Libri di Edoardo Boncinelli | Libreria Cortina dal 1946
Nuovo metodo di consegna! Ritira il tuo ordine quando e dove vuoi Scopri di più

Libri di Edoardo Boncinelli

Ho troppo poco tempo per dire cos'è il tempo

Edoardo Boncinelli

editore: Dedalo

pagine: 96

Dal lockdown è cambiata la nostra percezione del tempo, per alcuni è rallentato, per altri è accelerato
11,50 10,93

Essere vivi e basta. Cronache dal limite

Edoardo Boncinelli

editore: Guanda

pagine: 168

Quando si abbandona la retta via della salute il mondo appare più lontano, più consunto, e per penetrarlo si è costretti a uno
15,00 14,25

Il principio di indeterminazione

Edoardo Boncinelli

editore: Il Mulino

pagine: 152

Per dar conto del significato del principio di indeterminazione si usa dire che «l'osservazione perturba il fenomeno»
12,00 11,40

Il male. Storia naturale e sociale della sofferenza

Edoardo Boncinelli

editore: Il Saggiatore

pagine: 288

Da millenni proviamo a dire, in infiniti modi, che cos'è il male
19,00 18,05

Vedere il mondo. Cinque lezioni su scienza e fotografia

Edoardo Boncinelli

editore: Contrasto

pagine: 144

Dalla biologia alla genetica, dalla medicina all'astronomia, la fotografia svela alla scienza un mondo invisibile
22,00 20,90

La storia di tutte le storie

Edoardo Boncinelli

editore: Castelvecchi

pagine: 48

Tremila anni fa l'uomo poteva solo fantasticare, ma era ben lontano dal poter dare sostanza di verità a quel che immaginava
5,00 4,75

La farfalla e la crisalide. La nascita della scienza sperimentale

Edoardo Boncinelli

editore: Cortina Raffaello

pagine: 192

La farfalla è la scienza come noi oggi la conosciamo
18,00 17,10

Un futuro da Dio. Così il progresso dei «sapiens» conduce verso l'immortalità

Edoardo Boncinelli

editore: Rizzoli

pagine: 155

Di cosa parliamo quando parliamo di progresso? Ci stiamo evolvendo verso una catastrofe o verso la libertà? Oppure siamo blocc
18,00 17,10

Capire la mente

Edoardo Boncinelli

editore: Castelvecchi

pagine: 48

Nate poco più di cinquant'anni fa, le neuroscienze hanno vissuto nei decenni a seguire uno sviluppo tumultuoso e variegato. Con esse hanno fatto il loro ingresso nel territorio della scienza argomenti per lungo tempo considerati oggetto esclusivo della ricerca filosofica: la natura della mente e della memoria, lo statuto della coscienza, la questione della libertà. Edoardo Boncinelli ci conduce con la chiarezza del divulgatore nella selva delle domande cui le neuroscienze hanno tentato e tentano ancora di rispondere: come funziona davvero la nostra percezione? Cosa sono le emozioni? Dove si trovano i ricordi? E come agisce realmente la nostra limitata razionalità? Dalle scoperte realizzate emerge un quadro affascinante e suggestivo, l'affresco di una scienza che ha già dato tanto, e che pure non smette di cercare.
5,00 4,75

Che cosa abbiamo nella testa? Il cammino accidentato della ragione

Edoardo Boncinelli, Antonello Calvaruso

editore: Il Saggiatore

pagine: 248

Come si forma il pensiero? Che cosa sono esattamente memoria, coscienza e mente? Davvero tutto quello che accade dentro di noi
20,00 19,00

La vita e i suoi misteri. Dalla genetica alla salvaguardia dell'ambiente

Edoardo Boncinelli

editore: Mondadori Electa

pagine: 137

L'inizio del terzo millennio pone l'umanità davanti a due prospettive diametralmente opposte
16,90 16,06

Contro il sacro. Perché le fedi ci rendono stupidi

Edoardo Boncinelli

editore: Rizzoli

pagine: 230

"Si dice spesso che la nostra società tende sempre più a secolarizzarsi, ma anche in una società fortemente secolarizzata il senso del sacro non è andato perduto totalmente, e talvolta quasi per niente, anche se non tutti ci fanno caso." Sembra un'ironica provocazione quella che Edoardo Boncinelli avanza in queste pagine, ma a pensarci bene, proprio mentre in tanti lamentano l'immancabile "crisi dei valori", ci ritroviamo in una realtà che appare come il terreno di coltura ideale per fondamentalismi di ogni genere. E questo perché il senso del sacro è l'ostacolo più grande sul cammino del pensiero razionale, poiché ci abitua fin dalla più tenera età a non mettere in discussione pratiche e concetti che ci accompagnano dalla notte dei tempi. Ma perché il sacro è così radicato in noi? Boncinelli va al cuore della questione e mette a nudo i bisogni biologici e sociali che hanno favorito la nascita e la crescita di questa idea. Scavando nella regione più profonda della nostra irrazionalità, Boncinelli sottolinea la necessità fisica degli esseri umani di avere a disposizione una serie di punti fermi da cui partire e sui quali fondarsi, anche a prescindere dalla religione vera e propria. Forse non si può vivere senza qualcosa di sacro, ma sarebbe meglio ricorrerci il meno possibile per non restare ancorati a un modo di ragionare in cui tutto si dà per scontato e immutabile.
18,00 17,10

Gli enigmi del tempo

Edoardo Boncinelli

editore: Castelvecchi

pagine: 42

Tutti sanno cos'è il tempo ma è comunque difficile definirlo, saper dire cos'è esattamente, come già faceva osservare sant'Ago
5,00 4,75

Godo quindi sono. Divertissement quasi scientifico sulle faccende di letto e simili

Edoardo Boncinelli

editore: Imprimatur

pagine: 128

Perché miriamo al godimento? Quali sono i meccanismi e gli eventuali impedimenti di tale tipo di vissuto? Qual è nello specifi
13,50 12,83

L'infinito in breve. Inciampi e contrattempi della scienza

Edoardo Boncinelli

editore: Rizzoli

pagine: 151

Di quante parole ha bisogno uno scienziato per fare degli esempi di infinito? Boncinelli sperimenta in questo libro un approccio quasi eretico al sapere di cui è uno dei massimi rappresentanti, divertendosi a rispondere alle grandi domande sulla vita, la morte, la libertà, la fede, con massime fulminanti e spesso pungenti. Il bersaglio principale è rappresentato da tutti quegli inciampi filosofici che spesso ci confondono le idee invece di chiarircele. Sotto il mirino finisce anche il politically correct che imbriglia il nostro pensiero obbligandoci a dire tutti le stesse cose. Il risultato è un libro ricco di spunti di riflessione e di suggestioni molto ironiche. Perché, come afferma Boncinelli, "Di ironia non è mai morto nessuno; di serietà eccessiva sì".
16,00 15,20

Perché si mangia?-Why do we eat?

Edoardo Boncinelli

editore: Book Time

pagine: 65

"Perché mangiamo? Perché dobbiamo introdurre dentro di noi un flusso continuo di materia, di energia e di informazione." La frase di Edoardo Boncinelli riecheggia, statuaria ed equilibrata, non solo nel documentario 'Cibo in evoluzione', ma anche in questo libello (che ripropone integralmente l'intervento tenutosi presso il Circolo Filologico Milanese ad apertura dell'omonimo ciclo di conferenze) con la limpida nettezza della constatazione. Ha in sé la sintesi delle forme classiche, come le sentenze latine, e la materialistica dolcezza dello shakespeariano "siamo fatti della stessa materia dei sogni". Il discorso di Boncinelli è incalzante: dal processo metabolico alla definizione di "vita", per estendersi all'evoluzione biologica come unico vero concetto unificante della biologia stessa.
6,50 6,18

Le magnifiche 100. Dizionario delle parole immateriali

Edoardo Boncinelli, Massimo Arcangeli

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 359

Universali, pervasive, necessarie come l'aria: sono le 100 parole che il linguista Massimo Arcangeli e il biologo Edoardo Bonc
20,00 19,00

Genetica e guarigione

Edoardo Boncinelli

editore: Einaudi

pagine: 176

Edoardo Boncinelli ci guida attraverso una delle più affascinanti avventure scientifiche di sempre. Dalla genetica pionieristica al trionfo del concetto di gene e alla decifrazione del codice genetico. Gli studi per comprendere la regolazione dell'azione genica negli animali superiori e il punto sulle attuali conoscenze nel campo, inclusa la mappatura del genoma e la cosiddetta epigenetica. Una storia, da Mendel ai giorni nostri, che non si sottrae alle questioni più controverse.
12,50 11,88

Alla ricerca delle leggi di Dio

Edoardo Boncinelli

editore: Rizzoli

pagine: 261

Il mondo in cui viviamo e che comprendiamo meglio è quello misurato dal metro e dall'ora, che possiede quei precisi confini spaziali e temporali in cui siamo cresciuti e ci siamo evoluti. Oggi è chiaro però che c'è dell'altro, sopra e sotto. Sotto ci sono le molecole, gli atomi, le particelle elementari e altro ancora fino al limite di grandezza rappresentato da una frazione di metro con un denominatore di 35 cifre intere. Sopra ci sono i pianeti, le stelle e le galassie in un universo che ha un diametro in metri rappresentabile con una cifra a 27 zeri. Più o meno in mezzo ci stiamo noi con il nostro metro. Anzi, per essere più precisi, scrive Edoardo Boncinelli, ci sta lo spessore di un capello o, se volete, il diametro di una cellula-uovo umana. Con il suo stile semplice e chiaro, Boncinelli conduce un'esplorazione della fisica classica e di quella dei neutrini superveloci per raccontare le grandi avventure intellettuali che hanno portato al disvelamento della trama nascosta di cui è fatta la realtà. "Alla ricerca delle leggi di Dio" parla di tutta la fisica che è necessario conoscere, vecchia, nuova e nuovissima, senza fare ricorso a formule, figure, e neppure esercizi, ma accompagnando il lettore in un viaggio nel mondo dell'infinitamente piccolo e dell'immensamente grande che noi, "strani animali curiosi a cui è cresciuto un po' troppo il cervello", riusciamo ad avvicinare in uno sforzo continuo di interpretazione e comprensione del reale.
18,00 17,10

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento