Libri della collana Strutture. Quaderni per la progettazione pubblicati da EPC
Consegna gratis sugli ordini superiori a 29 €

EPC: Strutture. Quaderni per la progettazione

Norme tecniche per le costruzioni integrate con la circolare applicativa

a cura di P. Rugarli

editore: EPC

pagine: 1087

Il volume riporta il testo delle Norme tecniche per le costruzioni con la circolare esplicativa pertinente, paragrafo per para
39,00

Progetto e verifica delle costruzioni in muratura in zona sismica. Con particolari riferimenti alle norme tecniche per le costruzioni D.M. 17 gennaio 2018

Franco Iacobelli

editore: EPC

pagine: 384

Una guida procedurale ed uno strumento operativo per il progetto e la verifica delle nuove e vecchie costruzioni in muratura i
35,00

Norme tecniche per le costruzioni 2018. D.M. 17 gennaio 2018

Paolo Rugarli

editore: EPC

pagine: 640

Il volume riporta il testo delle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni
39,00

Vulnerabilità sismica di edicifici esistenti in cemento armato e in muratura

Stefano Colombini

editore: EPC

pagine: 480

A causa della realtà del patrimonio edilizio nazionale la valutazione delle prestazioni sismiche delle costruzioni esistenti è un argomento importante ed attuale nella pratica professionale di chi si occupa di progettazione strutturale. Si tratta di un tema complesso ed articolato che coinvolge vari aspetti: le indagini per acquisire un'adeguata conoscenza della struttura, le tecniche di modellazione e quelle di analisi, le verifiche di sicurezza, la gestione dei risultati. Il volume si propone di inquadrare in modo organico tali argomenti, organizzandoli seguendo il percorso logico di una verifica di vulnerabilità sismica correttamente impostata ed eseguita. Con l'obiettivo di fornire uno strumento di utilità pratica al professionista, il testo non si limita semplicemente a riportare le indicazioni normative, ma ne fornisce anche le motivazioni chiarendone il background scientifico, ne illustra le applicazioni, e mette in evidenza le questioni non espressamente chiarite dalla normativa, nonché i limiti ed i punti deboli, spesso taciuti, dei vari metodi di indagine sui materiali e delle tecniche di analisi (argomenti a cui sono dedicati ampi approfondimenti).
47,00

Collaudo statico. Prove di carico su solai ed impalcati

Stefano Bufarini, Vincenzo D'Aria
e altri

editore: EPC

pagine: 256

Una delle novità salienti introdotte dalle Norme Tecniche per le Costruzioni è il passaggio da un sistema normativo di tipo prescrittivo ad un sistema di tipo prestazionale. L'applicazione di norme prestazionali impone un maggiore sforzo e responsabilità al Progettista, al Direttore dei lavori e al Collaudatore, sia in fase di esecuzione che di controllo dell'opera, per verificare la rispondenza ai requisiti e ai livelli di funzionalità e prestazioni di progetto. Nelle Norme Tecniche per le Costruzioni le prove di carico sono previste al Capitolo 9 "Collaudo statico" e riguardano in genere le nuove strutture; nella realtà, si rendono spesso necessarie anche nelle strutture esistenti quando si devono prevedere variazioni di destinazione d'uso o quando si deve verificare l'agibilità di strutture degradate e/o fessurate, ecc. Il volume ha per obiettivo il trasferimento di professionalità e conoscenze teorico-pratiche relativamente a progettazione, determinazione del carico di prova, esecuzione e interpretazione dei dati sperimentali ottenuti dalle prove di carico statiche su solai ed impalcati.
30,00 28,50

Edifici in muratura in zona sismica. SISMUR vers. 5.0

Franco Iacobelli

editore: EPC

pagine: 272

Un software ed un libro finalizzati al progetto ed alla verifica di sicurezza degli edifici agli stati limite, vecchi e nuovi,
190,00

Meccanica delle murature. Dalla definizione della qualità muraria alle indagini sperimentali mediante la tecnica dei martinetti piatti

Stefano Bufarini, Vincenzo D'Aria
e altri

editore: EPC

pagine: 240

Negli interventi di restauro e consolidamento statico delle strutture murarie è fondamentale avere una conoscenza approfondita delle caratteristiche meccaniche di deformabilità e resistenza dei materiali costituenti i paramenti. La conoscenza di tali parametri consente al progettista di prevedere la risposta della struttura in funzione dello stato di sollecitazione applicato. Ai fini della stima del margine di sicurezza della struttura, è quindi necessario acquisire dati in merito alle caratteristiche meccaniche dei materiali. In definitiva, in ogni intervento di consolidamento, è prioritaria la fase diagnostica che deve essere l'input per la redazione di un razionale progetto d'intervento. In questo ambito, particolarmente interessante si presenta la tecnica basata sull'impiego di martinetti piatti, già ampiamente collaudata nelle applicazioni geomeccaniche, per la valutazione del regime tensionale in formazioni rocciose. L'impiego dei martinetti piatti per la valutazione in situ delle caratteristiche meccaniche delle murature, è un metodo semidistruttivo che consente il rilievo delle tensioni attuali d'esercizio ed il rilievo delle caratteristiche di deformazione. Il volume contiente quattro capitoli nei quali è messa a disposizione del lettore una quantità di informazioni che gli consentiranno di approfondire la meccanica delle murature, dalla definizione "della qualità muraria alle indagini sperimentali mediante la tecnica dei martinetti piatti".
27,00

Norme tecniche per le costruzioni integrate con la circolare applicativa

a cura di P. Rugarli

editore: EPC

pagine: 992

Il volume riporta il testo delle Norme Tecniche per le Costruzioni con la Circolare esplicativa pertinente, paragrafo per para
39,00

Opere di sostegno in zona sismica

Franco Iacobelli

editore: EPC

pagine: 228

Il software OPSOS è uno strumento operativo indispensabile per professionisti, studenti e, in generale, per tutti coloro che operano in zone a rischio sismico, nel campo della geologia tecnica e della progettazione e verifica delle opere di sostegno. La procedura di calcolo si basa sull'uso di efficaci algoritmi che consentono di eseguire in modo semplice e agevole l'analisi sismica pseudo-statica di strutture di contenimento di diverse tipologie: dai muri a mensola, a quelli con contrafforti interni ed esterni; dalle opere di sostegno su pali di fondazione, alle palificate e palancolate elastiche, fino alle opere a gravità (cls, murature, gabbionate). Il programma, completamente aggiornato secondo il D.M.14 gennaio 2008 e in linea con la Circolare applicativa 617/2009, permette l'inserimento di carichi su terrapieni (eventuali manufatti, carichi di esercizio variabili veicolari ecc.); falde d'acqua; tiranti attivi o passivi e vincoli sul paramento (muri cantina). Attraverso OPSOS è possibile la visione e la stampa completa del piano di manutenzione dell'opera, della relazione sui materiali, dell'affidabilità e valutazione del software. Il programma è accompagnato da un volume che parte da conoscenze di base sulle proprietà delle terre e sulla meccanica dei terreni, per arrivare all'uso dell'applicativo anche attraverso la descrizione di esempi applicativi.
100,00 95,00

Controlli e verifica delle strutture in calcestruzzo armato in fase di esecuzione

editore: EPC

pagine: 288

Nell'ambito delle rilevanti trasformazioni ed innovazioni introdotte negli ultimi anni, partendo dalla Direttiva 89/106/CEE sui prodotti da costruzione fino ad arrivare alle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 14/01/2008), la figura del Direttore dei lavori trova una sua ben precisa definizione di compiti e di responsabilità. Tale figura assume un ruolo di fondamentale rilevanza nell'iter costruttivo di qualsiasi struttura, garante di una qualità che oramai la nostra società sta richiedendo con sempre maggiore forza. Un tecnico che, a solide basi teoriche, deve abbinare approfondite conoscenze di tecnologia dei materiali. Questo testo, a cui si è voluto dare un'impostazione molto pratica, vuole approfondire il tema del controllo in esecuzione delle strutture di calcestruzzo armato, evidenziando i compiti propri del Direttore dei lavori.
30,00 28,50

Progetto e verifica delle costruzioni in muratura in zona sismica

Franco Iacobelli

editore: EPC

pagine: 320

Ecco uno strumento operativo per la progettazione ed il calcolo delle murature, anche armate, in zona sismica
30,00

Il controllo strutturale degli edifici in cemento armato e muratura

Stefano Bufarini, Vincenzo D'Aria
e altri

editore: EPC

pagine: 320

Conoscere per progettare, sperimentare per conoscere. In queste poche parole è condensato il contenuto ed il significato di questo manuale. Il volume contiene quattro capitoli. Nel primo capitolo viene motivata la necessità di procedere ad indagini su vasta scala del costruito con l'obiettivo di valutare da una parte lo stato di efficienza e, dall'altra, il livello di vulnerabilità degli edifici esistenti. In questo capitolo viene messo in evidenza il ruolo centrale attribuito alle indagini conoscitive dalle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 14/01/2008). Nel secondo capitolo vengono presentate le tecniche avanzate di indagine per la definizione del modello geometrico e del quadro defec-tologico delle strutture. Nel terzo capitolo sono illustrati i metodi (distruttivi, semi-distruttivi e non distruttivi) di indagine strumentale per la definizione del modello fisico-meccanico dei materiali in situ, con esempi pratici di applicazione, di elaborazione dei dati e con la discussione dei risultati. Il quarto capitolo tratta il tema del monitoraggio diagnostico finalizzato principalmente all'individuazione delle cause di dissesto. Il volume termina con un'appendice nella quale sono riportati alcuni esempi di rapporti di prova riguardanti la presentazione dei risultati dei tipi di controllo distruttivo e non distruttivo negli edifici in c.a. più frequentemente utilizzati nella pratica professionale.
33,00 31,35

Arredi per uffici. Caratteristiche, norme, capitolati

Corrado Landi

editore: EPC

pagine: 192

Come attrezzare un ufficio, in che maniera scegliere gli accessori giusti, quali sono le caratteristiche da rispettare per garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro. Ecco una vera e propria guida per arredare e mettere in piedi un ufficio a regola d'arte. Il libro è articolato in quattro parti. Nella prima, dopo una rapida descrizione dei principi dell'ergonomia, si fa il punto sulle principali questioni dimensionali e di utilizzo delle postazioni di lavoro per ufficio e in particolare di quelle che prevedono l'uso del videoterminale. La seconda parte presenta un organigramma funzionale di una azienda in un layout di assetto spaziale delle postazioni di lavoro, con la definizione dello spazio occorrente, e la tipologia e l'elenco degli arredi necessari per l'allestimento, la documentazione così prodotta sarà funzionale anche alla gestione degli arredi e degli spazi. Non meno importante il terzo capitolo che descrive le caratteristiche dei singoli elementi di arredo, individuando le possibili specifiche tecniche necessarie all'acquisizione degli stessi in sede di gara. Infine il quarto capitolo descrive l'articolato di un capitolato speciale d'appalto suggerendo possibili specificazioni che possono essere richieste a seconda delle condizioni di fornitura richieste, il capitolo è corredato da numerosi elenchi degli elementi di arredo e dalle norme tecniche di riferimento.
21,00 19,95

Monitoraggio delle strutture. Degradi, dissesti ed analisi dei quadri fessurativi

editore: EPC

pagine: 256

Ogni edifìcio, fin dalla sua realizzazione, è sollecitato da una moltitudine di azioni che ne degradano i materiali che lo compongono e, spesso, costituiscono la causa che modifica le condizioni di equilibrio originario. Le strutture denunciano le loro patologie ricorrendo ad un linguaggio complesso: il quadro fessurativo. Le lesioni rappresentano, dunque, il lessico col quale gli edifici "esprimono" i loro malori; il loro apparire manifesta, quindi, gli effetti delle trasformazioni che sono avvenute nella costruzione durante la loro vita. I complessi processi sopra accennati evolvono verso forme di degrado (perdita delle caratteristiche originarie) e livelli di dissesto (perdita delle originarie condizioni di equilibrio) che impongono, per scongiurare scenari di pericolo, interventi di riabilitazione la cui importanza discende dall'entità delle trasformazioni subite dalla struttura. Da qui l'importanza di questo volume. In esso si affrontano i principali nodi teorici che stanno alla base del degrado delle strutture e del loro dissesto. Particolare rilevanza viene data alle problematiche connesse al rilievo dei quadri fessurativi ed al loro monitoraggio, nell'intento di offrire al tecnico la traccia di un percorso da seguire.
33,00 31,35

Calcolo di strutture in calcestruzzo armato

Paolo Rugarli, Luigi Attanasio

editore: EPC

pagine: 480

Un testo ed un software per capire ed applicare l'Eurocodice 2 (EN 1992-1-1) e le Norme Tecniche per le Costruzioni 2008 con la Circolare 2 febbraio 2009, n. 617 C.S.LL.PP. nella progettazione di strutture in calcestruzzo armato. Nel testo sono trattati in modo chiaro e lineare gli argomenti salienti della Parte 1-1 dell'EC2: dalla modellazione del comportamento dei materiali, ai metodi di analisi strutturale e di verifica delle opere mediante il metodo semiprobabilistico degli Stati Limite (combinazioni di carico, formule di verifica, ecc.), ai criteri con cui garantire l'adeguata "durabilità" della struttura. Tutto questo conservando un continuo confronto con quanto previsto dalle Norme Tecniche per le Costruzioni 2008 e dalle relative Istruzioni applicative 2009, che proprio agli Eurocodici sono direttamente ed esplicitamente ispirate. Ampio spazio è dedicato alle verifiche agli SLU ed agli SLE di elementi monodimensionali, attraverso un'impostazione tesa a riconoscere le basi teoriche e sperimentali delle formulazioni utilizzate e rivolta alla soluzione di problemi applicativi. Tabelle di riferimento progettuale diretto ed esempi numerici svolti, inoltre, rendono il lavoro un'utile guida operativa per lo svolgimento delle procedure di progetto e verifica di elementi in c.a.
93,00 88,35

Calcolo dei muri di sostegno agli stati limite

Caterina Rubino, Paolo Iannelli

editore: EPC

pagine: 160

Una guida e un software per avere le carte in regola con le novità legislative che hanno esteso alle opere di sostegno e di geotecnica in generale l'applicazione del metodo semiprobabilistico. Questo libro illustra i criteri fondamentali per le verifiche globali allo stato limite ultimo (verifica a scorrimento, ribaltamento e carico limite) e per le verifiche strutturali, sia allo stato limite ultimo che di esercizio, dei muri di sostegno a mensola in cemento armato. Un esempio di calcolo completo traduce in forma applicativa il metodo e le prescrizioni della norma di riferimento, consentendo di comprenderne a pieno gli aspetti più nuovi e significativi. Il software MURO-SL guida e supporta l'utente nella fase di progettazione, effettuando le verifiche globali e strutturali agli stati limite, anche in zona sismica. Esso permette all'utente di modificarle per meglio adeguarle al caso che sta esaminando ovvero in caso di variazioni previste da aggiornamenti delle norme. Il programma consente di esaminare muri a sezione variabile, con paramenti e ciabatta di fondazione anche inclinati e presenza di veletta. È possibile definire sovraccarichi a monte e a valle, carichi concentrati in sommità e carichi dovuti alla presenza di fondazioni adiacenti. Vengono eseguite per le sezioni significative nonché per tutte le sezioni lungo la parete indicate dall'utente, le verifiche allo stato limite di esercizio e allo stato limite ultimo a flessione e taglio, con costruzione del dominio resistente.
65,00 61,75

Il calcolo dei plinti agli stati limite

Caterina Rubino, Paolo Iannelli

editore: EPC

pagine: 144

Una guida e un software per avere le carte in regola con le novità legislative che hanno esteso anche alle opere di geotecnica l'applicazione del metodo semiprobabilistico agli stati limite. Un passo che uniforma l'Italia ai criteri delle norme europee (Eurocodici), ma che prevede un sensibile aumento della quantità e della laboriosità dei calcoli da eseguire. Di qui l'importanza di questo libro che supera gli aspetti prescrittivi di una normativa tecnica ancora poco consolidata dal punto di vista applicativo, illustrando i criteri fondamentali per le principali verifiche globali allo stato limite ultimo (verifica a scorrimento e carico limite) e per le verifiche strutturali, sia allo stato limite ultimo che di esercizio, dei plinti di fondazione in cemento armato. Due esempi di calcolo completi traducono in forma applicativa il metodo e le prescrizioni della norma di riferimento, consentendo di comprenderne appieno gli aspetti più nuovi e significativi. Il software Plinti-SL guida e supporta l'utente nella fase di progettazione, effettuando le verifiche globali e strutturali agli stati limite, anche in zona sismica. Esso, pur operando per default molte scelte in conformità alle prescrizioni della norma, permette all'utente di modificarle per meglio adeguarle al caso che sta esaminando ovvero in caso di variazioni previste da aggiornamenti delle norme.
59,00 56,05

Strutture in acciaio. La classificazione delle sezioni. Commento all'Eurocodice 3

Paolo Rugarli

editore: EPC

pagine: 256

Perché è necessario classificare le sezioni in acciaio? A cosa serve? E soprattutto, come si fa nei casi generali? Illibro spiega nel dettaglio la classificazione delle sezioni, un aspetto di fondamentale importanza per l'applicazione dell'Eurocodice 3 dedicato alle strutture in acciaio. La classificazione è stata introdotta sia nelle recenti Norme Tecniche per le Costruzioni, sia nell'Ordinanza 3274/03 dedicata alle costruzioni in zona sismica. Il testo, che colma un vuoto nel panorama dell'editoria tecnica del settore, offre un quadro completo dell'argomento senza le tipiche semplificazioni riscontrabili nei testi sulle costruzioni in acciaio già disponibili. Nel libro, infatti, non sono considerate soltanto le sollecitazioni semplici, ma anche quelle miste binarie e ternarie (presso e tensoflessione deviata, in generale). Il testo include anche un commento puntuale delle clausole e delle tabelle dell'Eurocodice 3 in merito alla classificazione, discutendone il significato e l'interpretazione, e mettendo così in rilievo alcuni aspetti della scrittura della norma che richiederebbero chiarimenti e modifiche in quanto ne ostacolano la comprensione e l'utilizzo. A questo si aggiungono esempi applicativi, mappe e tabelle relative alla classificazione dei profili IPE, HEA, HEB ed HEM coi materiali più frequenti, e un facile software applicativo che consente di classificare profili a doppio T laminato con qualsiasi materiale soggetto a qualsiasi stato.
55,00 52,25

Analisi modale ragionata. Teoria e pratica. Metodi, problemi, procedure di modellazione e calcolo

Paolo Rugarli

editore: EPC

pagine: 512

L'analisi modale consente di studiare il comportamento dinamico delle strutture e le eventuali debolezze in esse presenti e deve essere considerata la metodologia di base per il calcolo delle strutture in zona sismica e per lo studio delle vibrazioni. Questo volume è interamente dedicato all'analisi modale e alle analisi che la utilizzano, spiegate non solo dal punto di vista teorico, ma anche e soprattutto mettendo in evidenza i problemi di modellazione e le difficoltà che l'analista si trova a dover affrontare in pratica. Il CD-Rom allegato al volume contiene una versione limitata a 50 nodi, ma completamente funzionante del software di calcolo agli elementi finiti Sargon per Windows.
65,00

Calcolo strutturale con gli elementi finiti

Paolo Rugarli

editore: EPC

pagine: 440

Il libro nasce dalla volontà di spiegare in modo comprensibile le basi del metodo favorendo un uso più accorto della notevole potenza di calcolo oggi a disposizione. Esempi pratici tratti da casi reali di assistenza tecnica, consigli operativi, test comparativi: il libro è uno strumento operativo e indispensabile per approfondire e conoscere meglio il metodo. Il cd rom allegato al volume contiene una versione limitata del software di calcolo agli elementi finiti Sargon per Windows, sviluppato dall'autore nel corso di un lavoro più che decennale presso la società Castalia s.r.l. Completa la guida un piccolo dizionario dei termini più comuni.
65,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento