Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri e librai dal 1946 Scopri cosa dicono di noi

Libri di Stefan Vieths

O.M. Ungers: progetti programmatici. Ediz. italiana e tedesca

Stefan Vieths

editore: Maggioli Editore

pagine: 140

Confusione e noia: questi sono i termini con i quali Sigfried Giedion nel 1964 definisce nell'introduzione della riedizione di
16,00 14,40

O.M. Ungers: Erste häuser

Stefan Vieths

editore: Maggioli Editore

pagine: 128

18,50 15,73

Forme composite

Stefan Vieths

editore: Maggioli Editore

pagine: 118

Stefan Vieths (Amburgo, 1963) insegna Composizione architettonica presso le Scuole di Architettura del Politecnico di Milano. Il volume indaga il concetto di Forma Composita: una forma architettonica costituita da elementi diversi, anche opposti; edifici isolati, isolati urbani, grandi forme urbane. Nella città, le Forme Composite sono luoghi complessi e nello stesso tempo concreti, spazi urbani determinati in cui è possibile riconoscere le trasformazioni e con esse la storia della città, la sua identità specifica. In questo modo anche ciò che appare casuale e frammentario può essere interpretato dal progetto come potenziale della trasformazione, entrando in questo modo a far parte di una composizione urbana.
16,00 14,40

O.M. Ungers. Prime case. Ungers Archiv fur Architekturwissenschaft, Archivi storici Politecnico di Milano. Ediz. italiana e inglese

Stefan Vieths

editore: Maggioli Editore

pagine: 121

La mostra "O. M. Ungers. Prime case" presenta tre opere che hanno avuto un ruolo chiave nella fase iniziale del lavoro di Oswald Mathias Ungers (1926-2007). Sono case che - in un momento di crisi del Movimento moderno riflettono la ricerca di un nuovo modo di intendere la forma architettonica, una ricerca con la quale Ungers diventa un protagonista importante nel dibattito sull'architettura dei seguenti decenni.
18,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.