Libri della collana Politiche e servizi sociali pubblicati da Franco Angeli
In omaggio il libro "L'evoluzione a fumetti" se spendi più di 50 €

Franco Angeli: Politiche e servizi sociali

Rifugiati nella rete. Dall'accoglienza alla cura

Cristina Cattaneo, Monia Andreani
e altri

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Attraverso il racconto dell'esperienza della Rete Milanese Vulnerabili, considerata una best practice sullo scenario nazionale
23,00

Il gioco d'azzardo problematico. Politiche e impatti sociali

Fabio Lucchini

editore: Franco Angeli

pagine: 94

Un testo per gli studenti dei corsi di Sociologia, Scienza politica ed Economia, ma anche per i policymaker interessati a cono
16,00

Trame. Il teatro sociale e la formazione degli operatori socio-sanitari

Tiziana Tesauro

editore: Franco Angeli

Attraverso un vasto repertorio di esercizi e tecniche normalmente utilizzate per la formazione attoriale, "Trame offre un'espe
18,00

Tutela minorile e processi partecipativi. Promuovere collaborazione tra famiglie e servizi sociali

Giammatteo Secchi

editore: Franco Angeli

pagine: 122

Nell'ambito della tutela minorile è difficile aprirsi al concetto di "partecipazione": questo perché, molto spesso, l'operator
19,00

Immaginabili risorse. Disabilità, cittadinanza, coesione sociale

a cura di M. Colleoni

editore: Franco Angeli

pagine: 208

È possibile riconoscere e trattare i disabili come persone e non solo come utenti destinatari di prestazioni riabilitanti o so
27,00

Incontrare persone LGB. Strumenti concettuali e interventi in ambito clinico, educativo e legale

a cura di C. Cavina, S. Cavina Gambin

editore: Franco Angeli

pagine: 222

Le persone lgb, ovvero lesbiche, gay e bisessuali, nonostante siano ancora oggetto di forti discriminazioni e ostilità sociale, fanno sempre più spesso la scelta di essere visibili. Questa aumentata visibilità, inevitabilmente, si manifesta anche nel contatto con i servizi, siano essi pubblici o privati, e con gli operatori e le operatrici. Ogni medico, psicologa, insegnante, consulente, avvocata, assistente sociale o infermiere (l'alternanza nella declinazione di genere è voluta e riproposta all'interno del testo) ha enormi probabilità di incontrare, nel corso della propria attività professionale, persone e famiglie lgb con le loro domande, richieste, necessità. Quali temi portano in consulenza le persone e le famiglie lgb? Quali sono le specificità, le aree di intervento e gli strumenti di lavoro? E ancora: quale linguaggio può essere irrispettoso - e quindi controproducente - e come fare per modificarlo? Quali cambiamenti ha apportato la legge sulle unioni civili? Come si può affrontare il tema dell'orientamento sessuale a scuola? Attraverso un ricco approccio multidisciplinare (psicologico, educativo e legale), questo testo - guida teorica e insieme pratica - risponde a queste e altre domande. Dall'adolescenza, alla coppia, alla genitorialità, le storie, le tematiche e le vulnerabilità specifiche portate in consulenza dalle persone lgb. Storie e bisogni attraverso i quali gli operatori e le operatrici hanno una preziosa occasione, umana e professionale: quella di assistere la propria utenza, a prescindere dall'orientamento sessuale, con rispetto e con la giusta competenza e scoprire, nel contempo, la grande opportunità dell'incontro con l'altra, con l'altro.
29,00

La relazione psicosociale in adozione. Criteri e strumenti per la valutazione

Alice Dondi, Annarita Argento

editore: Franco Angeli

pagine: 114

Il volume si pone come una vera e propria guida per gli operatori che lavorano in ambito adottivo
16,00

Il progetto ADA. Un modello di intervento per l'autonomia domestica delle persone disabili

Antonio Lauria, Beatrice Benesperi
e altri

editore: Franco Angeli

pagine: 320

Il Progetto ADA (Adattamento Domestico per l'Autonomia personale) è una ricerca-intervento interdisciplinare che aspira a migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità grave e di chi presta loro assistenza e cura, attraverso interventi di adattamento dell'ambiente domestico altamente personalizzati. Può essere pensato come un "bene pubblico" il cui obiettivo è elevare il benessere sociale della comunità grazie al suo contenuto sociale e formativo e ai processi culturali che attiva. Dopo una parte introduttiva su disabilità e accessibilità, il libro descrive le vicende del Progetto ADA, le sue finalità, la metodologia impiegata, le fasi e gli strumenti attuativi. L'impatto del Progetto ADA può essere compreso considerando che, oltre alle 362 persone disabili che hanno partecipato alle prime due sperimentazioni e alle loro famiglie, esso ha coinvolto oltre cento persone - medici, assistenti sociali, architetti, sociologi, riabilitatori, esperti in tecnologie assistive e domotiche, personale amministrativo - e tre Enti: Regione Toscana, Dipartimento di Architettura dell'Università di Firenze e Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione del CNR di Pisa.
37,00

La Comunità di Pratica dell'associazione italiana mediatori familiari. Narrazioni, pratiche riflessive, produzione di conoscenza

Francesca Genzano, Vito Garramone
e altri

editore: Franco Angeli

pagine: 168

Cosa è una "comunità di pratica" e in che modo possiamo costruire e sviluppare percorsi innovativi? Questi gli interrogativi alla base del "Progetto pilota per la costruzione e lo sviluppo di una comunità di pratica dell'Associazione Italiana Mediatori Familiari". Il punto di partenza è la progettualità messa in campo dall'A.I.Me.F. che, nell'impegno di produrre conoscenza e promuovere momenti di confronto, ricerca e formazione per i mediatori familiari in Italia, nel 2014 ha dato avvio alla 1a comunità di pratica italiana di mediatori familiari. Un percorso esposto sia come modello che come oggetto di riflessione per indicare luci e ombre della teoria di Étienne Wenger, situandola in un contesto socio-culturale fortemente caratterizzato come quello italiano. Un percorso che si apre alla metafora del viaggio nel gruppo e che trova valore in una permanente ricerca-azione. Un percorso nel gruppo che è esperienza di apprendimento e metodo, una sperimentazione paradigmatica di "pratiche riflessive nei processi di apprendimento".
21,50

Facciamo i... conti. La narrazione come modello per trasformare il sociale

Enrico Mancini

editore: Franco Angeli

pagine: 260

Facciamo i... conti! è un'intenzione, è un'ingiunzione esclamativa ad affrontare le questioni spinose, un bisogno riflessivo di fermarsi e fare il punto, una necessità di valutare le risorse e le disponibilità anche economiche. Un libro che si rivolge al mondo del sociale e a tutte le professionalità che vi sono impegnate: dirigenti, educatori, psicologi, assistenti sociali, medici... Il soggetto è l'organizzazione sociale che non vuole essere semplificata e identificata come gruppo unico, ma come realtà complessa nel suo operare con e dentro il territorio e quindi "gruppo di gruppi". Il testo si misura con la sfida nuova e urgente del sociale di legittimarsi, non solo come espressione di "un fare", ma come luogo di incontro e contaminazione generativa fra teoria e prassi. Il gruppo è l'elemento metodologico centrale attorno al quale si sviluppa la proposta, intendendolo al contempo come strumento, ma soprattutto come modo di guardare, pensare e progettare, in una parola veicolo per comprendere la complessità e la ricchezza del sociale. Facciamo... i conti! è soprattutto il raccontarsi, come azione e relazione, dove la narrazione si delinea come modello in grado di generare nuove storie condivise e nuove possibilità di sviluppo.
32,00

Manuale di politica sociale

Carlo Borzaga, Luca Fazzi

editore: Franco Angeli

pagine: 336

A seguito dei processi di riforma del welfare sperimentati negli ultimi anni in tutti i principali paesi occidentali, la polit
30,50

Scenari e competenze per il manager sociale

Dina Buracchio

editore: Franco Angeli

pagine: 192

Nell'attuale sistema di garanzie per la salute il Servizio Sociale assume una rinnovata connotazione, che prevede una maggiore
23,50

Voglio fare l'assistente sociale. Formazione e occupazione dei laureati in servizio sociale in tempi di crisi e discontinuità

a cura di M. Tognetti Bordogna

editore: Franco Angeli

pagine: 330

La crisi economica persistente - che ha avuto dei forti riverberi sul sistema e sul modello di welfare - esigenze istituzionali e trasformazioni sociali mettono sotto scacco una figura professionale che aveva tradizionalmente forti garanzie e prospettive occupazionali nel settore pubblico. Tale quadro trova una conferma nei dati della ricerca presentata nel volume, focalizzata sull'inserimento nel mercato del lavoro dei laureati in Servizio Sociale in Italia. Chi intraprende il Corso di Laurea in Servizio sociale per poi collocarsi professionalmente come assistente sociale si trova infatti a vivere una situazione di insicurezza lavorativa. Un quadro che richiede una riflessione approfondita non più solo sugli sbocchi occupazionali dei laureati in Servizio Sociale, ma su tutta la filiera formativa e di accreditamento della figura professionale di assistente sociale. Almeno tre sono gli interrogativi che gli autori pongono alla luce dei risultati della ricerca presentata nel testo: Sono coerenti i contenuti disciplinari che vengono impartiti nelle diverse sedi formative rispetto alle trasformazioni del mercato del lavoro e della collocazione professionale dell'assistente sociale? Il numero dei laureati e poi degli abilitati a svolgere la professione di assistente sociale è adeguato o risulta essere eccessivo rispetto alla domanda? Si stanno forse creando spazi lavorativi per figure più flessibili prima della presa in carico dell'individuo da parte dell'assistente sociale?
35,00

Handicap e sessualità: il silenzio, la voce, la carezza. Dal riconoscimento di un diritto al primo centro comunale di ascolto e consulenza

a cura di F. Veglia

editore: Franco Angeli

pagine: 160

La scienza e la nostra cultura si sono finalmente orientate verso il riconoscimento del diritto per tutte le persone umane di
22,00

Manuale per OSS e ASA (Operatori socio-sanitari e ausiliari socio-assistenziali). Formazione in campo assistenziale, sociale e sanitario

a cura di M. Di Virgilio, I. Mussi

editore: Franco Angeli

pagine: 448

Le figure di operatori che si occupino con competenza e professionalità di assistenza in ambito sociale e sanitario sono sempr
48,00

Scuola e adozione. Linee guida e strumenti per operatori, insegnanti, genitori

a cura di M. Chistolini

editore: Franco Angeli

pagine: 144

Il volume propone una riflessione sulle caratteristiche dell'esperienza scolastica del bambino adottato, soffermandosi sugli a
21,00

Principi, valori e fondamenti del servizio sociale

Antonio Tiberio, Antonio De Chiara

editore: Franco Angeli

pagine: 120

Questo volume invita il lettore a una riflessione accurata sulle ultime trasformazioni normative che hanno interessato le politiche dei servizi sociali. Nei capitoli che compongono il volume vengono trattati dettagliati temi collegati al servizio sociale nelle varie dimensioni: politica e istituzionale, metodologica, etica, deontologica, privacy, ecc... Gli autori affrontano la definizione del servizio sociale puntualizzandone origini, sviluppi metodologici, principi e fondamenti. Oltre l'evoluzione storica del servizio sociale, gli autori trattano il nuovo welfare state, le riforme fondamentali del servizio sociale, la legge sulla privacy, la dimensione etica e deontologica della professione sociale. Il testo si rivolge ad una fascia molto ampia dei lettori: psicologi, assistenti sociali, manager di imprese sociali, gestori dei servizi, educatori, sociologi, studenti e quanti sono interessati ad approfondire le tematiche trattate in questo volume.
15,50

Quartiere, famiglia e scuola insieme. Un approccio multidimensionale al disagio abitativo e sociale

a cura di E. Menesini, F. Ruggeri

editore: Franco Angeli

pagine: 192

QUArtiere, FAmiglia e Scuola Insieme - QUA.FA.S.I. - vuol essere un modello di lettura e intervento sul disagio abitativo e sociale nei quartieri di edilizia residenziale pubblica e in situazioni di marginalità o rischio urbano. Il progetto, finanziato dalla Regione Toscana nel periodo 2011-2014, ha affrontato il problema del disagio abitativo a diversi livelli di complessità, ponendo in relazione gli aspetti infrastrutturali e macrosociali del quartiere con quelli microsociali della scuola, della famiglia e della funzionalità dei servizi. Primo obiettivo è stato l'ascolto attento delle persone - anziani, genitori, giovani, bambini, operatori, volontari - che vivono nel quartiere a partire dalla valorizzazione del capitale sociale e delle risorse presenti nei diversi contesti di vita. Secondo scopo è stato quello di intervenire con strategie volte a rafforzare processi di empowerment e di resilienza delle persone e dei contesti di riferimento. Il percorso ha visto l'integrazione di due approcci, quello sociologico rivolto agli abitanti del quartiere e quello psicologico indirizzato prevalentemente alle famiglie e alla scuola. Il volume affronta l'indagine del disagio abitativo come disagio sociale nel quartiere, nella famiglia e nella scuola. La descrizione dei percorsi e la loro valutazione è integrata da alcuni contributi di attori significativi che a diversi livelli lavorano sulle tematiche dell'abitare e del disagio educativo-sociale nella comunità.
24,00

La preadolescenza. Passaggio evolutivo da scoprire e da proteggere

a cura di F. Mazzucchelli

editore: Franco Angeli

pagine: 192

Uno sguardo panoramico sulla preadolescenza, una fase evolutiva molto delicata, spesso erroneamente sottovalutata da genitori, insegnanti ed educatori. In un contesto sociale che tende a identificare questa fascia di età con una categoria di potenziali consumatori, è importante che la famiglia e la scuola si soffermino a considerare i bisogni e le potenzialità del preadolescente per offrirgli le condizioni più favorevoli per uno sviluppo sano e armonico.
26,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.