Il tuo browser non supporta JavaScript!
Per Natale i nostri librai hanno creato una selezione di libri pensati per tante idee regalo! Scopri le nostre strenne natalizie

Libri di A. Branzi

Big book of design. Ediz. italiana

a cura di A. Branzi

editore: 24 Ore Cultura

pagine: 448

Da Gio Ponti a Philippe Starck, da Ettore Sottsass ai fratelli Castiglioni: il volume raccoglie tutti i più grandi protagonist
69,00 58,65

Il design. Storia e controstoria

a cura di A. Branzi

editore: Giunti Editore

pagine: 288

Per capire il design non basta conoscere le vicende degli stili e delle tecnologie dell'arredamento, ma occorre indagare le re
39,00 33,15

La metropoli multietnica. Catalogo della mostra (Milano, 4 febbraio-12settembre 2016). Ediz. italiana e inglese

a cura di A. Branzi

editore: Mandragora

pagine: 133

"Per la prima volta nella storia dell'umanità la popolazione mondiale ha raggiunto i sette miliardi di unità, numero che è destinato a crescere in maniera esponenziale. Si tratta di sette miliardi di individui, ciascuno dei quali afferma la propria sacra identità, unicità, originalità, come portatore di una storia irripetibile, di un proprio amore, di un proprio genoma. La complessità, le contraddizioni, le ibridazioni sono così diventate le categorie di riferimento per la politica e il progetto, costretti a confrontarsi con 'problemi che non hanno soluzione'. Questa nuova società multietnica non è un giocoso girotondo frutto di una reciproca tolleranza che permette a ciascuna di queste etnie di conservare le proprie radici e le proprie antiche identità. Nella metropoli multietnica si produce una progressiva ibridazione tra le quattrocento minoranze che ancora esistono nel mondo. Indipendentemente dalla nostra capacità di accoglienza, questo prezioso arcipelago di etnie viene quotidianamente attraversato dai flussi invasivi degli scambi commerciali internazionali, dalle informazioni, dalla convivenza con nuove abitudini, mode, musiche, gastronomie, religioni, fino a produrre una grande ibridazione generale. Nel secolo scorso ci siamo illusi che a ogni problema potesse essere trovata una soluzione; ma la metropoli multietnica rappresenta un problema che non può trovare soluzione, soltanto una faticosa gestione." (Andrea Branzi)
14,00 11,90

Franco Lani. 20 disegni di case popolari. Ediz. italiana e inglese

a cura di A. Branzi

editore: Polistampa

pagine: 24

I venti disegni riprodotti in quadricromia e raccolti in questa cartella si riferiscono a progetti di edilizia residenziale pubblica che Franco Lani ha realizzato in Toscana e nel Veneto per Iacp di Arezzo (successivamente Ater e oggi Arezzo Casa s.p.a.) e Ater di Venezia. Questi "disegni di progetti" rappresentano una sorta di autoritratto di Franco Lani e anche un ritratto realistico del paesaggio periferico, semi urbano, di Arezzo e di gran parte delle cittadine italiane. Il lavoro di Lani esprime una fase storica significativa del nostro Paese e insieme la testimonianza dell'impegno civile e professionale dell'autore. I suoi lavori sono insieme paesaggi, quadri teorici e particolari costruttivi, raccolti in questo documento unico che esprime vitalità, serietà professionale e civile, oltre ad un singolare e preciso "realismo" sia territoriale che politico. Sulla cartella sono inoltre riprodotti, in italiano e in inglese, il testo critico di Andrea Branzi Franco Lani: un autoritratto territoriale e la biografia dell'autore.
40,00 36,00

Triennale. Serie e fuori serie

a cura di S. Annicchiarico, A. Branzi

editore: Mondadori Electa

45,00 38,25

Introduzione al design italiano. Una modernità incompleta

Andrea Branzi

editore: Baldini & Castoldi

pagine: 230

Scritto da uno dei suoi protagonisti, questo saggio ripercorre la genetica del design italiano, risalendo alle sue radici prof
25,00 21,25

Una generazione esagerata. Dai radical italiani alla crisi della globalizzazione

Andrea Branzi

editore: Baldini & Castoldi

pagine: 314

"L'Italia è l'unico Paese europeo che non ha mai fatto una Rivoluzione: per questo motivo ha maturato una grande abilità nell'
16,90 14,37

Giò Ponti

Andrea Branzi

editore: Motta Architettura

35,00 31,50

Tom Dixon

Andrea Branzi

editore: 24 Ore Cultura

35,00

Philippe Starck

Andrea Branzi

editore: 24 Ore Cultura

35,00

Gli strumenti non esistono. La dimensione antropologica del design

Andrea Branzi, Armin Linke
e altri

editore: Johan & Levi

pagine: 55

La Civiltà Merceologica non è soltanto consumismo, volgarità commerciale, oggetti inutili e invadenti, ma rappresenta la realtà fisica nella quale si svolge la nostra esperienza esistenziale. "Gli strumenti non esistono" è il primo di una serie di libri nati dalla collaborazione tra Johan & Levi e Miart per consolidare il nuovo ruolo della manifestazione quale realtà che produce cultura tutto l'anno, nonché luogo in cui arte moderna, contemporanea e design dialogano fra loro in una città, Milano, che è il contesto privilegiato di un continuo scambio tra i settori della creatività.
9,00 7,65

Spazi della cultura, cultura degli spazi. Nuovi luoghi di produzione e consumo della cultura contemporanea

a cura di A. Branzi, A. Chalmers

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Il libro si colloca come primo documento della vasta operazione di revisione di alcune fondamentali tipologie storiche, che l'attuale cultura del progetto di Interni sta affrontando. Sono proprio gli spazi di produzione e di consumo della cultura che oggi registrano il più evidente ritardo, rispetto alle logiche generali con cui la cultura del XXI secolo si sta sviluppando. Questo libro raccoglie dunque i primi documenti relativi a questa vasta riflessione teorica e gli esempi di progetti che cominciano a muoversi per sperimentare nuovi dispositivi di funzionamento interno delle tipologie destinate alla produzione e al consumo della cultura contemporanea. Si tratta dunque di una indagine relativa alla progettazione degli spazi interni, una realtà che si confronta con le tendenze emergenti nella cultura contemporanea e con le nuove dimensioni della produzione sociale della cultura e dell'innovazione come parti significative della nuova economia sociale.
25,00

Ritratti e autoritratti di design

Andrea Branzi

editore: Marsilio

pagine: 263

Che cos'è oggi la professione di designer? Per rispondere a questa domanda, questo libro descrive le vicende di tre generazion
28,00 23,80

Genetic tales. Ediz. italiana e inglese

Andrea Branzi

editore: Corraini

pagine: 196

Questo libro nasce dall'interesse di Andrea Branzi per il rapporto tra la genetica e il design, tra la produzione di serie e le varianti infinite del genere umano. A partire dal tema dell'evoluzione genetica, la ricerca di Andrea Branzi ha affrontato l'idea dell'infinito umano: in altre parole, il formarsi delle folle a partire dalla coppia. Parallelamente, il progetto si è concretizzato in una collezione di ventimila vasi per Alessi, decorati uno ad uno con il disegno di una faccia diversa. Le leggi che governano la diffusione di uomo e oggetto vengono qui implicitamente accostate: la possibilità di moltiplicare una "cosa" all'infinito - dimensione culturale, tecnicamente fuori dal mercato - appartiene infatti soltanto ad uno spazio mentale. La cultura produttiva moderna si è fermata all'idea della serie, ma l'infinito può essere una dimensione possibile nel momento in cui lo si lascia intendere, rivelando un frammento di una dimensione illimitata. E tuttavia, nell'umano come nell'oggettuale, all'interno del panorama indistinto dell'infinito il singolo conserva la sua propria identità, che lo individua e lo rende unico fra i molti.
20,00 17,00

Che cosa è il design italiano? Le sette ossessioni-What is italian design? The seven obsessions. Catalogo della mostra

a cura di S. Annicchiarico, A. Branzi

editore: Mondadori Electa

pagine: 470

L'uomo per capire le cose, comincia dandogli un nome. Design deriva da disegno, etimologicamente "de signo", sul segno. L'origine latina del termine richiama il progetto e la cultura del progetto: quel segno che gli esseri umani tracciano per dare forma alle proprie idee. Attraverso il segno l'homo designer esprime la propria visione del mondo, cercando soluzioni originali ai problemi della realtà, incrociando funzionalità ed estetica, arte e artigianalità, produzione e commercio.
50,00 42,50

Michele De Lucchi. Paintings 2003/04/05. Ediz. italiana e inglese

Michele De Lucchi, Andrea Branzi
e altri

editore: Corraini

pagine: 184

L'architettura e il design non sono semplici risposte alle necessità dei clienti, dell'industria o del mercato, ma anche attività autonoma di riflessione. In questo contesto si collocano i disegni di Michele De Lucchi: non premesse di progetti veri e propri e nemmeno evasioni dagli impegni professionali, questi disegni sono espressione autonoma di una sperimentazione ininterrotta e di una riflessione personale sullo spazio. Questo volume raccoglie 111 disegni di Michele De Lucchi eseguiti fra il 2003 e il 2005 a tempera e matite: una serie di variazioni su carta attorno ad archetipi compositivi essenziali, grezzi e potenti, autonomi rispetto ai progetti di architettura ma contemporaneamente loro fondamento implicito. Il volume include testi di Andrea Branzi e Luca Molinari, che analizzano da vicino l'attività artistica di Michele De Lucchi inserendola all'interno del suo percorso di architetto e designer, ed è pubblicato in occasione della mostra Paintings 2003/04/05 presso la Galleria Antonia Jannone di Milano (16 ottobre - 17 novembre 2008).
48,00 40,80

La casa calda

Andrea Branzi

editore: Idea Books (Milano)

30,99 26,34
65,00 58,50

Capire il design

a cura di A. Branzi

editore: Giunti Editore

pagine: 288

Perché gli oggetti hanno la forma che hanno? Come nasce la ricerca di un equilibrio tra funzionalità ed estetica? Quali sono gli oggetti-culto del design contemporaneo? Ecco un manuale sul design di tutto il mondo, dalle origini a oggi. Con tante illustrazioni (circa 350), una grafica raffinata e un testo brillante. Una storia e insieme un'analisi chiara e puntuale dell'industriai design: uno strumento di comprensione, indagine e approfondimento.
28,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.