Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri e librai dal 1946 Scopri cosa dicono di noi

Libri di P. Ricchiardi

Pronti a imparare?

C. Coggi, P. Ricchiardi

editore: Centro Studi Erickson

21,50 18,28

Educare allo sviluppo sostenibile e alla solidarietà internazionale

a cura di C. Coggi, P. Ricchiardi

editore: Pensa Multimedia

pagine: 242

Educare allo sviluppo sostenibile e alla solidarietà internazionale è divenuta un'esigenza rilevante per gli insegnanti europei. Si tratta di orientare i curricoli alla formazione di cittadini responsabili per un mondo globalizzato. Occorre elaborare le basi di una formazione complessa, che comprenda il prendersi cura dell'ambiente e delle sue risorse finite, in una logica di condivisione, nel rispetto dei diritti individuali e collettivi. È necessario inoltre promuovere la cooperazione e l'integrazione sociale, in una prospettiva di interdipendenza globale, così da insegnare ad affrontare i problemi complessi, legati alle disuguaglianze nello sviluppo economico-culturale e all'accesso alle risorse, in una visione solidale. L'opera raccoglie i contributi di studiosi specializzati in ambiti diversi, coniugando l'apporto dell'Università con quello della Cooperazione Internazionale.
19,00

Gioco e potenziamento cognitivo nell'infanzia. Comprensione, memoria, ragionamento, capacità critica e creatività. La teoria

Paola Ricchiardi, Cristina Coggi

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 160

Un tempo libero vissuto creativamente nel gioco consente una crescita sana ed equilibrata. Se l'attività ludica si integra al processo di apprendimento, il bambino accresce le sue conoscenze, sviluppa l'autoregolazione, acquisisce il significato delle cose, conquista la capacità di cooperare e affrontare problemi in diversi ambiti, elaborando soluzioni originali. Il gioco è dunque un'opportunità insostituibile per contribuire allo sviluppo dei più piccoli. Il presente volume approfondisce, alla luce della ricerca internazionale, le potenzialità dell'attività ludica, fornendo indicazioni operative per strutturare percorsi finalizzati all'incremento della readiness scolastica. Sulla base della letteratura specializzata, si propongono numerose attività di gioco adeguate alla fascia d'età 3-6 anni e un itinerario strutturato per il potenziamento cognitivo e motivazionale, denominato "Fenix", sperimentato e verificato con successo in diversi contesti italiani ed esteri.
18,00 15,30

Gioco e potenziamento cognitivo nell'infanzia. La pratica. Materiali e attività ludiche per bambini dai 3 ai 6 anni

Paola Ricchiardi, Cristina Coggi
e altri

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 96

Un tempo libero vissuto creativamente nel gioco consente di trovare uno spazio di crescita sana ed equilibrata. Se l'attività ludica si integra al processo di apprendimento, il bambino accresce le sue conoscenze, sviluppa l'autoregolazione, acquisisce il significato delle cose, conquista la capacità di cooperare e di affrontare problemi in diversi ambiti, elaborando soluzioni originali. La scatola dei giochi consente a insegnanti, educatori, psicologi e genitori di mettere in atto un intervento sistematico di potenziamento cognitivo e motivazionale. Il kit contiene i materiali per realizzare, individualmente o con gruppi piccoli di bambini, 25 attività e una guida, che presenta una programmazione mirata per realizzare un iter ludico completo. Si tratta di una proposta flessibile, verificata sperimentalmente in diversi contesti, sia italiani che stranieri, con esiti positivi e incoraggianti, per bambini dai 3 ai 6 anni. La scatola affianca gli approfondimenti teorici contenuti in "Gioco e potenziamento cognitivo nell'infanzia - La teoria", realizzato da Paola Ricchiardi e Cristina Coggi e disponibile separatamente.
45,00 38,25

Progettare la ricerca empirica in educazione

Cristina Coggi, Paola Ricchiardi

editore: Carocci

pagine: 270

Il saper fare ricerca in un contesto educativo è una competenza complessa che richiede conoscenze dichiarative, procedurali e contestuali, dei saper fare e il loro utilizzo strategico. Per formare l'abilità di ricerca non è sufficiente lo studio manualistico, ma diventa necessario anche poter disporre di esercizi che consentano di mettere in atto gli apprendimenti metodologici. Il testo si propone di offrire una serie di situazioni-problema sulle diverse fasi della ricerca educativa che possono essere utilizzate all'interno di corsi o di laboratori di Pedagogia sperimentale per futuri docenti ed educatori.
26,00 22,10

Imparo a scegliere. Attività per la scuola dell'infanzia e primaria

Paola Ricchiardi

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 279

Un percorso che mira a sviluppare lo sviluppo delle competenze decisionali dei bambini della scuola dell'infanzia e primaria. In particolare, il percorso è strutturato in tappe, corrispondenti ai diversi anni scolastici: dall'individuazione degli ambiti in cui il bambino può già scegliere autonomamente e di quelli in cui deve accettare il supporto di un adulto alla presa di coscienza dell'importanza della scelta e delle difficoltà che essa comporta; dallo sviluppo della conoscenza di sé allo sviluppo della capacità di analizzare le alternative di scelta; dalla presa di coscienza delle responsabilità connesse alle decisioni allo sviluppo della capacità di effettuare scelte in relazione ad un quadro di valori progressivamente più ricco; dalla presa di distanza critica dai condizionamenti alla sviluppo della conoscenza metacognitiva rispetto ai differenti processi di analisi delle alternative e potenziamento della capacità di utilizzo strategico delle stesse; dal riconoscimento dell'importanza della scelta nella costruzione del proprio progetto di vita allo sviluppo della capacità di effettuare scelte ponderate.
21,50

Le competenze dell'insegnante. Strumenti e percorsi di autovalutazione

Emanuela M. Torre, Paola Ricchiardi

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 333

Non sono certo il voto di laurea, il risultato del test d'ingresso o di qualche esame universitario a dare al futuro insegnante indicazioni affidabili e puntuali riguardo alle sue attitudini e alla sua preparazione per intraprendere questa professione coinvolgente e appassionante, ma anche complessa e delicata. In questo volume, le autrici presentano uno strumento di autovalutazione e di valutazione, elaborato secondo le modalità del bilancio di competenze, sperimentato al Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria dell'Università di Torino. Si tratta di un percorso individuale e di gruppo che consente allo studente (ma anche a chi già nel mondo della scuola) di ripensare consapevolmente la propria professionalità ed esperienza di vita e di mettere alla prova le competenze acquisite in una serie di compiti-stimolo, che attivano in contesti realistici i "saperi", "saper fare" e "saper essere" dell'insegnante. A un'introduzione sui presupposti teorici del bilancio, segue la versione integrale dello strumento, con le istruzioni dettagliate per la sua somministrazione, le esercitazioni, le schede di correzione e di valutazione.
19,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.