Libri di P. Bertani | Libreria Cortina dal 1946
Da oggi puoi pagare anche con Satispay, online e in libreria Scopri di più

Libri di P. Bertani

Ritrattamenti. Soluzioni per le patologie periapicali di origine endodontica

a cura di M. Gagliani, P. Bertani

editore: Edra

pagine: 464

Quando un trattamento va considerato inefficace? Come si diagnostica radiologicamente un trattamento fallito? Il ritrattamento
169,00 160,55

Fondamenti di chimica per le tecnologie

Roberta Bertani, M. Dettin
e altri

editore: Edises

pagine: 906

Il testo affronta in modo organico, sequenziale e chiaro tutti gli aspetti chimici che stanno alla base delle tecnologie ed è
57,00 54,15

Il letterato Darwin. La scrittura dell'evoluzione

Stefano G. Bertani

editore: Editori Riuniti Univ. Press

pagine: 223

"Nessuno riuscirà a divulgare le teorie di Darwin meglio di lui stesso", avvertiva il poeta Osip Mandelstam; tuttavia, per comprenderle sarebbe stato "indispensabile studiare il suo stile letterario". Con la scrittura dei capolavori scientifici, l'umanista Darwin non aveva infatti elaborato solo un formidabile metodo argomentativo, ma permetteva ai lettori di ogni tempo di fare esperienza concreta delle leggi che governano la natura. Attraverso la composizione retorica dei testi era divenuto possibile - a lui per primo vedere le forme del mondo immerse nel movimento invisibile del tempo e delle trasformazioni; l'azione sterminatrice e modellatrice della selezione; le relazioni e le emozioni impalpabili che legano inestricabilmente tra loro le creature, noi compresi. Il libro è perciò un invito a rinnovare la lettura delle due maggiori opere di Darwin secondo una nuova prospettiva letteraria, con l'ausilio delle prime, splendide traduzioni dei naturalisti italiani dell'Ottocento. Si potrà così partecipare alla profonda esperienza di "meraviglia" che egli introdusse nella storia naturale non meno che nella storia intellettuale e letteraria dell'Occidente.
19,90 18,91

Contatti sul filo. Call center tra moderne e tradizionali modalità di comunicazione

a cura di B. Bertani, R. Ciceri

editore: Franco Angeli

pagine: 144

Il testo presenta i risultati di alcune ricerche, condotte dal Centro Studi e Ricerche di Psicologia della Comunicazione dell'Università Cattolica di Milano, in collaborazione con alcune linee di ascolto del territorio milanese, sulle caratteristiche verbali e vocali non verbali di comunicazione dell'empatia in operatori esperti e in soggetti senza esperienza. Le analisi condotte hanno consentito di individuare distinte strategie di gestione della conversazione e di correlarle con punteggi di capacità empatica e di efficacia comunicativa. Questo studio presenta grosse potenzialità di ricadute pratiche nell'ambito del mondo della telefonia sociale, soprattutto nell'ambito della formazione degli operatori. Il volume costituisce un utile strumento di formazione non solo tecnica riguardo alle competenze specifiche relazionali e comunicative, ma anche di crescita individuale e organizzativa. In appendice sono presenti testimonianze di helpline al fine di rendere la proposta del testo vicina alla realtà territoriale italiana. Il volume è rivolto a psicologi, formatori, operatori sociali e volontari che lavorano sia nell'ambito del profit e del no-profit.
18,00

Psicologia dei gruppi. Teoria, contesti e metodologie d'intervento

a cura di B. Bertani, M. Manetti

editore: Franco Angeli

pagine: 384

La psicologia dei gruppi è un campo di teorizzazioni ampio e diversificato che trova applicazioni a differenti livelli e in mo
40,00

Follia e psichiatria. Detti e scritti 1957-1984

Michel Foucault

editore: Cortina Raffaello

pagine: 320

Da "La psicologia dal 1850 al 1950" a "Archeologia di una passione", questa selezione di testi, interviste e conferenze di Michel Foucault, un maestro del pensiero del Novecento, restituisce al lettore italiano uno dei grandi assi della sua riflessione: l'interrogazione sull'enigma della follia e sui meccanismi di definizione del potere psichiatrico. In oltre trent'anni di ricerche appassionate e di lavoro febbrile, al centro delle preoccupazioni teoriche e politiche di Foucault è stata l'indagine su quell"'Homo psychologicus" che altre epoche e altre culture non avevano mai conosciuto e in cui noi oggi riconosciamo la nostra verità.
25,50 24,23

Psicoanalisi e antisemitismo

a cura di M. Bertani, M. Ranchetti

editore: Einaudi

Nel 1976, Foucault aveva cominciato a delineare i contorni di una storia della psicoanalisi basata sull'"onore politico" che le deriva dall'essere stata (in un'epoca in cui le altre discipline non esitavano a compromettersi con il potere) un'opposizione al fascismo e una reazione al razzismo e all'antisemitismo. Del resto, non è probabilmente un caso se la psicoanalisi è nata e si è sviluppata in contemporanea all'ascesa e all'apogeo di razzismo e antisemitismo: ed è a partire da tale orizzonte che questa antologia si propone di presentare alcuni dei più significativi testi psicoanalitici sull'antisemitismo, da quelli degli albori della disciplina ai più recenti.
13,43 12,76

L'individuo al lavoro nelle organizzazioni complesse

Barbara Bertani

editore: Vita e Pensiero

pagine: 128

L'organizzazione rappresenta una costante nella vita delle persone, che ciascun individuo vive attraverso molteplici esperienze personali e professionali. Le tematiche affrontate in questo volume, quali la cultura organizzativa, la comunicazione interna/esterna, la leadership, la gestione delle risorse umane, le differenze di genere nei contesti lavorativi, consentono una maggiore comprensione delle dinamiche in atto. Con questo intento vengono presentati, con il contributo di ricercatori e professionisti, alcuni modelli teorici e metodologie utili a quanti operano quotidianamente nelle organizzazioni complesse.
10,00 9,50

Storia culturale del clima. Dall'era glaciale al riscaldamento globale

Wolfgang Behringer

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 352

Gli uomini sono figli dell'Era glaciale: solo quando il freddo intenso dell'ultima glaciazione cominciò a stemperarsi, oltre 1
14,00 13,30

Nascita della biopolitica. Corso al Collège de France (1978-1979)

Michel Foucault

editore: Feltrinelli

pagine: 346

Fin dalla prima lezione questo corso si caratterizza come la continuazione del precedente
16,00 15,20

Il potere psichiatrico. Corso al Collège de France (1973-1974)

Michel Foucault

editore: Feltrinelli

pagine: 407

Sono gli anni caldi del dibattito antipsichiatrico, della rivoluzione manicomiale di Franco Basaglia e degli esperimenti di Thomas Szasz e della londinese Kingsley Hall, uno dei primi centri di accoglienza non segregativi. Foucault riprende il tema della "Storia della follia", a partire da un interesse per le strategie, gli stratagemmi e i rituali che hanno permesso agli psichiatri di assumere il controllo dei corpi. Nell'uso degli strumenti di contenzione riconosce la messa a punto di una serie di tattiche di assoggettamento dell'altro di cui l'ospedale psichiatrico è solo un laboratorio. Una storia dell'istituzione ospedaliera che studia i meccanismi di definizione del potere psichiatrico.
13,00 12,35

Sigmund Freud

René Major, Chantal Talagrand

editore: Einaudi

pagine: 249

Da oltre un secolo la disciplina creata da Freud ha elaborato un modo di pensare la psiche umana che ha plasmato la nostra soggettività, diventando un sistema interpretativo generale alla cui luce l'uomo contemporaneo ha pensato se stesso, decifrato i propri desideri e comportamenti, illustrato i propri moventi e ragioni. Essa ha inoltre penetrato in profondità il sistema culturale e sociale, diventando parte integrante delle forme di vita dell'uomo contemporaneo. La psicoanalisi costituisce, insomma, l'orizzonte generale entro il quale tutti gli individui sono situati. Ciò, però, è probabilmente avvenuto innanzitutto perché la creazione di Freud aveva da subito assunto una posizione critica all'interno del contesto politico e culturale di un mondo avviato verso la catastrofe, funzionando da perpetuo principio d'inquietudine e problematizzazione, critica e contestazione rispetto alla società e alle forme di sapere dominanti. Ma che ne è stato di questa sua originaria vocazione sovversiva? In cosa si sono trasformati i suoi concetti, il suo discorso, il movimento cui aveva dato origine? Per rispondere a questi interrogativi Major e Talagrand ripercorrono le grandi tappe della scoperta freudiana, ricollocandole nelle fasi fondamentali dell'esperienza personale di Freud e nei momenti decisivi della storia del mondo che ha attraversato, offrendo un'introduzione d'insieme efficace e radicale.
16,80 15,96

Il potere psichiatrico. Corso al Collège de France (1973-1974)

Michel Foucault

editore: Feltrinelli

pagine: 407

Sono gli anni caldi del dibattito antipsichiatrico, della rivoluzione manicomiale di Franco Basaglia e degli esperimenti di Thomas Szasz e della londinese Kingsley Hall, uno dei primi centri di accoglienza non segregativi. Foucault riprende il tema della "Storia della follia", a partire da un interesse per le strategie, gli stratagemmi e i rituali che hanno permesso agli psichiatri di assumere il controllo dei corpi. Nell'uso degli strumenti di contenzione riconosce la messa a punto di una serie di tattiche di assoggettamento dell'altro di cui l'ospedale psichiatrico è solo un laboratorio. Una storia dell'istituzione ospedaliera che studia i meccanismi di definizione del potere psichiatrico.
40,00 38,00

Free student box. Counselling psicologico per studenti, genitori e docenti

a cura di L. Angelini, D. Bertani

editore: Psiconline

pagine: 326

Free Student Box è un insieme di sportelli di counselling psicologico rivolti agli studenti delle scuole medie superiori di Reggio Emilia, ai loro genitori e ai loro insegnanti. Peer e docenti referenti, insieme agli psicologi, svolgono una efficace opera di marketing sociale fra i pari e gli adulti e, successivamente, un'opera di filtro allo psicologo di quella domanda di counselling che dovesse loro provenire durante l'anno scolastico. Il testo si compone di quattro parti: i servizi, gli sportelli e le reti all'interno della quale si cerca di porre in evidenza da una parte la specificità di Free, i suoi legami con un territorio che ormai accoglie migranti provenienti da ogni parte del mondo; dall'altra i suoi debiti nei confronti della tradizione del Servizio di Psicologia Clinica di Reggio E. e di Gancio Originale; i peer e il tema dell'accompagnamento, tendente a mettere a fuoco un terreno che sembra a metà strada fra peer education e peer counselling, ma che in effetti può essere più efficacemente inquadrato all'interno della tematica dell'accompagnamento e del tutoring; psicologi a scuola, in cui vengono posti in evidenza i nodi critici che FSB ha dovuto affrontare nel lavoro di counselling psicologico, nel rapporto con la scuola e con gli altri servizi socio-sanitari che fanno da back office nei confronti di Free; la nostra cassetta degli attrezzi: un insieme di strumenti di lavoro che può essere molto utile per gli psicologi e i social worker che lavorano in scuola.
19,50

Mutamenti climatici. La rivolta di Gaia?

Carlo Bertani

editore: Arianna Editrice

pagine: 160

I mutamenti climatici sono sempre avvenuti, ma fino a poco tempo fa era difficile percepirli perché la vita di ognuno è troppo breve per averne un'esperienza diretta. Da qualche decennio, invece, sembra che alcune variabili del clima siano "impazzite" e procedano con una velocità che non è più quella che il pianeta ha seguito per milioni di anni. Carlo Bertani ci spiega quali potrebbero essere le cause di trasformazioni così repentine, e i riflessi che queste hanno sulla grande politica internazionale e sul mercato dell'energia.
11,90
12,00

Giovani uguali e diversi. Il lavoro degli psicologi con gli adolescenti disabili

Leonardo Angelini, Deliana Bertani

editore: Psiconline

pagine: 318

Nel testo le linee di un lungo percorso che gli autori hanno avuto modo di compiere a partire, dalla chiusura all'inizio degli
19,50

Storia culturale del clima. Dall'era glaciale al riscaldamento globale

Wolfgang Behringer

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 349

Chi sa quanto sia variabile il clima e quanto sia elastica la reazione culturale dell'uomo ai suoi mutamenti, sarà in grado di comprendere meglio il dibattito che si sta svolgendo in questi anni sul Riscaldamento globale. Gli uomini sono figli dell'Era glaciale: solo quando il freddo intenso dell'ultima glaciazione cominciò a stemperarsi, oltre 10 000 anni fa, iniziò la coltivazione, e con questa l'urbanizzazione e - in definitiva - l'inizio della storia. Può apparire paradossale, ma è stato il riscaldamento del clima a crearci. Nel corso di tutta la storia umana, d'altra parte, il clima non è certo rimasto stabile e i suoi effetti sulle culture sono stati enormi. Non si può prescindere dalle condizioni climatiche nello studio delle civiltà, dei popoli, delle guerre, delle migrazioni, delle carestie, delle religioni e persino dell'arte e della letteratura. Diventa sempre più chiaro che il clima della Terra è parte integrante e motore inconsapevole dello sviluppo storico, politico e culturale dell'uomo.
26,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.