Nuova legge sul prezzo dei libri - Dal 25 marzo sconti non superiori al 5% Scopri di più

Libri di F. Ortu

L'automatismo psicologico

Saggio di psicologia sperimentale sulle forme inferiori dell'attività umana

Pierre Janet

editore: Cortina Raffaello

pagine: 546

L'opera presentata qui in edizione critica è la prima versione italiana integrale di un classico della letteratura psicodinamica, un testo fondamentale per gli studiosi dei fenomeni dissociativi e della loro relazione con situazioni ed eventi traumatici, ma anche una lettura avvincente, per la ricchezza di suggestioni e di esemplificazioni cliniche, sulla complessa relazione fra personalità e coscienza. Pierre Janet illustra per la prima volta la sua teoria della dissociazione, prendendo in esame i fenomeni psicologici che caratterizzano isteria, ipnosi, suggestione e spiritismo, e descrivendo il ruolo delle esperienze traumatiche nell’isteria. Il saggio permette di cogliere uno dei punti fondamentali del progetto di Janet: costruire una psicologia scientifica indipendente sia dalla "psicologia filosofica" sia dalla fisiologia e dalla medicina e dotarla di una propria metodologia. Ma l'interesse dell'Automatismo psicologico va ben oltre gli aspetti storici ed epistemologici: l'elemento caratterizzante riguarda infatti lo studio della relazione fra coscienza e atti "automatici" o "subcoscienti" all'interno di una concettualizzazione dell'attività psichica umana che riconduce a una coscienza "inconscia" l'origine della patologia dissociativa.
37,00 35,15

Trauma, coscienza, personalità. Scritti clinici

Pierre Janet

editore: Cortina Raffaello

pagine: 295

Sono presentati per la prima volta in traduzione italiana alcuni dei più famosi casi clinici di Pierre Janet, considerato il “padre della moderna psicotraumatologia”. Vengono illustrate le applicazioni cliniche della teoria di Janet, sottolineando le strategie di intervento psicoterapeutico utilizzate nel trattamento dei disturbi dissociativi riconducibili, secondo l’autore, al fallimento della “sintesi mentale”. Le applicazioni cliniche spaziano lungo tutto l’arco dell’elaborazione teorica janettiana e permettono di cogliere la grande modernità della tecnica terapeutica di Pierre Janet. Tecnica che per la sua minuziosa attenzione e il suo rispetto per il paziente come persona, indipendentemente dalle sue manifestazioni psicopatologiche, sembra “configurare un’interessante variante dell’empatia”.
26,00 24,70
14,50
21,00

Riscoprire Pierre Janet. Trauma, dissociazione e nuovi contesti per la psicoanalisi

a cura di G. Craparo, F. Ortu

editore: Franco Angeli

"Riscoprire Pierre Janet" esplora l'eredità lasciata dallo psicologo, filosofo e psicoterapeuta francese (1859-1947), dalla re
38,00

Agricoltura di Sardegna

Andrea Manca Dell'Arca

editore: Ilisso

pagine: 326

11,00 10,45
20,66 19,63
20,00 19,00
22,50 21,38

Psicologia dinamica. I modelli teorici a confronto

a cura di A. De Coro, F. Ortu

editore: Laterza

pagine: 419

La psicoanalisi delle origini; gli sviluppi della scuola britannica; la psicoanalisi statunitense; la ricerca empirica contemp
25,00 23,75

Atlante delle culture costruttive della Sardegna

a cura di A. Sanna, G. G. Ortu

editore: DEI

pagine: 350

L'Atlante si articola in due tomi: nel primo - "Le Geografie dell'abitare" in Sardegna - si ricostruiscono i principali profili del rapporto tra spazio e società, con una ampia ricognizione sulla complessità dei rapporti tra territori, comunità e istituzioni integrata da un profilo antropologico delle relazioni tra spazio abitato e spazio della produzione. Questi profili storico-antropologici inquadrano le culture della costruzione dello spazio abitato, dalla scala dell'insediamento a quella dell'oggetto architettonico e dell'elemento di fabbrica, sino al dettaglio dei saperi realizzativi ed alla nomenclatura storica dei materiali e dei procedimenti costruttivi, il tutto articolato rispetto alle differenti regioni storiche; nel secondo - gli "Approfondimenti" - si discutono i fondamenti dell'approccio al recupero del costruito storico, sia in termini culturali sia in riferimento alle più avanzate tecnologie di diagnostica del degrado; inoltre, vengono approfondite questioni come la datazione degli insediamenti storici regionali o il rapporto in essi riscontrabile tra elementi autoctoni e contaminazioni.
42,00

Atlante delle culture costruttive della Sardegna

a cura di A. Sanna, G. G. Ortu

editore: DEI

pagine: 182

L'Atlante si articola in due tomi: nel primo - "Le Geografie dell'abitare" in Sardegna - si ricostruiscono i principali profili del rapporto tra spazio e società, con una ampia ricognizione sulla complessità dei rapporti tra territori, comunità e istituzioni integrata da un profilo antropologico delle relazioni tra spazio abitato e spazio della produzione. Questi profili storico-antropologici inquadrano le culture della costruzione dello spazio abitato, dalla scala dell'insediamento a quella dell'oggetto architettonico e dell'elemento di fabbrica, sino al dettaglio dei saperi realizzativi ed alla nomenclatura storica dei materiali e dei procedimenti costruttivi, il tutto articolato rispetto alle differenti regioni storiche; nel secondo - gli "Approfondimenti" - si discutono i fondamenti dell'approccio al recupero del costruito storico, sia in termini culturali sia in riferimento alle più avanzate tecnologie di diagnostica del degrado; inoltre, vengono approfondite questioni come la datazione degli insediamenti storici regionali o il rapporto in essi riscontrabile tra elementi autoctoni e contaminazioni.
29,00

La psicologia contemporanea e la teoria dell'attaccamento

Francesca Ortu, Chiara Pazzagli
e altri

editore: Carocci

La psicologia contemporanea e la teoria dell'attaccamento, edito da Carrocci editore. La teoria dell’attaccamento costituisce il più accreditato modello dello sviluppo affettivo nell’ambito della psicologia scientifica contemporanea: il volume intende tracciare l’evoluzione di questa teoria, dalla proposta originaria di John Bowlby - il cui motore è stato il confronto con le problematiche aperte dalla prospettiva darwiniana nel campo della psicologia - fino agli sviluppi più recenti. Nel presentare le radici e gli sviluppi attuali della teoria dell’attaccamento, il libro La psicologia contemporanea e la teoria dell'attaccamento si avvale di una prospettiva storica che consente di cogliere questa evoluzione sullo sfondo delle principali tradizioni della psicologia del novecento e del nuovo secolo. L’analisi di questi rapporti permette infatti di descrivere i principali problemi con cui i teorici dell’attaccamento si cimentano oggi, e la fecondità di una proposta cui le altre discipline - come le teorie cliniche, la psicopatologia dello sviluppo, le neuroscienze - sembrano sentire sempre più la necessità di attingere. Questo libro è anche cercato come: Psicologia contemporanea Williams, Psicologia contemporanea e teoria dell'attaccamento Carrocci
16,40 15,58
20,00 19,00

Melanie Klein

Jean-Michel Petot

editore: Borla

pagine: 320

22,50 21,38

Melanie Klein

Jean-Michel Petot

editore: Borla

pagine: 348

22,50 21,38
18,50 17,58
21,00 19,95

Neuroscienze della bellezza

Jean-Pierre Changeux

editore: Carocci

pagine: 240

«Questo libro rappresenta per me la sintesi di molti decenni di riflessione sul bello
15,00 14,25

Neuroscienze della bellezza

Jean-Pierre Changeux

editore: Carocci

pagine: 234

«Questo libro rappresenta per me la sintesi di molti decenni di riflessione sul bello. E aggiunge al dibattito una nuova dimensione: quella della conoscenza scientifica tanto della contemplazione dell'opera d'arte, quanto della sua creazione. Con le neuroscienze infatti si apre un nuovo campo di ricerca sull'opera d'arte, per cui si può parlare ormai di una vera e propria "neuroscienza dell'arte". Comprendere come il nostro cervello intervenga nella relazione tra l'essere umano e l'opera d'arte è divenuto possibile e promettente. Ed è il percorso che io vi propongo in questo mio nuovo libro». (J. -P. Changeux)
21,00 19,95

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.