specificità sta innanzitutto nella tensione relazionale del riconoscimento dell'Altro.
19,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.