18app attiva! I nati nel 2001 potranno iscriversi e ricevere 500 euro da spendere in buoni Scopri di più

Libri di M. Morandi

Come sviluppare una digital bank di successo. Un nuovo banking model

Francis Morandi, Carlo E. Morandi
e altri

editore: EGEA

pagine: 223

Oggi "chi ha in mano il cliente produce reddito"
28,00 26,60

L'aria

a cura di F. Morandi, U. Izzo

editore: Linea Professionale

pagine: 563

Il connubio fra sport e luoghi di vacanza è da tempo parte integrante delle strategie del marketing turistico. Garantire la sicurezza degli sport funzionali alla fruizione turistica è sempre più importante per assecondare la competitività dell'offerta rivolta al turista. Prosegue nel solco di questa considerazione generale il Trattato di cui quest'opera costituisce il secondo volume. Il libro offre al lettore una trattazione analitica delle regole di sicurezza e degli scenari di responsabilità civile e penale che possono scaturire dalle attività ludico-sportive che, implicando il librarsi nell'aria, hanno il loro minimo comune denominatore in questo elemento naturale. Quale che sia lo strumento impiegato, il volo - a motore e non, da diporto o sportivo, effettuato con il paracadute, il deltaplano, il parapendio, etc. - reca con sé un livello di rischio non azzerabile, suscettibile di tradursi in costi sociali, con effetti importanti e sistemici sul comparto turistico e sulle professioni e gli attori economici che dallo sviluppo di questo comparto dipendono. L'opera si pone come un punto di riferimento per il lavoro degli operatori giuridici coinvolti nella gestione di un contenzioso la cui espansione è direttamente proporzionale al diffondersi della pratica degli sport dell'aria, ma si rivolge anche a tutte le istituzioni e le categorie, associative, professionali e imprenditoriali coinvolte nello sviluppo di questi sport.
59,00

Paesaggi in mutamento. L'approccio paesaggistico alla trasformazione della città europea

a cura di M. Morandi, A. Magnier

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Pur rifiutando l'associazione ideologica che troppo spesso pesa, tra conservazione e rispetto del paesaggio, il volume si inserisce in questo dibattito da un'angolatura particolare. Mobilitando più discipline, riferendosi ad esperienze nazionali diverse, esso si dedica esclusivamente ad un approfondimento sul divenire di spazi che per definizione sono più di altri in continuo rinnovamento, gli spazi dei grandi sistemi urbani. In questo libro in breve si tratteggiano le attuali direzioni di innovazione nella pianificazione e nella progettazione dei territori urbanizzati che si fondano sul recupero della nozione di paesaggio pur puntando ad assecondare la versatilità e il dinamismo dei contesti metropolitani: si sono voluti confrontare punti di vista disciplinari e internazionali nell'analisi e nell'intervento "paesaggistico" sugli spazi metropolitani, anche alla ricerca di un eventuale emergente approccio europeo alla pianificazione paesaggistica della grande città.
24,00

Materiali per il progetto urbano

a cura di M. Morandi

editore: Il Prato

pagine: 128

20,00 19,00

Formare alle professioni. I saperi della cascina

a cura di M. Ferrari, M. Morandi

editore: Franco Angeli

pagine: 272

La cascina, metafora del mondo contadino popolato da innumerevoli figure e saperi, diventa, in questo settimo volume della "Storia pedagogica delle professioni", luogo genetico di "conoscenza contestuale", di divenire professionale, di riflessione sull'ambiente rurale come patrimonio di culture e occasione di una vera e propria svolta nella serie. Il "contesto", inteso come un intreccio di questioni e problematiche assai diverse, addensate in un tessuto capace di riprodurre una scena, in tal caso relativa alla vita dei campi e all'allevamento degli animali, si è imposto infatti quale snodo cruciale - diversamente declinato per tempi e luoghi - nei saggi di E. Becchi, F. Cazzola, M. Ferrari, G. Fumi, G. Kezich, M. Morandi, R. Pazzagli, F. Petracco, M. Piseri, A. Porro, M. Vaquero Pineiro. Ciò che accomuna i diversi contributi del libro, curato da M. Ferrari, G. Fumi e M. Morandi e originato da un seminario svoltosi a Pavia presso il Collegio Ghislieri nel 2015, è l'attenzione a cogliere quell'arazzo di situazioni sistemiche interrelate, in cui si producono saperi talora codificati ed espressi in altri ambienti, poi mutati per effetto di processi latenti se applicati alla pratica in un determinato contesto, in altri casi nati dalla pratica medesima e difficili da comunicare, se non tramite il fare.
34,00
2,50

I programmi scolastici di «educazione fisica» in Italia. Una lettura storico-pedagogica

Monica Ferrari, Matteo Morandi

editore: Franco Angeli

pagine: 250

Nel volume si ricostruisce, dal 1859 al 2013, il divenire dei programmi-orientamenti-indicazioni per la scuola italiana relativi a una specifica 'disciplina scolastica', più comunemente denominata 'educazione fisica'. Il libro si struttura in tre sezioni. Nella prima Matteo Morandi concentra la sua analisi nell'arco di tempo compreso tra l'Unità e il secondo dopoguerra, mentre, nella seconda, Monica Ferrari riflette sulle sorti della 'disciplina' dal 1962 ad oggi, non trascurando di discutere le sue differenti denominazioni. Una terza sezione riporta le trascrizioni dei 'programmi' (dalla scuola dell'infanzia alla secondaria) specificamente rivolti all''educazione fisica'. L'ottica diacronica caratterizza questa particolare lettura pedagogica dei documenti normativi, che si è scelto di riportare al fine di fornire a diverse tipologie di lettori (a studenti dei corsi di laurea in Scienze motorie, ai professionisti dell'educazione fuori e dentro la scuola...) occasioni di ulteriore approfondimento.
28,00

I vantaggi competitivi delle città: un confronto europeo

a cura di C. Morandi

editore: Franco Angeli

pagine: 272

Gli anni '80 hanno riproposto il ruolo centrale delle città e delle aree metropolitane come luoghi della concentrazione e della polarizzazione di investimenti, di attività e di centri decisionali. Negli anni recenti, in Italia e in Europa, numerose ricerche hanno variamente valutato il posizionamento relativo delle principali città e hanno sondato i giudizi degli operatori economici ed istituzionali sull'individuazione dei vantaggi competitivi urbani. Il libro propone un confronto tra le gerarchie risultanti dalla lettura degli indicatori di cinque funzioni di alto valore economico e strategico delle maggiori città dell'Europa meridionale e cinque casi di studio: Barcellona, Lione, Milano, Monaco, Stoccarda.
35,00

Il commercio urbano

Corinna Morandi

editore: Maggioli Editore

pagine: 224

A distanza di sette anni Il commercio urbano viene riproposto con una nuova prefazione di Corinna Morandi
16,00 14,40

Emergenza rifiuti. Come piazzare una bomba chimica a effetto ritardato e farla franca

Sabina Morandi

editore: Castelvecchi

pagine: 203

Vi hanno raccontato che il problema della spazzatura a Napoli non esiste più. Non è vero. Per mesi hanno parlato di "emergenza rifiuti" come un episodio improvviso e inatteso, ma basta guardare oltre i sacchetti della munnezza per scoprire che la crisi dei rifiuti non è assolutamente un fenomeno locale né, tantomeno, un'emergenza. Si tratta, al contrario, di una crisi costruita a tavolino nell'arco di vent'anni, con la complicità dei governi che si sono succeduti alla guida del Paese, ai danni di una delle regioni più belle e fertili d'Italia. Chi ci ha guadagnato, oltre alle cosche e a funzionari corrotti, sono gli imprenditori italiani che hanno approfittato dei servizi della camorra per risparmiare sullo smaltimento dei rifiuti tossici. E grazie ai forti sconti hanno potuto reggere la concorrenza delle ben più virtuose e sorvegliate aziende europee. Questo libro, basato su un minuzioso lavoro di ricerca sul campo e su fonti giornalistiche e d'archivio, svela tutti i meccanismi del business dei rifiuti in Italia, e spiega perché questa faccenda è convenuta a tutti, tranne a chi in Campania ci vive.
14,00 13,30

Prodotti notevoli. Ricerca sui fattori di successo dei progetti di trasformazione urbana

a cura di C. Morandi, P. Pucci

editore: Franco Angeli

pagine: 344

Il testo costituisce un ulteriore contributo rispetto a riflessioni anche recenti sul suolo e sulle capacità del progetto urbano di confrontarsi con le trasformazioni intervenute nell'organizzazione del territorio e con l'emergere di nuove domande sociali. Gli interventi studiati appartengono a due grandi famiglie: progetti che riguardano parti di città con funzioni fortemente obsolete e interventi nuovi che rispondono alla domanda di funzioni specializzate che si sono affiancate sulla scena urbana in relazione ai processi di globalizzazione dei mercati o di innovazione produttiva.
35,00

Milano contemporanea

Maurizio Boriani, Corinna Morandi
e altri

editore: Maggioli Editore

pagine: 330

Il periodo della storia urbanistica e architettonica di Milano oggetto di questo studio inizia con l'Unità d'Italia e giunge s
25,00 22,50

Avanti c'è posto. Storie e progetti del trasporto pubblico a Roma

Walter Tocci, Italo Insolera
e altri

editore: Donzelli

pagine: 269

Assessore alla Mobilità nella giunta Rutelli, Walter Tocci ricostruisce in questo volume la storia del tram a Roma, con particolare riferimento agli anni novanta, analizzando le relazioni del trasporto pubblico con i caratteri urbanistici, sociali e culturali della capitale. Fra i principali artefici di un importante piano di rinnovamento della viabilità romana, Tocci ripercorre le tappe fondamentali di quella stagione e prova a tracciare un bilancio. Italo Insolera e Domitila Morandi, chiamati in qualità di consulenti dell'assessorato, e divenuti l'anima progettuale di quel piano, tornano oggi sulle idee e sulle proposte di allora, cogliendo l'occasione per aggiornarle e ripensarle. In particolare prendono in esame, con l'ausilio di una ricchissima documentazione fotografica, i progetti che interessarono la stazione Termini, i Lungotevere, l'Archeotram, l'acquedotto Alessandrino. L'intento è anche dimostrare che a Roma il traffico non esiste come problema settoriale, ma come epifenomeno di una sciagurata politica urbanistica seguita per oltre un secolo, nonché come conseguenza di una cultura urbana che si è tenuta estranea alle grandi innovazioni europee. Non sfugge all'analisi critica il periodo a cavallo degli anni Duemila, quando Roma ha saputo riconquistare il prestigio di capitale nazionale e mondiale, ma non senza limiti ed errori, da correggere con determinazione in avvenire.
29,00 27,55
18,59 17,66

Riccardo Morandi. Innovazione, tecnologica, progetto. Ediz. italiana e inglese

a cura di G. Imbesi, F. Moschini

editore: Gangemi

pagine: 384

Il volume è espressione della collaborazione di noti docenti e ricercatori italiani e stranieri
41,32 39,25

Il gene nel piatto

Mariella Bussolati, Sabina Morandi

editore: Tecniche Nuove

pagine: 128

Alcune importanti aziende multinazionali hanno cominciato da tempo a metter in pratica i risultati delle ricerche che hanno reso possibile intervenire sul patrimonio genetico delle piante. In questo modo è stato possibile modificarne dei caratteri o introdurne di nuovi per ottenere risultati produttivi. Sono nate così le piante transgeniche, più note come "Organismi geneticamente modificati", e sono arrivate sul mercato i prodotti che li contengono. Il libro si propone di dare un'informazione di base sulle tecniche di produzione degli OGM e sui problemi che essi comportano, con l'obiettivo di fornire al lettore gli elementi necessari a farsi una propria opinione e a comportarsi di conseguenza nelle scelte.
7,23 6,87
21,00 19,95
48,00 45,60
62,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.